Metamorfosi del segno NON SOLO GRAND

puraCULTura
PER VOCE SOLA
Assoli d’autore
NON SOLO GRAND GOURMET
Metamorfosi
del segno
Museo della ceramica di Villa Guariglia
Mediterraneo
Video Fest
Lungometraggi in concorso
Sant’Apollonia 1900
PER RICEVERE PURACULTURA GRATUITAMENTE INVIA IL TUO INDIRIZZO E.MAIL A [email protected]
foto di Angelo Maggio
event press
anno II - n° 29 - 13 settembre 2014
www.puracultura.it (digital edition)
2
i
Borgo medioevale NDICE
pagina 2
FOTONOTIZIE
ALBANO: PER VOCE SOLA
pagina 3
ALBANO: PER VOCE SOLA
di Claudia Bonasi
Pagina 4
IL MONDO IN COSTIERA
di Chiara Rossi
GRIMALDELLO OLTRE LA SOGLIA
ARTI MARTE
Pagina 5
1900
Alla festa medievale alla Badia di Cava de’ Tirreni, Puracultura ha
rubato uno scatto alle giovani lavandaie intente all’antico lavatoio
di via Casa De Santis.
SBARCO A PAESTUM
La nostra redazione
era
presente anche
alla rievocazione dello sbarco
delle forze alleate a Paestum.
L’evento,
a
cura di Tonino De Rosa, è
stato promosso
dall’Istituzione Poseidonia e
organizzato dal
Comitato Memory Day.
Festa dei Baccanali
Puracultura non
poteva mancare
alla tre giorni del
“Baccanalia”,
a San Gregorio
Magno, kermesse enogastronomica con cantine
scavate nella roccia e sapori della
buona tavola.
di Gennaro D’Amore
STATO, MAFIA E BIERRE
Pagina 6
L’ALLIEVA DI DOTTORI
di Enza De Vita
RADIOSE AZIONI
Pagina 7
LIBRI AL CASTELLO ARAGONESE
GET LOCAL A RAVELLO
ARTEfatto – arteFACENTE
di ARKIGMA
SPAZIO BIANCO
Pagina 8
VENERE&BACCO
FUNAMBOLI
ARTE NEI CORTILI
Pagina 9
GRAND GOURMET
MOMENTI D’AUTORE
Pagina 10
MEDITERRANEO VIDEO FEST
IL PONTE DELLA TRASFIGURAZIONE
Pagina 11
LA GENERAZIONE DI SETTEMBRE
AMALFI-CAVA-KOŠICE
Pagina 12
TUTTI I NOMI DEL PREMIO IRIDE
VELIA, LA VIA DELL’ESSERE
Pagina 13
RISPOLI & FIDANZA: CHE DIETA!
di Antonio Dura
PALINURO MYTHLAND
OLTRE IL CLUB MED
pagine 14/15
CONCERTI, SPETTACOLI, EVENTI
www.puracultura.it
di Claudia Bonasi
La rassegna teatrale “Per voce
sola - parole della nostra scena”,
ideata e diretta da Vincenzo Albano, impresario salernitano giovane ma già in attività da molti
anni, prenderà il via il prossimo
26 settembre, per concludersi un
mese dopo. Erreteatro propone al
pubblico quattro venerdì a teatro,
quattro assoli con grandi interpretazioni teatrali da non perdere:
“Dissonorata”, “Trittico del mio
byte”, “Cante e schiante” e “La
Merda” sono le scelte che Albano
vuole condividere con il pubblico
salernitano che non ha ancora avuto la possibilità di prendere parte
a questi spettacoli che - ad eccezione di “Trittico del mio byte” in
prima nazionale - hanno ricevuto
premi molto prestigiosi e riscosso
un grande successo di pubblico.
Gli spettacoli (tutti alle 21) sono
al Piccolo Teatro del Giullare di
Salerno, Via Vernieri – Traversa
Incagliati 2, ad eccezione de “La
Merda” che è al Centro sociale
di Pastena in via Canterella. Il sipario al Giullare si alza il 26 settembre con Scena verticale – Castrovillari (CS) che porta in scena
“Dissonorata/Un delitto d’onore
in Calabria”, scritto, diretto e interpretato da Saverio La Ruina
con musiche originali eseguite dal
vivo da Gianfranco De Franco.
Premio UBU 2007 Migliore Attore
e Migliore Testo Italiano, finalista Premio ETI – Gli Olimpici del
www.puracultura.it
Teatro 2007 Migliore Interprete
di Monologo, segnalazione speciale Premio Ugo Betti 2008 alla
Drammaturgia, “Dissonorata” è
una donna calabrese, vittima della
società maschilista, mirabilmente
interpetata da La Ruina. Il 3 ottobre è la volta di “Trittico del mio
byte”, di Formiche di vetro teatro
– Roma/Salerno, scritto, diretto e
interpretato da Luca Trezza, autore/attore salernitano, che ritorna nella sua città con questa prima
nazionale sui temi del distacco e
della separazione dagli affetti. Il
17 ottobre, la rassegna si sposta al Centro sociale di Pastena, dove Cristian Ceresoli e
Marta Ceresoli, con Richard Jordan productions
e produzioni Fuorivia, in
collaborazione con Summerhall (Edimburgh), Soho
Theatre (London), Gorki
Theater (Berlin), Teatro Valle
Occupato (Roma) e il supporto
di The Basement (Brighton) presentano Silvia Gallerano in “La
Merda”, di Cristian Ceresoli. Uno
spettacolo molto impattante,
che ha registrato il sold out in
tutta Europa oltre che premi
e riconoscimenti ambitissimi.
Un testo teatrale provocatorio
e rabbioso, da alcuni definito
scandaloso e anche per questo assolutamente da vedere.
Infine il 24 ottobre Marina
Commedia
società te-
atrale – Bacoli (NA) porta al Giullare “Cante e schiante”, di e
con Mimmo Borrelli, musiche di
Antonio Della Ragione, ispirato a
fatti di cronaca e personaggi che
appartengono ad un mondo, quello di Torregaveta e dei Campi Flegrei, in cui Borrelli ambienta sempre tutte le sue storie. Nel corso
della presentazione della rassegna,
Maurizio Scaparro ha fatto pervenire ad Albano, che è stato suo allievo, i propri auguri. Ingresso €
10. Info:3480741007;
[email protected]
gmail.com.
3
Il mondo in Costiera
di Chiara Rossi
“Metamorfosi del segno. Artisti stranieri tra Vietri sul Mare
e Positano nel XX secolo” è la
mostra a cura di Massimo Bignardi, realizzata in collaborazione con il MAACC - Modern
Art Amalfi Coast Centre “Peter
Willburger”, che si terrà dal
19
settembre al 19 ottobre a Villa Guariglia a Raito (Vietri sul
Mare). Un passaggio indelebile
quello dei numerosissimi artisti
internazionali che hanno trascorso parte del proprio tempo o
della propria vita artistica in Costiera amalfitana e che appunto
hanno lasciato un segno nella
Divina, così come a loro volta le
loro esistenze sono state segnate
dai colori e dalle mille ispirazioni provenienti dal territorio. Un
progetto realizzato da Bignardi
in collaborazione con Antonia
Willburger e Pietro Amos, che
prevede anche un catalogo, che
sottolinea questi “passaggi esistenziali” e propone un ampio
repertorio illustrativo delle opere in mostra: sono 50 tra dipinti,
disegni, acquerelli, ceramiche e
batik di Max Pechstein, Gunther Stüdeman, Maurits Cornelis Escher, Gregory Oscheroff,
Ivan Zagaruiko, Karli Sohn
Reithel, Richard Doelker, Kurt
Craemer, Lisa Krugell, Irene
Kowaliska, Barbara Hannasch,
Vassilij Necitailov, Han Harloff,
Bruno Marquardt Ibrahim Kodra, Peter Ruta, Amerigo Tot,
Oskar Kokoschka, Ed Wittstein,
Edoardo Arroyo, Peter Willburger, Simon Fletcher.
Grimaldello oltre la soglia ARTI
MARTE
Sabato 20 settembre dalle 18
alle 22.30 al Chiostro del Convento di S. Antonio in Piazza
S. Antonio a Nocera Inferiore
il Teatro Grimaldello presenta
“Oltre la soglia - tempi al teatro. Alle 18 “Cenerentola”
- spettacolo per bambini e alle
21:00 “Hall dell’anima” - di bianco suicidio Info: 331 8029416
Due vernissage alla mediateca Marte di Cava de’
Tirreni con la curatela artisica di Teobaldo Fortunato. Il primo è una mostra
dal titolo “Stato Nascente”,
di Maly Di Miniello, che si
terrà dal 19 al 26 settembre,
vernissage ore 18.30. Il secondo appuntamento è il 27
settembre con “Arti a confronto”, di Arturo Saccone e
Silvana Galeone. Vernissage
ore 18,30.
www.puracultura.it
di Gennaro D’Amore
Sabato 20 settembre, alle 19:00,
nella chiesa sconsacrata di
Sant’Apollonia (via San Benedetto – Salerno), verrà inaugurata la mostra “19000091/
Le vite degli altri” di Tommaso Pirretti a cura di
Clorinda Irace ed Erminia
Pellecchia che inaugura il
secondo anno di attività del
movimento culturale e di
impegno civile “StudioApollonia” nato da un’intuizione
dell’art director-mecenate
Giuseppe Natella. Il giovane
artista lucano, al suo primo
confronto con il pubblico,
presenta questa installazione site specific, pensata
appositamente per gli spazi
dell’aula di via San Benedetto, con un’appendice espositiva al Museo dello Sbarco e della
Memoria di Salerno (via Generale M. W. Clark, 5) diretto dallo
storico Nicola Oddati e curato
dal giornalista di Repubblica
Eduardo Scotti. Una presentazione del ‘900, dalla prima guerra mondiale all’AIDS, la sollecitazione di un giudizio sul “secolo
breve” e di una riflessione sul
tempo presente. L’artista non
vuole provocare una semplice,
fugace indignazione, bensì coin-
volgerci in una riflessione sulla
“distruzione della ragione” in un
secolo nato nel segno del progresso, con le sue rivoluzioni scienti-
fiche e sociali, e degenerato, poi,
in assoluta follia. “Il lavoro di
Tommaso nasce da un’esigenza
profonda di esprimere emozioni
ed esperienze - scrive la critica,
nonché presidente dell’Associazione culturale Tempolibero - la
mostra rappresenta la sua volontà di esternare un suo progetto che non è altro che una sorta
di racconto frutto di tanti frammenti che si sono sedimentati
nel tempo. Dagli stralci di racconti sulla guerra di suo nonno
ai tanti flash sull’emarginazione
dei diversi, dagli indimenticabili suoni, ritmi,versi dell’amata
Alda Merini al segno inconfondibile di Bacon e all’energia dell’arte di Tàpies, passando per le istantanee dei
volti sofferenti dei malati
di Aids. Tutte tracce di una
memoria febbrile e vigile,
elaborate in un caleidoscopio di sensazioni che danno vita ad una narrazione
che avviene attraverso il
medium a lui più congeniale: l’arte”. In un percorso
emozionale, scandito dalle
sei opere a Sant’Apollonia
e dalle due al Museo dello
Sbarco, Pirretti inscena i
“Teatri dell’Orrore”, come
Erminia Pellecchia ha definito questo lavoro etico-estetico-epico che scuote le coscienze e
invita alla riflessione. “Otto opere - sottolinea la giornalista e critica d’arte - che raccontano un
delirio collettivo perennemente
in agguato. Aperto fino al 4 ottobre 2014. Orari: da domenica a
venerdì dalle ore 17.00 alle 21.00,
sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 e
dalle ore 17.00 alle 21.00. Ingresso libero. Info: 329 4177076, 334
6871268 - www.tommasopirretti.
com, [email protected]
STATO, MAFIA E BIERRE
L’ultimo libro dello psichiatra-scrittore Corrado De Rosa, LA
MENTE NERA - Un cattivo maestro e i misteri d’Italia: Lo strano
caso di Aldo Semerari (Ed. Sperling & Kupfer 2014) verrà presentato venerdì 19 settembre alle 18.30 al Marte Mediateca Arte Eventi di
Cava de’ Tirreni. Presenti lo scrittore (nella foto), Walter Di Munzio
e Isaia Sales. Performance teatrale “Una verità poco interessante”
storia di arte e di follia dal manicomio criminale Accademia delle
Arti- polo di artiterapie del DSM ASL Salerno area nord coordinamento di Luisa Maresca.
www.puracultura.it
Arch De Vita
L’allieva
di Dottori Libri al Castello aragonese
di Enza De Vita
Ci accoglie con grazia ed autorevolezza nella sua casa-atelier
sul Vomero, Diana Franco, artista
poliedrica, protagonista della seconda metà del ‘900 a Napoli. Nel caleidoscopio di vetrate impiombate,
ceramiche, formelle policrome e
tele, fra libri, orchidee e vasi fiori-
6
ti sul davanzale, l’attenzione degli
ospiti si sofferma su un grande pannello che custodisce un minuzioso
disegno a matita del padre Manfredi,
famoso architetto, pittore, acquerellista, quasi un manifesto futurista
risalente agli anni ’40, molto più
accattivante di qualsiasi odierno
rendering prodotto con sofisticati
software. Un personaggio eclettico,
scultore, pittore, studioso di urbanistica, autore perfino di una dissertazione filosofica sul Potere intellettivo universale, aderente ai principi
della “progettazione globale” ed alle
istanze del movimento modernista.
Allieva negli anni ‘40 dell’aeropittore futurista Gerardo Dottori, Diana
conserva ancora il fascino di chi si
è nutrita ed ha vissuto di arte, nella sua più completa accezione. La
più recente ferita nel cuore dell’artista, che vanta collaborazioni con
i più importanti architetti della scena napoletana, è la demolizione del
padiglione “Serre botaniche” della
Mostra d’Oltremare progettato da
Carlo Cocchia, sul quale campeggiava maestoso un enorme pannello ceramico frutto della sua arte. Sottratto
alla memoria collettiva, ma non alla
sua, è divenuto la copertina del libro
edito da Pironti dedicato alla miriade
di lavori da lei eseguiti in Italia e in
Brasile. L’ultima sua opera “La sci-
enza in fiamme” è stata realizzata per
la mostra Incendium - 2013, nonostante le difficoltà dovute all’età e allo
stato di salute, allo scopo di offrire il
proprio contributo alla ricostruzione
di Città della Scienza. L’incontro
con Diana scaturisce dall’intento di
promuovere un comitato – composto dallo studioso di storia salernitana
Nicola Vernieri, dall’arch. Enza De
Vita dell’associazione culturale ambientArti e dall’arch. Deborah Napolitano, che si è resa disponibile ad
occuparsi della ricostruzione delle
formelle mancanti – per il restauro
dei due pannelli di ceramica policroma modellata ad altorilievo che
ornavano la facciata dell’Istituto
professionale per l’industria e le attività marinare, la cui nascita in via
Alvarez, sulla spiaggia di S. Teresa, fu promossa nel 1962 da Matteo
Consiglio, che ne divenne il primo
Preside. L’edificio fu demolito nel
2000, i pannelli di Diana Franco furono frettolosamente rimossi e le formelle salvate e trasferite nei depositi
dell’attuale Istituto Superiore Giovanni XXIII di Salerno, dove sono
attualmente custodite, ritrovate grazie alla pervicace ricerca di Nicola
Vernieri, in attesa di rinascere a nuova vita, per testimoniare la bellezza
di un’opera realizzata da Diana dopo
aver vinto un concorso nazionale.
Radiose Azioni
Ultimi appuntamenti
di musica, danza e teatro agli scavi di Velia
(Ascea), nell’ambito
del progetto “Radiose
azioni”. Il 20 settembre alle 17 è in scena
Silvia Scarpa in “Lo
sproloquio di Alétheia”, prodotto da Laboratorio Teatrale Permanente di Vallo della
Lucania. Alle 17.45 si
esibirà l’Orchestra da
Camera del Cilento
e del Vallo di Diano,
nata da un’idea del
Maestro
Manfredo
D’Alessandro, che eseguirà le colonne sonore di Nino Rota.
Info: 329 9524848 340 2231971 - www.
radioseazioni.it.
Prosegue la VII edizione della rassegna letteraria al Castello
di Agropoli, dedicata quest’anno
allo scrittore Franco Antonicelli: Domenica 14 settembre, alle 19,
Fabrizio Nonis presenta “Bekér”
(Minerva), interviene Antonella Petitti (direttore di rosmarinonews.it).
Lunedì 15 alle 19 Clodomiro Tarsia presenta “Prigioniero del Sole”.
Seguirà il documentario “Una vita
per la libertà” del regista Attilio
Rossi (prod. Mekanè). Alle 20, VII
Edizione di Bravo è bello. Conduce
Raffaella Giaccio. Martedì 16 alle
18.30 Pina Parisi presenta “Ossessioni pericolose” (Kimerik). Intervengono: Mario Rovinello e Roberta Gervasio. Mercoledì 17 alle 18.30
Catena Fiorello presenta “Un padre
è un padre” (Rizzoli). Conduce Nunzia Schiavone. Giovedì 18 alle 18.30
Tessa Gelisio presenta “Ecocentrica” (Giunti). Interviene Giuseppina De Marco. Lunedì 22 alle 18.30
Cristina Cassar Scalia presenta “La
seconda estate” (Sperling&Kupfer).
Conduce Nunzia Schiavone. Mar-
Get local a Ravello
Musica ed eccellenze enogastronomiche della Costa d’Amalfi
protagoniste della serate di “Get
Local. A journey among wine,
music and local excellences”,
con ingresso gratuito, a Ravello.
Martedì 16 settembre, al Sisina’s Snack Bar, degustazione
di birra artigianale e latticini
della Costa d’Amalfi (h. 18,30,
ingresso gratuito, prenotazione
obbligatoria, info e prenotazioni 089858203). Giovedì 18 settembre, h. 19, nella chiesa di
Sant’Agostino si esibirà il Duo
Cardaropoli, violino e violoncello. Martedì 23 settembre, all’hotel Parsifal saranno di scena i
vini rosati della Costa d’Amalfi (h. 18,30, ingresso gratuito,
prenotazione obbligatoria, info
e prenotazioni 089857144). Ultimo appuntamento il 25 settembre h. 19, nella chiesa di
Sant’Agostino, con il vibrafonista Antonio Della Polla. Info:
[email protected],
www.comune.ravello.sa.it.
ARTEfatto - arteFACENTE
Litigarono furiosamente, i
coniugi, inseguendosi per
casa e dicendosi improperi. Quando finirono nel
bagno, continuarono a
litigare davanti al grande
specchio, ma a un certo
punto lui smise e disse “…
scusami, cara, e perdonami per le tutte le cose che
t’ho dette. Ho sbagliato
gesti e postura, e pure l’intonazione…”. (arkigma)
www.puracultura.it
tedì 23 alle 18.30 Italo Cucci presenta “Il capanno sul porto” (Minerva). Interviene Peppe Iannicelli
(giornalista). Giovedì 25 alle 18.30
Costantino D’Orazio presenta “La
Roma Segreta”, “Leonardo Segreto” e “Caravaggio Segereto” (Sperling&Kupfer). Interviene Antonella
Nigro. Domenica 28 alle 20.30 Patrizia Del Verme presenta “Il training
autogeno” (Psicoline). Intervengono: Giuseppe D’Amico e Luigi
Pizza. Info: 0974 827489 - www.comune.agropoli.sa.it.
www.puracultura.it
www.puracultura.it
Spazio Bianco
7
Venere&Bacco Funamboli Arte nei cortili
“Da Venere a Bacco” nella suggestiva cornice di Palazzo Calvanese a Castel San Giorgio.
L’evento, organizzato dall’Associazione Amici di Villa Calvanese è un Gran Galà della Lirica
che si tiene il 19 ed il 20 settembre, con inizio alle ore 20:30,
sotto la direzione artistica del
M° Giulio Liguori. Arie, duetti e
terzetti tratti da opere di Verdi,
Puccini, Leoncavallo, Mascagni, Bizet, Fioravanti, Giordano, Webber, Schoenberg, Lehar,
Donizetti, Gounod, con il soprano Scilla Cristiano e il tenore
Paolo Bartolucci, affiancati, per
l’occasione, da giovani promesse: il tenore Gaetano Amore, le
soprano Alice Agostino e Fabiola D’Angelo e il mezzosprano
Sabrina Lamberti. Info: http://
www.amicivillacalvanese.it
8
La Pinacoteca Provinciale di
Salerno (via dei Mercanti)
ospita la Mostra personale
di pittura dell’artista Marco
Vecchio “Funamboli” - L’abisso dell’alto. Le opere - su
tela e legno in tecnica mista ripercorrono l’iconografia del
funambolo attraverso le parole di Jean Genet e Philippe Petit. Come ha affermato il critico d’arte Rino Mele “I quadri
di Marco Vecchio, deviando la
traiettoria di una prospettiva
che si nega, esaltano sempre
lo stesso riquadro di una scacchiera da cui lo spettatore è
escluso per troppa partecipazione, costretto – anche lui – a
fingere eccesso di comunicazione in un deserto (per Marco Vecchio è l’ansia cromatica che l’insegue, l’addizione
delle stesure di un verde che
affascina le tenebre”. La mostra chiuderà i battenti domenica 28 settembre. Orario 9 19.45, lunedì chiuso. Ingresso
gratuito. Info: 089 22 55 78.
Il 20 e 21 settembre nel Centro
Storico di Sant’Egidio del Monte Albino (SA) si terrà la XVIII
edizione de “I Cortili della Storia” - Rievocazione storica e percorso enogastronomico. Sabato
20 settembre, h. 20- Apertura e
visita ai Cortili del Centro Storico. Musiche tradizionali e degustazione di prodotti tipici. Fiera
delle arti e mestieri medievali.
Domenica 21 settembre, h. 12 Corte Palazzo Ferrajoli della
Fontana. Mercato Medievale e
degustazione di pietanze tipiche. Esibizione dei Falconieri.
Ore 17:30 - Partenza Corteo dei
figuranti da Piazza Municipio.
Ore 18 - Arrivo del Corteo dei
figuranti sul sagrato della Chiesa di Maria SS. delle Grazie. Ore
19 - Arrivo del Corteo dei figuranti sul sagrato dell’abbazia di
Santa Maria Maddalena in Armillis. Rievocazione Storica degli eletti della antica Università
di Sant’Egidio. Ore 20- Apertura e visita ai Cortili del Centro
Storico. Musiche tradizionali e
degustazione di prodotti tipici.
Fiera delle arti e mestieri medievali. Esibizione dei Falconieri.
Ifo: 081/954737 - [email protected]
GRAND GOURMET
Tornano gli appuntamenti di
“Non solo grand gourmet”, dopo
la prima serata proposta all’Antiquarium di Palinuro che il 31
agosto scorso ha avuto un gran
successo di pubblico, richiamato dallo show cooking dello chef
Michele Deleo. Nato a Torre del
Greco e ora chef a Palazzo Avino
di Ravello ha intrattenuto il pubblico con un’esibizione dal vivo,
in conversazione sulla “Cucina
di mare ai sapori dell’Ellade” insieme al critico enogastronomico
Antonio Fiore, munito della sua
solita maschera, naso e baffi finti. La manifestazione, organizzata dall’Ept di Salerno, che punta
ad unire le attrattive enogastronomiche a luoghi di rara bellezza dal punto di vista storico-culturale, farà ora tappa in Irpinia
domenica 14 settembre, alle ore
11,30, presso il Castello di San
Barbato di Manocalzati e il 28
settembre, alle ore 11,30 presso
la Torre Aragonese di Pietradefusi. L’ultima giornata di “Non
solo grand gourmet”, è prevista venerdì 10 ottobre, alle ore
19,00, presso le cucine della Certosa di San Lorenzo, con la cena
d’autore sulla cucina conventuale della Certosa di Padula.
Protagonista dello show cooking
è lo chef Vitantonio Lombardo,
giovane chef stellato della Locanda Severino di Caggiano, che
intratterrà il pubblico in una
conversazione con il critico enogastronomico Antonio Fiore. Ingresso gratuito, su prenotazione.
Info: 3929866587 - [email protected]
nonsolograndgourmet.it.
Momenti d’autore
Grande riscontro di pubblico
per la sesta edizione della rassegna musicale Momenti D’Autore,
esibizione itinerante del Cilento
di musica tradizionale, classica,
jazz, lirica, che ha fatto tappa
dal 21 agosto al 7 settembre, ad
Ascea, Vallo della Lucania, Castellabate, Lustra Cilento. Curata
dall’Associazione culturale “Se
tanto mi da tanto”, presieduta
da Michele Toriello e sostenuta
www.puracultura.it
www.puracultura.it
dall’Ente provinciale di Salerno, ha visto esibirsi artisti di valore nazionale ed internazionale,
come Virtuoso Flute Quartet con
il Maestro Giovanni Paracuollo,
il trombettista Andrea Tofanelli
in Trio, accompagnato da Max
Tempia all’organo e da Pasquale
De Paola alla batteria, il pianista
Giovanni Vece, il duo Anna Corvino (pianoforte) e Margherita
Volpe (soprano).
MEDITERRANEO VIDEO FEST
Sarà il vernissage di apertura
della mostra collettiva di pittura “Trasfigurare”, a cura di Erminia Pellecchia, presso il luogo
d’arte Carmine Pandolfi (via
Picasso 4 - Agropoli) ad inaugurare, il prossimo 18 settembre
alle 19:30, il XVII Mediterraneo Video Festival di Agropoli
organizzato dall’associazione
Medfest e diretto da Maria
Grazia Caso.
Si comincia venerdì 19 Settembre alle 18:00 , aperitivo e
O.G.M. IntrOnVideo, 4 min.
Alle 18,30 sessione di apertura
e, a seguire, il Concorso Lungometraggi con: 18.40 - L’uomo sulla luna di Giuliano Ricci,
Italia, 2014, 60 min. 19,50 - The
Golden Temple diEnrico Masi,
Italia/Francia/Gran Bretagna,
2012, 70 min. 21,10 - Farid di
Pino Esposito, Svizzera, 2013,
87 min. Alle 22,40 - extra - La
Casa delle Stelle di Antonello
Carboni, Italia, 2013, 39 min.
Sabato 20 Settembre per il concorso lungometraggi: 18,00 Vite al Centro di Nicola Zambel-
li e Fabio Ferrero, Italia, 2014,
76 min. 19,30 - Mare magnum
di Ester Sparatore e Letizia
Gullo, Francia, 2014, 73 min.
21,40 - Buongiorno Taranto di
Paolo Pisanelli, Italia, 2014, 84
min. 23,25 - Lettre à Mohamed
di Christine Moderbacher, Belgio, 2013, 35 min. Proiezione
fuori concorso, alle 21,00 con
“La mela rossa” di Giovanni
Princigalli, Italia/Canada, 2014,
20 min. e a seguire incontro con
Giovanni Princigalli. Alle 23,15
- Diario Da Gaza - Alberto
Franco legge le pagine di diario
di Mona Abu Sharekh, 4 min.
Domenica 21 Settembre per il
concorso lungometraggi: 18,00
- Il futuro è troppo grande di
Giusy Buccheri e Michele Citoni, Italia, 2014, 80 min. 19,30
- Ritratti abusivi di Romano
Montesarchio, Italia, 2013, 70
min. Alle 21,00 - La metamorfosi del paesaggio Italiano - incontro con Vito Teti, 20 min. (Premio speciale MVF 2014) e alle
21,30 - premiazione 17° Mediterraneo Video Festival. Chiude
la serata alle 22,00 la proiezione
fuori concorso - Pierre Rabhi, Au Nom de la Terre di Marie-Dominique Dhelsing, Francia, 2013, 98 min.
Proiezioni presso la sala polifunzionale Giovanni Paolo II di
Agropoli (Piazza della Repubblica).
Tutti i giorni, dalle 9,30 - Tour
IntoCilento – Itinerari, paesaggi, cultura e gastronomia. Info:
[email protected]
net, 0974 838712, 328 0296873.
La generazione di settembre
E’ in corso la stagione
2014/2015 del teatro stabile
d’innovazione “Galleria Toledo”, (Via Concezione a montecalvario 34 – Napoli) direzione
artistica di Laura Angiulli. Il
15 e 16 settembre Collettivo
Lunazione in “Troilo E Cressida” – storia tragicomica di
eroi e buffoni, tratta dall’opera
di William Shakespeare, nella
riscrittura di Alessandro Paschitto. Con Mario Autore, Eduardo Di Pietro, Annalisa Direttore, Michele Iazzetta, Cecilia
Lupoli, Alessandro Paschitto,
regia Mario Autore, Eduardo
Di Pietro. Il 17 e 18 Corps Citoyen in “Mouvma! nous, qui
avons encore 25 ans”, a cura di
Anna Serlenga. Con Saoussen
Babba, Rabii Brahim, Ayman
Mejri, drammaturgia Daniel
Blanga Gubbay, regia Anna
Serlenga. Il 20 e 21 Associazione Culturale Kaos in “An-
10
il terzo più affascinato dall’immaterialità del racconto, il punto di partenza. Il traguardo
comune è attraversare il ponte
della trasfigurazione, trascinare o almeno provare a farlo
chi guarda i loro quadri verso il
mistero. Verso una zona franca
di significati già detti e logora-
ia Mangano, con Ture Magro,
attori virtuali Cosimo Coltraro, Emanuele Puglia, Fiorenzo
Fiorito, Gabriele Arena, Stefano Brivio, Rosario Minardi,
David Marchese, Alfio Zappalà. Regia Ture Magro. Info:
081425037 - [email protected]
iol.it - www.galleriatoledo.org;
convenzionato con il parcheggio di Via Shelley 11 – Napoli,
tel. 0815518708.
Amalfi-Cava-Košice
Per celebrare il gemellaggio
tra la Diocesi di Amalfi - Cava
de’ Tirreni e quella di Košice
(Slovacchia), avviato il 17 novembre 2013, i giovani della
Scuola di Musica della città di
Sabinov (Slovacchia), in visita
ad Amalfi e Costiera, terranno
due concerti di musica classica per coro e orchestra. Il primo si terrà il 18 settembre ore
IL PONTE DELLA TRASFIGURAZIONE
La mostra “Trasfigurare” che
apre il Mediterraneo Video
Festival di Agropoli, spiega la
curatrice Erminia Pellecchia,
affianca tre pittori – Cesare
Antonio Baldo,Tonino Mattu e
Danilo Maestosi – dai percorsi
molto diversi: due più attenti al
denominatore del corpo umano,
dersen 2014 – fiabe che non
sono favole”. Testi tratti dalle
fiabe di Hans Christian Andersen di Serena Grandicelli,
Matteo Festa. Con Graziano
Piazza, Alberto Caramel, Ismaila Mbaye, Emanuela Ponzano,Yamila Suarez, Davis
Tagliaferro, musiche di Teho
Teardo, ideazione drammaturgia e regia Emanuela Ponzano.
Il 23 e 24 Strutture Primarie in
“Madame Bovary” scritto e diretto da Luciano Colavero con
Chiara Favero. Il 26 e 27 La
Compagnia Degli Innamorati
Erranti in “Orlando Bodlero
(a Carmelo Bene)”. Con Daniele Fedeli e Manuela Mosè,
regia, scene e costumi Mario
Fedeli, Manuela Mosè, Daniele
Fedeli. Il 29 e 30 Sciara Progetti/Studio Nois in “Padroni
delle nostre vite”, tratto dalla
storia di Pino e Marisa Masciari. Testo Ture Magro, Emil-
ti dall’uso e dal senso comune
che può cambiare la visione del
mondo, della storia, del tempo, del dolore e dell’impotenza,
rimetterla in gioco. Inseguendo
il miracolo numinoso della trasfigurazione appunto, la creatura che indaga sulla creazione e
ne ripropone l’avventura.
www.puracultura.it
20,00 a Maiori, nella Chiesa
del Convento di San Francesco.
Il secondo ad Amalfi, il 19 settembre ore 20,30, nella Cattedrale. Il programma dei
concerti prevede oltre a brani
classici e gospel anche brani
della tradizione slovacca. Ingresso gratuito.
www.diocesiamalficava.it.
Prenota l’allaccio alla
rete gas cittadina nei comuni di Capaccio, Albanella e Agropoli.
www.puracultura.it
www.amalfitanagas.it
INFO: tel. 081 5181934 - fax
081 5183754 (lunedi - venerdi 8:30/13:00 - 14:00/17:30;
tel mobile 340 5716797.
[email protected]
11
Rispoli & Fidanza: che dieta!
di Antonio Dura
Alberto Fidanza, 92 anni e non
sentirli e soprattutto non dimostrarli.
Tutti i nomi del PREMIO IRIDE
Serata conclusiva del Premio
letterario Città di Cava de’ Tirreni-poesia e narrativa XXXI
Edizione-2014, che l’Associazione culturale “L’Iride” promuove
ed organizza fin dai primi anni
80’ sabato 27 settembre, alle 18
presso la Mediateca Marte di
Cava de’ Tirreni. Parteciperanno gli Autori premiati: Fabio
Izzo di Acqui Terme (AL) autore del romanzo “To jest”; Arturo Bernava di Chieti autore del
romanzo “Scarpette bianche”;
Nicola Viceconti di Ciampino
autore del romanzo “Emèt”;
Angelo Carotenuto di Roma autore del romanzo “Dove le strade non hanno nome”; Lorenzo
Marone di Napoli per il romanzo “L’italiano che sapeva boxare”; Gerardo Giordanelli di Castiglione Cosentino per “Osteria
con uso cucina”; Alesssandra
Angelo Comneno di Castelnuovo di Porto (RM) “Il coraggio
di una vita”; Grazia Godio di
Segrate (MI) per la poesia “Un
lunedì”; Antonio Giordano di
Palermo per la poesia “A ballata di Patri Puglisi”; Maria Luisa
Lamanna per la poesia “M’apro
solo”. Il premio per la Migliore
copertina è stato assegnato alla
casa Editrice “Artestampa” di
Modena per il libro “Che tu sia
maledetto” di Fabrizio Cavazzuti- progetto grafico di Margherita Bai.
Alla XXXI edizione del Concorso letterario anno partecipato
oltre 250 opere, valutate dalla
Giuria, presieduta da Maria
Gabriella Alfano, presidente
dell’Associazione L’Iride, e composta da Alfonso Amendola, docente universitario, Maria Olmina D’Arienzo, preside del liceo
scientifico Genoino di Cava de’
Tirreni, Concita De Luca, giornalista, Fabio Dainotti, Claudia
Imbimbo che ha integrato la
Giuria per l’individuazione della migliore copertina. Il Premio,
ideato da Ernesta Alfano, è articolato nelle sezioni poesia, narrativa edita, narrativa inedita,
premio Gelsomino D’Ambrosio
dedicato alla migliore copertina
(in collaborazione con il liceo artistico Sabatini-Menna di Salerno). Aprirà la serata la proiezione di immagini “La mia città”
curata dal gruppo fotografico “Black & White” del Liceo
scientifico A. Genoino di Cava
de’ Tirreni. L’attore Giuseppe
Basta leggerà brani delle opere
premiate che saranno di volta in
volta commentate dalla Giuria.
Alla lettura sarà alternata l’esecuzione di brani della canzone
classica napoletana da parte di
Napoletanando: Gianni Monti
- chitarra e voce, Adolfo Tronco – mandolino, Luciana Monti
- voce narrante. Info: www.irideartecultura.it.
Velia, la via dell’Essere
Venerdì 26 settembre
dalle 10 alle 15, si svolgerà all’Auditorium
della Fondazione Alario di Ascea, nell’ambito di “La via dell’Essere Elea Velia”, a cura
di Franco Ferrari, in
collaborazione con la
Società Filosofia Italiana (sezione di Saler-
no), l’ncontro sul tema
“Identità e alterità
nella costruzione della
vita collettiva”.
Parteciperanno Laura Bazzicalupo dell’Università di Salerno, Silvana
Borutti dell’Università di Pavia, Francesco
Coniglione dell’Università di Catania, Ar-
E’ il testimonial della dieta mediterranea che con Ancel Keys
fondò il centro studi sull’alimentazione
mediterranea
a Pioppi. Ha inaugurato nei
giorni scorsi “La mia tavola
– laboratorio del gusto”, un
nuovo punto di ristoro e vendita di prodotti di eccezionale
che viene da lontano”, conferma Rispoli nella sua cucina a
vista sui trenta posti disponibili in sala. “Ore 13 piatto unico e
gastronomia d’asporto, la sera
un menù ‘breve’ che cambia a
secondo degli acquisti di fresco. Il ristorante sposa anche le
indicazioni di FarmaGourmet,
lanciato dal dotto Grimaldi,
anzi, è il suo braccio armato,
perché la nostra è un’idea di
fliera che non si ferma qui”.
Palinuro Mythland Oltre il club Med
Il 27 settembre alle 21,
all’Antiquarium di Palinuro,
si conclude la rassegna “Palinuro Myth Land”, curata
dal direttore artistico Mauro Navarra, con il “Premio
Palinuro” I Edizione a cura
di Academy of Art and Image. Spettacolo musicale
mando Massarenti de
Il Sole 24 ore, Fabio
Merlini
dell’Istituto
Universitario
Pedagogico della Svizzera Italiana, Massimo
Mori dell’Università
di Torino e Stefano Poggi dell’Università di
Firenze. Info: [email protected]
fondazionealario.it
www.puracultura.it
www.puracultura.it
qualità, a Torrione, che va a
braccetto con l’enogastronomia d’eccellenza e, perché no,
con la salute. Il professor Fidanza, già docente di Fisiologia
e Scienze dell’Alimentazione
alla Sapienza di Roma, ha voluto essere presente all’iniziativa e passare in qualche modo
il testimone al dottor Mario
Grimaldi che con il noto chef
Pietro Rispoli, ingegnere prestato ormai definitivamente
all’enogastronomia e alla cucina, ha aperto il ristorante/salumeria. I prodotti di base, frutto
di un’attenta ricerca di Rispoli
sul territorio, sono quelli della
dieta mediterranea. “Materie
prime di qualità e stagionalità,
chilometro 0 quando è possibile. Tanti ortaggi e mare, ma anche carne che non va demonizzata ma apprezzata per taglio
e cottura. La nostra è un’idea
www.puracultura.it
“Viento Flamenco” a cura di
Peppe Cairone. “Palinuro.
Variazioni sul Mito” - Letture a cura di Pierluigi Iorio con accompagnamento
musicale.
Spettacoli
gratuiti. Info: 3473401289;
320 8905065. www.mythland.it.
Dopo il successo di “60 anni del
Club Méditerranée” del luglio
scorso, nuovo evento a Palinuro,
nell’ambito dell’iniziativa “Una
mano alla cultura del Cilento”.
Il 23 settembre alle ore 18.00, al
Porto, ci sarà “La terra dei miti Palinuro naviga”, a cura del direttore artistico, Carlo Sacchi. Info:
0974 938144.
13
La musica
Festival di Ravello
Ultime date estive del Festival di
Ravello. Venerdì 19 settembre
a
Villa Rufolo, ore 19.55
Richard
Strauss 150
Quintetto Nuovo &
Friends
Musiche di Schubert, R.
Strauss.
Posto unico € 25. Sabato
20 settembre
Auditorium Niemeyer, ore 19.55
Orquesta Filarmonica
de la UNAM (Università Nazionale Autonoma del Messico)
Jan
Latham Koenig, direttore Massimo Mercelli, flautista Darko Brlek, clarinettista
Rodrigo Garibay,
sassofonista. Posto unico € 15.
Info: tel. 089 858422 -
[email protected]
ravellofestival.com.
La rassegna
La mostra/1
La stanza di Morese
La mostra “La stanza di Danilo
Morese” (opening h. 18:30, 21
settembre) sarà allestita nella cornice di Villa Calvanese a Lanzara
di Castel S.Giorgio (SA). Alla personale il trentaquattrenne artista
esporrà un diario figurativo composto da opere prodotte in un intero anno di lavoro, dove gli esseri
marini prendono gran parte della
scena.
14
Fantasie d’opera
Il 26 settembre alle ore 21 al Teatro Ghirelli di Salerno (ex Salid,
Lungoirno), si terrà il concerto
lirico “Fantasie d’opera”, con i
migliori allievi della Masterclass
internazionale di canto dei Direttori dell’opera studio dell’Opera
di Monaco di Baviera, in collaborazione con l’ufficio Relazioni
internazionali del Conservatorio
Martucci di Salerno. Musiche
di Puccini, Donizetti, Mozart,
Mascagni. Info: [email protected]
consalerno.com
La mostra/2
Un
libro...
al
mese
Tempo
Imperfetto
La rassegna “Un libro... al mese”
a Gioi Cilento, continua i propri appuntamenti in calendario: il
19 settembre, alle ore 18, presso
l’aula consiliare, si terrà la presentazione del volume “Soldati di
Pace” di Vincenzo Rubano. Il 17
ottobre sarà la volta de “Le mani
nella città. Napoli, viaggio nel
business del mattone” di Giuseppe
Manzo e Ciro Pellegrino.
Il concerto/1
La Fondazione Filiberto Menna,
nell’ambito del progetto “Per un
museo della polvere di Gian Maria
Tosatti”, ha organizzato la quarta
mostra del ciclo Tempo Imperfetto a cura di Antonello Tolve e
Stefania Zuliani. L’esposizione,
negli spazi del Museo Archeologico Provinciale di Salerno (in via
San Benedetto, 28) è in corso ed è
visitabile fino al 10 ottobre tutti i
giorni dalle 09 alle 19.30, lunedì
escluso.
www.puracultura.it
La fiera
Family
shop
Dalle ore 8 alle ore 21 in Piazza
Il teatro
Il peggio è passato
Sabato 20 Settembre 2014 – Ore
19:00 al Centro Sociale di Ogliastro Cilento la Compagnia Eduardo in “Ormai il peggio è passato!”, regia di Enza Tardugno, con
Maria Giovanna Buono, Giuseppe
Cardinale, Giuseppe Cariello,
Maria Guerra, Carmine Del Pezzo, Salvatore Gorrese e Maria De
Vita. Info: 347 8291840, [email protected]
La festa
Cinacittà
L’incendio
del
Torello
Il 21 settembre si tiene in costiera amalfitana a Ravello la “Festa dell’incendio di Torello” che
vede coinvolta l’intera frazione di
Torello che festeggia la Madonna
Addolorata. Dopo la processione,
ad uno squillo di tromba, dalle terrazze delle case del borgo si sparano fuochi d’artificio a “batteria”
che, insieme alla fiaccolata, danno
l’impressione che tutto il borgo sia
avvolto da un incendio. Lo spettacolo, che dura circa mezz’ora, si
conclude con i classici tre “colpi
chiusi” e continua con intrattenimento musicale e stand gastronomici.
IL RITORNO DEI CARAVAN BAND
G. Gloriosi (Torrione) di Salerno, ritorna domenica 21 settembre il “Family Shop” il mercatino
dell’usato familiare e della solidarietà promosso dalla Fenalc (Federazione Nazionale Liberi Circoli)
per creare per le famiglie un’opportunità di scambio, vendita/acquisto, di propri oggetti usati familiari. Info: 089.237815 - www.
fenalcsalerno.it.
Al Cuc di Cava de’ Tirreni Puracultura
era alla serata di musica amarcord con
Lino Giordano, “I Blasonati” (Gaetano
Lupi, Pietro Napoli e Carmine Nuccio
www.puracultura.it
Il libro
Timpone) e i “Caravan Band” (nella
foto) con Federico Pazzariello, Carlo
Senatore, Matteo Farina e Antonello
Angelini. Anni 60 e 70 a go-go.
Nell’ambito della III Edizione de
“Le cose che amiamo davvero” il
25 settembre (ore 18.30) al Museo archeologico provinciale di
Salerno (via San Benedetto 28)
verrà presentato il libro “Cinacittà” di Susanne Ristow (Edizioni
Il Laboratorio), che dialogherà
con Alfonso Amendola docente
dell’Università di Salerno, Mimmo Grasso (poeta e performer)
coordinati da Veronica Vignola
(critico d’arte). “Cinacittà” è un
libro d’arte con incisioni dell’artista e performer tedesca ispirate
a poesie della tradizione cinese.
Il film
Cineclub
Aurora
Alla mediateca Marte di
Cava
de’ Tirreni, prende il via il cineforum “Immagini e sapori della
memoria”, a cura del cineclub
Aurora, con breve introduzione,
proiezione, riflessioni ed aperitivo. Con inizio alle 18.30 il primo
dei 4 appuntamenti del ciclo è il 21
settembre con il film “Tutto sua
madre”. Breve introduzione a cura
della prof.ssa Marina Melchionna.
Info e prenotazioni 329 4074998,
329 0618944.
15
puraCULTura settimanale di conoscenze - event press. Editore: Associazione puraCULTura, diretto-
re responsabile: Antonio Dura, amministrazione e redazione: Via Bottaio, 30 - Benincasa - 84019 - Vietri Sul
Mare (SA) - tel e fax 089761171 - mob. 3662596090 - email: [email protected], stampa: Tipografia Fusco
- Salerno, Registro Stampa di Salerno n° 20/2012