scarica il programma - CAI Sezione di Bolzano

CLUB ALPINO ITALIANO
SEZIONE DI BOLZANO
19 aprile 2015
DA CASSONE A PAI
Tra gli ulivi, un balcone sul Garda Monte Baldo
SE C'È UN PERCORSO NELL' ENTROTERRA
GARDESANO ASSOLUTAMENTE DA NON
PERDERE, È QUESTO PANORAMICO
ITINERARIO NELLA SPONDA VERONESE,
LUNGO MULATTIERE CHE COLLEGANO I
PICCOLI BORGHI TRA GLI ULIVI, AI PIEDI
DEL BALDO.
Dalla frazione di Cassone (Malcesine) passando lungo le rive del Fiume Aril (m. 175, il fiume
più corto d'Italia e uno dei piu corti del mondo) si sale a Sommavilla (m 130) per continuare,
su mulattiera aciottolata, fino all’abitato di Zignago (m131). Ammirando in basso il paesino di
Castello si sale, tra i terrazzamenti coltivati, alla località Perotti (m 315) e di seguito alla
chiesetta di Sant’Antonio delle Pontare (m 475). Con percorso tra gli uliveti si scende al vecchio
borgo di Campo (m 222), per poi continuare sino all’abitato di Biasa (m 130), con i resti del suo
antico castello. Si torna a salire lungo la boscosa Val Verga fino ai casolari di Casarole (m 421),
dove il sentiero accidentato inizia a scendere nel bosco che, dopo aver aggirato una fascia
rocciosa, si riporta nella fascia degli uliveti. Superata Ca’ Caminaia (m 190) ci si porta a Ca’
Tronconi e per strada nella piazzetta di Pai di Sopra (m 124). Per uno stretto viottolo si termina
la camminata a Pai, sulle rive del Lago di Garda.
Punto di partenza :
Punto di arrivo :
Sentieri :
Quota massima raggiunta:
Dislivello: in salita e discesa
Ore di cammino effettivo:
Difficoltà:
Cassone (Malcesine) m 85
Pai m 70
31
Sant’Antonio delle Pontare m 475
m 700 circa
5,30
E - consigliati i bastoncini per le
discese a tratti ripide
Pullman. Pranzo al sacco
Accompagnatori: Donatella Cunial e Valter Mazzaggio (proposta da Vitti Gianpietro)
Partenza da Via Perathoner alle ore 7.00
con fermate in Piazza Vittoria, Piazza Adriano (Ufficio Postale) e Via Gutenberg
NB.: chi si presentasse alla partenza senza iscrizione in Sede può essere ammesso all’escursione, purchè vi siano posti
disponibili in pullman, mostrando la tessera CAI con bollino dell’anno in corso: Inoltre, essendo a conoscenza del
programma, deve essere adeguatamente equipaggiato e presentarsi comunque all’ultima fermata cittadina pagando la
quota di partecipazione maggiorata di € 5,00.
PARTECIPA AL CONCORSO FOTOGRAFICO – Regolamento nel programma 2015 - pag. 70
PARTECIPA A “IL RACCONTO” Concorso letterario - Regolamento nel programma 2015 – pag. 72
Piazza Erbe 46 – tel 0471 978172 C.F. 80000690216 - P.I. 00523080216 - www.caibolzano.it – info@caibolzano.it