1) ATTIVITA` FORMATIVE ACCREDITABILI ECM

Provider: Università degli Studi di Torino - (ID 173)
IMPIEGO DEGLI ULTRASUONI IN NEUROSCIENZE: TECNICHE
DI ULTRASONOLOGIA VASCOLARE E CONTROLLI DI QUALITÀ
Obiettivo n° 18 - Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di
ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. Malattie rare
Università degli Studi di Torino - Dipartimento di Neuroscienze
Lezioni frontali: AOU “Città della Salute e della Scienza di Torino” - Aula Magna di
Neurologia - Via Cherasco, 15 (piano primo) - Torino
10 - 13 GIUGNO 2015
Il corso, riservato a 32 partecipanti complessivi di cui 6 posti primariamente riservati e ripartiti fra
studenti del CdL in TNFP e del CdL in TSRM (gli studenti parteciperanno gratuitamente, non
possono per norma ricevere crediti ECM, ma avranno un attestato di partecipazione), è strutturato
in tre fasi:
 teorica: prevede lezioni di didattica frontale in aula;
 laboratorio: esercitazioni su fantoccio finalizzate al controllo di qualità delle varie
componenti;
 pratico-clinico: conduzione delle indagini direttamente su volontari e/o pazienti.
Esso ha lo scopo di fornire ai partecipanti elementi di approfondimento teorico-pratico
sull’impiego della metodica ultrasonografica in ambito delle neuroscienze consentendo un
confronto-incontro fra due figure professionali dell’area tecnica sanitaria (SNT/03).
Le finalità del laboratorio sono quelle di sottolineare l’importanza che l’informazione
ultrasonografica venga acquisita con rigore e precisione: essa è, di fatto, una misurazione applicata
in campo diagnostico-clinico, per questo l’indagine deve essere realizzata e condotta con
strumenti e apparecchiature costantemente sottoposti a controlli di qualità.
Il corso intende anche offrire al professionista sanitario elementi che evidenziano l’importanza di
operare “sul campo” ottimizzando sia aspetti organizzativi ed economici del laboratorio di
ultrasonologia, sia gli aspetti giuridico-legislativi ed etico-deontologici che prevedano la centralità
del diritto della persona e che possano coesistere in armonia con il dovere e la professionalità
dell’operatore sanitario; infine, gli aspetti tecnico-pratici e le esercitazioni in ambito clinico,
intendono proporre come modello operativo quotidiano riferito a linee guida internazionalmente
riconosciute.
10 GIUGNO 2015
8.15 - 10.30
Titolo/argomento
Relatori
8.15 - 8.30
SALUTI DI BENVENUTO E PRESENTAZIONE DEL CORSO
INTRODUZIONE ALL’ULTRASONOLOGIA: PRINCIPI DI FISICA E
TECNOLOGIA
PRINCIPI DI FISICA DEGLI ULTRASUONI E FORMAZIONE
DELL’IMMAGINE ULTRASONOGRAFICA
Francesco Paolo SELLITTI
8.30 - 10.30
Relatori
Renato SPAGNOLO
Sostituto: Caterina GUIOT
PAUSA
INTRODUZIONE ALL’ULTRASONOLOGIA: PRINCIPI DI FISICA E
Relatori
TECNOLOGIA
PRINCIPI FISICI DI FLUIDODINAMICA/EMODINAMICA ED EFFETTO
Caterina GUIOT
10.45 - 11.45
DOPPLER - COLORDOPPLER
Sostituto: Renato SPAGNOLO
Francesco Paolo SELLITTI
11.45 - 12.45 TECNOLOGIA APPLICATA ALL’IMMAGINE ULTRASONOGRAFICA
Sostituto: Sandra CAVARRA
10.45 - 12.45
PRANZO
14.00 - 16.15
ULTRASONOLOGIA VASCOLARE E TECNICA D’INDAGINE
Relatori
14.00 - 15.15
LEZIONE MAGISTRALE. STUDIO DEL CIRCOLO EXTRA –
INTRACRANICO E PRINCIPALI VARIANTI ANATOMICHE
Gianni Boris BRADAC
Sostituto: Francesco Paolo
SELLITTI
15.15 - 16.15
ALTERAZIONI DI FLUSSO DEL CIRCOLO INTRACRANICO E
CORRISPONDENTI MANIFESTAZIONI CLINICHE
Paolo BENNA
Elisa MONTALENTI
PAUSA
16.30 - 18.30
16.30 - 17.30
17.30 - 18.30
ULTRASONOLOGIA VASCOLARE E TECNICA D’INDAGINE
Relatori
TECNICA E CRITERI TECNICO-OPERATIVI NELLA CONDUZIONE
DELL’INDAGINE ECO-COLOR-DOPPLER TSA
TECNICA E CRITERI TECNICO-OPERATIVI NELLA CONDUZIONE
DELL’INDAGINE ECO-COLOR-DOPPLER TRANS-CRANICO
Francesco Paolo SELLITTI
Sostituto: Sandra CAVARRA
Gianfranco GRIPPI
Sostituto: Claudia GIACCONE
11 GIUGNO 2015
PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO DEL PAZIENTE
AFFETTO DA ICTUS ISCHEMICO E ASPETTI GIURICO8.00 - 11.00
LEGISLATIVO ED ECONOMICO-ORGANIZZATIVO DI UN
LABORATORIO DI ULTRASONOLOGIA
CONFRONTO DELLA METODICA ULTRASONOGRAFICA
8.00 - 9.00
VASCOLARE CON ALTRE METODICHE NEURO-ANGIOGRAFICHE:
ANGIORADIOLOGIA, ANGIO TC E ANGIO RM
PREVENZIONE DELL’ICTUS ISCHEMICO: IL PERCORSO
9.00 - 10.00 DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO (PDT) NEL PAZIENTE CON STENOSI
CAROTIDEA
TRATTAMENTO TERAPEUTICO CHIRURGICO CONVENZIONALE VS
TRATTAMENTO TERAPEUTICO ENDOVASCOLARE NEL PAZIENTE
10.00 - 11.00
CON STENOSI E/O OCCLUSIONE DEI TSA: QUALI INFORMAZIONI
SONO NECESSARIE PER LA DECISIONE PIÙ APPROPRIATA ?
PAUSA
Relatori
Elisabetta SALZEDO
Sostituto: Francesco Paolo
SELLITTI
Ferdinando RUTOLO
Sostituto: Salvatore PIAZZA
Salvatore PIAZZA
Sostituto: Ferdinando
RUTOLO
11.15 - 13.00
11.15 - 12.15
12.15 - 13.00
INTRODUZIONE ALL’ULTRASONOLOGIA: PRINCIPI DI FISICA E
TECNOLOGIA
IMPIEGO DELLE INDAGINI DI FLUSSO PER LA DETERMINAZIONE
DI MORTE ENCEFALICA
MONITORAGGIO FLUSSO-VELOCITOMETRICO DEL VASO
SPASMO CON TCD
Relatori
Elisa MONTALENTI
Sostituto: Paolo BENNA
Maria Federica FERRIO
PRANZO
14.15 - 17.00
ESERCITAZIONI DI LABORATORIO CON APPARECCHIATURE
ULTRASONOGRAFICHE E FANTOCCI
14.15 - 15.15
IL LABORATORIO DI ULTRASONOLOGIA: ASPETTI ECONOMICI E
ORGANIZZATIVI
15.15 - 16.00
ASPETTI TECNICO-TECNOLOGICI E APPLICATIVI
DELL’ULTRASONOLOGIA VASCOLARE IN NEUROSCIENZE
Chiara RIVOIRO
Eva PAGANO
Marina BONSIGNORE
Francesco Paolo SELLITTI
16.00 - 17.00
ECOGRAFIA VASCOLARE IN URGENZA
Paolo PASQUERO
17.10 - 18.40
17.10 - 17.40
17.40 - 18.40
ESERCITAZIONI DI LABORATORIO CON APPARECCHIATURE
ULTRASONOGRAFICHE E FANTOCCI
APPARECCHIATURE E TECNOLOGIE ULTRASONOGRAFICHE:
PROBLEMATICHE GENERALI DI CONTROLLO DI QUALITÀ E
IMPATTO SULLA DIAGNOSTICA E SUL DANNO POTENZIALE
PATOLOGICI
ESERCITAZIONI INDIVIDUALI E DI GRUPPO CON
APPARECCHIATURE ULTRASONOGRAFICHE SU FANTOCCI CON
FINALITÀ PROPEDEUTICHE ALLE APPLICAZIONI CLINICHE DELLE
SUCCESSIVE DUE GIORNATE DI ESERCITAZIONI PRATICHE SU
VOLONTARI O PAZIENTI
INTERATTIVITA’
Relatori
Nerina DIRINDIN
Relatori
Gian Carlo MUSSO
Cecilia CARAPELLI
Gian Carlo MUSSO
Caterina GUIOT
Francesco Paolo SELLITTI
Obiettivi di apprendimento lezione interattiva:
o il concetto di misura applicata all’ultrasonologia;
o misurazioni nelle diverse modalità di acquisizione ultrasonografica;
o con quale tecnologia e come ottenere le misurazioni/informazioni ultrasonografiche nelle
diverse modalità di acquisizione;
o applicazioni ed esercitazioni con le diverse configurazioni di sonde;
o le possibili elaborazioni delle informazioni/immagini in real-time nelle diverse modalità di
acquisizione;
o le possibili elaborazioni delle informazioni/immagini in post-processing nelle diverse modalità di
acquisizione;
o conoscere le caratteristiche dei diversi fantocci attualmente in uso;
o tecniche di realizzazione dei controlli di qualità e criteri di correttezza tecnico-operativi.
12 - 13 GIUGNO 2015
I PARTECIPANTI DEVONO MUNIRSI DI UN PROPRIO CAMICE BIANCO ALTRIMENTI NON
POTRANNO PARTECIPARE ALLE ESERCITAZIONI TECNICO-PRATICHE DI TIROCINIO E SARANNO DI
CONSEGUENZA ESCLUSI DAL CORSO DI FORMAZIONE
8.30 - 12.30
ESERCITAZIONI PRATICHE E CONDUZIONE DELL’INDAGINE
ULTRASONOGRAFICA SU VOLONTARI E/O PAZIENTI
LABORATORIO 1
Osp. Molinette: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEI VASI
EPIAORTICI
LABORATORIO 2
Osp. Molinette: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEL CIRCOLO
INTRACRANICO
LABORATORIO 3
Osp. Mauriziano: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEI VASI
EPIAORTICI
LABORATORIO 4
LABORATORIO 5
LABORATORIO 6
LABORATORIO 7
LABORATORIO 8
Osp. Moncalieri: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEI VASI
EPIAORTICI
Osp. Gradenigo: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEL CIRCOLO
INTRACRANICO
Osp. Gradenigo: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEL CIRCOLO
INTRACRANICO
Osp. Maria Vittoria: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEL CIRCOLO
INTRACRANICO
Osp. Maria Vittoria: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEI VASI
EPIAORTICI
Francesco Paolo SELLITTI
Stefania ROMAGNOLI
Paolo BENNA
Marta GIACOBBI
Alessandro BORIO
Elisa MONTALENTI
Sandra CAVARRA
Stefano MASIA
Salvatore PIAZZA
Marina BONSIGNORE
Patrizia POLO
Gianfranco GRIPPI
Elisabetta SALZEDO
Emanuela NEGRI
Elisabetta SALZEDO
Silvia ORLANDO
Marilena GUIDO
Claudia GIACCONE
Fabio MELIS
PRANZO
14.00 - 18.00
ESERCITAZIONI PRATICHE E CONDUZIONE DELL’INDAGINE
ULTRASONOGRAFICA SU VOLONTARI E/O PAZIENTI
LABORATORIO 1
Osp. Molinette: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEI VASI
EPIAORTICI
LABORATORIO 2
Osp. Molinette: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEL CIRCOLO
INTRACRANICO
LABORATORIO 3
Osp. Mauriziano: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEI VASI
EPIAORTICI
LABORATORIO 4
LABORATORIO 5
LABORATORIO 6
LABORATORIO 7
LABORATORIO 8
Osp. Moncalieri: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEI VASI
EPIAORTICI
Osp. Gradenigo: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEL CIRCOLO
INTRACRANICO
Osp. Gradenigo: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEL CIRCOLO
INTRACRANICO
Osp. Maria Vittoria: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEL CIRCOLO
INTRACRANICO
Osp. Maria Vittoria: STUDIO ECO-COLOR-DOPPLER DEI VASI
EPIAORTICI
Francesco Paolo SELLITTI
Stefania ROMAGNOLI
Paolo BENNA
Marta GIACOBBI
Alessandro BORIO
Elisa MONTALENTI
Sandra CAVARRA
Stefano MASIA
Salvatore PIAZZA
Marina BONSIGNORE
Patrizia POLO
Gianfranco GRIPPI
Elisabetta SALZEDO
Emanuela NEGRI
Elisabetta SALZEDO
Silvia ORLANDO
Marilena GUIDO
Claudia GIACCONE
Fabio MELIS
Al termine delle due giornate di esercitazioni “sul campo”, i partecipanti devono aver
dimostrato (test di apprendimento delle ultime due giornate) di saper impiegare le tecniche e i
criteri tecnico-operativi di conduzione dell’indagine ultrasonografica vascolare.
Gruppi e Laboratori:
- 32 discenti svolgeranno il tirocinio per le esercitazioni pratiche in 2 giorni.
- I 32 discenti saranno suddivisi in 8 gruppi: A, B, C, D, E, F, G, H.
- I Laboratori saranno 8 di cui 4 Tsa e 4 Transcranico dislocati in 5 ospedali.
- Ogni gruppo è composto da 4 discenti - un gruppo per ogni laboratorio, a giorni alterni, Tsa e
Transcranico.
*Il tempo dedicato alla verifica NON è compreso nelle ore totali del corso
TOTALE ORE DELL’INIZIATIVA FORMATIVA
33 ORE e 30 MINUTI
di cui 17 ORE
INTERATTIVE
Responsabili Scientifici: Prof.ssa Caterina GUIOT
Dott. Francesco Paolo SELLITTI
Paolo BENNA
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
E-mail
Nazionalità
Data di nascita
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di lavoro
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
PAOLO BENNA
[email protected]
italiana
2 luglio 1949
4.1.1977 a oggi
Università degli studi di Torino
Assistente incaricato (4.1.1977 – 4.12.1981)
Ricercatore universitario (5.12.1981 – 30.9.2001)
Professore associato in neurofisiologia clinica (1.10.2001 – oggi)
Responsabile del Servizio per la diagnosi e la cura dell’epilessia del Dipartimento di Neuroscienze
dell’Università di Torino
Presidente del Corso di laurea in Tecniche di neurofisiopatologia dell’Università di Torino (dal 2003
a oggi)
Presidente del Corso di laurea in Infermieristica (sede di Aosta) dell’Università di Torino (dal 2009 a
oggi)
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Qualifica conseguita
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Qualifica conseguita
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
PRIMA LINGUA
CAPACITÀ E COMPETENZE
.
1967 a 1973
Università degli studi di Torino
Laurea in medicina e chirurgia, 110 e lode (9.7.1973)
1973 a 1977
Università degli studi di Torino
Specializzazione in neurologia, 70 e lode (13.7.1977)
Italiano.
Qualche conoscenza di inglese, francese, latino, greco antico.
Esperienza clinica.
Neurologia clinica dell’età adulta, dal 1977 a oggi.
Idoneità a primario di neurologia, conseguita nella sessione relativa all’anno 1986.
Elettroencefalografia e potenziali evocati, dal 1977 a oggi.
Epilettologia (responsabile dal 1999 del Servizio per la diagnosi e la cura dell’epilessia della
Università degli studi di Torino [centro “riconosciuto” dalla Lega italiana contro l’epilessia nel
2008]).
Esperienza didattica.
Insegnamenti di materie neurologiche presso varie Scuole di specializzazione della Università
degli studi di Torino dal 1977 a oggi, in particolare continuativamente dal 1977 a oggi di
Elettroencefalografia e tecniche correlate per la Scuola di specializzazione in Neurologia.
Insegnamenti presso i Corsi di laurea delle professioni sanitarie dell’Università degli studi di
Torino (e in precedenza presso le Scuole di Diploma Universitario), in particolare di
Neurofisiologia clinica (EEG) per il C.L. in tecniche di neurofisiopatologia dal 2002/2003 a oggi,
di Neurologia per il C.L. in infermieristica (sede di Aosta) dal 2002/2003 a oggi.
Organizzazione del Corso di perfezionamento in Neurofisiologia clinica (Università degli studi di
Torino, 2003/2004).
Docente del Master biennale interateneo di 2° livello in Epilettologia (2009/2010 e successivo).
Referente delle Scuola di specializzazione di nuova istituzione in Neurofisiopatologia (Università
degli studi di Torino, non ancora attivata).
ULTERIORI INFORMAZIONI
Attività di ricerca clinica nei campi della neurofisiopatologia e epilessia.
Esperienza nella conduzione di sperimentazioni cliniche di fase 3 e 4 con farmaci antiepilettici.
Circa 200 pubblicazioni, di cui 42 citate in PubMed.
Socio della SIN, SINC (membro del consiglio direttivo dal 1984 al 1996), LICE (coordinatore
regionale dal 1993 al 1996).
Il sottoscritto è a conoscenza che, ai sensi dell‟art. 26 della legge 15/68, le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l‟uso di atti falsi sono
puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali. Inoltre, il sottoscritto autorizza al trattamento dei dati personali, secondo quanto previsto
dalla Legge 675/96 del 31 dicembre 1996.
Marina BONSIGNORE
FORMATO EUROPEO
PER IL CURRICULUM
VITAE
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
BONSIGNORE MARINA
E-mail
[email protected]
Nazionalità
Data di nascita
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date (da – a)
italiana
29/05/1965
Dall’agosto 1985 al settembre 1997 ho prestato servizio come Infermiera
Professionale dapprima incaricata e successivamente in ruolo c/o gli ospedali Santa
Croce di Moncalieri, S. Luigi Gonzaga di Orbassano (TO) e per un breve periodo c/o
l’Istituto INRCA di Torino.
Nel settembre 1997 ho preso servizio come Tecnico di Neurofisiopatologia in ruolo
c/o l’Ospedale Mauriziano di Torino.
Dal 16 marzo 1999 al 14 aprile 2005, ho prestato servizio come Tecnico di
Neurofisiopatologia c/o il laboratorio di Neurofisiologia del DEA, Neurologia 4
dell’Azienda Ospedaliera S. Giovanni Battista di Torino, partecipando attivamente
anche a numerose osservazioni di morte cerebrale.
Dal 15 aprile 2005 sono in servizio presso l’A.S.L.TO 5 (già ASL8) di Moncalieri e Chieri,
sempre in qualità di Tecnico di Neurofisiopatologia.
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
Ospedale Santa Croce, Piazza Ferdinando 3, Moncalieri (TO)
ASLTO5
Tecnico di Neurofisiopatologia
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita

Dal 1993 al 1996 Scuola Diretta a fini speciali alla Facoltà di Medicina e
Chirurgia dell’Università di Pavia nel 1996- votazione finale 50/50 e lode.

Dal 1982 al1985 Scuola Infermieri Professionali - Ospedale S. G. B. Cottolengo
di Torino
 Diploma di Tecnico di Neurofisiopatologia
 Diploma di Infermiere Professionale
Ultrasuoni – EEG – EMG - Potenziali Evocati
Tecnico di Neurofisiopatologia
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
Acquisite nel corso della vita e della
carriera ma non necessariamente
riconosciute da certificati e diplomi
ufficiali.
MADRELINGUA
ALTRE LINGUA
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
CAPACITÀ E COMPETENZE
RELAZIONALI
Vivere e lavorare con altre persone, in
ambiente multiculturale, occupando posti
in cui la comunicazione è importante e in
situazioni in cui è essenziale lavorare in
squadra (ad es. cultura e sport), ecc.
ITALIANA
FRANCESE, INGLESE
BUONO, SUFFICIENTE
DISCRETO, SUFFICIENTE
DISCRETO, SUFFICIENTE
Lavoro facilmente in equipe ed ho buona capacità relazionale con i colleghi e con
l’utenza sia di età adulta che pediatrica
Durante gli anni accademici 2002-2003 e 2003-2004 ho effettuato l’insegnamento in
“Scienze infermieristiche e tecniche neuropsichiatriche e riabilitative 10 ” nell’ambito
del corso integrato di Neurosonologia e tecniche elettrofisiologiche speciali e
sperimentali agli studenti del III anno del Corso di Laurea per Tecnici di Neurofisiologia
dell’Università degli studi di Torino.
Dal 2006 ad oggi ho partecipato in qualità di relatore a tutte le edizioni del Corso di
formazione sulla Morte Encefalica organizzate dall’ASLTO5 in collaborazione con la
Regione Piemonte
Relatore al XXVII Corso Nazionale AITN, Torino 7-10 giugno 2006 con la relazione
Ecodoppler TSA: metodica d’esame.
CAPACITÀ E COMPETENZE
ORGANIZZATIVE
Ad es. coordinamento e amministrazione
di persone, progetti, bilanci; sul posto di
lavoro, in attività di volontariato (ad es.
cultura e sport), a casa, ecc.
CAPACITÀ E COMPETENZE
TECNICHE
All’interno del gruppo di lavoro svolgo attività organizzativa e di coordinamento;
collaboro con l’ufficio delle reti e tecnologie per il miglioramento
dell’informatizzazione e della gestione dei software dedicati;
nel tempo libero sono presidente di un’associazione da circa 10 anni che si occupa
della divulgazione del canto polifonico e che organizza corsi di avviamento musicale
PER LAVORO HO ACQUISITO BUONA COMPETENZA PER UTILIZZO E GESTIONE DEI PRINCIPALI SOFTWARE
(WORD, EXCEL, ACCESS, OUTLOOK E SPECIFICI )OLTRE CHE DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI
Con computer, attrezzature specifiche,
macchinari, ecc.
CAPACITÀ E COMPETENZE
CANTO POLIFONICO
ARTISTICHE
Musica, scrittura, disegno ecc.
PATENTE O PATENTI
Patente B
Alessandro BORIO
Il sottoscritto Borio Alessandro, nato a Torino (TO) il 07/10/1974, dichiara ed autocertifica quanto segue:
Nel 2000 conseguito Diploma Universitario di Tecnico di Neurofisiopatologia presso la Facoltà di Medicina
e Chirurgia dell‟Università degli Studi di Torino, con la votazione di 110/110 lode con diritto di
pubblicazione.
Con tale qualifica il sottoscritto dichiara di aver lavorato presso:
 L‟U.O.A. Neurologia 4, del Dipartimento di Emergenza ed Urgenza, Ambulatorio di
Neurofisiopatologia dell‟A.S.O. San Giovanni Battista di Torino, sita in c.so Bramante 88, cap
10126 Torino;
 Il Laboratorio di Elettroencefalografia della Casa di Cura San Giuseppe s.p.a., sita in via A. De
Gasperi 9, cap 1410 Asti (AT);


Il servizio di Elettroencefalografia del Poliambulatorio privato I.R.M. s.r.l. sito in via Torino 19, cap
10044 Pianezza (TO);
Il servizio di Elettroencefalografia del Poliambulatorio privato L.A.R.C. s.r.l. sito in c.so Venezia
10/A, Torino (TO).
Dal 18 Marzo 2002 dipendente presso:
S.S.D. di Neurofisiologia Clinica (divisione di Neurochirurgia)
Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino – Presidio C.T.O. sito in Via Zuretti 26,
10126 Torino
Da Gennaio 2011 C.P.S.E. nella Gestione Metodologica dei Processi Diagnostici in Neurofisiologia e
nella Gestione del Personale ivi impegnato.
Dall‟anno accademico 2011/2012 al 2012/2013, docente del corso integrato “Tecniche di Monitoraggio
Intensivo” – modulo “Tecniche di Elettrofisiologia e Neurofisiopatologia VIII” presso l‟Università degli
Studi di Torino, facoltà di Medicina e Chirurgia, corso di Laurea in Tecniche di Neurofisiopatologia.
Dall‟anno accademico 2013/2014, docente del corso integrato (insegnamento) “Monitoraggio
Neurofisiologico” – modulo “Tecniche di Elettrofisiologia e Neurofisiopatologia X” presso l‟Università
degli Studi di Torino, facoltà di Medicina e Chirurgia, corso di Laurea in Tecniche di Neurofisiopatologia.
Dall‟anno accademico 2011/2012 ad oggi, Tutor Clinico degli studenti assegnati al tirocinio presso il
Laboratorio di Neurofisiologia Clinica del presidio C.T.O. di Torino.
Gianni Boris BRADAC
nato a Torino il 09.11.1939.
- Laureato in Medicina (Novembre 1964) e specializzato in Neurologia presso Università di
Torino;
- specializzato in Radiologia presso l’Università di Berlino.
Ha lavorato:
- come neurologo presso l’Università di Torino, (Allievo interno poi assistente della
clinica neurologica 1965-1966);
- come Neurochirurgo presso l’Università di Mainz (1966-1967);
- come Neuroradiologo all’Università di Strasburgo (1967-1968),
- Bologna (1968);
- Responsabile della Neuroradiologia dell Ospedale Cantonale e Universita di Ginevra
(1969-1970);
- Viene nominato professore in Neuroradiologia presso l’Università di Berlino (1970-1986).
- Dal 1987 fino al Novembre 2010 è stato Professore Ordinario di Neuroradiologia presso
l’Università di Torino.
- Attualmente
Professore
emerito
dell’Università
di
Torino;
dal 1999 è stato nominato Direttore del Dipartimento Assistenziale di Neuroscienze
dell’A.O.U. SG Battista di Torino;
- dal 2000 è stato nominato Direttore del Dipartimento Universitario di Neuroscienze
dell’Università di Torino.
Fa parte dell’editorial board di:
- Rivista di Neuroradiologia;
- Interventional Neuroradiology.
Durante l´attività professionale ha svolto numerosi soggiorni di perfezionamento e aggiornamento
presso
l’Universita
di
Parigi,
Londra,
Boston
e
di
San
Franzisco.
Numerose pubblicazioni scientifiche e monografie in ambito delle neuroscienze-neuroradiologia.
Cecilia CARAPELLI
Sandra CAVARRA
nata il 18-07-1966






FORMAZIONE SCOLASTICA
1985: diploma di maturità tecnica-commerciale e ragioneria” presso Istituto G. Sommeiller Torino - votazione 54/60. lingue studiate: inglese e francese;
1995: diploma Tecnico Sanitario di Radiologia Medica presso scuola Ospedale Martini di
Torino (votazione 60/60);
2008: master in Coordinamento ed Organizzazione delle Professioni Sanitarie presso
l‟Università di Torino (votazione 104/110).
ESPERIENZE LAVORATIVE
1985 - 1990 impiegata contabile presso ditte private;
1990 - 1998 impiegata amministrativa di ruolo presso il Comune di Torino;
da Luglio 1998 in servizio in qualità di Collaboratore TSRM di ruolo presso Ospedale
Mauriziano Umberto I di Torino: 07/98-05/98 Dipartimento delle Malattie Cardiovascolari,
Diagnostica Ecocolordoppler Chirurgia Vascolare; 06/08-ad oggi Medicina Nucleare.
INTERVENTI IN QUALITA’ DI RELATORE/DOCENTE

23 – 26 Giugno 2003 Firenze, Palazzo Congressi:
XI CONGRESSO NAZIONALE FEDERAZIONE TSRM: IL TECNOLOGO.
Corso monotematico: IMAGING DEI VASI EPIAORTICI - STUDIO ECOGRAFICO.
RELATORE SU: UTILITA‟ DEL CONTROLLO INTRAOPERATORIO CON ECOCOLORDOPPLER NELL‟INTERVENTO DI
TEA CAROTIDEA.

7 – 8 – 9 Novembre 2003 Torino, Presidio Sanitario Gradenigo:
V CORSO teorico-pratico SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA: INNOVAZIONI
TECNOLOGICHE ED OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO – responsabili dell‟evento Dott. W. LIBONI e Dott. R.
PRIULLA.
Relatore su: STUDIO DEL CIRCOLO CAROTIDEO, VERTEBRALE, INTRACRANICO, PERIFERICO. INDAGINE
VASCOLARE CON ECOCOLORDOPPLER DEL CIRCOLO VENOSO DEGLI ARTI INFERIORI.

25 – 26 – 27 Giugno 2004 Torino, Presidio Sanitario Gradenigo:
VI CORSO teorico-pratico SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA: INNOVAZIONI
TECNOLOGICHE ED OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO – responsabili dell‟evento Dott. W. LIBONI e Dott. R.
PRIULLA;
Relatore su:
STUDIO DEL CIRCOLO CAROTIDEO, VERTEBRALE, INTRACRANICO, PERIFERICO. INDAGINE
VASCOLARE CON ECOCOLORDOPPLER DEL CIRCOLO VENOSO DEGLI ARTI INFERIORI.

28 Maggio 2005 Milano, AITRI :
V CORSO NAZIONALE di RADIOLOGIA e CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA - responsabile dell‟evento Diego CATANIA,
legale rappresentante dell‟organizzatore.
Relatore su:
IL CONTROLLO INTRAOPERATORIO CON ECOCOLORDOPPLER NELL‟INTERVENTO DI TEA
CAROTIDEA.

1 – 2 – 3 Luglio 2005 Torino, Presidio Sanitario Gradenigo:
VII CORSO teorico-pratico SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA: INNOVAZIONI
TECNOLOGICHE ED OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO – responsabili dell‟evento Dott. W. LIBONI e Dott. R.
PRIULLA;
Relatore su:
- CORRELAZIONE E APPLICAZIONE DEI PRINCIPI FISICI DI BASE DELLA DIAGNOSTICA ECOCOLORDOPPLER IN
AMBITO SANITARIO (stime di velcità del flusso ematico vs angolo di incidenza del fascio US, effetto del guadagno dell’ecogenicità
di alcune strutture, aliasing,focalizzazione del fascio e risoluzione dei dettagli, artefatti, mezzi di contrasto)
Docente su:
- STUDIO DEL CIRCOLO PERIFERICO: INDAGINE VASCOLARE CON ECOCOLORDOPPLER DEL CIRCOLO VENOSO
DEGLI ARTI INFERIORI (esercitazione pratica di sei ore a gruppi di 10 persone).

10-11 Novembre 2006; 1–2 Dicembre 2006 Torino, Presidio Sanitario Gradenigo:
VIII CORSO teorico-pratico SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA: INNOVAZIONI
TECNOLOGICHE ED OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO – responsabili dell‟evento Dott. W. LIBONI e Dott. R.
PRIULLA;
Relatore su:
- CORRELAZIONE E APPLICAZIONE DEI PRINCIPI FISICI DI BASE DELLA DIAGNOSTICA ECOCOLORDOPPLER IN
AMBITO SANITARIO (stime di velcità del flusso ematico vs angolo di incidenza del fascio US, effetto del guadagno dell’ecogenicità
di alcune strutture, aliasing,focalizzazione del fascio e risoluzione dei dettagli, artefatti, mezzi di contrasto)
Docente su:
- STUDIO DEL CIRCOLO PERIFERICO: INDAGINE VASCOLARE CON ECOCOLORDOPPLER DEL CIRCOLO VENOSO
DEGLI ARTI INFERIORI (esercitazione pratica di sei ore a gruppi di 10 persone).

24 Maggio 2005 Torino, AITRI :
VIII CORSO NAZIONALE di RADIOLOGIA e CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA - responsabile dell‟evento Diego
CATANIA, legale rappresentante dell‟organizzatore.
Relatore su: TRATTAMENTO DELLE STENOSI ARTERIOSE DEGLI ARTI INFERIORI MEDIANTE PTA: RUOLO DELL‟
ECOCOLORDOPPLER PRE E POST INTERVENTO.

24 Ottobre 2009 Torino, Collegio TSRM TO-AO – Facoltà Medicina Chirurgia: formazione permanente:
RADIOLOGIA e CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA – Chi fa che cosa
Responsabile dell‟evento Vilfreda De Marco per l‟Osservatorio del Collegio TSRM TO-AO
Relatore su: ECOCOLORDOPPLER VASCOLARE: RUOLO DEL TSRM; LA MIA ESPERIENZA PRESSO L‟AMBULATORIO
DI CHIRURGIA VASCOLARE DELL‟AO OSPEDALE MAURIZIANO DI TORINO.



ALTRO
Presso la diagnostica di chirurgia vascolare ho partecipato all‟attività formativa volta a
medici/tecnici in particolare per l‟ecocolordoppler vascolare.
Presso il servizio di Medicina Nucleare mi occupo della formazione degli studenti della
laurea triennale per TSRM.
Pubblicazione www.neurologia.fadgradenigo.it Atti del corso: VIII CORSO SULLA
FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA: INNOVAZIONI



TECNOLOGICHE ED OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO. 10-11 novembre
2006 e 1 – 2 dicembre 2006 Torino, Presidio Sanitario Gradenigo.
Frequenza Corso diritto antidiscriminatorio – Ordine degli Avvocati Torino – Tribunale
Torino – 10 incontri anni 2007 -8.
Componente dell‟Osservatorio per la Formazione tecnico scientifica del Collegio TSRM
TO-AO
Partecipo al Gruppo di Lavoro sulla FSC presso l‟Aress Piemonte.
Nerina DIRINDIN
Personal information
First name(s) / Surname(s)
E-mail
Nationality
Date of birth
Gender
Nerina Dirindin
[email protected]
Italy
th
May 25 , 1949
F
Work experience
Dates
Occupation or position
held
Main activities and
responsibilities
2009-present
University of Torino - School of Economics
Associate Professor
Teaching:
Public Finance (postgraduates)
Public Economics (3rd year undergraduates)
Health Economics (postgraduates)
Field of research: health economics and policy, health care and social services financing, fiscal
federalism,
Name and address of University of Torino, School of Economics
employer Department of Economics and Public Finance “G. Prato”
Corso Unione Sovietica 218 bis
10134 Torino - Italy
Type of business or sector
Dates
Occupation or position
held
Main activities and
responsibilities
educationand research in Economics
2009 - present
Coripe Piemonte
Consortium for Research and Continuing Education in Economics
President
Professor of Health Economics
Professor of Health Care Financing
Name and address of Coripe Piemonte
employer Via Real Collegio, 30 - 10024 Moncalieri (TO) - Italy
Type of business or sector
Dates
Occupation or position
held
Main activities and
responsibilities
Name and address of
employer
Continuing Education in Health Economics and Policy
2004- 2009
Autonomous Region ofSardinia
Regional Minister
Minister for Health and Social Services
responsible forregional policyin the field ofhealth planning,policy, financing, coordinationand
control
Autonomous Region ofSardinia
Via Roma, 223 –
09123 Cagliari (Italy)
Type of business or sector
Dates
Occupation or position
held
Main activities and
responsibilities
Health planning
2000- 2004
University of Torino - School of Economics
Associate Professor
Teaching:
Public Economics
Health Economics
Field of research: health economics and policy, financing of health and social services, welfare
redistribution, fiscal federalism,
Name and address of University of Torino, School of Economics
employer Department of Economics and Public Finance “G. Prato”
Corso Unione Sovietica 218 bis
10134 Torino - Italy
Type of business or sector
Dates
Occupation or position
held
Main activities and
responsibilities
educationand research in Economics
2003-2004
Coripe Piemonte
Consortium for Research and Continuing Education in Economics
Master in Health Economics and Policy
Director of the Master in Health Economics and Policy
Professor of Health Economics
Professor of Health Care Financing
Name and address of Coripe Piemonte
employer Via Real Collegio, 30 - 10024 Moncalieri (TO) - Italy
Type of business or sector
Dates
Occupation or position
held
Main activities and
responsibilities
Name and address of
employer
Type of business or sector
Dates
Occupation or position
held
Main activities and
responsibilities
Continuing Education in Health Economics and Policy
1999-2000
Ministry of Health – Italian Government
General Director of the Department of Health Planning – Ministry of Health
Responsible for the definition of theNational Health Plan, the identification of policy instruments
andfinancialneeds ofNational Health Service
Ministry of Health
Lungotevere Ripa, 1
00153 – Roma - Italy
Health Policy
1974-1999
University of Torino - School of Economics
Researcher
Teaching: Public Financeand Economics
Field of research: income redistribution, equity and efficiency in public sector, health economics,
health care financing
Name and address of University of Torino, School of Economics
employer Department of Economics and Public Finance “G. Prato”
Corso Unione Sovietica 218 bis
10134 Torino - Italy
Type of business or sector
educationand research in Economics
Education and training
Dates
Title of qualification
awarded
1968-1972
Laurea (BA) in Economics, University of Torino (Italy),
Name and type of
organisation providing
education and training
University of Torino - School of Economics
Personal skills and
competences
Mother tongue(s)
Italian
Other language(s)
Self-assessment
Understanding
European level (*)
Listening
Speaking
Reading
Spoken
interaction
Writing
Spoken
production
Language
French
B2
C1
B1
B1
B1
Language
English
B1
B2
A2
A2
A2
Maria Federica FERRIO
Nata a Torino, il 23 ottobre 1963.
Si è laureata in Medicina e Chirurgia presso l‟Università di Torino, l‟8/7/1988, con voti 110/110 e
lode con dignità di stampa.
Nella sessione autunnale del 1988 ha superato gli esami di stato con punti 110/110 ed è stata
abilitata all‟esercizio professionale.
Dal 30/1/1989 è regolarmente iscritta all‟Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi di Torino.
Ha conseguito il Diploma di Specialista in Neurologia il 10 luglio del 1992 con punti 70/70 e in
Radiodiagnostica e Scienza delle Immagini il 19 novembre 2001 con punti 70/70, presso
l‟Università di Torino.
Ha prestato servizio in qualità di Dirigente Medico:
- presso la Divisione di Neurologia dell‟Ospedale di Ivrea dal 6 dicembre del 1993 al 30
novembre del 1994 (I livello, fascia B, incaricato, tempo pieno)
- presso la Divisione di Neurologia dell‟Ospedale Maria Vittoria di Torino dal 2 marzo al 20
agosto 1995 (I livello, fascia B, supplente, tempo pieno).
- Presso la Divisione di Neurologia dell‟Ospedale Giovanni Bosco di Torino dal 21 agosto
1995 al febbraio 1996 (I livello, fascia B, supplente, tempo pieno)
- Presso l‟AO S.Giovanni Battista di Torino:
 dal 21/3/1996 al 20/11/1996 come dirigente medico I livello fascia BNeuroradiologia incaricato, in servizio a tempo pieno
 dal 2/12/1996 al 5/12/1996 come Dirigente Medico I livello fascia BNeuroradiologia incaricato, in servizio a tempo pieno
 dal 6/12/1996 al 01/05/1997 come Dirigente Medico I livello
Neuroradiologia a tempo determinato per incarico, in servizio a tempo
pieno
 Dal 5/5/1997 al 4/8/1997 come medico esperto presso la UODU
Neuroradiologia con contratto individuale di prestazione d‟opera ex
art.7 D.LGS 3/2/1993 n. 29
 dal 17/12/1997 al 31/12/1997 in qualità di dirigente medico I livello
Neurologia tempo indeterminato, in servizio a tempo pieno, presso la
SC Neuroradiologia U
 dal 01/01/1998 a tutt‟oggi in qualità di dirigente medico / struttura
semplice Neurologia tempo indeterminato, in servizio a tempo pieno,
presso la S.C. Neuroradiologia U
 a decorrere da 01/08/2002 le è stato conferito l‟incarico Dirigenziale
di Neurosonologia, fascia PA, nella S.C. Neuroradiologia U
In fede
Dott.ssa Maria Federica Ferrio
Claudia GIACCONE
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
E-mail
Nazionalità
Data di nascita
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Giaccone Claudia
[email protected]
ITALIANA
15/09/79
DAL 2003 LAVORO A TEMPO INDETERMINATO
AZIENDA SANITARIA TO2 OSPEDALE MATRIA VITTORIA
AZIENDA SANITARIA
TECNICO SANITARIO
DIDATTICA TUTORIALE DAL 2005, E MANSIONI PERTINENTI ALLA NEUROFISIOLOGIA
(ESAMI STRUMENTALI : EMG, PE, TEST SNA,TCD, EEG)
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
DAL 2003 AL 2011
 Corso XXV nazionale AITN per tecnici di NFP 9-12/05/04 Bari
 1° corso regionale di aggiornamento per operatori di Neurofisiopatologia
clinica 17/09/04 Savigliano
 Aggiornamenti in tema di epilessia: lo stato di male epilettico aspetti
multidisciplinari delle mioclonie, 22/10/05 Torino
 Corso residenziale Neurovegetativo, III corso, 2° livello. Basi teorico pratiche
per la valutazione del sistema neurovegetativo. 13-15 gennaio 2005 Bologna.
 XXVII corso nazionale AITN 8-11 giugno 2006 Torino
 “Percorso Informatico a livello avanzato: Word, Excel,Access e Power Point”
Torino, OMV 21/04/06
 I “potenziali evocati: esperienze e sviluppi tecnologici”, presso Presidio
Sanitario Gradenigo, Torio 13/05/06
 Corso teorico pratico “Diagnostica con ultrasuoni nell’ictus cerebrale. Corso
di formazione teorica pratica per TNFP”, padova 15-22/09/06
 Malattie autoimmuni tra diagnosi e terapia: linee guida, Torino,26-03-2007
presso OMV
 XLVII congresso nazionale SNO : Corso teorico per tecnici di
Neurofisiopatologia sul monitoraggio EEG 14-17 novembre 2007 Torino
 Trattamento dell’epilessia: spunti su questioni controverse, fondazione
Giovanni Ferrero ALBA, Onlus, 24/11/2007
 XLVIII SNO: Sessione per TNFP, Valutazione del sistema nervoso vegetativo,
Milano 24-05-2008
 SIN Piemonte 15 novembre 2008: relatore per i test di studio della funzione
autonomica.
 Legislazione in ambito sanitario nella pratica quotidiana dei tecnici presso il
presidio sanitario GRADENIGO, torino 15.03-2008
 Corso BLS-D dell’Italian resuscitation council 16-04-2009 presso Il presidio
OMV.
 Il Doppler transcranico in ambito neuro intensivo: una metodica da
valorizzare LECCO 18-20/10/10
 ”Incontro di aggiornamento nazionale neuropatico e crani-faciale” Palazzo
Sclafani, Palermo 11/13 Marzo 2010
 “Echo doppler in the diagnosis of CCSVI”-Ferrara, Ospedale S.Anna 2/3/4-0910

Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
MADRELINGUA
ALTRE LINGUA
CAPACITÀ E COMPETENZE
ORGANIZZATIVE
CAPACITÀ E COMPETENZE
“Sclerosi Multipla oggi,nuove frontiere e nuove misure di disabilità”,
Orbassano – 4 febbraio 2011
 Corso di aggiornamento sulla morte cerebrale 07/04/2011 presidio
ospedaliero Gradenigo “Cosa ti gira per la testa”
 Di aver conseguito la maturità scientifica presso il liceo scientifico “G.Giolitti”
di Bra
 Di aver conseguito il diploma universitario di Tecnico di neurofisiopatologia
presso l’Università di medicina e chirurgia di Torino nell’anno 2001/2002
 Di lavorare a tempo indeterminato presso l’Azienda Ospedaliera TO2,
ospedale Maria Vittoria, in qualità di tecnico di neurofisiopatologia, dall’anno
2003
 Di svolgere attività tutoriale dall’anno 2005 presso l’ospedale Maria Vittoria,
per il corso di laurea tecniche di neurofisiolopatologia
 Di svolgere attività di collaborazione nell’insegnamento per la disciplina
“tecniche di elettrofisiologia e neurofisiologia II”, corso integrato “igiene,
assistenza infermieristica e psicologia” negli anni accademici 2006/07;
2007/08; 2008/09
MATERIE TECNICO-SCIENTIFICHE RELATIVE AGLI ESAMI STRUMENTALI ESEGUITI IN
AMBITO AMBULATORIALE
TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA
ITALIANA
INGLESE
Collaborazione nella stesura del documento del PROFILO DI POSTO DEL TECNICO DI
NEUROFISIOPATOLOGIA
PATENTINO EUROPEO INFORMATICO ECDL
TECNICHE
CAPACITÀ E COMPETENZE
Collaborazione attiva con scuola di tango
ARTISTICHE
Marta GIACOBBI
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
E-mail
Nazionalità
Data di nascita
ESPERIENZA LAVORATIVA
• dal01/07/2010 alla data
odierna
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• 04/03/2002 a 30/06/2010
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
GIACOBBI MARTA
[email protected]
italiana
18/06/1979
S.C.D.U. Neurologia dell’A.S.O. O.I.R.M-S.ANNA di Torino, presidio O.I.R.M.
A.S.O. O.I.R.M-S.ANNA di Torino, presidio O.I.R.M.
Piazza Polonia 94, 10126 Torino
Azienda Sanitaria Ospedaliera
Tecnico di Neurofisiopatologia
Esegue attività diagnostica ambulatoriale ed in Area Critica, continua la collaborazione con
l’equipe di Neurochirurgia con i monitoraggi neurofisiologici intraoperatori (ha all’attivo dalla
presa in servizio 65 interventi con monitoraggio intraoperatorio), utilizza metodiche quali EEG e
VideoEEG, EMG e ENG, Potenziali Evocati (SEPs, VEPs, BAEPs e MEPs Transcranial e Direct
Electrical Stimulation) e le metodiche neurofisiologiche di mapping e testing in ambito
intraoperatorio .
S.O.S. Neurofisiologia Clinica dell’Azienda Sanitaria Ospedaliera C.T.O.-M. Adelaide di Torino,
presidio C.T.O
Azienda Sanitaria Ospedaliera C.T.O.-M. Adelaide di Torino, presidio C.T.O
Via Zuretti 29, 1026 Torino
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Azienda Sanitaria Ospedaliera
Tecnico di Neurofisiopatologia
Eseguiva attività diagnostica ambulatoriale, monitoraggi neurofisiologici intraoperatori ed in Area
Critica (Terapia Intensiva), in collaborazione con lo staff Neurochirurgico, Ortopedico, di
Anestesia e Rianimazione di tale struttura, utilizzando metodiche quali EEG e ContinuosEEG,
VideoEEG, EMG, Potenziali Evocati (SEPs, VEPs, BAEPs e MEPs Transcranial e Direct
Electrical Stimulation) e Doppler Transcranico. Ha all’attivo circa 500 monitoraggi intraoperatori
e circa 200 monitoraggi dell’EEG in continuo.
Ha all’attivo in quel periodo inoltre la partecipazione a 56 interventi con monitoraggio
neurofisiologico intraoperatorio in pazienti di età pediatrica, parte dei quali in collaborazione con
l’equipe neurochirurgica appartenente all’Azienda Ospedaliera Ospedale Infantile Regina
Margherita – S. Anna di Torino.
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• 1998-2001
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
MADRELINGUA
ALTRE LINGUE
Diploma Universitario di Tecnico di Neurofisiopatologia
Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Torino
Formazione teorico pratica ed esecuzione in autonomia delle principali metodiche
neurofisiologiche: EEG e VideoEEG, EMG e ENG, Potenziali Evocati (SEPs, VEPs, BAEPs e
MEPs) e Doppler transcranico e TSA
Tecnico di Neurofisiopatologia
110/110 e lode
ITALIANO
INGLESE
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
CAPACITÀ E COMPETENZE
TECNICHE
ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE
Competenze non precedentemente
indicate.
buono
buono
buono
OTTIMA CONOSCENZA DEI PRINCIPALI SUPPORTI IN USO PRESSO I LABORATORI DI NEUROFISIOLOGIA
CLINICA (SISTEMI EEG E EMG) E DEI SUPPORTI DEDICATI AL MONITORAGGIO NEUROFISIOLOGICO
INTRAOPERATORIO
Dal 2005 collabora in qualità di affiancatrice durante il tirocinio degli studenti del II e III anno del
corso di Laurea in Tecniche di Neurofisiopatologia, dell’Università degli Studi di Torino.
Nel corso degli anni accademici 2005/06 e 2006/07 ha inoltre collaborato con il TNFP M. Melatti,
docente, insieme al Dr. P. Costa, del corso integrato del II anno, II semestre “Potenziali Evocati”,
insegnamento “Tecniche di Neurofisiopatologia V”, sia nella parte didattica sia durante lo
svolgimento dell’esercitazioni pratiche.
Nell’ anno accademico 2007/08 è stata nominata Tutore del tirocinio tecnico pratico del II e III
anno di corso di laurea in Tecniche di neurofisiopatologia, prima presso la A.S.O. C.T.O.- M.
Adelaide, presidio C.T.O. e successivamente presso la S.C.D.U. Neurologia dell’ A.S.O.
O.I.R.M.- S.Anna, presidio O.I.R.M., ed è attualmente docente, insieme alla Dr.ssa E.
Montalenti, del corso integrato del II anno, I semestre “Potenziali Evocati”, insegnamento
“Tecniche di Neurofisiopatologia V”.
PATENTE O PATENTI
ULTERIORI INFORMAZIONI
Patente B
Ha partecipato inoltre ai seguenti incontri a carattere scientifico in qualità di uditrice:










ULTERIORI INFORMAZIONI
“Epilessia farmacoresistente: focus sul Topiramato” (27 Maggio 2000) – Centro Congressi Jolly
Hotel Ambasciatori, Sala Carducci, Torino;
“Gaba ed Epilessia” (20 Gennaio 2001) – Torino;
“L’ictus ischemico, una patologia multidisciplinare” nella giornata dedicata allo Stroke
Aterotrombotico (9 Marzo 2001) – Sala congressi A.M. Dogliotti, Ospedale San Giovanni Battista,
sede Molinette (To);
Riunione Annuale della “Lega Italiana Contro L’Epilessia”, sezione Piemonte e Valle D’Aosta (31
Marzo 2001) – Palazzina di Caccia, Stupinigi (To);
Seminario su “ Malattie prioniche umane: dal Kuru alla mucca pazza” tenuto da Prof. Elio
Lugaresi, Ordinario di Neurologia presso l’Università degli Studi di Bologna (20 Aprile 2001) –
Aula Magna della I Clinica Neurologica, Dipartimento di Neuroscienze (To);
XXII Corso Nazionale AITN di aggiornamento professionale per Tecnici di Neurofisiopatologia
(26-27-28 Aprile 2001) – Sala congressi Hotel Ariston, Paestum (Sa);
Meeting “Gli stati di male epilettico: dalla fisiopatologia al trattamento intensivo” organizzato
presso A.S.O. C.T.O.;
XI Congresso Nazionale SINV, “Ictus: Percorsi Diagnostico – Terapeutici” (6-7 Dicembre 2002) –
Palazzo degli Affari, Firenze;
“Corso di informatica <<Excel Intermedio>> “ tenutosi nel Novembre 2007 per un totale di 20
ore, organizzato da A.S.O. C.T.O./M. Adelaide – Torino;
“Corso di informatica <<Excel Avanzato>> “ tenutosi nel Gennaio e Febbraio 2008 per un totale
di 28 ore, organizzato da A.S.O. C.T.O./M. Adelaide – Torino
Ha partecipato inoltre ai seguenti incontri di formazione professionale e di
aggiornamento in qualità di relatrice:
 “ I potenziali evocati: esperienze e sviluppi tecnologici” (13 Maggio 2006,Torino),
organizzato dal Presidio Sanitario Gradenigo, con una relazione dal titolo : “ Potenziali
Evocati Visivi: Full Field VEPs & Half Field VEPs”
 XXVII Corso Nazionale AITN ( 7-10 Giugno 2006, Torino), organizzato presso il Centro
Congressi Unione Industriale, con una relazione dal titolo “Potenziali Evocati Visivi degli
Emicampi”, presentata in collaborazione con il Prof. P. Benna, Clinica Universitaria di
Neuroscienze dell’Università degli Studi di Torino
 “Neurofisiologia Intraoperatoria per tecnici di neurofisiopatologia” (27-28 Ottobre 08) ,
organizzato presso l’Aula Magna del A.S.O. C.T.O.-M. Adelaide di Torino, con una
relazione dal titolo: “Tecniche di base 2: Potenziali Evocati Somatosensoriali”
 “La morte encefalica” (23 Aprile 2009 e 15 Ottobre 2009), organizzato presso il Centro
Formazione dell’ ASL TO5, con una relazione dal titolo: “Valutazione TCD nella morte
encefalica”
 “Giornata Piemontese di Neurologia” (7Novembre 2009), organizzato presso il Centro
Incontri della Provincia di Cuneo, con una relazione dal titolo: “Mapping e Monitoring
intraoperatorio nella chirurgia delle aree eloquenti”
 “Monitoraggio Neurofisiologico Intraoperatorio” (09 Aprile 2010) organizzato presso
l’Aula Scaglietti del C.T.O. Azienda Careggi di Firenze con una relazione dal titolo: “Il
ruolo del tecnico di Neurofisiopatologia in corso di Monitoraggio Neurofisiologico
Intraoperatorio”

“La morte encefalica” (14 Maggio 2010), organizzato presso il Centro Formazione dell’
ASL TO5, con una relazione dal titolo: “Valutazione TCD nella morte encefalica”
 “Corso di Neurofisiologia Intraoperatoria per tecnici di Neurofisiopatologia” (22-23
Novebre 2010) , organizzato presso l’Aula Magna del A.S.O. C.T.O.-M. Adelaide di
Torino, con una relazione dal titolo: “Tecniche di base: Potenziali Evocati
Somatosensoriali”.
 “La morte encefalica” (10 Marzo 2011), organizzato presso il Centro Formazione dell’
ASL TO5, con una relazione dal titolo: “Valutazione TCD nella morte encefalica”
 “La morte encefalica” (26 Ottobre 2011), organizzato presso il Centro Formazione dell’
ASL TO5, con una relazione dal titolo: “Valutazione TCD nella morte encefalica”
 “57° Congresso Nazionale SINC (16-19 Maggio 2012) presso Centro Congressi MAMU
di Mantova, con una relazione dal titolo: “Ruolo del tecnico di neuro fisiopatologia in
neurofisiologia intraoperatoria”
Ha partecipato inoltre ai seguenti incontri di formazione professionale e di
aggiornamento, tutti con esame finale:


“1° Corso teorico-pratico sui monitoraggi neurofisiologici intraoperatori” (6-8 Marzo 2003),
organizzato dalla SINC – Aula Consiliare dell’Università, Ferrara;
XXIV Corso Nazionale AITN di aggiornamento professionale per Tecnici di Neurofisiopatologia
























(4-7 Maggio 2003) - Centro Congressi Giovanni XXIII, Bergamo;
“Approccio ergonomico alla movimentazione dei carichi” (12 e 13 Giugno 2003), organizzato da
OSRU-Settore Formazione Azienda Ospedaliera C.T.O./C.R.F./Maria Adelaide – Presidio C.T.O.,
Torino;
Corso B.L.S per operatori sanitari (17 Novembre 2004), organizzato da OSRU-Settore
Formazione Azienda Ospedaliera C.T.O./C.R.F./Maria Adelaide, tenuto da membri esaminatori
dell’ Italian Resuscitation Council – Presidio C.T.O., Torino;
“1° Corso Teorico Pratico sui Monitoraggi Neurofisiologici in Terapia Intensiva” (18-20 Novembre
2004) – Sala congressi Una Hotel, Bergamo;
“Movimenti patologici nel sonno: dalle parasonnie all’epilessia” (28 Gennaio 2005) ,1° Riunione
congiunta AISM-LICE, – Ospedale Niguarda, Milano;
XXVI Corso Nazionale AITN di aggiornamento professionale per Tecnici di Neurofisiopatologia
(1-4 Maggio 2005) – Palazzo del Turismo, Riccione;
“Le abilità di comunicazione de il counselling come strumenti per migliorare la qualità
dell’intervento assistenziale” (4-5 Ottobre 2005 e 6 Dicembre 2005), organizzato da OSRUSettore Formazione Azienda Ospedaliera C.T.O./C.R.F./Maria Adelaide – Presidio C.T.O.,
Torino;
“Urgenze in neurologia e problemi organizzativi: malattie disimmuni, demenza, vasculopatie” (25
Novembre 2005), Incontro SIN Liguria e SIN Piemonte – Ospedale San Luigi Gonzaga,
Orbassano (TO);
Corso B.L.S –D. esecutori – I.R.C. (7 Giugno 2006), organizzato da OSRU-Settore Formazione
Azienda Ospedaliera C.T.O./C.R.F./Maria Adelaide – Presidio C.T.O., Torino;
“Intraoperative neurophysiological monitoring in neurosurgery – Intracranial part I: surgery of
sensori-motor areas and posterior fossa” (29 e 30 Settembre 2006), organizzato dal Dipartimento
di Scienza Neurochirurgiche e della Visione dell’Università degli Studi di Verona, Verona ;
“Dall’analisi dei bisogni formativi alla valutazione dell’apprendimento” (anno 2006), organizzato
da A.S.O. “San Giovanni Battista di Torino”, Settore Formazione Molinette – Torino;
“VIII Corso teorico-pratico sulla Fisica e l’Utilizzo degli Ultrasuoni in Medicina” (10 e 11 Novembre
2006), organizzato dal Presidio Sanitario Gradenigo – Torino.
“Prevenzione incendi e gestione dell’emergenza incendio in ospedale” (22 Settembre 2006),
organizzato dal Settore Formazione A.S.O. C.T.O.-C.R.F.-M. Adelaide – Torino;
“Corso di formazione sulla morte encefalica” (28 Febbraio 2007),organizzato da ASL8 Settore
Formazione – Moncalieri (TO);
“Rischio chimico e biologico: dispositivi di protezione individuale per gli operatori sanitari” (17
Maggio 2007), organizzato dal Settore Formazione A.S.O. C.T.O.-C.R.F.-M. Adelaide – Torino;
“Le caratteristiche della relazione didattica” (7 e 8 Giugno 2007), organizzato da A.S.O. “San
Giovanni Battista di Torino”, Settore Formazione Molinette – Torino;
“La valutazione dello studente durante l’apprendimento in ambito clinico” (22 e 23 Ottobre
2007),organizzato da A.S.O. “San Giovanni Battista di Torino”, Settore Formazione Molinette –
Torino;
“Legislazione in ambito sanitario nella pratica quotidiana dei tecnici” (15 Marzo 2008),
organizzato da Presidio Sanitario Gradenigo – Torino;
“La mente e l’arte visiva tra neuro estetica e riabilitazione” (21 Novembre 2008), organizzato da
Presidio Sanitario Gradenigo – Torino;
“Tecniche della ricerca nelle banche date on-line 2009” (1 Aprile 2009), organizzato da A.S.O.
“San Giovanni Battista di Torino”, Settore Formazione Molinette – Torino.
“5° Corso Teorico-Pratico sul Monitoraggio Neurofisiologico Intraoperatorio in Neurochirurgia”
(22-24 Aprile 2010 – Ferrara;
XXXI Corso Nazionale AITN di aggiornamento professionale per Tecnici di Neurofisiopatologia
(6-8 Giugno 2010) – Centro Congressi Hotel Alexander Palace – Abano Terme (PD);
“Neuroneonatologia – Bolzano 2010” (19-20 Novembre 2010);
“Cosa ti “gira” per la testa?” (8 Aprile 2011),organizzato da Presidio Sanitario Gradenigo – Torino;
“Impiego degli ultrasuoni in neuroscienze: ecografia di supporto e controlli di qualità” (15 – 18
Febbraio 2012) – Università degli studi di Torino, Dipartimento di Neuroscienze, presso A.S.O.
“San Giovanni Battista di Torino” – Torino.
Giacobbi Marta
Gianfranco GRIPPI
Nato a Torino il 24.04.1963
e-mail: [email protected]
Formazione


Diploma di Perito Costruttore Aeronautico presso Istituto Carlo Grassi di Torino.
Corso formativo per tecnico di neurologia presso Ospedale Gradenigo nell’anno 1993.




Diploma universitario in Tecnico di Neurofisiopatologia presso l’Università degli Studi di Torino, Facoltà di
Medicina e Chirurgia nell’anno 2000
Tesi di diploma: “ APPROCCIO INCRUENTO DELLA VALUTAZIONE DEL FLUSSO CEREBRALE CON CORRELAZIONE
ALL’ATTIVITA’ NEUROFISIOLOGICA” discussa in data 13 novembre 2000
Superamento della prova scritta e pratica dell’esame finale di Diploma Universitario, con valenza abilitante in data
23 ottobre 2000
Master 1 livello in MANAGEMENT E FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE conseguito il
31 marzo 2011
Attività Professionali:
Assunto presso il Presidio Sanitario Gradenigo di Torino negli ambulatori di Neurologia in qualità di tecnico di
neurofisiopatologia dal febbraio 1993 a tutt’oggi.
Esecuzione di indagini neurofisiologiche in prima persona o in collaborazione col medico neurologo:














Elettroencefalogramma standard.
Polisonnografia per lo studio correlato all’epilessia.
Video Elettroncealogramma.
Potenziali Evocati Visivi, Acustici, Somatosensoriali.
Elettroneurografia ed Elettromiografia.
Studio della sensibilità termica e dolorifica.
Studio del microcircolo tessutale intracranico con metodica NIRS (Near InfraRed Spectroscopy).
Valutazione ecografica Doppler tronchi sovra-aortici.
Valutazione Doppler dei distretti intracranici con studio delle reattività e monitoraggio emboli.
indagine Doppler dei distretti intracranici e monitoraggio emboli con mezzo di contrasto gassoso nello studio
del forame ovale di Bottallo
nomina nel 2005 di delegato regionale AITN (Associazione Italiana Tecnici di Neurofisipatologia) attualmente
in carica
incarico nel febbraio 2006 di facente funzioni di coordinatore del servizio di Neurologia
membro di commissione al bando di selezione per tecnici di Neurofisiopatologia presso CTO di Torino in data
11 febbraio 2008
incarico nel febbraio 2007 di coordinatore del servizio di Neurologia
Attività di docenza:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
LEZIONI TENUTE IN QUALITÀ DI ESPERTO PRESSO CORSO DI LAUREA IN TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA,
FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SU INDAGINE STRUMENTALE
MEDIANTE L’UTILIZZO DELL’ECOCOLOR-DOPPLER TRANSCRANICO in data 11– 18 NOV 2005
INCARICO DI DOCENZA Corso Integrato Neurosonologia e tecniche elettrofisiologiche speciali e sperimentali –
tecniche di elettrofisoiologia e neurofisiopatologia presso Università degli studi di Torino- Facoltà Medicina e
Chirurgia anno accademico 2006 2007
INCARICO DI DOCENZA Corso Integrato Neurosonologia e tecniche elettrofisiologiche speciali e sperimentali –
tecniche di elettrofisoiologia e neurofisiopatologia presso Università degli studi di Torino- Facoltà Medicina e
Chirurgia anno accademico 2007 2008
RELATORE Tesi di laurea presso Università degli studi di Torino- Facoltà Medicina e Chirurgia anno
accademico 2006 2007 dal titolo LO STUDIO CON METODICA DOPPLER TRANSCRANICO NELLA DIAGNOSI DI
PERVIETA’ DEL FORAME OVALE discussa novembre 2007
NOMINA DI CONTRORELATORE Tesi di laurea presso Università degli studi di Torino- Facoltà Medicina e
Chirurgia anno accademico 2006 2007 dal titolo ACCOPPIAMENTO FUNZIONALE CORTICO-MUSCOLARE NEL
MANTENIMENTO DELLA STAZIONE ERETTA AD OCCHI APERTI E CHIUSI IN ATLETI DI ELITE:UNO STUDIO DI EEG
QUANTITATIVO discussa novembre 2007
INCARICO DI TUTOR per studenti del corso di laurea in tecniche di Neurofisiopatologia, Università degli studi
di Torino- Facoltà Medicina e Chirurgia anno accademico 2007 2008
NOMINA DI CONTRORELATORE Tesi di laurea presso Università degli studi di Torino- Facoltà Medicina e
Chirurgia anno accademico 2007 2008 dal titolo: ISPESSIMENTO MEDIO-INTIMALE CAROTIDEO:VALUTAZIONE
CON METODICA ECOGRAFICA NEL PAZIENTE SOVRAPPESO IN Età PEDIATRICA discussa novembre 2008
RELATORE Tesi di laurea presso Università degli studi di Torino- Facoltà Medicina e Chirurgia anno
accademico 2007 2008 dal titolo STUDIO CON METODICA DOPPLER TRANSCRAINICO DELLA DREPANOCITOSI
IN ETA’ PEDIATRICA discussa marzo 2009
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
INCARICO DI DOCENZA Corso Integrato Neurosonologia e tecniche elettrofisiologiche speciali e sperimentali –
tecniche di elettrofisoiologia e neurofisiopatologia presso Università degli studi di Torino- Facoltà Medicina e
Chirurgia anno accademico 2008 2009
INCARICO DI TUTOR per studenti del corso di laurea in tecniche di Neurofisiopatologia, Università degli studi
di Torino- Facoltà Medicina e Chirurgia anno accademico 2008 2009
RELATORE Tesi di laurea presso Università degli studi di Torino- Facoltà Medicina e Chirurgia anno
accademico 2008 2009 dal titolo IL DOPPLER TRANSCRANICO NEL FOLLOW-UP DEI PAZIENTI SOTTOPOSTI A
CHIUSURA DEL FORAME OVALE PERVIO discussa novembre 2009
INCARICO DI DOCENZA Corso Integrato Neurosonologia e tecniche elettrofisiologiche speciali e sperimentali –
tecniche di elettrofisoiologia e neurofisiopatologia presso Università degli studi di Torino- Facoltà Medicina e
Chirurgia anno accademico 2009 2010
INCARICO DI TUTOR per studenti del corso di laurea in tecniche di Neurofisiopatologia, Università degli studi
di Torino- Facoltà Medicina e Chirurgia anno accademico 2009 2010
INCARICO DI DOCENZA Corso Integrato Neurosonologia e tecniche elettrofisiologiche speciali e sperimentali –
tecniche di elettrofisoiologia e neurofisiopatologia presso Università degli studi di Torino- Facoltà Medicina e
Chirurgia anno accademico 2010 2011
INCARICO DI TUTOR per studenti del corso di laurea in tecniche di Neurofisiopatologia, Università degli studi
di Torino- Facoltà Medicina e Chirurgia anno accademico 2010 2011
Partecipazione ai seguenti seminari, corsi di aggiornamento e congressi:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
17.
18.
IL CONTROLLO MOTORIO DELLA MANO E DELLA PAROLA: TEORIA E APPLICAZIONI. Tenutosi a Veruno (NO)
c/o Centro medico di Riabilitazione in data 26-26/ott/1992.
IL SINTOMO CEFALEA NELL’URGENZA NEUROLOGICA. Tenutosi a Torino c/o Dipartimento di emergenza ed
accettazione Neurologica Ops Molinette in data 20/nov/1993.
RIUNIONE ANNUALE DELLA L.I.C.E Sez. PIEMONTE E VALLE D’AOSTA. Svoltosi a Torino c/o Clinica Neurologica
dell’Università in data 22/gen/1994.
CORSO DI FORMAZIONE PER LA DIAGNOSTICA ULTRASONORA NELLE NEUROSCIENZE. Tenutosi a Buriasco
(TO) in data 18-19/apr/1998.
XX CORSO NAZIONALE AITN DI AGGIORNAMENTO PROFESIONALE PER TECNICI DI NEUROFISIOPATOLOGIA.
Tenutosi a Roma in data 27-28-29-30/apr/1999.
DIAGNOSTICA ANATOMICA-FUNZIONALE CON RISONANZA MAGNETICA. Tenutosi a Torino c/o centro
Convegni “Torino Incontra” in data 2/lug/1999.
CORSO REGIONALE DI AGGIORNAMENTO SU ACCERTAMENTO DI MORTE AI SENSI DELLA LEGGE 578/93.
tenutosi a Torino c/o A.S.L. 1 in data 29/nov/1999.
CORSO 626 tenutosi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data10 DIC 1999
(14 Crediti formativi ECM)
SEMINARIO SULLA PATOLOGIA VASCOLARE. Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data
25/mar/2000.
XXI CORSO NAZIONALE AITN DI AGGIORNAMENTO PROFESIONALE PER TECNICI DI NEUROFISIOPATOLOGIA.
Tenutosi a Trento in data 6-7-8/apr/2000.
CORSO TEORICO – PRATICO DI DOPPLER TRANS-CRANICO. Tenutosi a Firenze c/o Centro Studi Esaote in data
19-20/apr/2000.
CORSO SULLA FISICA DEGLI ULTRASUONI E SULLE INTERPRETAZIONI DELLE RELATIVE INFORMAZIONI IN
DIAGNOSTICA VASCOLARE.tenutosi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 13-14/apr/2000.
SEMINARIO SUL SIGNIFICATO CLINICO DEL RILIEVO DEGLI EMBOLI CON TECNICA ULTRASONORA E
DELL’UTILIZZO DELLA SPETTROSCOPIA NEL VICINO INFRAROSSO. Tenutosi a Torino c/o Presidio Sanitario
Gradenigo in data 15/apr/2000.
SEMINARIO SULLA PATOLOGIA VASCOLARE. Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data
6/mag/2000.
SEMINARIO SULLA PATOLOGIA VASCOLARE. Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data
13/mag/2000.
XXIII CORSO NAZIONALE AITN DI AGGIORNAMENTO PROFESIONALE PER TECNICI DI NEUROFISIOPATOLOGIA.
Tenutosi a San Benedetto Del Tronto in data 18-20 apr./2002.
(14 Crediti formativi ECM)
IL D.LGS. N°626/1994 E SUCCESSIVE MODIFICHE:APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA NELL’AMBIENTE DI
LAVORO Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 18/set. 7-8 /ott/2002.
(4
Crediti
formativi ECM)
CORSO DI B.L.S. Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 15/APR.2002
19. RISONANZA MAGNETICA FUNZIONALE MODALITà DI INDAGINE E VALENZA Tenutasi a Torino c/o Presidio
Sanitario Gradenigo in data 06/lug/.2002
20. IL RUOLO DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA NEGLI ENTI PUBBLICI
Tenutosi a Torino Esposizioni in data 22-23-24/ott/2002.
21. IV CORSO SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA
INNOVAZIONI TECNOLOGICHE ED OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO
Tenutasi a Torino c/o Ospedale KOELLIKER in data 19-20/MAR. 2003
22. XXIV CORSO NAZIONALE AITN DI AGGIORNAMENTO PROFESIONALE PER TECNICI DI NEUROFISIOPATOLOGIA.
Tenutosi a Bergamo in data 04-05-06-07/ mag./2003
(20 Crediti formativi ECM)
23. LA GESTIONE DELLE URGENZE: B.L.S. Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 10/mag/2003
(5 Crediti formativi ECM)
24. LA RETE INTRAOSPEDALIERA Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 22-30 /mag/2003
(11 Crediti formativi ECM)
25. IL B.LGS. 626/94 Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 10/nov./2004
(6 Crediti formativi ECM)
26. ACCOMPAGNAMENTO DELLA PERSONA NELL’ULTIMA ESPERIENZA DI VITA Tenutasi a Torino c/o Presidio
Sanitario Gradenigo in data 07-11-28/ott/2004
(18 crediti formativi ECM)
27. XXVI CORSO NAZIONALE AITN DI AGGIORNAMENTO PROFESIONALE PER TECNICI DI NEUROFISIOPATOLOGIA.
Tenutosi a Riccione in data 01-02-03-04/ mag./2005
(16 crediti formativi ECM)
28. STATO DI MALE EPILETTICO ED ASPETTI MULTIDISCIPLINARI DELLE MIOCLONIE, 22 Ottobre 2005 Torino.
(In attesa crediti formativi ECM)
29. CORSO DI ELETTROCARDIOGRAFIA Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo il 29-30 N0V 2005
30. II CONVEGNO RISONANZA MAGNETICA FUNZIONALE: MODALITA’ DI INDAGINE E VALENZA CLINICA Tenutosi a
Torino c/o sede Casa Provinciale della Congregazione Figlie della carità di San Vincenzo Dé Paoli il 3 dicembre
2005
(7 crediti formativi ECM)
31. CARE: LA RELAZIONE CON IL PAZIENTE Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo il 4-6 DIC 2005
(10 crediti formativi ECM)
32. INNOVAZIONI IN ULTRASUONI Tenutasi a MILANO c/o Siemes il 12 DIC 2006
XXVII CORSO NAZIONALE AITN di aggiornamento professionale per i tecnici di Neurofisiopatologia
Tenutasi a Torino in data 7 – 10 giu 2006
( 9 crediti formativi ECM)
LA GESTIONE DELLE URGENZE: B.L.S.D.
Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 02 OTT 2006
(5 crediti formativi ECM)
RIUNIONE ANNUALE DELLA LEGA ITALIANA CONTRO L’EPILESSIA, Sezione Piemonte e Valle
d’Aosta,
congiunta con Sezione Liguria Tenutasi a Vercelli il 7 OTT 2006
(4 crediti formativi ECM)
CORSO DI INFORMATICA AVANZATO Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo
in date diverse da 23/dic/2006 14 /mar/ 2007
(34 Crediti formativi ECM)
37.
INTRODUZIONE ALLA FUNZIONE DI TUTORSHIP PROFESSIONALIZZANTE PER LE
PROFESSIONI SANITARIE
Tenutosi dall’Università degli Studi di Torino Facoltà di Medicina e Chirurgia in data 11 16 17 aprile 2008
( 24 crediti formativi ECM)
38. IL RUOLO E LA RESPONSABILITÀ DEL COORDINATORE TECNICO-SANITARIO ALLA LUCE DEI CAMBIAMENTI
NORMATIVI IN CORSO Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo
in data 7 ottobre 2008
39.
NUOVA NORMATIVA IN ACCERTAMENTO DI MORTE CEREBRALE Tenutosi a Bologna in data
29 novembre 2008
( 6 crediti formativi ECM)
40. COSTRUIAMO INSIEME LINEE GUIDA, PROCEDURE E PROTOCOLLI Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario
Gradenigo in data 13 dicembre 2008 ( 6 crediti formativi ECM)
41. MOTIVAZIONE, SODDISFAZIONE, EMPOWERMENT Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data
dal 22 gennaio al 11 giugno 2009 (12 crediti ECM)
42. INFO/FORMAZIONE:PROCEDURA DI GESTIONE DELL'INCIDENTE CON ESPOSIZIONE A MATERIALE A RISCHIO
BIOLOGICO Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 28 gennaio 2009
43. LA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 3
MARZO 2009 (7 crediti ECM)
44. LA GESTIONE DELLE URGENZE:BLSD Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 26 gennaio
2009
45. LA VALUTAZIONE DELLO STUDENTE DURANTE L’APPRENDIMENTO IN AMBITO CLINICO
Tenutosi
dall’Università degli Studi di Torino Facoltà di Medicina e Chirurgia in data 20 21 aprile 2009 ( crediti ECM)
46.
I COORDINATORI TECNICI-SANITARI NEL TERZO MILLENIO: LO STATO DELL’ARTE Tenutosi dall’Ospedale
CTO di Torino in data 14 maggio 2009 (5 crediti ECM)
47. DIDATTICA TUTORIALE IN AMBITO CLINICO ASSISTENZIALE Tenutosi dall’Università degli Studi di Torino
Facoltà di Medicina e Chirurgia in data 8 9 giugno 2009 (crediti formativi ECM)
48. CORSO DI ELETTROCARDIOGRAFIA Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 25 novembre
2009 ( crediti ECM)
Partecipazione a corsi di formazione, congressi in qualità di componente della segreteria scientifica,
di relatore e docente parte pratica:
6
9
10
1. V CORSO SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA INNOVAZIONI TECNOLOGICHE ED
OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 07-08-09/nov/.2003.
2. VI CORSO SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA INNOVAZIONI TECNOLOGICHE ED
OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 25-26-27/giu/2004
(5 Crediti formativi ECM)
3.
VII CORSO SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA INNOVAZIONI TECNOLOGICHE ED
OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO Tenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 01-02-03/lug/2005 (16
crediti formativi ECM)
4
IL RUOLO DEGLI ULTRASUONI NELLA DIAGNOSTICA E MONITORAGGIO DELLA
VASCULOPATIA
CEREBRALE.
Congresso SIN Piemonte Valle D’Aosta Liguria Presso Università di
Torino Ospedale S. Luigi Gonzaga di Orbassano in
data 25 nov 2005
5
I POTENZIALI EVOCATI: ESPERIENZE E SVILUPPI TECNOLOGICITenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo
in data 13 mag 2006
(7 crediti formativi ECM)
CORSO DI FORMAZIONE SULLA MORTE ENCEFALICA Tenutasi a Torino c/o A.S.L. 8 in data 27 set 2006
(moderatore)
7 VII CORSO SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINAINNOVAZIONI TECNOLOGICHE ED OPERATIVE
NELLO STUDIO DEL CIRCOLOTenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 10 – 11 nov 2006
(
Crediti
formativi ECM)
8 VIII CORSO SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINAINNOVAZIONI TECNOLOGICHE ED OPERATIVE
NELLO STUDIO DEL CIRCOLOTenutasi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 1 – 2 dic 2006
( 12 Crediti formativi ECM)
CORSO DI FORMAZIONE SULLA MORTE ENCEFALICA
Tenutasi a Torino c/o A.S.L. 8 in data 28 feb 2007 (relazione su:
doppler trascranico nell’accertamento di morte encefalica)
CORSO DI FORMAZIONE SULLA MORTE ENCEFALICA Tenutasi a Torino c/o A.S.L. 8 in data 30 maggio 2007
(relazione su: doppler trascranico nell’accertamento di morte encefalica)
11 XXVII CORSO NAZIONALE AITN di aggiornamento professionale per i tecnici di Neurofisiopatologia
Tenutasi a Torino in data 7 – 10 giu 2006
(relazione su: utilizzo Eco TCCD-TCD)
12
SIN Sezione Piemonte e Valle d’Aosta LA NEUROLOGIA E L’ECCELLENZA: aggiornamenti e costruzione di una
rete Tenutosi al Castello di S. Vittoria d’Alba 11 nov 2006(relazione su: TCD
)
13 CORSO DI FORMAZIONE SULLA MORTE ENCEFALICA
Tenutasi a Torino c/o A.S.L. 8 in data 16 OTT 2007
(relazione su: doppler trascranico nell’accertamento di morte encefalica)
14 XLVIII CONGRESSO NAZIONALE SNO tenutosi a Torino in data 14 – 17 novembre 2007
Comunicazioni sul tema Malattie Neurodegenerative 1: L’imaging ecografia a supporto della diagnosi precoce delle
sindromi parkinsoniane
15 XLVIII CONGRESSO NAZIONALE SNO tenutosi a Torino in data 14 – 17 novembre 2007
Moderatore alla sezione: Corso per Tecnici di Neurofisiopatologia
16 XLVIII CONGRESSO NAZIONALE SNO tenutosi a Torino in data 14 – 17 novembre 2007
Relazione su: ruolo del tecnico di neurofisiopatologia nello studio dei vasi extra e intracranici, la determinazione dell’entità
della stenosi carotidea, segnali microembolici e POF
17 LEGISLAZIONE IN AMBITO SANITARIO NELLA PRATICA QUOTIDIANA DEI TECNICI tenutosi a Torino in data 01 marzo 2008 in
qualità di organizzatore e comitato scientifico
18 XIII CONGRESSO NAZIONALE FEDERAZIONE NAZIONALE COLLEGI PROFESSIONALI TECNICI SANITARI DI RADIOLOGIA
MEDICA Riccione 24 ottobre 2008 (relazione su Tecnica di studio doppler ed ecocolordoppler transcranico)
19 SOCIETA’ ITALIANA DI NEUROLOGIA RIUNIONE ANNUALE DELLA SEZIONE PIEMONTE E VALLE D’AOSTA Chiasso 15 nov
2008 moderatore e comitato scientifico nella riunione congiunta infermieri e tecnici di neurofisiopatologia
20 SOCIETA’ ITALIANA DI NEUROLOGIA RIUNIONE ANNUALE DELLA SEZIONE PIEMONTE E VALLE D’AOSTA Chiasso 15 nov
2008 (relazione su indagini ultrasonografiche nello studio delle cefalee)
21 LA MENTE E L’ARTE VISIVA TORINO 21 NOVEMBRE 2008 PROVE PRATICHE SU POTENZIALI EVOCATI
22 GIORNATA PIEMONTESE DI NEUROLOGIA Cuneo 7 novembre 2009 (relazione su Il doppler transcranico nello studio delle
drepanocitosi)
23 Il rischio clinico: dalla teoria all'approccio pratico Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 19 21 23 aprile 2010
24 TECNOLOGIE E TECNICHE D’INDAGINE VASCOLARE CON ULTRASUONI.
Torino, 15 Maggio 2010 (responsabile Comitato scientifico e relazione su Tecniche di studio ultrasonografico
transcranico)
25 Aspetti medico-Legali in tema di accertamento di Morte Encefalica" 24 febbraio 2011 presso il P.O. S.Giacomo di Novi
Ligure. (relazione su Tecniche di accertamento di morte cerebrale, riferimenti di legge ruolo del Tnfp - Doppler
Transcranico nell’accertamento di morte cerebrale.: quando e come? - Indicazioni, modalità e timing
dell’Elettroencefalogramma
26 Cosa ti gira per la testa? Tenutosi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 8 aprile 2011 2010 (responsabile
Comitato scientifico e relazione L’arte nella morte e su Tecniche di studio ultrasonografico transcranico nella morte cerebrale )
Lavori e Pubblicazioni :
3rd WORLD CONGRESS IN NEUROLOGICAL REHABILATATION VENICE 02-06 apr 2002
NIRS –TCD –P300 COMBINED PRELIMINAR DATE IN THE EVALUATION NEURONAL – HAEMODYNAMIC ACTIVITY
LEGA ITALIANA CONTRO L’EPILESSIA Sezione Piemonte e Valle d’Aosta STRESA 17/apr./2004
MANIFESTAZIONI PAROSSISTICHE NON EPILETTICHE IN PAZIENTI EPILETTICI: PRESENTAZIONE DI DUE VIDEO E
CONSIDERAZIONI SULLA VIDEO EEG
3
JOURNaL OF NEUROENGINEERING AND REHABILITATION
CEREBRAL VASOREACTIVITY PATTERNS AS ASSESSED BY NEAR – INFRARED SPECTROSCOPY
HOLDING
4
DURING BREATH –
XI CONGRESSO NAZIONALE TSRM – Firenze 23-26 giugno 2003
Corso monotematico su “Imaging dei vasi epiaortici”:
Elenco relazioni:
I
PRINCIPI FISICI DI ACUSTICA (15)
Autori: G. GRIPPI, W. LIBONI, R. NOVARIO, R. PISANI, F. P. SELLITTI.
II
FLUSSIMETRIA ED ANALISI SPETTRALE DEL SEGNALE DOPPLER (17)
Autori: G. GRIPPI, W. LIBONI, R. NOVARIO, R. PISANI, F. P. SELLITTI.
III
TECNOLOGIA ECOGRAFICA (17)
Autori: G. GRIPPI, W. LIBONI, R. NOVARIO, R. PISANI, F. P. SELLITTI.
IV
DOPPLER – ECOCOLORDOPPLER DEI VASI EPIAORTICI (47)
Autori: A. BEUX, F. CAUDA, S. CAVARRA, W. LIBONI, G. GRIPPI, E. NEGRI,
R.. NOVARIO, R.. PISANI, F. P. SELLITTI.
V
DOPPLER – ECOCOLORDOPPLER TRANSCRANICO (19)
Autori: G. GRIPPI, W. LIBONI, E. NEGRI, R.. PISANI, F. P. SELLITTI.
5
Articolo su Notiziario 1/2005 A.I.SA Associazione Italiana Specialisti Angiologi
L’EFFETTO DOPPLER NELLA DIAGNOSTICA DEL CIRCOLO CEREBRALE
6
Articolo su Notiziario 1/2005 A.I.SA Associazione Italiana Specialisti Angiologi
DOPPLER TRANSCRANICO NELLA DIAGNOSI DEL FORAME OVALE PERVIO
7
RIUNIONE CONGIUNTA LICE PIEMONTE VALLE D’AOSTA - LIGURIA
Vercelli 7 ott 2006
STATI DI MALE NON CONVULSIVI: RIFLESSIONI SU DUE CASI CLINICI
Autori:P. PIGNATTA, E. NEGRI, G. GRIPPI W. LIBONI,
8
Articolo su 3/2006 Notiziario AITN
L’EFFETTO DOPPLER NELLA DIAGNOSTICA DEL CIRCOLO CEREBRALE
9
Articolo su Neuroengineering Rehabilitation lug 2006 3:16
Relationship between oxygen supply and cerebral blood flow assessed by transcranial Doppler and near-infrared
spectroscopy in healthy subjects during breath-holding
10
Articolo su PANMINERVA MEDICA 2006 Vol 48
Trascranial Doppler for monitoring the cerebral blood flow dynamics: normal range in the Italian female
population
11
Articolo su Neurological sciences 2007 28: S1-S5
Why do we need NIRS in migraine?
12
Articolo su Neurological sciences 2008 29: S19-S22 Vol 29
THE DIAGNOSTIC ITER OF PATENT FORAME OVALE IN MIGRAINE PATIENTS: AN UPDATA
Presentazione poster:
1
XXII CONGRSSO NAZIONALE ASSOCIAZIONE ITALIANA DI NEURORADIOLOGIA
4-6 OTT 2006 MILANO
TCS – TCCD nella diagnostica precoce delle sindromi Parkinsoniane
2
XVIII SYMPOSIUM NEURORADIOLOGICUM 19- 24 MAR 2006 SOUTH Australia
TCS – TCCD BASED FUNCTIONAL EVALUATIONS OF PATIENTS
3
S.I.N Torino 2007
VALUTAZIONE DELL’UTILIZZO DI UN SISTEMA COMPUTERIZZATO PER LA CARATTERIZZAZIONE TISSUTALE DELLA PLACCA
CAROTIDEA
Marilena GUIDO
Informazioni personali
Nome
E-mail
Data di nascita
Istruzione e Formazione
Date
Nome e tipo
di Istituto di Istruzione
Qualifica conseguita
Guido Marilena
[email protected]
23/07/1974
1993
Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Maglie (LE)
Diploma di Maturità Scientifica con votazione 60/60
Date
Nome e tipo
di Istituto di Istruzione
Qualifica conseguita
1993-1999
Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università
degli Studi di Torino
Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia (20/10/1999) con il punteggio di 110/110
e lode e discussione della tesi dal titolo “Studio in vitro della citotossicità di Taxolo e
doxorubicina verso cellule di glioma”, ritenuta dalla Commissione “Degna di
stampa”
Date
Nome e tipo di Istituto
di Istruzione
Qualifica professionale
maggio 2000
Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università
degli Studi di Torino
Abilitazione all’esercizio della professione di medico-chirurgo
Data
Nome e tipo di Istituto
11 giugno 2001
iscrizione all’Ordine dei Medici Chirurghi di Lecce (n. 6422)
Date (da-a)
Nome e tipo di Istituto
di Istruzione
Qualifica conseguita
2001-2006
Scuola di Specializzazione in Neurologia,
presso la Clinica Neurologica I dell’Università degli studi di Torino
Specializzazione in Neurologia (18/12/2006) con votazione 70/70 e lode e
discussione della tesi dal titolo “Espressione fenotipica e genotipica del CADASIL in
Piemonte: descrizione di due nuove mutazioni”
Esperienze lavorative
Date (da-a)
Nome del
datore di lavoro
Principali mansioni
16 luglio 2001-tuttora
Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” di Torino
attività di medico di guardia, con rapporto di lavoro libero-professionale
Date (da-a)
Nome del datore
di lavoro
Principali mansioni
1 gennaio 2003-tuttora
ASL n. 3 - Torino, Corso Svizzera 164
Date (da-a)
Nome del
datore di lavoro
Principali mansioni
30 maggio 2004- 1 marzo 2005
Casa di Cura “Ville Turine Amione”,
S. Maurizio Canadese (TO), Reparto di Neurologia
attività di medico di reparto, con rapporto libero-professionale
Date (da-a)
1 febbraio 2007-tuttora
attività di medico di guardia, con rapporto libero-professionale, nel progetto “Il
Sestante”, presso la Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” di Torino
Nome del
datore di lavoro
Principali mansioni
Casa di Cura “Villa Iris”,
Pianezza (TO), Reparto di Riabilitazione
Medico Assistente, con rapporto di dipendente a tempo indeterminato
Date (da-a)
Nome
del datore di lavoro
Principali Mansioni
16 febbraio 2008-tuttora
ASLTO5, Servizio di Neurologia
Ospedale di Moncalieri, Chieri, Carmagnola
Neurologo, con rapporto libero-professionale, max 20 ore settimanali
Date (da-a)
Nome
del datore di lavoro
Principali Mansioni
1 febbraio 2009-31 luglio 2009
ASLTO3, Divisione di Neurologia
Ospedale di Rivoli
Neurologo, dipindente a tempo indeterminato
Date (da-a)
Nome
del datore di lavoro
Principali Mansioni
1 agosto 2009-tuttora
ASLTO2, Divisione di Neurologia
Ospedale Maria Vittoria di Torino
Neurologo, dipindente a tempo indeterminato
Aree di interesse
Malattie cerebrovascolari
Ultrasonologia cerebrale
Dott.ssa Marilena Guido
Caterina GUIOT
Curriculum Vitae
Europass
Informazioni personali
Nome(i) / Cognome(i)
E-mail
Cittadinanza
Data di nascita
Sesso
Caterina Guiot
caterina.guiot[email protected].it
italiana
2 marzo 1958
F
Esperienza professionale
Lavoro o posizione ricoperti
Prof associato in Fisica Applicata (FIS07) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’ Università di
Torino
Istruzione e formazione
Principali tematiche/competenze
professionali acquisite
-laurea in Fisica nel 1981
-specializzazione in Fisica Nucleare nel 1984
-dottorato di ricerca in fisiologia nel 1990
-soggiorni all’ estero: Technical University, Bielefeld, BRD; Free University,Amsterdam, NL ;DAMPT,
University of Cambridge, UK.
Capacità e competenze
personali
Madrelingua(e)
Altra(e) lingua(e)
Italiana
-conoscenza ottima della lingua inglese ed elementare della lingua russa
Capacità e competenze tecniche Attività di ricerca:
dinamica dei fluidi in biologia, in particolare modelli fisici dell‟ emodinamica
coronarica e feto-placentare;
applicazioni mediche degli Ultrasuoni, in particolare Dopplerflussimetria,
imaging, mezzi di contrasto e microbolle;
applicazioni mediche delle radiazioni non ionizzanti, in particolare in
ipertermia oncologica;
modelli di crescita dei tumori, in particolare leggi universali, fenomeni di scala
e studio delle dimensioni frattali del microcircolo,
Partecipa alla collaborazione internazionale cVit (Center for the Development
of a Virtual Tumor) promosso dal MIT & Harvard University e finanziato dal
NIH statunitense.
Ha pubblicato più di 80 lavori estesi su riviste internazionali e più di 150
comunicazioni a congressi ed abstract.
E' autore di tre brevetti (2 nazionali e uno con estensione PCT), di cui 2
pertinenti all'utilizzo di micro e nanobolle in campo clinico ed uno relativo al
perfezionamento dell' uso delle tecniche doppleflussimetriche ultrasonore
vascolari.
E' stata ed è tuttora responsabile di progetti di ricerca finanziati dall'Università
di Torino, dalla Regione Piemonte, dall' INFM , ed è stata responsabile di UO
nel Progetto PRIN finanziato nel 2006 dal titolo: 'VEICOLAZIONE
TRAMITE ULTRASUONI DI O2 INCAPSULATO IN NANOBOLLE IN
TESSUTI IPOSSICI: MODELLO SPERIMENTALE E IDENTIFICAZIONE
DEI CONTESTI CLINICI „.
Svolge attività di refereeing per svariate riviste internazionali ( J. Theoret.
Biol., Phys. Rev. B, etc.) e di consulenza di progetti di ricerca scientifica per
Fondazioni varie.
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto
Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati
personali". (facoltativo, v. istruzioni)
Firma
(Caterina Guiot)
Stefano MASIA
Nato a Torino il 4/10/1988
Titoli di studio:


Diploma di ragioniere programmatore conseguito presso l’ Istituto Russell-Moro di Torino
nell’anno scolastico 2006/2007
Laurea in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia, conseguita in data 25
ottobre 2011, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Torino.
Titolo tesi: Valutazione della qualità dell’osso con tecniche radiologiche non invasive.
-
corso aggiornamento per TSRM c/o Museo Regionale di Scienze Naturali –
TORINO, in data 25 e 26 novembre 2011, organizzato dall’A.I.T.R.O. (12 crediti ECM
per TSRM)
-
corso teorico pratico per Tecnici di ultrasuoni in cardiologia dal 15 al 17 marzo
2012, presso A.O. Ordine Mauriziano di Torino (teorico) e da aprile a tutto maggio 2012
(pratico) con un periodo di formazione sul campo presso il laboratorio accreditato
dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino. 26 crediti ECM
Corso di “Formazione Multidisciplinare dei TSRM” presso l’Ospedale Mauriziano
di Torino maggio 2012 – 5 crediti ECM
-
-
Corso “Il paziente in Risonanza Magnetica: gestione tecnica ed infermieristica”
presso l’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino – 10-11 e 18 maggio 2012 – 21,1
crediti ECM
- Iscrizione
Albo professionale TSRM 2012 – Collegio Professionale Torino-Aosta
Esperienze lavorative:
-
attività di volontariato in TSRM e Tecnico di ultrasuoni in cardiologia presso
l’Ospedale San Giovanni Bosco – AslTO2 Torino Nord, autorizzato sino al 31 dicembre
2012;
Tirocinio in Radiologia tradizionale:
- Ospedale Maria Vittoria
- Ospedale Martini
- Ospedale Giovanni Bosco
- CTO
- Ospedale Amedeo di Savoia
- Poliambulatorio LARC
Tirocinio in Medicina Nucleare:
- Clinica Universitaria prof BISI
- Clinica Ospedaliera prof BACCEGA
Tirocinio in Radioterapia:
- Ospedale San Giovanni, antica sede
- Clinica Universitaria Molinette prof Ricardi
TAC:
- Poliambulatorio LARC
- Ospedale Dermatologico San Lazzaro
- Ospedale Chieri
Tirocinio in Risonanza Magnetica:
-
Poliambulatorio LARC
Ospedale Dermatologico San Lazzaro
Ospedale Chieri
Conoscenze Informatiche:
Pacchetto Office (word, excel, power-point), Front-Page, Photoshop, Internet explorer
Lingue straniere conosciute:
Inglese scritto e parlato
Capacità e competenze relazionali:
Sono motivato, aperto, flessibile e comunicativo. Ho ottime dotti interpersonali e sociali. Non ho
alcun tipo di difficoltà nel rapportarmi con le altre persone, qualità che ho saputo ulteriormente
sviluppare grazie anche alle attività di apprendimento tecnico pratiche svolte durante il corso di
studi nei diversi reparti che ho frequentato. Non ho difficoltà nel lavorare in gruppo come
singolarmente.
Capacità e competenze organizzative
Sono una persona organizzata, abituata ad impegnarsi sempre al massimo per raggiungere gli
obiettivi prefissati e desiderosa di imparare. Cerco di ottenere sempre il massimo nella vita come
nel lavoro.
Ulteriori informazioni:
Patente B, AUTOMUNITO
Disponibilità: IMMEDIATA
AUTORIZZO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI CONTENUTI NEL CURRICULUM VITAE IN
BASE ALL’ARTICOLO 13 DEL D.LGS 196 /2003
Venaria Reale, 13 settembre 2012.
f.to Stefano MASIA
Fabio MELIS
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
Nazionalità
Data di nascita
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
• Date (da – a)
Fabio Melis
Italiana
1/08/1972
Agosto 2007 a oggi.
ASL TO2 – Corso Svizzera
Azienda Sanitaria Locale
Dirigente Medico in Neurologia
Assistenza del reparto di degenza, ambulatorio cerebrovascolari, ambulatorio di neurosonologia
1995-2001
Università degli Studi di Torino
Facoltà di Medicina e Chirurgia
Laurea in Medicina e Chirurgia
Voto: 110/110 e lode con menzione speciale e dignità di stampa
2001-2006
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Livello nella classificazione
nazionale (se pertinente)
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
MADRELINGUA
ALTRE LINGUA
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
CAPACITÀ E COMPETENZE
RELAZIONALI
CAPACITÀ E COMPETENZE
TECNICHE
Con computer, attrezzature specifiche,
macchinari, ecc.
ULTERIORI INFORMAZIONI
Università degli Studi di Torino
Facoltà di Medicina e Chirurgia
Specializzazione in Neurologia
Voto: 70/70 e lode
Italiana
Inglese
Buona
Buona
Buona
Coordinatore locale del trattamento trombo litico endovenoso nell’ictus ischemico.
Relatore e organizzatore di campagne di educazione alla popolazione nell’ambito
cerebrovascolare e di corsi di formazione per medici e infermieri nell’ambito della patologia
ictale.
Utilizzo di software in ambiente Windows
Utilizzo di pacchetti di elaborazione statistica
Esecuzione di esame ecografici mirati al distretto cranico e cervicale.
Lettura e interpretazione di tracciati EEG.
Nell’ambito Neurosonologico ha partecipato al:
Corso di Ultrasonologia Vascolare – Diagnosi e Terapia tenutosi a Bertinoro nell’aprile 2004
Corso di Doppler Transcranico in ambito Neurointensivo tenutosi a Lecco nell’ottobre 2006
Congresso Europeo della Società Europea di Emodinamica Cerebrale tenutosi a Genova nel
maggio 2007
Congresso Ecodoppler TSA e transcranico – attualità e prospettive tenutasi a Novara nel
febbraio 2009.
Ha conseguito nel 2007 a Genova la Certificazione Europea di Neurosonologia.
Elisa MONTALENTI
Curriculum Vitae
Europass
Informazioni personali
Nome(i) / Cognome(i)
Cittadinanza
Data di nascita
Sesso
Elisa Montalenti
Italiana
3 dicembre 1968
Femminile
Occupazione Sanità-Neurologia
desiderata/Settore
professionale
Esperienza professionale
Date
Lavoro o posizione ricoperti
Principali attività e responsabilità
Nome e indirizzo del datore di lavoro
Tipo di attività o settore
1998 a tutt’ora dirigente medico Neurologia primo livello Clinica Neurologica Molinette
1997 a tutt’ora docenza a contratto presso Corso di Laurea in Tecniche di Neurofisiopatologia
2000-2010: gruppo di coordinamento prelievi organo ospedaliero
2010 a tutt’ora: coordinatore locale prelievi organi e tessuti
Dirigente medico primo livello
Centro Epilessia, Servizio EEG e video-EEG, Neurofisiologia d’urgenza, Monitoraggi intraoperatori
A.S.O.U. San Giovanni Battista Molinette Torino
Neurologia
Istruzione e formazione
Date
Titolo della qualifica rilasciata
Principali tematiche/competenze
professionali possedute
Nome e tipo d'organizzazione
erogatrice dell'istruzione e formazione
Livello nella classificazione nazionale o
internazionale
Maturità scientifica 1986, Laurea Medicina e Chirurgia 1992, Specialità Neurologia 1996, corso TPM
coordinatori trapianti 2006
Neurologia clinica, neurofisiologia
Università di Torino
Facoltativo (v. istruzioni)
Capacità e competenze
personali
Madrelingua(e)
Altra(e) lingua(e)
Italiano
Inglese, francese
Autovalutazione
Comprensione
Parlato
Scritto
Livello europeo (*)
Ascolto
Lettura
Lingua Inglese
8
9
8
8
9
Lingua Francese
8
9
8
7
7
Interazione orale
Produzione orale
Gian Carlo MUSSO
FORMATO EUROPEO
PER IL CURRICULUM
VITAE
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
Musso Gian Carlo
E-mail
[email protected]
Nazionalità
Data di nascita
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
Italiana
7.5.1951
1979 – 1989
Ospedale OIRM S.Anna C.so Spezia 60
Laboratorio analisi
Fisico Collaboratore
prove di : accettazione – di verifica o di stato - di costanza,
della strumentazione di laboratorio ed elettromedicale
1989 - 2001
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Ospedale OIRM S:Anna C.so Spezia 60
Laboratorio analisi
Fisico Dirigente
- prove di : accettazione – di verifica o di stato - di costanza,
della strumentazione di laboratorio ed elettromedicale
- informatica medica
- responsabile del servizio di prevenzione e protezione
- responsabile per i rischi fisici
2001 – 2008
Ospedale OIRM S.Anna C.so Spezia 60
Servizio prevenzione e protezione
Fisico Dirigente
- Radiazioni non ionizzanti
- Radiazioni ottiche coerenti e non coerenti
- Microclima ambientale
2008 – 2012
Ospedale OIRM S:Anna C.so Spezia 60
Fisica Sanitaria
Fisico Dirigente
- Radiazioni non ionizzanti
- Microclima ambientale
- Controlli di qualità su apparecchiature di diagnostica per immagini
- Responsabile sicurezza laser
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Qualifica conseguita
CAPACITÀ E COMPETENZE
Facoltà di Fisica dell’Università di Torino
Laurea in fisica
Qualifica RSPP ateco 7
PERSONALI
CAPACITÀ LINGUISTICHE
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
CAPACITÀ E COMPETENZE
( principali docenze, partecipazione a
convegni e seminari, pubblicazioni,
collaborazione a riviste, ecc., ed ogni
altra informazione che il dirigente
ritiene di dover pubblicare)
.
Inglese
Buono
Buono
Buono
- Coordinatore dal 1989 al 1992 per le Tesi di esame dei corsi di specializzazione per "Tecnici
delle apparecchiature elettromedicali" Presso il Centro di Formazione CSEA di Torino
- Docente dal 1988 al 1996 del corso di "Fisica e Biofisica" presso la Scuola per Infermieri
Professionali della Azienda Ospedaliera CTO/CRF/M. ADELAIDE di Torino
- Relatore ai corsi per Tecnici di Laboratorio presso l'Istituto "Gobetti Marchesini “utilizzo della
strumentazione di laboratorio”
- Relatore ai corsi di aggiornamento per Tecnici di Laboratorio organizzati dal SIBIoC (Società
Italiana di Biochimica Clinica) sulla "Sicurezza delle attrezzature elettromedicali e di laboratorio"
- Docente per in corsi aziendali : “campi elettromagnetici, radiazioni ionizzanti e non ionizzanti”
- Docente per i corsi aziendali “utilizzo e sicurezza dei laser medicali”
- Collaborazione con CNR e pubblicazione della monografia "Analisi Cliniche e Metrologia"
- Pubblicazione sul Giornale di Emoterapia e Immunoematologia : "informatica medica e
gestione dei risultati delle attrezzature di laboratorio"
- Pubblicazioni su Interlab Regione : " la sicurezza in laboratorio”
- Pubblicazioni per il congresso di Ravenna dell’Associazione Italiana Igienisti Industriali
“Internal Auditing in ospedale per ROA”
- Pubblicazione per il XXII Congresso nazionale dell’Associazione Italiana di Radioprotezione
Medica “laser Check list”
- Corso di formazione del CEI : “Misura e valutazione dei campi elettromagnetici per la
caratterizzazione dell’esposizione umana”
- Corso DMQ : Rilevazione dei campi elettromagnetici
- Corso LSI : Microclima moderato, utilizzo della strumentazione e calcolo degli indici
- Corso “Sicurezza e qualità in risonanza magnetica”
- Corso di formazione per Responsabile sicurezza Laser
-Corso di formazione: “Sicurezza e valutazione del rischio associato all’impiego di
apparecchiature laser”
- Corso di formazione : “ Misura delle radiazioni ottiche”
- Corso di formazione : “I rischi da utilizzo di laser medicali e d.p.i.”
- Corso presso la Facoltà di Fisica “ valutazione dei rischi da radiazioni ottiche non coerenti”
- Corso presso la facoltà di Fisica “ diffusion MRI”
Emanuela NEGRI
Curriculum Vitae
Europass
Informazioni personali
Nome/ Cognome
Negri Emanuela
E-mail
[email protected]
Cittadinanza
Data di nascita
Italiana
14/09/1977
Esperienza professionale
Date
Da agosto 2001 ad aprile 2012
Lavoro o posizione ricoperti
Tecnico di Neurofisiopatologia
Principali attività e responsabilità
Nome e indirizzo del datore di lavoro
Tipo di attività o settore
Date
Esecuzione di indagini neurofisiologiche in prima persona od in collaborazione col medico neurologo:
 Elettroencefalogramma standard.
 Polisonnografia per lo studio correlato all’epilessia.
 Video Elettroencefalogramma.
 Potenziali Evocati Visivi, Acustici, Somatosensoriali.
 Elettroneurografia ed Elettromiografia.
 Studio della sensibilità termica e dolorifica.
 Studio del microcircolo tessutale intracranico e muscolare con metodica NIRS (Near InfraRed
Spectroscopy).
 Valutazione ecografica Doppler tronchi sovra-aortici.
 Valutazione Doppler dei distretti intracranici con studio delle reattività e monitoraggio emboli.
 Indagine Doppler dei distretti intracranici e monitoraggio emboli con mezzo di contrasto
gassoso
 Indagine Doppler dei distretti intracranici nello screening della drepanocitosi.
Presidio Sanitario Gradenigo, Ambulatori della SC di Neurologia, corso Regina Margherita 10, 10153
Torino
Settore tecnico sanitario
Da maggio 2012
Lavoro o posizione ricoperti
Principali attività e responsabilità
Nome e indirizzo del datore di lavoro
Tipo di attività o settore
Tecnico di Neurofisiopatologia
Esecuzione di indagini neurofisiologiche in prima persona od in collaborazione col medico neurologo:
 Elettroencefalogramma standard.
 Elettroencefalogramma pediatrico
 Polisonnografia per lo studio correlato all’epilessia.
 Video Elettroencefalogramma.
 Potenziali Evocati Visivi, Acustici, Somatosensoriali.
 Elettroneurografia ed Elettromiografia.
 Valutazione ecografica Doppler tronchi sovra-aortici.
Presidi Ospedalieri Riuniti di Ivrea A.S.L. TO4 , Piazza della Credenza 10015 Ivrea (TO)
Settore tecnico sanitario
Istruzione e formazione
Date
Titolo della qualifica rilasciata
Nome e tipo d'organizzazione
erogatrice dell'istruzione e formazione
Livello nella classificazione nazionale o
internazionale
13 novembre 2000
Diploma Universitario in Tecnico di Neurofisiopatologia
Università degli Studi di Torino, Facoltà di Medicina e Chirurgia
105/110
Capacità e competenze
personali
Madrelingua(e)
Altra(e) lingua(e)
Autovalutazione
Italiana
Inglese, francese
Comprensione
Livello europeo (*)
Ascolto
Lettura
Lingua inglese
Lingua francese
elementare
elementare
Parlato
Scritto
Interazione orale
Produzione orale
elementare
elementare
elementare
buono
elementare
elementare
elementare
elementare
(*) Quadro comune europeo di riferimento per le lingue
Attività di docenza INCARICO DI TUTOR
Per studenti del I anno, Corso di Laurea in Tecniche di Neurofisiopatologia, Università degli Studi di
Torino - Facoltà Medicina e Chirurgia anno accademico 2010/2011.
Per studenti del III anno, Corso di Laurea in Tecniche di Neurofisiopatologia, Università degli Studi di
Torino - Facoltà Medicina e Chirurgia anno accademico 2011/2012.
IMPIEGO DEGLI ULTRASUONI IN NEUROSCIENZE: ECOGRAFIA DI SUPPORTO E CONTROLLI DI
QUALITÀ”
Evento formativo tenutosi presso l’Università degli Studi di Torino - Dip. Di Neuroscienze- Via Cherasco,
15 – Torino dal 15/02 al 18/02/2012
Conseguiti crediti formativi n° 32
LA MENTE E L’ARTE VISIVA – PROVE PRATICHE SU POTENZIALI EVOCATI
Convegno svoltosi a Torino presso L’Accademia Albertina di Belle Arti e Presidio Sanitario Gradenigo in
data 1 novembre 2008
Conseguiti crediti formativi n° 4
VIII CORSO SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA
INNOVAZIONI TECNOLOGICHE ED OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO
Tenutosi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 1 – 2 dicembre 2006
Conseguiti crediti formativi n° 12
VIII CORSO SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA
INNOVAZIONI TECNOLOGICHE ED OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO
Tenutosi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 10 – 11 novembre 2006
Conseguiti crediti formativi n° 12
VII CORSO SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA
INNOVAZIONI TECNOLOGICHE ED OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO
Tenutosi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 01-02-03 luglio 2005
Conseguiti crediti formativi n°12
RISONANZA MAGNETICA FUNZIONALE
MODALITÀ DI INDAGINE E VALENZA CLINICA
Svoltosi presso il Presidio Sanitario Gradenigo in data 6 luglio 2004
Conseguiti crediti formativi n°4
VI CORSO SULLA FISICA ED UTILIZZO DEGLI ULTRASUONI IN MEDICINA
INNOVAZIONI TECNOLOGICHE ED OPERATIVE NELLO STUDIO DEL CIRCOLO
Tenutosi a Torino c/o Presidio Sanitario Gradenigo in data 25-26-27 giugno 2004
Conseguiti crediti formativi n° 4
Patente
B
Allegati Pubblicazioni e relazioni
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in
materia di protezione dei dati personali". (facoltativo, v. istruzioni)
Silvia ORLANDO
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
ORLANDO SILVIA
E-mail
[email protected]
Nazionalità
Data di nascita
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
ITALIANA
11/03/1979
DAL 2003 LAVORO A TEMPO INDETERMINATO
AZIENDA SANITARIA TO2 OSPEDALE MATRIA VITTORIA
AZIENDA SANITARIA
TECNICO SANITARIO
• Principali mansioni e responsabilità
DIDATTICA TUTORIALE DAL 2005, E MANSIONI PERTINENTI ALLA NEUROFISIOLOGIA
(ESAMI STRUMENTALI : EMG, PE, TEST SNA,TCD, EEG)
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
DAL 2003 AL 2011



















Corso di aggiornamento AITN 9-12-04 maggio Bari
Corso di aggiornamento teorico-pratico elettromiografia e potenziali evocati
27-29 ottobre 2005 Bussolengo
XXVII corso nazionale AITN 8-11 giugno 2006 Torino
XLVII congresso nazionale SNO 14-17 novembre 2007 Torino
SIN Piemonte 15 novembre 2008: relatore per i test di studio della funzione
autonomica
La valutazione dello studente durante l’apprendimento in ambito clinico 1314 ottobre 2008 Torino
Corso di formazione didattica tutoriale in ambito clinico-assistenziale “le
caratteristiche della relazione didattica” 10-11 febbraio 2009-05-29 Torino
Corso di formazione didattica tutoriale in ambito clinico-assistenziale
“incontro di revisione sulla valutazione dello studente durante
l’apprendimento in ambito clinico” 10 marzo 2009 Torino
Diagnostica con ultrasuoni nella patologia neurologia 12,19 giugno 2009
Genova, con tirocinio pratico dal 29/06 al 03/07 Torino
Corso di aggiornamento sulla morte cerebrale 07/04/2011 presidio
ospedaliero Gradenigo.
1° corso regionale di aggiornamento per operatori di Neurofisiopatologia
clinica 17/09/04 Savigliano
Aggiornamenti in tema di epilessia: lo stato di male epilettico aspetti
multidisciplinari delle mioclonie, 22/10/05 Torino
I “potenziali evocati: esperienze e sviluppi tecnologici”, presso Presidio
Sanitario Gradenigo, Torio 13/05/06
Legislazione in ambito sanitario nella pratica quotidiana dei tecnici presso il
presidio sanitario GRADENIGO, torino 15.03-2008
Di aver conseguito la maturità scientifica presso il liceo scientifico “Charles
Darwin” di rivoli
Di aver conseguito il diploma universitario di Tecnico di neurofisiopatologia
presso l’Università di medicina e chirurgia di Torino nell’anno 2001/2002
Di lavorare a tempo indeterminato presso l’Azienda Ospedaliera TO2,
ospedale Maria Vittoria, in qualità di tecnico di neurofisiopatologia, dall’anno
2003
Di svolgere attività tutoriale dall’anno 2005 presso l’ospedale Maria Vittoria,
per il corso di laurea tecniche di neurofisiolopatologia
Di svolgere attività di collaborazione nell’insegnamento per la disciplina
“tecniche di elettrofisiologia e neurofisiologia II”, corso integrato “igiene,
assistenza infermieristica e psicologia” negli anni accademici 2006/07;
2007/08; 2008/09
MATERIE TECNICO-SCIENTIFICHE RELATIVE AGLI ESAMI STRUMENTALI ESEGUITI IN
AMBITO AMBULATORIALE
Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA
Acquisite nel corso della vita e della
carriera ma non necessariamente
riconosciute da certificati e diplomi
ufficiali.
MADRELINGUA
ALTRE LINGUA
I
ITALIANA
INGLESE
Eva PAGANO
La sottoscritta EVA PAGANO, codice fiscale PGNVEA72C50I726B, nata a SIENA (SI) il 10 marzo 1972,
consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti, richiamate dall’76
D.P.R. 445/2000 e delle leggi speciali in materia, dichiara sensi degli art. 46 e 47 D.P.R. 445/2000 che quanto
contenuto nel presente curriculum corrisponde a verità.
CURRICULUM VITAE
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
E-mail
Nazionalità
Data di nascita
Codice fiscale
Eva Pagano
[email protected]; [email protected]
Italiana
10 marzo 1972
PGNVEA72C50I726B
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date (da – a)
• Nome del datore di lavoro
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome del datore di lavoro
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome del datore di lavoro
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
Da Gennaio 2009 - tutt’oggi
Assistente amministrativo presso l’Azienda ospedaliera San Giovanni
Battista di Torino
Rapporto di lavoro dipendente a tempo pieno indeterminato
Svolgimento dell’attività nell’ambito dei progetti di ricerca in epidemiologia clinica e
valutativa. In collaborazione con l’Unità di Coordinamento della Rete Oncologica del
Piemonte e della Valle d’Aosta, partecipa allo sviluppo del sistema di monitoraggio
dell’assistenza oncologica regionale. Ha partecipato in qualità di componente alle attività
del Comitato di Attivazione Health Technology Assessment dell’Aress Piemonte. E’
attualmente componente del Gruppo EBM dell’Azienda.
Da Febbraio 2006 – Dicembre 2008
Fondazione Internazionale di Ricerca in Medicina Sperimentale, con
svolgimento dell’attività presso il la Struttura Complessa Epidemiologia dei
Tumori e CPO Piemonte, dell’Azienda ospedaliera San Giovanni Battista di
Torino
Collaborazione coordinata a progetto
Lavori di valutazione della qualità e appropriatezza delle cure, in particolare attraverso
l’utilizzo degli archivi amministrativi di prestazioni sanitarie (es. SDO, prestazioni
ambulatoriali); analisi dell’attività assistenziale in ambito oncologico; utilizzo di banche dati
amministrative a fini epidemiologici e valutativi; valutazione economica nell’ambito di studi
di epidemiologia clinica. Attualmente dedicata in qualità di ricercatore esperto al progetto
“Valutazione economica e di qualità negli studi di epidemiologia clinica”, finanziato dalla
Compagnia di San Paolo.
Settembre 1995 - Giugno 1996
Azienda ospedaliera San Giovanni Battista di Torino
Stage di ricerca finalizzata all’elaborazione della tesi di laurea
Stima dei costi di ricovero relativi a cinque patologie e relativa analisi in rapporto alle
rispettive tariffe DRG, di recente introduzione in Italia all’epoca dello studio, al fine di
valutarne l’adeguatezza e l’impatto a livello operativo.
Da Settembre 2000 – Gennaio 2006
• Nome del datore di lavoro
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome del datore di lavoro
• Tipo di impiego
Azienda ospedaliera San Giovanni Battista di Torino, con svolgimento
dell’attività presso la Struttura Complessa di Epidemiologia dei Tumori e
CPO Piemonte
Collaborazione coordinata e continuativa
Elaborazione delle linee guida regionali per l’oncologia, circa gli aspetti economici ed
organizzativi; lavori di valutazione della qualità e appropriatezza delle cure, in particolare
attraverso l’utilizzo degli archivi amministrativi di prestazioni sanitarie (es. SDO,
prestazioni ambulatoriali); analisi dell’attività assistenziale in ambito oncologico; utilizzo di
banche dati amministrative a fini epidemiologici e valutativi; valutazione economica
nell’ambito di studi di epidemiologia clinica.
Settembre 1999 - Agosto 2000
Ministero del Tesoro, Gruppo di monitoraggio dei Flussi di Cassa
(Segreteria del Sottosegretario Prof. Giarda)
Collaborazione coordinata e continuativa con svolgimento dell’attività
presso il Dipartimento della Programmazione del Ministero della Sanità
• Principali mansioni e responsabilità
Monitoraggio dei flussi di cassa delle aziende sanitarie ed aziende ospedaliere;
collaborazione all’attuazione delle disposizioni relative al Patto di Stabilità Interno (articolo
28 della legge n.448/98) attraverso la ricognizione e l’analisi dei disavanzi pregressi delle
regioni e attraverso il sistema di indicatori per la verifica dei livelli essenziali di assistenza;
approfondimenti in materia di contabilità nazionale.
• Date (da – a)
• Nome del datore di lavoro
• Tipo di impiego
Settembre 1998 - Agosto 1999
Azienda ospedaliera San Giovanni Battista di Torino
Collaborazione coordinata e continuativa presso l’azienda ospedaliera San
Giovanni Battista di Torino nell’ambito del progetto di Sperimentazione
Gestionale ex art. 9 bis D.Lgs n. 509/92 e 517/93
• Principali mansioni e responsabilità
Elaborazione, in collaborazione con gruppi di specialisti ed epidemiologi, di profili di cura
di alcune patologia e valorizzazione del loro costo, attraverso i dati disponibili presso
l’azienda e rilevazioni apposite, gestite in collaborazione con il Controllo di Gestione.
• Date (da – a)
• Nome del datore di lavoro
Ottobre 1996 – Luglio 1998:
Centro di Economia Sanitaria Angelo ed Angela Valenti (CESAV)
dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Bergamo.
Borsista per attività di ricerca
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
Approfondimento delle problematiche metodologiche relative alla stima dei costi di
patologia, analisi costo-efficacia delle prestazioni sanitarie e definizione della metodologia
di valutazione dei costi ospedalieri ai fini della valutazione economica.
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
9 Luglio 2005
Advanced methods in probabilistic sensitivity analysis”, Center for Bayesian Statistics in Health
Economics, iHEA 5th World Congress
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
• Qualifica conseguita
2002-2004
Master universitario di II livello in Epidemiologia, Università degli Studi di Torino
Master universitario di II livello in Epidemiologia (110/110 e lode)
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
5-7 Dicembre 2001
Advanced methods of Cost Effectiveness Analysis”, Health Economics Research Centre,
University of Oxford
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
Qualifica conseguita
1990 -1996
Corso di Laurea in Economia, Università degli Studi di Torino – Facoltà di Economia
Tesi di laurea in Finanza aziendale “Il nuovo sistema di finanziamento dell’attività assistenziale
ospedaliera basato sui DRGs. Il caso di un reparto di Medicina universitario” (106/110 e
menzione)
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
Qualifica conseguita
1989-1990
Liceo Ginnasio Statale “C. Cavour”, Torino
Diploma in Maturità Classica
ATTIVITÀ DIDATTICA
• Date (da – a)
Tipologia di didattica
Tipo di Corso
Insegnamento
A.A. 2013/14
Professore a contratto
Corso di Laurea in Dietistica dell’Università degli Studi di Torino.
Economia Aziendale
• Date (da – a)
Tipologia di didattica
Tipo di Corso
Insegnamento
A.A. 2009/10– 2011/12
Attività di complemento alla didattica
Corso di Laurea in Dietistica dell’Università degli Studi di Torino.
Economia Aziendale
• Date (da – a)
Tipologia di didattica
Tipo di Corso
Insegnamento
A.A. 2005/06 – 2013/14
Attività di complemento alla didattica
Corso di Laurea in Infermieristica dell’Università degli Studi di Torino.
Statistica Medica
• Date (da – a)
Tipologia di didattica
Tipo di Corso
A.A. 2002/03 – 2008/09
Professore a contratto
Corso integrato “Scienze di Laboratorio Biomedico”, del corso di laurea Tecnico di Laboratorio
Biomedico, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Torino.
Organizzazione Aziendale
Insegnamento
• Date (da – a)
Tipologia di didattica
Tipo di Corso
Insegnamento
A.A. 2004/05 – 2008/09
Attività di complemento alla didattica
Corso di Laurea in Laurea in Ostetricia dell’Università degli Studi di Torino
Statistica Medica
• Date (da – a)
Tipologia di didattica
Tipo di Corso
A.A. 2007/08– 2008/09
Professore a contratto
Master universitario in Organizzazione e Coordinamento delle Professioni Tecnico Sanitarie,
Università degli Studi di Torino e COREP
Organizzazione aziendale in ambito sanitario
Insegnamento
• Date (da – a)
Tipo di Corso
Insegnamento
• Date (da – a)
Tipologia di didattica
Tipo di Corso
Insegnamento
• Date (da – a)
Tipologia di didattica
17-19 ottobre 2007
Corso di formazione “Metodi per l’analisi e l’interpretazione degli studi di costo-efficacia in
diabetologia”; Villa Gualiano, Torino (Accreditato ECM)
Metodologie per la valutazione economica
2 e 3 Ottobre, 20 Novembre e 11 Dicembre 2001
Attività di consulenza a fini didattici
Corso di Formazione per personale sanitario non medico presso l’Ospedale Fatebenefratelli di
Milano
Economia Sanitaria
Gennaio-Febbraio 2001
Attività di consulenza a fini didattici
Tipo di Corso
Insegnamento
Corso di Formazione per personale dirigente sanitario ed amministrativo presso la ASL 11 di
Vercelli
Economia Sanitaria
CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI
PRIMA LINGUA
Italiano
ALTRE LINGUE
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
COMPETENZE INFORMATICHE
ALTRO
ATTIVITA’ DI REVISORE
Inglese
Ottima
Eccellente
Ottima
Word, Excel, PowerPoint, Access, SAS Base Versione 8, Stata 9, Tree Age Data Pro, S Plus
Socio ordinario dell’Associazione Italiana Economisti Sanitari (AIES), dell’Associazione Italiana
Epidemiologia (AIE), dell’International Health Economics Association (IHEA) e della Società
Italiana di Statistica Medica ed Epidemiologia Clinica (SISMEC).
Revisore per le seguenti riviste indicizzate:
BMC Public Health, Cancer Epidemiology, Diabetic Medicine, Epidemiologia&Prevenzione,
Health Policy, International Journal of Quality in Healthcare, Journal of Diabetes and its
Complications, Journal of Evaluation in Clinical Practice, Lung Cancer, Minerva Anestesiologica,
Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases, Value in Health.
Revisore della rivista italiana non indicizzata: Politiche Sanitarie
Si autorizza al trattamento dei dati personali quanto indicato nel D.Lgs 196/03 e successive integrazioni. In
ottemperanza all’art. 10 della L. 31/12/1996 n. 675 (art. 48 DPR 445/00) il sottoscritto dichiara, sotto la
propria ed esclusiva responsabilità, che quanto riportato nel presente curriculum corrisponde al vero.
Paolo PASQUERO
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
E-mail
Nazionalità
Data di nascita
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
PASQUERO , PAOLO
[email protected]
italiana
16, Maggio, 1964
Dal Maggio 2001 all’ Aprile 2009 : Dirigente medico del Reparto di Medicina ad indirizzo
d’Urgenza dell’Ospedale Maria Vittoria di Torino.
Dall’Aprile 2009 ad ora: Dirigente medico del Reparto di Medicina 1 dell’Ospedale Molinette .
AOU Città della Salute e della Scienza - Cso. Bramante 88, 10121 –Torino.
Ospedale pubblico
Dirigente medico
dal 2007 è referente dell’attività ultrasonografica in DEA e nel Reparto di Medicina ad indirizzo
d’Urgenza, Ospedale Maria Vittoria Torino .
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
Iscrizione all’Albo dei medici ecografisti SIUMB nel 2006, Diploma di Ecografia della SIUMB
nel 2003, Corso Teorico Nazionale SIUMB 1993, Ecografia internistica ed interventistica dal
1991 al 1998 .
Facoltà Universitaria di Medicina e Chirurgia di Torino
Scuola di Specializzazione in Medicina Interna di Torino
Clinica Medica, Medicina d’urgenza, Ecografia clinica, Ecografia point of care ed nterventistica
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
Laurea in Medicina e Chirurgia ; Specializzazione in Medicina Interna
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
Acquisite nel corso della vita e della
carriera ma non necessariamente
riconosciute da certificati e diplomi
ufficiali.
MADRELINGUA
ALTRE LINGUA
ITALIANA
INGLESE
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
CAPACITÀ E COMPETENZE
RELAZIONALI
Vivere e lavorare con altre persone, in
ambiente multiculturale, occupando posti
in cui la comunicazione è importante e in
situazioni in cui è essenziale lavorare in
squadra (ad es. cultura e sport), ecc.
CAPACITÀ E COMPETENZE
ORGANIZZATIVE
Ad es. coordinamento e amministrazione
di persone, progetti, bilanci; sul posto di
lavoro, in attività di volontariato (ad es.
cultura e sport), a casa, ecc.
CAPACITÀ E COMPETENZE
TECNICHE
Con computer, attrezzature specifiche,
macchinari, ecc.
PATENTE O PATENTI
ULTERIORI INFORMAZIONI
Buono.
Buono.
Buono.
-ATTIVITÀ DI PRESSO SCUOLA INFERMIERI PROFESSIONALI DAL 2011
-TUTOR DEL CORSO DI FORMAZIONE DI ECOGRAFIA DI BASE SIUMB- SIRM 2007 E 2008
-Tutor al Corso di Ecografia di base SIUMB-SIRM, tenutosi presso l’ex ASL 3 ed attuale ASL 2 di
Torino, edizioni 2006 -2011.
-Faculty al “Corso di formazione di base in Ecografia Clinica” presso la Scuola di Specializzazione
di Medicina Interna dell’Università di Torino dal 2010 al 2014.
-Tutor valutatore di Medicina Interna ai fini del tirocinio per l’esame di abilitazione
all’esercizio o della professione di Medico Chirurgo dal 2011.
-DOCENTE DEL CORSO DI FORMAZIONE “ ULTRASOUND POINT OF CARE” NEL 2007/2008 PER I MEDICI
DEL DEA E DELLA MEDICINA D’URGENZA- OSPEDALE MARIA VITTORIA DI TORINO
-PROMOTORE DEL PROGETTO DI ULTRASONOGRAFIA NELL’AREA DELL’EMERGENZA NEL 2001 C/O
OSPEDALE MARIA VITTORIA
-REFERENTE PER IL BANDO D’ACQUISTO DI APPARECCHIATURE ULTRASONOGRAFICHE
Computer: capacità base ( PowerPoint, Access, Excel)
Ecografia tradizionale, ecografia “point of care”, ecografia Interventistica (Fine Needle Biopsy ,
Fine Needle Aspiration, Ablazione con Radiofrequenza)
B
PUBBLICAZIONI SU RIVISTE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
FACULTY A CONGRESSI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
Salvatore PIAZZA
Il sottoscritto PIAZZA SALVATORE è nato a Palermo il 4/4/1966.
Ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Palermo il 11/11/1991 con
voto finale di 110/110 e lode; si è abilitato all’esercizio della professione medica nella seconda sessione del
1991 con voto finale di 108/110; ha conseguito la Specializzazione in Chirurgia Vascolare presso l’Università
degli studi di Palermo in data 22/12/1998 con voti 50/50 e lode.
Ha frequentato in qualità di medico residente l’Unità di Chirurgia Vascolare dell’Hopital Europeen-La
Roseraie e la Clinique de la Defense di Parigi dirette dal Prof. J.M. Cormier dal settembre all’ottobre del
1993 e dal giugno al settembre del 1998.
Ha frequentato dal 1989 all’Aprile 1999, in qualità di studente interno prima e di specializzando di Chirurgia
Vascolare in seguito, il reparto di Chirurgia Vascolare e Generale del Dipartimento di Discipline Chirurgiche
ed Anatomiche del Policlinico Universitario di Palermo. Nel Luglio 1999 è risultato vincitore del concorso
pubblico per Dirigente di I livello presso il reparto di Chirurgia Vascolare dell’Ospedale Mauriziano Umberto
I di Torino ove risulta regolarmente assunto, con contratto a tempo indeterminato, dal 12 ottobre 1999 a
tutt’oggi.
Oltre all’attività operatoria si occupa in particolare anche di diagnostica vascolare (ecocolordoppler c/o
l’ambulatorio di chirurgia vascolare ove si eseguono circa 30 ecocolordoppler giornalieri )
Partecipazione a vari Congressi fra cui:
- Corso di diagnostica vascolare (Bologna'98),
- Corso trattamento endovascolare con radiofrequenza delle varici (Pisa'06- Ferrara'08);
- Endovascular Therapy International (edizioni del 2006 e 2009);
- Workshop per misurazione endoprotesi aortica ('06);
- Corso sul trattamento endovascolare del piede diabetico (Castellanza'07),
- Training su Angioplastica carotidea con stent (Mirano'07)
- How To Do It (Milano 2006 e 2008)
- Congresso nazionale Società Italiana Diagnostica Vascolare 2008)
- Conferenza Gruppo di Studio SID-AMD sul Piede diabetico (Milano 2009)
- 14th European Vascular Course (Maastricht 2010)
- Venice course on Extreme Vascular Interventions and Ischemic Foot Management (Venezia 2010)
- Congresso Nazionale AIUC – Associazione Italiana Ulcere Cutanee (’09-’10-’11)
- Attestato di partecipazione al corso di bendaggio flebologico (Torino ’10)
- Peripheral Arterial Occlusive Disease (Bologna ’10)
- Corso avanzato sul piede diabetico (Abano Terme - Marzo’11)
- XIII Corso residenziale – la gestione delle complicanze agli arti inferiori nel diabete mellito (Pisa - Aprile’11)
- Stage c/o Centro di Cura del Piede diabetico (Sesto San Giovanni – Giu’11)
- 3° Corso regionale Upgrade in patologia venosa (Torino – Mag.’11)
- 3rd International NPWT Experts Meeting (Amsterdam – Giu.’11)
- Il piede diabetico:Fermiamo l’eruzione (Castellamare di Stabia – Dic.’11)
- Evi Venice (course on extreme vascular interventions) Venezia - Mar.'12
- XIV Corso residenziale – la gestione delle complicanze agli arti inferiori nel diabete mellito (Pisa - Aprile’12)
- International course on diabetic foot: the diabetic Charcot foot. Bologna- Giu.'12
- Corso sulla chirurgia d'urgenza del piede diabetico - Milano Lug.'12
Relatore a vari congressi fra cui:
- I traumi vascolari degli arti (Torino 2002),
- Le lesioni penetranti degli arti (Milano2003).
- Congresso della Società Italiana Chirurgia Vascolare ed Endovascolare -SICVE (2006 e 2008).
- 4° Congresso Nazionale CO.R.TE. (Roma 2012)
Coordinatore e/o docente di vari corsi fra cui:
- Workshop sulla chirurgia carotidea (Torino Ospedale Mauriziano, dal 2001 al 2003)
- il PDTA del paziente affetto da aneurisma dell'aorta addominale (Torino Ospedale Mauriziano, 2008).
- Percorso formativo specifico su appropriatezza in ecografia cardiovascolare della SIEC (Torino 2008)
- Innovazioni tecnologiche in Chirurgia Vascolare c/o il corso di Chirurgia in Ginecologia oncologica e
senologica (Torino Ospedale Mauriziano, 2009)
- Ecocolordoppler TSA in urgenza c/o il corso di Aggiornamenti in Diagnostica clinica (Torino Ospedale
Mauriziano, 2010 )
- L’arteriopatia periferica dell’arto inferiore dalla farmacologia alla protesi (2010)
- Luce ed ombre dell’ulcera mista (Torino-Giu.’11)
- Aggiornamenti di cardiologia, cardiochirurgia e chirurgia vascolare (Torino Ospedale Mauriziano –
Sett.’11)
- Aggiornamenti in neurologia e riabilitazione (Torino- Ospedale Mauriziano – Ott.’11)
- Martedì salute: “Le arteriopatie: dalla prevenzione al trattamento” (Torino, Ott.’11)
- Prevenzione delle infezioni correlate all’assistenza:implementazione delle raccomandazioni/evidenze
presso il dipartimento cardiovascolare (Torino- Ospedale Mauriziano - Nov.’11)
- Corso di formazione in ecocardiografia di base per area tecnico-infermieristica (a cura di SIEC – Torino
Marzo 2012)
- Corso di formazione in ecografia cardiovascolare di base (a cura di SIEC – Brescia Giugno 2012)
- Corso di formazione in ecografia cardiovascolare generale (a cura di SIEC – Brescia Giugno 2012)
Referente per la chirurgia vascolare al Comitato Infezioni Ospedaliere.
Partecipante alla stesura delle linee guida per la prevenzione della nefropatia da mezzo di contrasto
(Ospedale Mauriziano Torino 2009).
Co-autore di articoli scientifici e capitoli di vari libri fra cui:
"Sindrome varicosa" libro Ecocolordoppler vascolare III ed (2006)
Patrizia POLO
e-mail: [email protected]
Dati personali
Nazionalità: italiana
Data di nascita: 14 agosto 1972
Luogo di Nascita: Susa (TO)
Istruzione/Formazione
 Nel luglio 1991 ha conseguito il Diploma di Maturità Scientifica presso il Liceo Scientifico “Alessandro Volta”
di Torino, con punteggio 53/60
 In data 6 aprile 1998 ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Torino
con votazione 104/110 e Tesi dal titolo “La citologia liquorale nella diagnostica neurologica”
 E’ iscritta all’Ordine Provinciale dei medici chirurghi ed odontoiatri della Provincia di Torino dal 25.01.1999 (n.
di iscrizione 18533)
 In data 16 dicembre 2004 ha conseguito la Specializzazione in Neurologia presso l’Università degli Studi di
Torino con votazione 70/70 e Tesi dal titolo “Neuro-Behçet: valutazione neuropsicologica e anatomofunzionale”
 Dal 1997 al 2005 ha svolto attività di ricerca presso il Laboratorio di Neuropatologia del Dipartimento di
Neuroscienze dell’Università di Torino, occupandosi in particolare di sindromi paraneoplastiche di interesse
neurologico, sia dal punto di vista clinico che laboratoristico.
 Dal 16 marzo 2005 al 30 giugno 2006 ha svolto presso l’ASL 8 (ora ASL TO5) attività in qualità di medico
specialista ambulatoriale nella branca di neurologia, con incarico a tempo determinato ed impegno di 25 ore
settimanali, presso il P.O. di Moncalieri ed il P.O. di Chieri; presso tali sedi svolge attività di consulenza sia in
Pronto Soccorso che nei reparti di degenza ordinaria, visite specialistiche ambulatoriali e prestazioni di
ultrasonografia vascolare.
Dal 1 luglio 2006 l’attività di specialista ambulatoriale presso l’ASL 8 è stata incrementata a 35 ore settimanali,
comprendendo anche il P.O di Carmagnola.
Dal 1 ottobre 2006 ha ottenuto, presso le suddette sedi, l’incarico a tempo determinato, per la durata di anni uno,
ai sensi dell’art. 23, comma 10 dell’ACN 23/3/3005, quale medico specialista ambulatoriale nella branca di
neurologia.
Da 1 ottobre 2007 il suddetto incarico è passato a tempo indeterminato, ai sensi del comma 13 dell’art. 23
dell’A.C.N. del 23/3/2005, con impegno di 35 ore settimanali, che dal 1 marzo 2008 sono state incrementate a 38
ore settimanali, ai sensi dell’art. 23 dell’A.C.N. del 23/3/2005.
 Attività di complemento alla didattica per il Corso di Laurea in Fisioterapia aa. 2005/2006 2006/2007,
2007/2008 e 2008/2009
Ulteriori Requisiti
 Buona conoscenza della lingua inglese
 Competenza nell’esecuzione e refertazione della metodica di diagnostica ultrasonografica applicata allo
studio dei vasi epiaortici
 Certificazione del corretto uso della NIH Stroke Scale 2bb – NIHSS Gruppo A – Prima Certificazione, rilasciato
dal Dipartimento di Neuroscienze, Università La Sapienza di Roma, in data 10 maggio 2009 e valido 24 mesi
 Patente di guida B
Borse di studio
 Borsa di studio per attività di complemento alla didattica per l’anno1999/2000 della disciplina di
Neurofisiopatologia III nell’ambito del diploma Universitario di Tecnico di Neurofisiologia
 Borsa di studio a tempo pieno, della durata di 3 mesi, per attività dal titolo “Citologia liquorale e anticorpi
paraneoplastici” presso L’U.O.A.D.U. Neurologia II dell’Università di Torino, con decorrenza dal 1 novembre 1999
 Borsa di studio di addestramento alla ricerca, a tempo pieno e della durata di 6 mesi, per ricerche inerenti lo
studio della possibile associazione tra tumore e Sclerosi Laterale Amiotrofica, presso il Laboratorio di
Neuropatologia del Dipartimento di Neuroscienze di Torino, con decorrenza dal 1 dicembre 2004
Capitoli di testo








P. Polo, D. Schiffer: Carcinomatosi Leptomeningea. Trattato Italiano di Neurologia IV volume Verduci Editore,
Roma (2000)
P. Polo, P. Schiffer, D. Schiffer: Altri processi occupanti spazio. Trattato Italiano di Neurologia IV Volume
Verduci Editore, Roma (2000)
MC Vigliani, P. Polo, P. Cavalla, M. Magistrello La Citologia Del Liquido Cefalorachidiano nella Diagnostica
delle Disseminazioni Leptomeningee Cap. 4.8 On Line
MC Vigliani, P Polo, D Schiffer Citologia del liquido cefalorachidiano in corso di tumori primitivi del sistema
nervoso centrale e di sclerosi multipla Estratto da: Trattato Italiano di Medicina di Laboratorio, Vol III/2,
Citopatologia Diagnostica, Piccin Nuova Libraria – Padova 2006
Lavori in extenso
Vigliani MC, Magistrello M, Polo P, Mutani R, Chiò A.; Piemonte and Valle D’Aosta Register for Guillain-Barré
Syndrome Risk of cancer in patients with Guillain-Barré syndrome (GBS). A population based study J Neurol
2004; 251: 321-326
De Luca S, Terrone C, Crivellaro S, De Zan A, Polo P, Vigliani MC, Tizzani A. Opsoclonus-myoclonus syndrome
as a paraneoplastic manifestation of renal cell carcinoma. A case report Urol Int 2002; 68: 206-208
Vigliani MC, Palmucci L, Polo P, Mutani R, Schiffer D, De Luca S, De Zan A Paraneoplastic opsoclonusmyoclonus associated with renal cell carcinoma and responsive to tumor ablation J Neurol Neurosurg
Psychiatry 2001; 70: 814-815
Vigliani MC, Polo P, Chiò A, Giometto B, Mazzini L, Schiffer D Patients with amyotrophic lateral sclerosis and
cancer do not differ clinically from patients with sporadic amyotrophic lateral sclerosis J Neurol 2000; 247:
778-782
Abstracts













MC Vigliani, P Polo, N Cattaneo and D Schiffer Cerebrospinal fluid (CSF) cytology in leptomeningeal
metastases: the usefulness of monoclonal markers Clin Neuropathol 1997; Vol 16, p.172
MC Vigliani, P Polo, A Mauro, MT Giordana, U Caruso, A Salviati, G Gomez-Lira, D Schiffer
Adrenomyeloneuropathy (AMN) and gliomatosis cerebri: a case report J Neuro-Oncol 1998; Vol 39, p.144
MC Vigliani, P Polo, L Mazzini, A Chiò, A Calvo, D Schiffer Anti-nervous system antibodies (Ab) in motor neuron
disease (MND) associated with cancer J Neuro-Oncol 1998; Vol 39, p.185
P Polo, MC Vigliani, MT Giordana, U Caruso and D Schiffer Adrenoleukodystrophy (ALD) and cerebral
glioblastomatosis Clin Neuropathol 1998; Vol 17, p.165
MC Vigliani, A Chiò, P Polo, L Mazzini, S Cordera, B Giometto, AA Terreni, D Schiffer Malattia del
motoneurone (MND) associata a tumore maligno: presentazione di 14 casi Riunione della Società Italiana di
Neurologia – Sezione Piemonte e Valle d’Aosta, 1998
P Polo, MC Vigliani, A Chiò, A Cucatto, C Ruchoux, D Schiffer Studio clinico-patologico di una famiglia affetta
da C.A.D.A.S.I.L. Riunione della Società Italiana di Neurologia – Sezione Piemonte e Valle d’Aosta, 1998
MC Vigliani, A Chiò, P Polo, L Mazzini, B Giometto, D Schiffer Amyotrophyc Lateral Sclerosis (ALS) and cancer:
a study of 12 patients J Neurol 1999; Vol 246, p. I 88
P Polo, MC Vigliani, A. Chiò, R. Soffietti, D Schiffer The diagnostic and prognostic value of cerebrospinal fluid
(CSF) immunohistochemistry in lepromeningeal metastases (LMM) J Neurol 1999; Vol 246, p. I 159
P Polo, A Franco, C Canadese, S Hollò, MC Vigliani, D Schiffer Encefalopatia da deficit di tiamina in corso di
dialisi. Descrizione di un caso e revisione della letteratura Riunione della Società Italiana di Neurologia –
Sezione Piemonte e Valle d’Aosta, 1999
N Di Vito, A Boghi, P Polo, P Cavalla, F Giordano, P Ragazzi, D Schiffer Melanocitoma spinale multiplo Riunione
della Società Italiana di Neurologia – Sezione Piemonte e Valle d’Aosta, 1999
S Bortolotto, P Polo, P Perozzo, N Di Vito, M Bergui, MC Vigliani, D Schiffer Descrizione di un caso
patognomonico di Sindrome di Sneddon Riunione della Società Italiana di Neurologia – Sezione Piemonte e
Valle d’Aosta, 1999
C Junemann, AA Terreni, A. Cucatto, A Calvo, P Polo, A Chiò Neurofibromatosis type I (NF-1) associated with
Multiple Sclerosis (MS): a case report The Italian Journal of Neurological Sciences 1999; Vol S 179
MC Vigliani, P Polo, A Chiò, B Giometto, ML Mazzini, D Schiffer On the paraneoplastic origin of cancerassociated Motor Neuron Disease (MND) Neuro-Oncology 1999; Vol 1, S148






P Polo, S Bortolotto, M Vercellino, A. Chiò, M Magistrello, M Guido, MC Vigliani, R Mutani Un caso di
neuromiotonia congenita con anticorpi anti-canali del potassio Riunione della Società Italiana di Neurologia –
Sezione Piemonte e Valle d’Aosta, 2001
P Polo, E Carnero, C Manzone, G Castellano, B Baudino, V D’Ambrosio, P Mortara, M Magistrello, D Daniele,
R. Mutani, MC Vigliani Cognitive and SPECT study in new diagnosed neuro-Behçet Neurological Sciences 2004;
25 S72
MC Vigliani, P Polo, E. Carnero, C Manzone, M Magistrello, G Castellano, B Baudino, D Daniele, R Mutani
Cognitive and SPECT studies in newly diagnosed neuro-Behçet J Neurol 2005, Vol 252 p306
P Polo, P Pasquino, M Zoia, G Stura, M De Mattei, C Marengo Cerebellar and spinal cord infarction due to
post-traumatic vertebral artery dissection Neurological Sciences 2005; 26 S206
MC Vigliani, P Polo, M Magistrello, M Vercellino, A Vincent, R Mutani An unusual case of neuromyotonia
Neurological Sciences 2005; 26 S312
P Polo, P Cerrato, M Berardino, M Bergui, G Cat-Berro, MC Vigliani Atypical neuroimaging in a paraneoplastic
patient positive for anti-Hu and anti-Ri J Neuroimmunol 2006, vol. 174, p198
Corsi di formazione, Congressi, Aggiornamenti - 1998 
 Diploma A.T.L.S. (Advanced Trauma Life Support) secondo le Linee Guida dell’American Heart Association,
aprile 1998
 Partecipazione al XXXIV Congresso Associazione Italiana di Neuropatologia, Bosisio Parini (LC), 1-3 giugno
1998
 Partecipazione alla Riunione della Società Italiana di Neurologia – sezione Piemonte e Valle d’Aosta. Orta San
Giulio (NO), 10 ottobre 1998
- 1999  Partecipazione alla Riunione della Società Italiana di Neurologia – sezione Piemonte e Valle d’Aosta. Torino,
23 ottobre 1999
- 2000  Partecipazione all’Incontro Scientifico “Malattia di Parkinson: recenti acquisizioni eziopatogenetiche e
terapeutiche” Torino 25 marzo 2000
 Partecipazione al Corso “Interferon beta treatment of Multiple Sclerosis: who, when and how to treat.
Guidelines for the third millenium” Torino, 27-28 marzo 2000
 Partecipazione alla Riunione della Società Italiana di Neurologia - sezione Piemonte e Valle d’Aosta “Genetica
Molecolare delle Malattie Neurologiche” Torino, 28 ottobre 2000
 Partecipazione al Corso residenziale “Terapia medica delle neoplasie cerebrali” Torino 1 dicembre 2000
- 2001  Partecipazione all’incontro “GABA ed Epilessia” Torino, 20 gennaio 2001
 Partecipazione al Meeting “Presentazione delle linee guida per il trattamento della Malattia di Parkinson”
Torino, 24 febbraio 2001
 Partecipazione al Meeting “L’ictus ischemico, una patologia multidisciplinare” nelle giornate di “stroke
cardioembolica”, “stroke aterotrombotico” e “aspetti terapeutici e cause rare di stroke” Torino, 8-9-10 marzo
2001
 Partecipazione al Convegno “La Sclerosi Multipla. Una diagnosi precoce per una terapia efficace” Asti, 9
giugno 2001
 Partecipazione all’Incontro Scientifico “Epilessia e Donna” Torino, 22 giugno 2001
 Partecipazione al Congresso “Le malattie rare di interesse reumatologico” Torino, 5-7 luglio 2001
 Partecipazione al XXXII Congresso della Società Italiana di Neurologia. Rimini, 29 settembre-3 ottobre 2001
 Partecipazione alla Riunione della Società Italiana di Neurologia – sezione Piemonte e Valle d’Aosta “Il sonno
e la sua patologia” Verbania, 27 ottobre 2001
 Partecipazione al Corso base-avanzato “Risonanza magnetica in Neurologia” Torino, 4-5 dicembre 2001
- 2002  Partecipazione al Seminario di aggiornamento “La comorbidità della polineuropatia infiammatoria
demielinizzante cronica” Torino 1 febbraio 2002
 Partecipazione all’Incontro Interdisciplinare “Aneurisma cerebrale e sue complicanze, diagnosi e
trattamento” Torino, 1 marzo 2002
 Partecipazione alla riunione annuale della L.I.C.E. “Crisi epilettica ed emergenza” Cuneo, 6 aprile 2002
 Partecipazione al Corso “Malattie neurologiche e sindromi depressive – un itinerario dall’epidemiologia al
trattamento” Torino, 20 aprile 2002
 Partecipazione al Meeting “Gli stati di male epilettico: dalla fisiopatologia al trattamento intensivo” Torino, 6
maggio 2002
 Partecipazione al Workshop “Multiple Sclerosis treatment: strategies and problems” Torino, 13 maggio 2002
 Partecipazione al Meeting “La patologia epilettica ad esordio precoce” Torino, 16 maggio 2002
 Partecipazione al Meeting “La gestione dell’ictus ischemico ed emorragico: prevenzione, fase acuta, fase
cronica” Alba, 6 giugno 2002
 Partecipazione al Workshop “Intravenous Immunoglobulins in Neurological Disorders” Milano, 21 giugno
2002
 Partecipazione al Convegno Interregionale S.N.O. Piemonte, Liguria e Val d’Aosta. Genova, 5 luglio 2002
 Partecipazione al Congresso “L’ictus ischemico: Prevenzione, Diagnosi e Terapia” Torino, 9-10 ottobre 2002
 Partecipazione alla Riunione della Società Italiana di Neurologia – sezione Piemonte e valle d’Aosta “Percorsi
diagnostici e terapeutici in neurologia” Rivoli 15-16 novembre 2002
 Partecipazione al Corso residenziale “Complicanze neurologiche delle neoplasie e delle terapie
antineoplastiche” Torino, 12 dicembre 2002
- 2003  Partecipazione al Corso “Aggiornamenti in Epilessia” Torino, 25 gennaio 2003
 Partecipazione al IV Corso sulla fisica ed utilizzo degli ultrasuoni in medicina “Innovazioni tecnologiche ed
operative nello studio del circolo” Torino, 19-20 marzo 2003
 Partecipazione al Coeso di formazione in Riabilitazione Neurologica “La riabilitazione nelle sindromi
distoniche. Tossina botulinica, e bendaggio funzionale. Baclofen intratecale” Alba, 10 aprile 2003
 Partecipazione alla riunione della L.I.C.E – sezione Piemonte e Valle d’Aosta. - S. Vittoria d’Alba, 10 maggio
2003
 Partecipazione alla presentazione delle “Linee Guida sulla Terapia Antitrombotica nella Fibrillazione Atriale
non valvolare” Torino, 27 maggio 2003
 Partecipazione al V Corso Itinerante di Neuroradiologia. Torino, 6-7 giugno 2003
 Partecipazione al “XVth Congress of the International Society of Neuropathology” Torino, 15-18 settembre
2003
 Partecipazione al II Corso di formazione sulle vasculopatie cerebrali “La gestione dell’ictus ischemico ed
emorragico: diagnosi, terapia farmacologica e riabilitazione” Alba, 25 settembre 2003
 Partecipazione al XXXIV Congresso della Società Italiana di Neurologia. Roma 11-15 ottobre 2003
 Partecipazione al XIII Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Medicina del Sonno. Torino, 26-29
ottobre 2003
 Partecipazione al Convegno “Ictus ischemico e sindromi coronariche: analogie e differenze” Torino, 19
novembre 2003
 Partecipazione al Corso nazionale di formazione - Migraine Day 5 – “Cefalee in acuto: diagnosi e terapia”
Torino, 21-22 novembre 2003
- 2004  Partecipazione al VI Corso teorico-pratico sulla fisica ed utilizzo degli ultrasuoni in medicina “Innovazioni
tecnologiche ed operative nello studio del circolo” Torino, 25-27 giugno 2004
 Partecipazione al XXXV Congresso della Società Italiana di Neurologia. Genova, 25-29 settembre 2004
 Partecipazione alle giornate di aggiornamento “Stroke ischemico: certezze e controversie” Dipartimento di
Neuroscienze, Ospedale Molinette di Torino, 14 e 21 ottobre 2004
 Partecipazione al Convegno “Sclerosi Multipla e Donna” Torino, 12 novembre 2004
- 2005  Partecipazione alla Conferenza Nazionale sull’Ictus Cerebrale Stroke 2005. Firenze, 13-15 marzo 2005
 Partecipazione al Corso di Formazione e Aggiornamento “SIRIO Educational 2005”, Torino 13 maggio 2005
 Partecipazione al VII Corso teorico-pratico sulla fisica ed utilizzo degli ultrasuoni in medicina “Innovazioni
tecnologiche ed operative nello studio del circolo” Torino, 1-3 luglio 2005
 Partecipazione al X° Corso di Aggiornamento teorico-pratico di Neurofisiopatologia “Elettromiografia e
Potenziali Evocati” Bussolengo (VR), 27-29 ottobre 2005
th
 Partecipazione al 20° Corso in elettroencefalografia clinica-corso avanzato - 7 EUREPA COURSE – Gargnano
(BS) 6-14 novembre 2005
- 2006 -
 Certificate of attendance to the Meeting on Paraneoplastic Neurological Syndromes. State of the art. Treviso,
24-25 febbraio 2006
 Partecipazione al Corso di formazione sulla morte encefalica A.S.L.8 Moncalieri, 28 febbraio 2006
 Partecipazione alla Riunione Annuale SINDEM “Neurodegenerazione dei sistemi motori e dei sistemi cognitivi.
Controversie in tema di demenze” Roma, 23-25 marzo 2006
 Certificate of Completion in 9th International Geneva/Springfield Symposium on Advance in Alzheimer
Therapy April 19-22, 2006, Geneva, Switzerland
 Corso su Alzheimer RSA Le Terrazze 21 settembre 2006
 Partecipazione al XXXVII Congresso della Società Italiana di Neurologia. Bari, 14-18 ottobre 2006
 Partecipazione all’incontro di aggiornamento “Malattia di Parkinson: dalle linee guida alla pratica clinica
quotidiana”. Torino, 25 novembre 2006
- 2007  Partecipazione all’evento “Percorsi diagnostici e terapeutici nel Parkinson” Torino, 26 maggio 2007
 Partecipazione al XXXVIII Congresso della Società Italiana di Neurologia, Firenze 13-15 ottobre 2007
 Partecipazione al 6° Corso Nazionale “Morte encefalica e mantenimento del potenziale donatore di organi”,
Firenze, 19-21 novembre 2007
- 2008  Partecipazione al convegno “Emicrania ed epilessia: tra la medicina dell’evidenza e la medicina difensiva”
Perugia, 6-8 aprile 2008
 Partecipazione al Campus in Neuroriabilitazione “Una full immersion in una IRCCS di neuroscienze” presso
l’IRCCS S. Lucia in Roma, 29-31 maggio 2008
 Partecipazione al convegno sul Morbo di Parkinson. Ospedale Casa di Cura Koelliker, Torino, 8 novembre
2008
 Partecipazione al corso “Percorsi decisionali nella malattia di Parkinson”, presso il Centro per la Malattia di
Parkinson, Istituti clinici di perfezionamento, Milano, 12-13 novembre 2008
 Partecipazione al corso “Miastenia Gravis: patogenesi, inquadramento clinico e trattamento”. Milano, 22
novembre 2008
 Partecipazione al Corso “la comunicazione con il malato e la famiglia e il colloquio di counselling – I modulo.
Torino, 24-27 novembre 2008

- 2009  Partecipazione al 12°Convegno Patologia Immune e Malattie Orfane, Torino 22 gennaio 2009
 Partecipazione al Corso “la comunicazione con il malato e la famiglia e il colloquio di counselling – II modulo.
Torino, 2-4 febbraio 2009
 Partecipazione all’evento formativo “Dolore cranio-facciale e sindromi dolorose complesse” Torino, 4 aprile
2009
 Partecipazione all’Evento “Le carotidopatie extracraniche nella prevenzione dello stroke ischemico” Torino,
10 giugno 2009
 Partecipazione al “Corso pratico sul trattamento dell’ictus ischemico acuto”, Bologna, 16-17 giugno 2009
 Partecipazione al Corso Avanzato “Bruno Bergamasco”- fase avanzata della malattia di Parkinson: terapia dei
sintomi motori e non motori”, Torino 18-20 giugno 2009
 Partecipazione all’evento formativo “Corso di Medicina Tropicale 2009”, Torino 11 settembre/8 novembre
2009
th
 Partecipazione a “8 International Forum on Parkinson’s Disease and restless Legs Syndrome” Praga, 5-6
novembre 2009
Docenze
Attività di docenza nell’ambito del corso di aggiornamento “Il deterioramento cognitivo: le demenze corticali e
sottocorticali, dalla diagnosi alla cure and care”, Chieri, 20 ottobre 2007
Attività di docenza nell’ambito del corso di formazione residenziale “Percorso Assistenziale dell’ictus cerebrale” (
codice n. 259 edizione 1) organizzato dall’ASL TO5 a Carmagnola dal 12/05/2008 al 19/05/2008
Attività di docenza nell’ambito dell’evento formativo “Il morbo di Parkinson: ruolo del medico di medicina generale
nella diagnosi precoce e nella gestione della terapia” organizzato dall’ASL TO5 e tenutosi a Moncalieri il 19 e 21 marzo
2009
In fede, Patrizia Polo
Moncalieri, 30novembre 2009
Chiara RIVOIRO
Nata a Pinerolo, il 14/01/1976
e-mail: [email protected]
Curriculum Formativo
Diploma di Maturità Classica
Laurea in Medicina e Chirurgia presso l‟Università degli Studi di Torino, il 17/07/2001, con
votazione 110/110 e lode.
La Tesi di laurea dal titolo “Polimorfismi del gene dell’Interleuchina 1A nell’emicrania: uno
studio caso-controllo” è stata ritenuta degna di stampa.
Iscrizione all‟Albo professionale dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di
Torino dal Luglio 2002.
Diploma di Specializzazione in Neurologia con punti 70/70 e lode, conseguito presso la Scuola
di Specialità in Neurologia- Ospedale S. G.Battista- Università degli Studi di Torino, in data 18/12/
2006.
Master in Economia e Politica sanitaria presso il Consortium for Research and Continuing
Education in Economics, Moncalieri (TO) a pieni voti. (Giudizio della commissione: ottimo), nel
Giugno 2008.
Master di II Livello in Health Tecnology Assessment and Management (Valutazione e
gestione delle tecnologie sanitarie) presso l‟Università Cattolica del Sacro Cuore (Facoltà di
Economia e Facoltà di Medicina e Chirurgia) di Roma, nel Giugno 2010.
Dottore di Ricerca in Neuroscienze, Indirizzo Neuroscienze cliniche, Università degli Studi di
Torino (Coordinatore Prof. A.Fasolo; Tutor Prof. I. Rainero), nel Marzo 2011. Ambiti di ricerca:
percorsi diagnostico terapeutici e assistenziali per malati neurologici, follow up di pazienti con
malattie neurologie croniche, ricerca e studio di trasferibilità di best practice internazionali per la
gestione delle problematiche inerenti le demenze.
Curriculum Professionale
Dal 1 Dicembre 2008 Medico esperto presso il nucleo di Health Tecnology Assessment presso
l‟Agenzia Regionale per i Servizi Sanitari del Piemonte (A.Re.S.S.).
Dal settembre 2011: collaborazione di ricerca con l‟Agenzia Nazionale per i servizi sanitari
regionali in ambito HTA e Horizon scanning. Documenti prodotti disponibili al sito:
www.agenas.it/hta
Novembre 2009-Ottobre 2011: Membro del Comitato Tecnico scientifico del Progetto “RING
– TransferRING Supports for Caregivers” LIFELONG LEARNING PROGRAMME 2007/2013
LEONARDO DA VINCI - Trasferimento dell‟Innovazione (TOI)
Dal settembre 2006 a tuttora: avviata collaborazione di ricerca, tramite convenzione con la
Scuola di Dottorato in Neuroscienze e l‟Università degli Studi di Torino, con il Centro Nazionale di
Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute dell‟Istituto Superiore di Sanità-Roma per
la valutazione dei servizi sociosanitari esistenti e per l‟organizzazione di un programma di
gestione integrata per le persone affette da demenza e per i loro caregivers.
Dal 25 Maggio 2008 ad ottobre 2008: vincitrice di 1 Assegno di collaborazione ad attività di
Ricerca finanziata dalla Fondazione CRT, nell‟ambito del Progetto Alfieri 2007, dal titolo:
“Attivazione di un percorso di sostegno per coloro che assistono le persone con demenza:
valutazione della trasferibilità di un modello efficace di presa in carico globale del care-giver”.
Dal 1 gennaio 2007 a tuttora: collaborazione libero professionale con la Fondazione F.A.R.O.
per la progettazione e la realizzazione dei progetti sperimentali denominati “Neuneeds” e Ne-pal”,
volti alla messa a punto di un nuovo servizio di cura palliative per i malati affetti da patologie
neurologiche in fase terminale e per la presa in carico globale del loro caregivers.
Dal 1 gennaio 2008 al settembre 2008: Attività didattica in sostituzione del titolare del Corso
(Prof. Durelli) presso il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, sede di Orbassano, per il Corso
integrato di Neurologia; anno di corso: V.
Dal gennaio 2007 per la durata di mesi 3: incarico libero professionale per lo svolgimento del
progetto “ Riconoscimento e follow up dei pazienti con attacco ischemico transitorio a maggior
rischio di sviluppare un ictus a breve termine” presso la SCDU Neurologia dell‟ Ospedale
S.Luigi Gonzaga di Orbassano. Tutor: Dott.ssa R.Sciolla
Nel mese di Novembre 2005: Tirocinio formativo sulla clinica delle patologie neurologiche
croniche presso l'Istituto Scientifico Ospedale San Giuseppe di Piancavallo (Verbania).
Da agosto 2003 a maggio 2004: fellow-ship clinica e di ricerca presso il “ Centre for
Reasearch in Neurodegenerative Diseases, Tanz neuroscience Building”, University of Toronto,
(supervisione della Dr Ekaterina Rogaeva ) sulla genetica molecolare della Malattia di Alzheimer
e Morbo di Parkinson. Affiancamernto al team medico della Memory Clinic presso il Toronto
Western Hospital per l‟acquisizione di competenze in merito alla presa in carico di persone affette
da demenza e loro famigliari
Dal Gennaio 2002 al gennaio 2004: collaborazione operativa con l‟Unità di Neuroimunologia ,
Dibit, Istituto Scientifico San Raffaele di Milano (supervisore Prof. G.Martino) per ricerche di
genetica molecolare nell‟ambito delle cefalee primarie.
Dal 1 novembre 2001 al 31 dicembre 2006: medico specializzando presso il Centro Cefalee c/o
Ospedale Ospedale Molinette di Torino, II Clinica Universitaria sotto la supervisione del Prof. I
Rainero (direttore Prof Pinessi). Ambiti di pratica clinica e ricerca prevalenti: demenze, cefalee,
sviluppo di percorsi di sostegno ai care giver di persone affette da malattie neurologiche croniche.
Dal 1 gennaio 1999 al 31 ottobre 2001: collaborazione in qualità di medico volontario con il
Centro Cefalee c/o Ospedale Ospedale Molinette di Torino, II Clinica Universitaria sotto la
supervisione del Prof. I Rainero (direttore Prof Pinessi).
Competenze linguistico - informatiche
Completa padronanza della lingua Inglese scritta e parlata
Buona padronanza della lingua francese scritta e parlata
Completa conoscenza dei programmi informatici: Office, SPSS.
Valide competenze nella navigazione Web, con padronanza delle migliori strategie
informatiche e dell‟utilizzo dei motori di ricerca inerenti alla medicina.
Nel 2003: costruzione del portale web, dedicato alle risorse mediche, per il Dipartimento di
Scienze dell‟educazione- facoltà di Scienze della formazione-Università degli Studi di Torino al
link: http://www.far.unito.it/dismed/index1.htm
PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE:
HTA Short reports : testo integrale disponibile al sito:
http://www2.aress.piemonte.it/cms/short-report.html
Mappatura dei meccanismi di HTA in Italia.
Report Assobiomedica, Milano 2012.
HTA 2011: Raccolta valutazioni 2009-2011.
a cura del Nucleo Tecnico HTA A.Re.S.S. Piemonte
Disponibile al sito: www2.aress.piemonte.it
Rivoiro C, Galeotti F, Vanacore N.
Qual è l‟effetto dei programmi di gestione integrata nel ritardare l‟istituzionalizzazione delle
persone affette da demenza? I risultati di una revisione sistematica della letteratura.
Politiche Sanitarie 2011;12(3):116-125
La valutazione della qualità della vita.
In: Caregiving familiare e disabilità gravissima. Una ricerca a Torino,
A cura di C. M. Marchisio e N. Curto
Edizioni Unicopli, Torino 2011
L‟integrazione socio sanitaria in Piemonte.
In: Dieci anni di welfare territoriale: pratiche di integrazione socio-sanitaria.
A cura di Bronzini Micol , Collana:Teritorio e ricerca, 5.
Pubblicazione dell‟Università delle Marche
Facoltà di Economia “G.Fuà”; Dip. Di Scienze Economiche e Sociali
Napoli: Edizioni Scientifiche Italiane, 2011
Donne e disabilità motoria.
In: Il doppio margine: donne tra esclusione e cambiamento.
A cura di: Porcellana V
Libreria Stampatori Torino 2011
Attività di Health Technology Assessment in Piemonte 2009/2010
A cura di Beux A, Giani E, Rivoiro C, Romano V,Tramaglio F, vonPinoci M.
Edizioni Iniziative Sanitarie Roma 2010
Rapporto sull‟assistenza territoriale a favore delle persone anziane non autosufficienti in
Piemonte, a cura di N.Dirindin.
ARe.S.S. Piemonte- Co.Ri.Pe Piemonte, Marzo 2010.
Disponibile al sito: www2.aress.piemonte.it
Diventare fragili. Percorsi e problemi di chi assiste una persona con demenza.
In: Fragilità. Sguardi interdisciplinari.
A cura di Anna Marina Mariani Edizione Unicopli 2009, Milano.
Durelli L, Barbero P, Bergui M, Versino E, Bassano MA, Verdun E, Ferrero B,
Rivoiro C, Ferrero C, Picco E, Ripellino P, Viglietti D, Giuliani G, Montanari E,
Clerico M; for the OPTIMS Study Group*.
The OPTimization of Interferon for MS Study: 375 mug interferon beta-1b in
suboptimal responders. J Neurol. 2008 Sep;255(9):1315-1323. Epub 2008 Sep 25.
Clerico M, Rivoiro C, Contessa G, Viglietti D, Durelli L.
The therapy of multiple sclerosis with immune-modulating or immunosuppressive
drug A critical evaluation based upon evidence based parameters and published
systematic reviews.
Clin Neurol Neurosurg. 2008 Nov;110(9):878-85. Epub 2008 Mar 4.
Durelli L, Barbero P, Bergui M, Versino E, Bassano MA, Verdun E, Rivoiro C, Ferrero C, Picco
E, Ripellino P, Giuliani G, Montanari E, Clerico M; Italian
Multiple Sclerosis Study Group.
MRI activity and neutralising antibody as predictors of response to interferon beta treatment in
multiple sclerosis.
J Neurol Neurosurg Psychiatry. 2008 Jun;79(6):646-51.
Pinessi L, Binello E, De Martino P, Gallone S, Gentile S, Rainero I, Rivoiro
C, Rubino E, Savi L, Valfrè W, Vaula G.
The 1246G-->A polymorphism of the HCRTR2 gene is not associated with migraine.
Cephalalgia. 2007 Aug;27(8):945-9.
Fontanella M, Rainero I, Gallone S, Rubino E, Rivoiro C, Valfrè W, Garbossa
D, Nurisso C, Ducati A, Pinessi L.
Lack of association between the apolipoprotein E gene and aneurismal subarachnoid
hemorrhage in an Italian population.
J Neurosurg. 2007 Feb;106(2).
Rainero I, Rubino E, Rivoiro C, Valfre W, Binello E, Zampella E, De Martino P, Gentile S,
Fenoglio P, Savi L, Gallone S, Pinessi L.
Haemochromatosis gene (HFE) polymorphisms and migraine: an association study.
Cephalalgia. 2007 Jan;27(1):9-13.
Pinessi L, Rainero I, Rivoiro C, Rubino E, Gallone S.
Genetics of cluster headache: an update.
J Headache Pain. 2005 Sep;6(4):234-6. Review.
Rainero I, Fasano E, Rubino E, Rivoiro C, Valfre W, Gallone S, Savi L,
Gentile S, Lo Giudice R, De Martino P, Dall'Omo AM, Pinessi L.
Association between migraine and HLA-DRB1 gene polymorphisms.
J Headache Pain. 2005 Sep;6(4):185-7.
Rainero I, Dall'Omo AM, Rubino E, Valfre W, Fasano ME, Rivoiro C,
Brancatello F, Savi L, Gallone S, Pinessi L.
HLA-DRB1 genotyping in Italian migraine patients.
Neurosci Lett. 2006 Jan 30;393(2-3):90-3.
Rainero I, Rivoiro C, Gallone S, Valfre W, Ferrero M, Angilella G, Rubino E,
De Martino P, Savi L, Lo Giudice R, Pinessi L.
Lack of association between the 3092 T-->C Clock gene polymorphism and cluster headache.
Cephalalgia. 2005 Nov;25(11):1078-81.
Rainero I, Rivoiro C, Rubino E, Milli V, Valfre W, De Martino P, Lo Giudice
R, Angilella G, Savi L, Gallone S, Pinessi L.
Prevalence of HFE (hemochromatosis) gene mutations in patients with cluster headache.
Headache. 2005 Oct;45(9):1219-23.
Groen JL, Kawarai T, Toulina A, Rivoiro C, Salehi-Rad S, Sato C, Morgan A,
Liang Y, Postuma RB, St George-Hyslop P, Lang AE, Rogaeva E.
Genetic association study of PINK1 coding polymorphisms in Parkinson's disease.
Neurosci Lett. 2004 Dec 6;372(3):226-9.
Rainero I, Gallone S, Valfre W, Ferrero M, Angilella G, Rivoiro C, Rubino E,
De Martino P, Savi L, Ferrone M, Pinessi L.
A polymorphism of the hypocretin receptor 2 gene is associated with cluster headache.
Neurology. 2004 Oct 12;63(7):1286-8.
Rainero I, Grimaldi LM, Salani G, Valfre W, Rivoiro C, Savi L, Pinessi L.
Association between the tumor necrosis factor-alpha -308 G/A gene polymorphism and migraine.
Neurology. 2004 Jan 13;62(1):141-3.
Pinessi L, Rainero I, Valfre W, Lo Giudice R, Ferrero M, Rivoiro C, Arvat E,
Gianotti L, Del Rizzo P, Limone P.
Abnormal 5-HT1D receptor function in cluster headache: a neuroendocrine study with sumatriptan.
Cephalalgia. 2003 Jun;23(5):354-60.
Rainero I, Salani G, Valfre W, Savi L, Rivoiro C, Ferrero M, Pinessi L, Grimaldi LM.
Absence of linkage between the interleukin-6 gene (-174 G/C) polymorphism and migraine.
Neurosci Lett. 2003 Jun 12;343(3):155-8.
Rainero I, Pinessi L, Salani G, Valfre W, Rivoiro C, Savi L, Gentile S, Giudice RL, Grimaldi
LM.
A polymorphism in the interleukin-1alpha gene influences the clinical features of migraine.
Headache. 2002 May;42(5):337-40.
Rainero I, Grimaldi LM, Salani G, Valfre W, Savi L, Rivoiro C, Gentile S, Pinessi L.
Apolipoprotein E gene polymorphisms in patients with migraine.
Neurosci Lett. 2002 Jan 11;317(2):111-3.
Gentile S, Rainero I, Savi L, Rivoiro C, Pinessi L.
Brain metastasis from pheochromocytoma in a patient with multiple endocrine neoplasia type 2A.
Panminerva Med. 2001 Dec;43(4):305-6.
AGGIORNAMENTI
Conseguimento degli attestati per il : “Basal Life Support”, “Advance Trauma Life Support e
BLSD.
Convegno S.I.N. Piemonte, Centro Congressi Torino Incontra, 28/10/2000
”Molecular genetics of neurological disorders”
Workshop ”Migraine Day”2 Torino, Centro Congressi Torino Incontra 27/10/2000
”Emicrania e comorbidità”
Workshop ”Migraine Day”3 Torino, 10/11/2001 ”Cefalea cronica quotidiana: dalla
neurobiologia alla terapia”
Corso di formazione edito dal Dipartimento di Scienze Pediatriche e dell‟Adolescenza
dell‟Università di Torino- Dir. Prof.E.Madon-Ospedale Infantile ”Regina Margherita” dal titolo:
” I database per il medico: ricerca bibliografica e pratica clinica” sessione autunnale 2001(23 e
30/10, 8 e 13/11 2001, dalle 14 alle 17.30)
Corso Nazionale di Formazione ”Migraine day”4, Torino 23/10/2002 ”Emicrania ed ormoni”
Congresso ”L‟ictus ischemico: prevenzione, diagnosi e terapia” Dipartimento di NeuroscienzeUniversità degli Studi di Torino, 9-10/10/2002
Convegno S.I.N. Piemonte. Castello di Rivoli, 15-16/11/2002
”Percorsi diagnostici e terapeutici in neurologia”
XVII Congresso Nazionale S.I.S.C. ”La cefalea nella Medicina basata sull‟evidenza”TirreniaPisa, Grand Hotel Continental, 11-13/05/2003. Comunicazione orale e presentazione di abstract
dal titolo: ”Efficacia di Valproato e Propranolo nella profilassi dell‟emicrania: unameta-analisi
comparativa”. C.Rivoiro, F.Veglio, I.Rainero, S.gentile, L.Pinessi.
Convegno S.I.N. Piemonte, Novara, Aula Magna della Facoltà di Economia, 08/11/2003
Presentazione Abstract dal titolo:”Associazione tra polimorfismi del complesso
dell‟Interkeukina 1 ed emicrania” I.Rainero, LME Grimaldi, G.Salani, W. Valfrè, C.rivoiro.
R.Lo Giudice, E.Orefici, L.Pinessi.
XXXV Congresso della Società Italiana di Neurologia, Magazzini del cotone, Genova 2529/09/2004.
XVIII Congresso Nazionale S.I.S.C.”Prevenire la sofferenza della cefalea: dalla diagnosi
precoce alle misure di efficacia”- Ata Hotel Capotaomina, Taormina, 7-10/10/2004
Corso di Formazione Nazionale ”Migraine day”6 La profilassi delle cefalee primarie”
Torino, Centro Congressi Lingotto, 27/11/2004
Corso di Formazione Nazionale ”Migraine day”7 Alba, Fondazione Ferrero, 26/11/2005
XXXVI Congresso Società Italiana di Neurologia, Cernobbio, Centro
Congressi Villa Erba, 8-12 ottobre 2005
Corso di Formazione Nazionale ”Migraine day”8 ”Cefalee croniche: le nuove strategie
terapeutiche” Alba, Fondazione Ferrero,18/11/2006
28 Novembre – 01 Dicembre 2007: University Classes in Multiple Sclerosi IV” European
Charcot Foundation - Fiuggi.
Strategie e metodi d‟intervento psicologico con anziani dementi. Centri diurni e rete dei
servizi.Ordine degli Psicologi del Piemonte Torino, 21 Aprile
Riusciremo a morire in pace? Associazione G.Cominetta, Milano Università Bicocca, 16
Febbraio 2008
7-11 Giugno 2008: Congresso European Neurological Society, Nizza-France
25 Settembre 2008: Il contributo delle Unità di valutazione Alzheimer (UVA) nell‟assistenza
dei pazienti con demenza. Istituto Superiore di Sanità , Roma.
28 gennaio 2009 “L‟assistenza psicologica nelle AA.SS.RR. piemontesi” Torino
Docente al Convegno di studi sull'invecchiamento e il deterioramento cognitivo “Quando il
nonno e la nonna diventano bambini” , con intervento dal titolo “ L'integrazione socio
sanitaria nei Servizi alle persone: l'esperienza canadese”. Trieste, Dipartimento di salute
mentale, Ass n° 1 triestina , 18 Novembre 2009.
Il sottoscrivente la presente scheda la rilascia ai sensi del disposto di cui agli artt. 46 e 47 D.P.R.
445/2000 consapevole della circostanza che se quanto esposto non fosse corrispondente al vero la
sua redazione integrerebbe il reato di falso.
Stefania ROMAGNOLI
FORMATO EUROPEO
PER IL CURRICULUM
VITAE
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
ROMAGNOLI STEFANIA
E-mail
[email protected]
Nazionalità
Data di nascita
ESPERIENZA LAVORATIVA
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
• Date (da – a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e responsabilità
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Date (da – a)
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
• Date (da – a)
Italiana
23/06/73
DAL 28/07/98 AD OGGI
U.S.L Valle d’Aosta via G. Rey, 1 11100 Aosta
U.O. chirurgia vascolare – S.S. di Diagnostica Vascolare - Ospedale Regionale “U. Parini”
Tecnico sanitario di radiologia medica con contratto a tempo indeterminato rapporto di lavoro a
tempo pieno.
Esegue Ecocolordoppler e doppler arteriosi e venosi polidistrettuali.
DAL 01/10/97 AL 27/07/98
U.S.L Valle d’Aosta via G. Rey, 1 11100 Aosta
U.O. chirurgia vascolare – S.S. di Diagnostica Vascolare - Ospedale Regionale “U. Parini”
Tecnico sanitario di radiologia medica con contratto a tempo determinato a rinnovo semestrale
rapporto di lavoro a tempo pieno.
Esegue Ecocolordoppler e doppler arteriosi e venosi polidistrettuali.
DAL 16/09/96 AL 15/09/97
U.S.L Valle d’Aosta via G. Rey, 1 11100 Aosta
U.O. chirurgia vascolare – S.S. di Diagnostica Vascolare - Ospedale Regionale “U. Parini”
Incarico in regime di convenzione a rinnovo trimestrale in qualità di Tecnico sanitario di
radiologia medica con rapporto di lavoro a tempo pieno.
Esegue Ecocolordoppler e doppler arteriosi e venosi polidistrettuali.
Dal 01/01/96 al 15/09/96
Bar tavola calda pizzeria “Des Amis” fraz. Lexert 8 11010 Bionaz AO
Bar tavola calda pizzeria
Collabora all’impresa familiare
Gestione cucina e sala
Dal 1992 al 1995 con esame 20/07/95
Corso per tecnici sanitari di radiologia medica organizzato Dalla Regione Autonoma Valle
d’Aosta, Assessorato alla Sanità ed Assistenza Sociale
Anatomia, fisiologia, fisica, fisica protezionistica, tecnica radiografica etc…
Diploma di abilitazione all’esercizio della professione di Tecnici Sanitario di Radiologia Medica
Anno scolastico 91/92 con esame 29/07/92
Corso integrativo (Propedeutico)
Italiano, storia, matematica, etc…
Idoneità, integra diploma di maturità magistrale e consente l’iscrizione a qualsiasi facoltà
universitaria.
Dal 1987 al 1991
• Nome e tipo di istituto di istruzione
o formazione
• Principali materie / abilità
professionali oggetto dello studio
• Qualifica conseguita
CAPACITÀ E COMPETENZE
PERSONALI
MADRELINGUA
ALTRE LINGUE
Istituto Magistrale
Italiano, latino, storia, geografia. Scienze, matematica, filosofia, pedagogia etc…
diploma di Maturità Magistrale attestato 03/09/08 con voto 46/60
ITALIANO
FRANCESE
• Capacità di lettura
• Capacità di scrittura
• Capacità di espressione orale
Capacità e competenze relazionali
Capacità e competenze
organizzative
ECCELLENTE
ECCELLENTE
ECCELLENTE
HA RICOPERTO INCARICO DIRETTIVO PRESSO L’AIAT DEL GRAN SAN BERNARDO CON COMPETENZA PER
L’ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CULTURALI E MANIFESTAZIONI SPORTIVE ATTE ALLA PROMOZIONE
TURISTICA DEL TERRITORIO
RICOPRE ALLA TERZA LEGISLATURA L’INCARICO DI CONSIGLIERE COMUNALE (NEL PROPRIO COMUNE DI
RESIDENZA) NELLA MAGGIORANZA, PARTECIPA PER QUANTO DI COMPETENZA ALL’AMMINISTRAZIONE,
ALLA STESURA DI PROGRAMMI, PROGETTI, BILANCI.
PRESTA VOLONTARIATO A MANIFESTAZIONI ED EVENTI PROMOSSI NEL PROPRIO COMUNE DI RESIDENZA.
HA PARTECIPATO IN ORGANO DIRETTIVO ALL’ORGANIZZAZIONE DI EVENTI SPORTIVI TRANSFRONTALIERI
(ITALIA/SVIZZERA)
Capacità e competenze tecniche
Capacità e competenze artistiche
Altre capacità e competenze
Patente o patenti
UTILIZZO GIORNALIERO DEL COMPUTER PER ESIGENZE LAVORATIVE, FREQUENTATO CORSO BASE DI
WORD.
PITTURA E DISEGNO, HA FREQUENTATO E TENUTO CORSI DI DECOUPAGE, APPASSIONATA DI FOTOGRAFIA
NATURALISTICA.
MOTOCICLISTA, AMANTE DEL BRICOLAGE
A–B
Ferdinando RUTOLO
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
Data di nascita
Qualifica
Amministrazione
Incarico attuale
Numero telefonico dell’ufficio
Fax dell’ufficio
E-mail istituzionale
RUTOLO Ferdinando
10/05/1970
Dirigente medico I° livello
ASL Valle d’Aosta via Guido Rey, 1 – 11100 Aosta
Dirigente medico di I livello – Chirurgo Vascolare
0165543601
0165543602
[email protected]
TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED
ESPERIENZE LAVORATIVE
Titolo di studio
Altri titoli di studio e professionali
Laurea in Medicina e Chirurgia (Università di Chieti)
Abilitazione alla Professione di Medico Chirurgo (Università di Chieti)
Corso di Perfezionamento in Chirurgia di Pronto Soccorso e Grandi Emergenze
Advanced Life Support (ASL)” conseguito presso l’Università degli Studi “G.
D’Annunzio” di Chieti
Specializzazione in Chirurgia Vascolare (Università di Chieti)
Esperienze professionali (incarichi
ricoperti)
Dal 1/01/2011 a tutt’oggi: Dirigente Medico di I livello con rapporto di lavoro a
tempo indeterminato alle dipendenze dell’USL della Valle d’Aosta ed in servizio
presso la S.C. di Chirurgia Vascolare ed Angiologia dell’Ospedale Regionale di
Aosta. Ha partecipato ad oltre 1400 interventi di Chirurgia Vascolare Maggiore,
Media e Piccola. Ha inoltre partecipato a circa 200 interventi di Chirurgia
Generale.
Dal 3/09/2007 a tutt’oggi Dirigente Medico con rapporto di lavoro a tempo
determinato alle dipendenze dell’USL della Valle d’Aosta ed in servizio presso la
S.C. di Chirurgia Vascolare ed Angiologia dell’Ospedale Regionale “U. Parini” di
Aosta (Dir. Dr. Antico/Dr. Iob).
Dal 2/2008 a tutt’oggi è responsabile dei sistemi informatici della S.C. di
Chirurgia Vascolare dell’Ospedale “U. Parini” di Aosta;
Dal 01/01/2006 al 02/09/2007: Medico specialista in regime di convenzione
libero professionale in servizio presso l’U.B. di Chirurgia Vascolare ed
Angiologia dell’Ospedale Regionale di Aosta (Direttore Dr. A. Antico).
Da settembre 2005 a novembre 2005: Attività di diagnostica vascolare
ambulatoriale svolta presso lo “Studio di Radiologia Gaetano Colalè” di
Lanciano (CH);
Luglio-agosto 2004 (sostituzione della Dott.ssa Mirta D’Orazio): Guardia Medica
Turistica presso la ASL di Sulmona (AQ) nel presidio del poliambulatorio di
Pescasseroli (AQ);
AA.AA. 2003/04-2004/05: Medico Specializzando Borsista presso l’U. O.
Chirurgia Vascolare dell’’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti
(Direttore Prof. S. Ucchino);
Capacità linguistiche
Capacità nell’uso delle tecnologie
Altro (partecipazione a convegni e
seminari, pubblicazioni, collaborazione a
riviste, ecc., ed ogni altra informazione
che il dirigente ritiene di dover
pubblicare)
AA.AA. 2000/01-2001/02-2002/03: Medico Specializzando Borsista presso l’U.
O. Chirurgia Vascolare dell’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti
(Direttore Prof. A. M. Napolitano).
Madre lingua italiana.
Buona conoscenza delle lingue Inglese e Francese
Da gennaio 2006 a tutt’oggi ha periodicamente prestato servizio, secondo la
turnazione, presso l’U.O. semplice di Diagnostica Vascolare dell’Ospedale di
Aosta e presso gli ambulatori territoriali di Diagnostica Vascolare di Donnas e di
Morgex (N° totale di prestazioni annue del servizio: circa 12000), eseguendo
esami ecocolorDoppler dei vasi epi-aortici, delle arterie renali, del distretto
aorto-iliaco e degli arti superiori ed inferiori.
Competenze informatiche: ottima conoscenza di Word, Excel, PowerPoint ed
Internet Explorer.
Ha partecipato a vari congressi e corsi di aggiornamento scientifici nazionali ed
internazionali.
E’ autore di pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionali.
E’ iscritto alle seguenti Società scientifiche:


S.I.C.V.E. Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare;
Associazione “Società di Chirurgia Vascolare della Valle d’Aosta Boniface de
Roisan”con sede in viale Ginevra, 3 – 111100 Aosta.
Elisabetta SALZEDO
Nata a Torino il 13 Luglio 1969.
Ha conseguito il Diploma di Maturità Scientifica presso il Liceo Scientifico Ettore Majorana di Torino nel Luglio 1988.
Si è iscritta alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Torino nell’anno accademico 1988/’89.
Si è laureata nel Luglio 1994 con il punteggio di 103/110 discutendo la tesi sperimentale :" La Tossina Botulinica nel
trattamento delle distonie muscolari (blefarospasmo in particolare): revisione della letteratura ed osservazioni cliniche
personali." (relatore Prof. Alessandro Riccio).
Ha superato l’esame di stato per il conseguimento dell’abilitazione all’esercizio della professione di medico chirurgo
presso l’Università di Torino nella prima sessione dell’anno 1995, dopo aver effettuato i sei mesi di tirocinio
obbligatorio.
E’ iscritta all’Albo professionale dei medici della Provincia di Torino dal Giugno 1995.
Dall’Ottobre 1995 al Novembre 1999 ha frequentato, quale medico specializzando con ruolo parificato ad assistente a
tempo pieno (normativa CEE), la Scuola di Specializzazione in Neurologia presso la Divisione Universitaria di
Neurologia dell’Osp. San Luigi di Orbassano diretta dal Prof. Roberto Mutani, svolgendo attività clinica in reparto e di
ricerca. Dal 1996 ha seguito l’ambulatorio delle Epilessie e, parallelamente, la refertazione degli EEG e si è dedicata
all’esecuzione degli Ecodoppler TSA.
Si è specializzata il 1/12/1999 con il punteggio di 68/70, discutendo la tesi sperimentale “Epilessia temporale: studio
con Risonanza Magnetica quantitativa (volumetria e rilassomentria)” relatore Prof. D. Schiffer.
Inoltre dal Gennaio 1994 ha frequentato il Servizio di Neuroradiologia dell’Ospedale Koelliker di Torino, a scopo
didattico ed al di fuori degli orari di lavoro, approfondendo le proprie conoscenze sulle tecniche di Risonanza
Magnetica.
Dal 1/5/2000 lavora come Dirigente Medico di I° livello al Presidio Sanitario Gradenigo di Torino sia presso il Servizio di
Neurologia, sia presso il Servizio TAC-RMN. In ambito neurologico effettua Ecodoppler TSA, EMG, ambulatori di
neurologia e servizio di consulenza per il Pronto Soccorso; in ambito neuroradiologico partecipa all’esecuzione e alla
refertazione degli esami di Risonanza Magnetica e Tomografia Assiale Computerizzata.
Nel 2004 ha vinto il concorso di ammissione alla Scuola di Specialità di Radiologia presso la Divisione Universitaria di
Radiodiagnostica dell’Osp. San Luigi di Orbassano diretta dal Prof. Cesare Fava dove si è specializzata il 17 Dicembre
2007 discutendo la tesi “Il ruolo dell’imaging ecografico nella diagnostica precoce delle sindromi parkinsoniane:
confronto con le tecniche di medicina nucleare e la risonanza magnetica”.
Dal I Luglio al 30 Novembre 2008 ha effettuato uno stage di 5 mesi presso il dipartimento di Neuroradiologia del
Montreal Neurological Hospital, facente parte della McGill University, a Montreal, Canada. Durante questo periodo ha
approfondito le sue conoscenze sulle tecniche di TAC ed RMN, ed in particolare sulla spettroscopia RM, oltre che
partecipare alle attività di studio e di ricerca dell’ospedale.
Nell’anno accademico 2009/2010 ha effettuato un Corso di Perfezionamento in Medicina di Montagna tenuto
dall’Università degli studi di Padova, Prof. Angelini.
E’ coautrice di 58 pubblicazioni.
Renato SPAGNOLO
Nato a Torino, 11 Ottobre 1946
E-Mail: [email protected]
1971-1995 Ricercatore
1995 – 31/10/2011 Dirigente di ricerca
Dal 1/11/2011 Collaboratore a titolo gratuito
Istituto Elettrotecnico Nazionale Galileo Ferraris, ora Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica - INRiM
Strada delle Cacce 91, 10135 Torino.
Laurea in Fisica - Università di Torino.
2002- Professore a contratto biennio specialistico in Fisica delle tecnologie avanzate, Università di Torino.
2009- Professore a contratto Università del Piemonte Orientale, nel Master di I° livello “Materiali per l’energia e
l’ambiente”.
Componente Collegio docenti e tutori del “Dottorato in Metrologia: Scienza e tecnica della misura”, Politecnico di
Torino.
Autore o coautore di circa 200 pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali.
Autore o coautore di alcuni testi universitari pubblicati presso UTET Università.
2007- Direttore responsabile “Rivista italiana di acustica”.