Scarica il Volantino

AGGIORNAMENTI IN OSTETRICIA
SCREENING PRENATALI:
ASPETTI PRATICI E LIMITI
AGGIORNAMENTI IN OSTETRICIA
SCREENING PRENATALI:
ASPETTI PRATICI E LIMITI
INFORMAZIONI
ECM: L'evento è rivolto a MEDICI CHIRURGHI e OSTETRICHE
Con il contributo non condizionante di SAMSUNG
Sede: SCUOLA di SANTA MARIA della CARITÀ, via San Francesco 61-63 (zona ZTL)
Parcheggio consigliato: piazzale Pontecorvo, Prato della Valle, piazzale Boschetti
ISCRIZIONE GRATUITA: Il Congresso è a numero chiuso, massimo 130 partecipanti.
L’iscrizione dovrà essere effettuata inviando alla Segreteria organizzativa (via e-mail:
info@medik.net o fax: 049/2106351) la scheda scaricabile dal sito www.medik.net
Presidente del congresso: A. Azzena
Segreteria scientifica: C. Braghin, A. Balsamo, L. Salvador
in collaborazione con:
con il patrocinio di:
www.teamforchildren.it
13 aprile 2015
Padova
Scuola della Carità
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
e Provider ECM: MEDIK srl
in prima pagina:
Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri
della Provincia di Padova
via Alsazia, 3/1 - 35127 Padova
tel. 049.8170700 fax 049.2106351
infoevento@medik.net
www.medik.net
Scuola della Carità
Dario Varotari “Visitazione di Maria” part.
foto Andrea Ghiraldini
per gentile concessione della
Diocesi di Padova
gianniplebani - stampa Grafiche Gemma
Ministero della Salute
ULSS n. 7 - Pieve di Soligo
Unità
Operativa
Complessa
di Ostetricia
e Ginecologia
Ospedale di Conegliano
COMUNE
DI PADOVA
REGIONE
DEL VENETO
AGGIORNAMENTI IN OSTETRICIA
SCREENING PRENATALI:
ASPETTI PRATICI E LIMITI
AGGIORNAMENTI IN OSTETRICIA
SCREENING PRENATALI:
ASPETTI PRATICI E LIMITI
PRESENTAZIONE
L'evoluzione e il costante miglioramento delle tecnologie e delle conoscenze
ha permesso di mettere a punto metodi sempre più sofisticati e precisi per
la diagnosi di patologie dell'embrione e del feto nelle diverse fasi
gestazionali. Le metodiche invasive e non della diagnosi prenatale offrono
grandi vantaggi diagnostici sia morfologici che genetici e presentano
comunque limiti e svantaggi che richiedono da parte dello specialista un
adeguato e approfondito counselling alla coppia mettendola, a volte, di
fronte a decisioni complesse. La moderna diagnosi prenatale permette di
attivare tempestivamente un trattamento medico e/o chirurgico non solo
alla nascita, ma anche in fase precoce intrauterina. Avere tali informazioni
prepara al meglio il personale sanitario e i genitori ad un'assistenza
consapevole e organizzata della gravidanza. Lo scopo del Convegno è
fornire una panoramica dei test diagnostici più moderni attualmente a
disposizione.
AGGIORNAMENTI IN OSTETRICIA
SCREENING PRENATALI:
ASPETTI PRATICI E LIMITI
RELATORI E MODERATORI
PROGRAMMA
09.00-09.15 Iscrizione dei partecipanti
AZZENA ANTONIO
Direttore Unità operativa Complessa di Ostetricia e
Ginecologia, Ospedale di Conegliano - ULSS 7 Veneto
BRACALENTE GABRIELLA
Direttore UOS Diagnosi Prenatale ed Ecografia Ostetrica ULSS 9 Treviso
BUSATO ENRICO
Direttore UOC di Ostetricia e Ginecologia - ULSS 9
Ospedale di Treviso
Moderatori: E. Busato, T. Maggino, D. Marchesoni
COSMI ERICH
09.45-10.15 Lo screening delle anomalie cromosomiche nel primo trimestre
A. Rossi
Responsabile Unità Medicina Materno-Fetale e
Ricercatore universitario, Cattedra di Ginecologia ed
Ostetricia - Università degli Studi di Padova
DI MAMBRO ENRICO
Direttore U.O.C. di Ginecologia e Ostetricia - Ospedale di
Adria
GARBIN FRANCO
Capo Dipartimento Materno Infantile dell'ULSS 13
GHI TULLIO
Professore Associato in Ostetricia e Ginecologia Università degli Studi di Parma
LO RE ANTONIO
Direttore del Dipartimento della salute della donna e del
bambino - ULSS 1 Belluno
MAGGINO TIZIANO
Direttore Dipartimento Materno Infantile - ULSS 12
"Veneziana" Ospedale dell'Angelo
Moderatori: E. Di Mambro, F. Garbin, S. Tosetto
MARCHESONI DIEGO
Direttore Clinica Ostetrica e Ginecologica - Università
degli Studi di Udine
12.00-12.30 Screening delle anomalie strutturali del I trimestre E. Cosmi
MAZZOCCO ANNIBALE
Direttore UOS di Ecografia Ostetrica-Ginecologica e
Diagnosi Prenatale presso UOC Ost. Gin. (dir. dott. Sante
Tosetto) - Ospedale Montebelluna
09.15-09.30 Saluto delle Autorità
09.30-09.45
Presentazione del Congresso A. Azzena
Ia SESSIONE
10.15-10.45 NT-cfDNA-Diagnosi invasiva: quale metodica scegliere? T. Stampalija
10.45-11.15 NT aumentata e cariotipo normale M. Rustico
11.15-11-30 Discussione
11.30-12.00
Coffee Break
A. Azzena
a
II SESSIONE
12.30-13.00 Soft markers nel II trimestre G.B. Nardelli
13.00-13.30 Gli screening nella gravidanza multipla A. Mazzocco
NARDELLI GIOVANNI BATTISTA Direttore Clinica Ginecologica-Ostetrica - Università di
Padova
13.30-13.45 Discussione
13.45-14.45
Lunch
a
III SESSIONE
PIRRONE FRANCESCO
Direttore UOC Ginecologia e Ostetricia di Vittorio Veneto
PREFUMO FEDERICO
Dirigente Medico Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia
- Spedali Civili di Brescia
ROSSI ALBERTO
Dirigente Medico presso Clinica Ostetrica-Ginecologica Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della
Misericordia di Udine
RUSTICO MARIANGELA
Responsabile SS di Diagnosi Prenatale e Terapia Fetale
“Umberto Nicolini”, Ospedale V. Buzzi - Università di
Milano
STAMPALIJA TAMARA
Responsabile diagnosi prenatale - IRCCS Burlo Garofolo
di Trieste
STELLIN GIAN CARLO
Direttore Dipartimento Materno Infantile - ULSS 18
Rovigo
TOSETTO SANTE
Direttore SC Ostetricia e Ginecologia di Castelfranco e
Montebelluna
VALENSISE HERBERT
Professore Associato - Università di Roma Tor Vergata
Moderatori: A. Lo Re, F. Pirrone, G.C. Stellin
14.45-15.15 Lo screening delle malformazioni cerebrali nel II trimestre
G. Bracalente
15.15-15.45 Lo screening delle malformazioni cardiache nel II trimestre T. Ghi
15.45-16.15 Preeclampsia-IUGR H. Valensise
16.15-16.45 Lo screening del parto prematuro F. Prefumo
16.45-17.00 Discussione
17.00-17.15 ECM
17.15-17.30
Take home messages A. Azzena