III Giornata internazionale sugli Attivatori Pluri

Dental Tribune Italian Edition - Febbraio 2014
Approccio Ortodontico Globale
III Giornata internazionale
sugli Attivatori Pluri-Funzionali
Soluzione innovativa alla malocclusione
Per il terzo anno consecutivo la
AOG Srl, insieme alla Sodis-APF,
organizzerà a Roma, nel bellissimo contesto del Boscolo Exedra di
Piazza della Repubblica, la III Giornata internazionale sugli Attivatori Pluri-Funzionali (siglati APF).
Gli obiettivi della giornata saranno molteplici: introdurre i partecipanti all’utilizzazione degli APF,
sviluppare i concetti dell’equilibrio della bocca e della globalità
dell’uomo e conferire dei riferimenti per lo svolgimento delle terapie soltanto con gli APF.
Nel corso dell’incontro interverranno relatori di fama internazionale, tra cui spicca il dr. Rodrigue
Mathieu, già collaboratore del
prof. Bèsombes, conosciuto nel
mondo odontoiatrico per essere il
creatore degli APF e il fondatore
prima della dentosofia e poi del
Metodo OSB (Organizzazione Spaziale della Bocca).
La giornata prenderà il via con la
dr.ssa Valentina Favetti, responsabile della società formazione
di élite medicale, nostro partner
importante, che si occupa del coordinamento di tutti i corsi di formazione teorico-pratici sugli APF
e sul Metodo OSB associato.
Il dr. Mathieu aprirà la sessione
di lavoro mattutina, parlando dei
principi di funzionamento degli
APF, di come sceglierli in base alla
loro “forma esteriore” e del loro
altissimo potenziale terapeutico,
definito come la loro “forza interiore”.
A seguire la dr.ssa Emanuela Favetti, tutor nazionale per gli APF,
ci esporrà la sua esperienza nella
diagnosi e nella pianificazione
delle terapie con gli attivatori su
pazienti di tutte le età, con uno
sguardo particolare ai pazienti pediatrici.
Passeremo poi alla scoperta di tutte le applicazioni pratiche degli
attivatori: sui pazienti in dentizione decidua e mista con il dr. Luca
Mantovani e poi sui pazienti adulti con il dr. Jean-François Ardouin,
figura determinante della scuola
di formazione OSB.
Interverranno anche la dr.ssa
Giorgia Bernardis e il dr. Manuel
Pennecchi, che ci descriveranno
il loro lavoro quotidiano, anche in
ambito universitario, con gli APF.
Concluderà la giornata la bellissima relazione del dr. Rodrigue
Mathieu che tratterà in modo approfondito il legame tra l’equilibrio della bocca e lo stato di salute
generale dell’essere umano.
Gli APF sono una soluzione innoDr.ssa Emanuela Favetti
Tel.: +39.392.6408126
vativa, sicura e stabile per risolvere ogni tipo di malocclusione su pazienti di tutte le età partendo dai 3 anni, e possono introdurci così a un nuovo
approccio ortodontico globale.
Notizie dalle Aziende 25
26 Notizie dalle Aziende
Dental Tribune Italian Edition - Febbraio 2014
Sirona Dental System
Sirona APOLLO DI
Una soluzione innovativa per l’impronta digitale di precisione
In qualità di leader globale nella produzione di apparecchiature odontoiatriche innovative, Sirona investe costantemente
nella ricerca e quindi nel futuro dell’odontoiatria moderna.
Grazie alla connessione tra tecnologie digitali, soluzioni globali integrate e ottimizzazione del flusso di lavoro, è possibile
migliorare i risultati del trattamento, aumentare il comfort e
la sicurezza dei pazienti e risparmiare tempo e denaro nella
pratica quotidiana.
Nell’ambito dell’impronta digitale, Sirona propone APOLLO
DI, un sistema per il rilevamento dell’impronta che permette
di avvalersi di tutte le potenzialità della moderna tecnologia
digitale in un modo vantaggioso, anche dal punto di vista economico. APOLLO DI offre facilità d’uso, precisione nelle riprese e il comprovato workflow di Sirona Connect.
Il sistema per il rilevamento dell’impronta comprende un’unità di ripresa, il software APOLLO Connect e la telecamera
intraorale APOLLO DI, con la quale gli utenti possono rilevare
l’impronta digitale della situazione clinica in un procedimento di ripresa continuo. A questo scopo, viene spruzzato sui
denti uno strato di spray leggero ad alto contrasto, resistente all’umidità. Le piccolissime particelle presenti nello spray
fanno in modo che si crei un forte contrasto che permette di
realizzare delle riprese molto precise.
I vantaggi di APOLLO DI:
– facile da usare grazie al sistema di comando multitouch;
– videocamera piccola e leggera;
– possibilità di esportare i dati di scansione in laboratorio;
– nessun costo aggiuntivo.
La gamma di telecamere intraorali di alta qualità Sirona prevede tre modelli: CEREC Bluecam, CEREC Omnicam e APOLLO
DI. Con i loro differenti procedimenti di ripresa, si adattano ai
diversi bisogni dei vari studi odontoiatrici, pur mantenendo
lo stesso meccanismo di interazione tra studio e laboratorio:
i dati del modello digitale possono essere trasmessi velocemente e senza problemi tramite la piattaforma Internet Sirona Connect al laboratorio odontotecnico, dove possono essere
rielaborati grazie al sistema inLab o a sistemi esterni, utilizzando interfacce aperte.
Sirona Dental Systems Srl
Via E. Fermi, 22 - 37136 – Verona (Italia) - Tel.: +39.045.828.1811 - Fax: +39.045.828.1830
HTD Consulting
Alpha-Bio’s GRAFT
Sicurezza, affidabilità e innovazione per
la rigenerazione ossea e tissutale
Alpha-Bio Tec, leader nello sviluppo e nella produzione di soluzioni implantologiche avanzate, è lieta di presentare Alpha-Bio’s GRAFT, la sua nuova linea di
prodotti per la rigenerazione ossea e tissutale recentemente resi disponibili anche in Italia. Nata grazie agli oltre 25 anni di esperienza maturati in implantologia, Alpha-Bio’s GRAFT si presenta oggi come una linea di biomateriali tra le più
efficaci e complete presenti sul mercato dentale.
La vasta gamma di prodotti Alpha-Bio’s GRAFT comprende materiali di derivazione eterologa e sintetica, di alta qualità ed estremamente versatili: l’osso bovino naturale, l’osso sintetico riassorbibile, la membrana in pericardio eterologo e
la spugna in collagene, il tutto meticolosamente corredato da esami istologici e
test clinici di sicuro riferimento anche per il professionista più esigente.
Semplicità, affidabilità e predicibilità sono i fattori fondamentali che vanno concretamente considerati in solido in qualsiasi procedura clinica, dal semplice riempimento dell’alveolo post-estrattivo fino a casi più complessi di aumento osseo.
Proprio per questo motivo i prodotti Alpha-Bio’s GRAFT, ad alto potere osteoconduttivo, sono stati sviluppati per consentire una comoda lavorabilità, azioni biologiche combinate, risultati eccellenti nella rigenerazione ossea e tissutale.
Tutti i prodotti Alpha-Bio’s GRAFT sono attentamente trattati e garantiti dalle procedure di qualità del produttore, sono clinicamente testati e realizzati in
conformità ai più elevati standard qualitativi in condizioni di camera bianca. I
prodotti Alpha-Bio’s GRAFT sono marchiati CE secondo le direttive del Consiglio 93/42/EEC ed emendamento 2007/47/EC.
Soluzioni semplici per casi complessi: Alpha-Bio’s GRAFT
Osso bovino
naturale
Alpha-Bio’s
GRAFT.
Osso
sintetico
riassorbibile
Alpha-Bio’s
GRAFT.
Membrana
in pericardio
eterologo
Alpha-Bio’s
GRAFT.
Spugna in
collagene
Alpha-Bio’s
GRAFT.
HTD Consulting Srl
Via M. Buonarroti 2B - 53013 Gaiole in Chianti (SI) - Tel.: +39.0577.749047
Fax.: +39.0577.744693 - [email protected] - www.htd-consulting.it
Notizie dalle Aziende 27
Dental Tribune Italian Edition - Febbraio 2014
R hein83
Novità dal sito di Rhein83: www.rhein83.com
La Rhein83, azienda italiana nata a
Bologna e che esporta in oltre 90 paesi, è da sempre attenta all’informazione e all’aggiornamento. Da molti anni vengono organizzati corsi e
conferenze per odontoiatri e odontotecnici sia a Bologna, negli stessi
laboratori Rhein83, sia in strutture
esterne in Italia e all’estero. I tutor
di questi eventi sono sia odontotecnici, che lavorano all’interno dell’azienda, sia consulenti esterni. Nel
2013 hanno iniziato a collaborare
alle attività frmative Sergio Streva,
Carlo Borromeo e Rodolfo Colognesi, odontotecnici molto conosciuti
che hanno portato la loro esperienza nel team Rhein83 diretto da
Gianni Storni. La Rhein83 organizza
costantemente anche conferenze
per odontoiatri, avvalendosi di relatori di grande esperienza quali il
prof. Andrea Borracchini, il dr. Luca
Ortensi, il dr. Giuseppe Galvagna, il
dr. Marco Montanari, il dr. Emiliano
Ferrari. Tutti gli eventi vengono organizzati con l’obiettivo di far conoscere i vantaggi di un corretto utilizzo dei prodotti e delle tecniche. Non
sono sicuramente sufficienti corsi e
conferenze, e ogni anno viene stampato un nuovo manuale di utilizzo
aggiornato con le novità prodotte
dai laboratori di ricerca e sviluppo.
Una delle priorità dell’azienda è l’assistenza post-vendita, e per questo
motivo l’ufficio tecnico formato da
Marco, Kitty e Luca risponde ai quesiti di odontotecnici e odontoiatri
attraverso un numero verde: 800901172. Inoltre, da molto tempo
vengono usati i moderni mezzi di
comunicazione e i più diffusi social
network, come Facebook, YouTube
o newsletter inviate via e-mail per
poter tenere aggiornati i clienti sulle attività organizzate e su tutte le
novità.
Una delle ultime novità è rappresentata da un programma di video che
mostra le peculiarità di alcuni prodotti, il loro corretto utilizzo e i vantaggi. Nel sito della Rhein83 (www.
rhein83.it) è stato appena inserito
il video sull’Equator. Ot Equator
system è un attacco a basso profilo
che esiste in 4 versioni: calcinabile,
per impianti, per CAD/CAM e seeger
system barra passiva. OT Equator è
l’attacco a basso profilo più piccolo
esistente in commercio sia in altezza che nel diametro, mantenendo
comunque la stessa area ritentiva
delle collaudate OT Cap (attacchi a
sfera). Inoltre, nel sito è stata inserita una sezione “Lavori clinici”, nella
quale verranno raccolti tutti i casi
clinici pubblicati in Italia e all’estero. Gli odontoiatri e gli odontotecnici potranno trovare case report in
italiano e in inglese.
Rhein 83 Srl
Via E. Zago, 10 - 40128 Bologna
Tel.: +39 051244510
Fax: +39 051 245238
Per informazioni sulla tipologia dei corsi organizzati e sulle date si può andare sul sito www.rhein83.com e cliccare sul menu “Formazione”. Per seguirci
in tutte le attività svolte in Italia e all’estero cliccate su “News”. Per scaricare i
case report e i lavori clinici cliccate su “Lavori clinici”. Per richiedere il nuovo
catalogo si può scrivere all’indirizzo [email protected] Per informazioni
tecniche è possibile telefonare al numero verde 800-901172. Per vedere il
nuovo video su OT Equator cliccate il banner presente nel sito.
i
h
c
c
a
t
t
a
i
d
a
”
o
t
a
“la line
c
r
e
m
l
u
s
a
t
e
l
p
iù com
p
SITO
VISITA IL83.com
in
e
www.rh EDERE
PER V ILMATO
OF
IL NUOVATOR 2014
U
Q
E
T
O
Via E. Zago, 10/ABC 40128 (Bologna) Italy Tel. (+39) 051 244510 - (+39) 051 244396
Fax (+39) 051 245238 Numero Verde 800-901172 http://www.rhein83.com e-mail:[email protected]
Promo_SpheroLine_Equator_01-2014.indd 1
30/01/2014 10:49:41
28 Notizie dalle Aziende
Dental Tribune Italian Edition - Febbraio 2014
AnAtomAGe itAly
Anatomage è finalmente presente in Europa!
Anatomage, azienda specializzata
nell’imaging medicale 3D, è nata
nel 2004 a San José, California.
Ereditando lo spirito della Silicon
Valley, Anatomage ha costruito la
propria azienda con dedizione, velocità, spirito innovativo e leadership. Da pochi mesi Anatomage ha
aperto la propria sede europea in
Italia, a Milano.
Fedele alla fi losofia della casa madre, anche la sede europea si propone di mantenere gli abituali elevati standard di qualità offrendo
un supporto continuo e puntuale a
ogni cliente.
Il nostro software di Imaging 3D,
Invivo5, è già usato da migliaia di
studi dentistici in tutto il mondo e
vanta una qualità delle immagini
elevatissima.
La presenza diretta in Italia permette di proporre soluzioni per
l’implantologia guidata semplici
ed efficaci: le Anatomage Guide
utilizzano le informazioni anatomiche fornite dalle immagini
medicali senza conversione né segmentazione.
Non necessitano di marker o dime
radiologiche per la registrazione
delle immagini della scansione.
Tali strumenti sono infatti sensibili a errori che possono portare a
un non corretto posizionamento o
orientamento degli impianti. Anatomage si impegna profondamente
ad aiutare singoli individui e istitu-
zioni a progredire nei loro lavori di
ricerca e pubblicare su importanti
riviste grazie all’utilizzo delle nostre tecnologie.
«Che Lei sia un clinico, un ricercatore, un laboratorio, un’azienda di
dispositivi medici o un centro di
imaging, Anatomage possiede so-
luzioni complete e avanzate per le
Sue esigenze. Provi a contattarci,
rimarrà sorpreso da quanto possiamo fare per Lei!».
Anatomage Italy Srl
Tel.: 02.46712232 - [email protected] - www.anatomage.com
Nuovi lucidatori per composito Vertigo
Il nostro affiliato per le zone di Bologna, Modena, Foggia e BAT, sig. Massimo Sperti, ci relaziona in merito
all’introduzione sul mercato dei nuovi lucidatori per composito VERTIGO, prodotti da Odontoiatrica.
«Per la lucidatura dei compositi in studio dentistico il
mercato ha sempre proposto
una successione di gommini
abrasivi che per le loro caratteristiche non sono in grado
di seguire perfettamente né
la modellazione né la tessitura
data dal dentista, non rispettando la fi ne morfologia superficiale, tendendo a levigare
il restauro e appiattendone
così i dettagli. La comparsa sul
mercato dei gommini speciali
monopassaggio ha avvantaggiato l’odontoiatra per quanto
riguarda i tempi di lucidatura,
evitando anche errori di utilizzo nei diversi passaggi, potendo utilizzare un solo gomMassimo Sperti
mino per ottenere il risultato
voluto. Ma le forme dei gommini rimangono le più svariate, dalla punta alla coppetta, alla ruotina, fi no
ad arrivare alle striscette abrasive per lo spazio interprossimale. Ora però
posso offrire ai miei clienti la possibilità di affiancare ai nostri efficienti
gommini monopassaggio PN, le nuove ruotine lucidanti VERTIGO.
Questo nuovo sistema di lucidatura è composto da due ruotine in speciale
gomma sinterizzata contenente diamanti di granulometria fi nissima, formate da raggi disposti a spirale, che effettuano una lucidatura perfetta su
tutti i tipi di composito in commercio.
La particolare conformazione dei raggi della ruotina permette di raggiungere tutte, ma proprio tutte, le superfici del dente, anche le più nascoste, rispettando, senza appiattirla, la modellazione e la tessitura voluta dal dentista. Il successo sistematico che sto avendo con queste nuove ruotine è dato
anche dal fatto che mentre girano sul contrangolo, i raggi a spirale tendono a creare un naturale raffreddamento della superficie evitando così
opacizzazioni o diversità cromatiche assolutamente da evitare. La durata
di gran lunga superiore a qualsiasi altro gommino da lucidatura rendono
queste ruotine un prodotto unico che tutti gli studi dentistici dovrebbero
utilizzare per raggiungere risultati sorprendenti ma soprattutto per accorciare i tempi di lavorazione.
Due ruotine, media e fine, un solo passaggio, un grande risultato: la piena
soddisfazione del cliente».
Notizie dalle Aziende 29
Dental Tribune Italian Edition - Febbraio 2014
Leone
1934 – 2014: 80 anni di successi, innovazione
e passione per l’odontoiatria
Un importante anniversario quello
che festeggia quest’anno Leone S.p.A.,
confermandosi, a 80 anni dalla nascita, un’azienda leader del proprio
settore, con un trend di crescita costante negli anni. Una politica vincente, quindi, fatta con ingredienti ben
precisi: qualità, ricerca, tecnologia ed
innovazione; fattori determinati al
successo del marchio Leone che rende
orgogliosa la famiglia Pozzi fondatrice
e proprietaria da ormai tre generazioni. Una storia fatta di cambiamenti
ed evoluzioni, di decisioni importanti
che hanno permesso all’azienda di occupare un posto di rilievo nel settore
odontoiatrico, anche in momenti critici della storia sociale ed economica del
nostro Paese. Siamo nel 1934 a Firenze
quando Mario Pozzi, argentiere, decise
di usare un marchio che riproduceva la testa di un “leone” per i propri
prodotti iniziando la fabbricazione
di capsule in acciaio inossidabile che
un amico, commerciante nel campo
odontoiatrico gli aveva proposto di
produrre. Tutto ebbe inizio in quel mo-
mento, infatti coloro che producevano
in Italia prodotti per uso odontoiatrico
si contavano sulle dita di una mano
e anche l’acciaio inossidabile rappresentava una novità; due elementi sufficienti a far scattare in Mario Pozzi la
molla dell’istinto. Inquadrato l’obiettivo non lo mollò più, il tempo gli avrebbe dato ragione.
Nel 1945, dopo aver depositato il marchio con la testa del leone, trasferì
la produzione in un laboratorio più
grande, in una sede capace di soddisfare una richiesta sempre maggiore.
Quel laboratorio sarebbe rimasto per
oltre 20 anni la sede di un miracolo
aziendale. Furono anni difficili, ma
anche anni che permettevano a persone ingegnose e soprattutto coraggiose
di distinguersi nel tessuto produttivo
italiano, Mario Pozzi era uno di questi.
Nel 1961, in seguito alla scomparsa di
Mario, il timone dell’azienda passò al
giovane figlio Alessandro che riprese
le rotte indicate dal padre. Purtroppo
la crescita dell’azienda fiorentina ebbe
un brusco stop nel 1966 quando giun-
se nel capoluogo toscano l’alluvione.
Alessandro Pozzi, non si arrese e con
enormi sforzi riprese la produzione,
la parola d’ordine era migliorarsi: la
rinnovata produzione cominciò puntando sulle viti ad espansione, ancora
oggi prodotto cardine della Leone.
All’inizio degli anni ‘70 Pozzi decise di
allargare il proprio orizzonte produttivo guardando all’ortodonzia fissa. Fu
l’ennesima scelta vincente, che dette
il decisivo impulso all’affermazione
definitiva della Leone come punto di
riferimento per l’ortodonzia nel nostro Paese. L’azienda si trasformò da
artigianale in industriale, diventando
nel 1979 società per azioni.
Fu inevitabile il distacco dalla piccola
sede verso una più grande presso la
quale, nel 1982, Pozzi fondò l’Istituto
Studi Odontoiatrici con lo scopo di
diffondere e promuovere le nuove
tecniche terapeutiche e di divulgare
l’ortodonzia, a livelli sempre più elevati, avvalendosi della collaborazione di
docenti universitari o professionisti altamente specializzati. Luogo di eventi
e scambi culturali quotidiani,
l’ISO ad oggi conta al suo attivo la presenza di oltre 40mila
corsisti accolti nelle aule della
attuale prestigiosa sede.
Negli anni ’80 e ’90 il successo produttivo e tecnologico fu tale da far entrare
nel 1993 la Leone S.p.A. nell’esclusiva
OMA (Orthodontic Manufactureres
Association). Il 1994 vide ultimata la
costruzione di nuovi e più ampi stabilimenti amministrativi e produttivi
ai quali nel 1997 si aggiunse l’attuale
sede ISO.
Nel 2001 la Leone, spinta sempre dallo
stesso spirito innovatore di Alessandro Pozzi ampliò la propria gamma
immettendo sul mercato dentale il
"Sistema Implantare Leone”, una linea
completa di prodotti per implantologia. Il resto è storia dei giorni no-
stri: il Centro Ricerche Biotecnologiche (2009) e il reparto Digital Service
(2011) sono gli ultimi due fiori all’occhiello dall’azienda fiorentina attualmente guidata dalla Dr.ssa Elena Pozzi,
figlia di Alessandro. Questa è la storia
di un’azienda italiana che grazie alla
passione, alla dedizione e ai sacrifici
della proprietà si è saputa imporre nel
mercato nazionale ed internazionale
in un settore in continua evoluzione.
In occasione dell’80° anniversario
la società Leone organizza per tutto
il 2014 una serie di eventi culturali
gratuiti, per maggiori informazioni:
www.leone.it/anniversary.
Leone S.p.A.
Via Ponte a Quaracchi 50 - 50019 Sesto Fiorentino (FI) - Tel.: 055.30441 - Fax: 055.374808 - [email protected]
GUARDA ANCHE
Perimplantite: approccio
terapeutico non chirurgico,
limiti, indicazioni e casi clinici
Trasferimento digitale fra
studio e laboratorio: impronta
ottica e rilevamento del colore
Dr.ssa Marisa Roncati
Dr. Matteo Iaria
L’incidenza della perimplantite varia
tra il 12% il 43% di tutti gli impianti
inseriti. Per perimplantite si intende
una lesione infiammatoria che può
interessare la mucosa perimplantare
solamente oppure estendersi al
tessuto osseo di supporto.
L’intervento mostrerà come superare
le barriere di tempo e distanza fra
studio e laboratorio inviando in tempo
reale tutte le informazioni relative al
paziente per consentire il progetto e la
finalizzazione di manufatti protesici.
Prof. Aggr. Gianna Maria Nardi
Diagnosi precoce del
cancro orale
Applicazioni della CB3D
alla moderna odontoiatria
Finalmente vinta l’infezione focale
Dr. Giovanni Maria Gaeta
Dr. Carmelo Rizzo
l cancro del cavo orale è una
patologia che potenzialmente può
colpire tutti gli adulti.
La radiologia CB3D è metodica
ormai sempre più diffusa nella pratica
odontoiatrica giornaliera; ci offre una
avanzata capacità di diagnostica per
immagini all’interno del nostro studio
odontoiatrico.
Salute orale: il management clinico di
prevenzione
Progetto “AUREA” Medical & Cosmetic
Surgery
Dr. Andrea Piccardi, Marco Di Iulio
Dr. Philippe Lagarde
DWS: un’unica tecnologia al servizio
della pratica clinica quotidiana, dalla
realizzazione di modelli e guide
chirurgiche alla stampa 3D della protesi
provvisoria
Dr. M. Manacorda, Ing. A. Motroni, M. Aguzzi
La gestione del moderno studio odontoiatrico
Dr. Franco Tosco
La professione odontoiatrica è sicuramente complessa, sia in se stessa sia per
l’attuale periodo storico in cui si deve esprimere.
Corso ECM online 2013-2014:
Le tecniche di Ridge Preservation:
razionale biologico ed applicazioni
cliniche
Dr. Daniele Cardaropoli
50 crediti ECM
Per informazioni: Tueor srl - Tel. 011 0463350 - [email protected] - www.dtstudyclub.it