Libretto della Celebrazione

C A P P E L L A PA PA L E
CONCISTORO
OR DINA R IO PU BBLICO
P R E S I E D U T O D A L S A N T O PA D R E
FRANCESCO
PE R L A C R E A Z ION E DI N U OV I C A R DI NA L I
L’ I M P O S I Z I O N E D E L L A B E R R E T TA
L A C O N S E G N A D E L L’A N E L L O
E L’ASSEGNAZIONE DEL TITOLO O DELLA DIACONIA
E PER IL VOTO
S U A L C U N E C AU S E D I C A N O N I Z Z A Z I O N E
B A S I L I C A VA T I C A N A , 1 4 F E B B R A I O 2 0 1 5
I
CONCISTORO
PER LA CREAZIONE DI NUOVI CARDINALI
L’IMPOSIZIONE DELLA BERRETTA
LA CONSEGNA DELL’ANELLO
E L’ASSEGNAZIONE DEL TITOLO O DELLA DIACONIA
I nuovi Cardinali
1.Mons. Dominique Mamberti
Arcivescovo titolare di Sagona
Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica
2.Mons. Manuel José Macário do Nascimento Clemente
Patriarca di Lisboa (Portogallo)
3.Mons. Berhaneyesus Demerew Souraphiel, C.M.
Arcivescovo di Addis Abeba (Etiopia)
4.Mons. John Atcherley Dew
Arcivescovo di Wellington (Nuova Zelanda)
5.Mons. Edoardo Menichelli
Arcivescovo di Ancona-Osimo (Italia)
6.Mons. Pierre Nguyên Văn Nhon
Arcivescovo di Hà Nôi (Viêt Nam)
7.Mons. Alberto Suárez Inda
Arcivescovo di Morelia (Messico)
8.Mons. Charles Maung Bo, S.D.B.
Arcivescovo di Yangon (Myanmar)
9.Mons. Francis Xavier Kriengsak Kovithavanij
Arcivescovo di Bangkok (Thailandia)
10.Mons. Francesco Montenegro
Arcivescovo di Agrigento (Italia)
5
11.Mons. Daniel Fernando Sturla Berhouet, S.D.B.
Arcivescovo di Montevideo (Uruguay)
12.Mons. Ricardo Blázquez Pérez
Arcivescovo di Valladolid (Spagna)
13.Mons. José Luis Lacunza Maestrojuán, O.A.R.
Vescovo di David (Panamá)
14.Mons. Arlindo Gomes Furtado
Vescovo di Santiago de Cabo Verde (Arcipelago di Capo Verde)
15.Mons. Soane Patita Paini Mafi
Vescovo di Tonga (Isole di Tonga)
16.Mons. José de Jesús Pimiento Rodríguez
Arcivescovo emerito di Manizales (Colombia)
17. Mons. Luigi De Magistris
Arcivescovo titolare di Nova
Pro-Penitenziere Maggiore emerito
18.Mons. Karl-Josef Rauber
Arcivescovo titolare di Giubalziana
Nunzio Apostolico
19.Mons. Luis Héctor Villalba
Arcivescovo emerito di Tucumán (Argentina)
20.Mons. Júlio Duarte Langa
Vescovo emerito di Xai-Xai (Mozambico)
7
Tu es Petrus
You are Peter, and upon this rock I will
build my Church, and the gates of the
netherworld shall not prevail against it.
I will give you the keys to the kingdom
of heaven.
Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi
non prevarranno su di essa. A te darò le
chiavi del regno dei cieli.
La schola:
Tu es Petrus, et super hanc petram
ædificabo Ecclesiam meam,
et portæ inferi non prævalebunt adversus eam,
et tibi dabo claves regni cælorum.
Whatever you bind on earth shall be considered bound in heaven; whatever you
loose on earth shall be considered loosed
in heaven. I will give you the keys to the
kingdom of heaven.
Tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai
sulla terra sarà sciolto nei cieli. A te darò
le chiavi del regno dei cieli.
Quodcumque ligaveris super terram, erit ligatum et in cælis:
et quodcumque solveris super terram, erit solutum et in cælis.
Et tibi dabo claves regni cælorum.
Mt 16, 18-19
Il Sommo Pontefice, fatta una breve preghiera davanti alla Confessione, si porta alla sede.
The Greeting
Saluto
In the name of the Father, and of the
Son, and of the Holy Spirit.
Nel nome del Padre e del Figlio e dello
Spirito Santo.
Grace to you and peace from God our
Father and the Lord Jesus Christ.
La grazia e la pace di Dio nostro Padre
e del Signore nostro Gesù Cristo sia con
tutti voi.
E con il tuo spirito.
And with your spirit.
Salutatio
Il Santo Padre:
In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti.
C. Amen.
Gratia vobis et pax a Deo Patre nostro et Domino Iesu Christo.
C. Et cum spiritu tuo.
Il primo dei nuovi Cardinali, a nome di tutti, rivolge al Santo Padre
un indirizzo di omaggio e gratitudine.
8
9
Prayer
Oratio
Orazione
Let us pray.
Preghiamo.
Lord God, Father of glory, source of
all that is good, who unceasingly enrich your Church throughout the world
with an abundance of gifts, yet with still
greater benevolence watch over the See
of Blessed Peter the Apostle, which you
have set above all others: in your providence grant that I, your servant, may
carry out wisely the office entrusted to
me, in the certain knowledge that you
will bestow upon the universal Church
all those things you have promised her
to whose benefit all is directed.
Through our Lord Jesus Christ, your
Son, who lives and reigns with you in
the unity of the Holy Spirit, one God, for
ever and ever.
Signore Dio, Padre della gloria, fonte
di ogni bene, tu che con larghezza di
doni non cessi di arricchire la tua Chiesa sparsa nel mondo, e guardi con particolare benevolenza la sede del beato
Pietro Apostolo che hai voluto insigne:
con la tua provvidenza concedi a me tuo
servo di esprimere convenientemente il
mandato affidato; nella certezza che tu
darai alla Chiesa universale tutto quello che le hai promesso e alla quale tutto
è orientato.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo
Figlio, che è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i
secoli dei secoli.
Il Santo Padre:
Oremus.
Domine Deus, Pater gloriæ, fons bonorum,
qui licet Ecclesiam tuam toto orbe diffusam
largitate munerum ditare non desinis,
sedem tamen beati Apostoli tui Petri tanto propensius intueris,
quanto sublimius esse voluisti:
da mihi famulo tuo
providentiæ tuæ dispositionibus exhibere congruenter officium;
certus te universis Ecclesiis collaturum
quidquid illi præstiteris, quam cuncta respiciunt.
Per Dominum nostrum Iesum Christum Filium tuum,
qui tecum vivit et regnat in unitate Spiritus Sancti, Deus,
per omnia sæcula sæculorum.
C. Amen.
Tutti siedono.
10
11
Epistle
Epistola
Epistola
There are three things that last:
faith, hope and love;
and the greatest of these is love.
Rimangono la fede,
la speranza, la carità;
ma la più grande di tutte è la carità.
Manet fides, spes, caritas; maior autem est caritas.
Brothers and sisters, listen to the words
of the first letter of Saint Paul to the Corinthians
Be ambitious for the higher gifts. And I
am going to show you a way that is better
than any of them.
If I have all the eloquence of men or of
angels, but speak without love, I am simply a gong booming or a cymbal clashing. If I have the gift of prophecy, understanding all the mysteries there are, and
knowing everything, and if I have faith
in all its fullness, to move mountains,
but without love, then I am nothing at
all. If I give away all that I possess, piece
by piece, and if I even let them take my
body to burn it, but am without love, it
will do me no good whatever.
Love is always patient and kind; it is never jealous; love is never boastful or conceited; it is never rude or selfish; it does
not take offence, and is not resentful.
Love takes no pleasure in other people’s
sins but delights in the truth; it is always
ready to excuse, to trust, to hope, and to
endure whatever comes.
12
Un lettore:
Ascoltate la parola di Dio
dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi 12, 31 – 13, 13
Fratelli, desiderate intensamente i carismi più grandi. E allora, vi
mostro la via più sublime.
Se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi
la carità, sarei come bronzo che rimbomba o come cimbalo che
strepita.
E se avessi il dono della profezia, se conoscessi tutti i misteri e avessi tutta la conoscenza, se possedessi tanta fede da trasportare le
montagne, ma non avessi la carità, non sarei nulla.
E se anche dessi in cibo tutti i miei beni e consegnassi il mio corpo,
per averne vanto, ma non avessi la carità, a nulla mi servirebbe.
La carità è magnanima, benevola è la carità; non è invidiosa, non si
vanta, non si gonfia d’orgoglio, non manca di rispetto, non cerca il
proprio interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto,
non gode dell’ingiustizia ma si rallegra della verità. Tutto scusa,
tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.
13
La carità non avrà mai fine. Le profezie scompariranno, il dono
delle lingue cesserà e la conoscenza svanirà. Infatti, in modo imperfetto noi conosciamo e in modo imperfetto profetizziamo. Ma
quando verrà ciò che è perfetto, quello che è imperfetto scomparirà. Quand’ero bambino, parlavo da bambino, pensavo da bambino, ragionavo da bambino. Divenuto uomo, ho eliminato ciò che è
da bambino.
Love does not come to an end. But if
there are gifts of prophecy, the time will
come when they must fail; or the gift of
languages, it will not continue for ever;
and knowledge – for this, too, the time
will come when it must fail. For our
knowledge is imperfect and our prophesying is imperfect; but once perfection
comes, all imperfect things will disappear. When I was a child, I used to talk
like a child, and think like a child, and
argue like a child, but now I am a man,
all childish ways are put behind me.
Now we are seeing a dim reflection in a
mirror; but then we shall be seeing face
to face. The knowledge that I have now is
imperfect; but then I shall know as fully
as I am known.
In short, there are three things that last:
faith, hope and love; and the greatest of
these is love.
Allocution
Adesso noi vediamo in modo confuso, come in uno specchio; allora invece vedremo faccia a faccia. Adesso conosco in modo imperfetto, ma allora conoscerò perfettamente, come anch’io sono conosciuto. Ora dunque rimangono queste tre cose: la fede, la speranza
e la carità. Ma la più grande di tutte è la carità!
Allocuzione
Allocutio
Silenzio per la riflessione personale.
14
15
Creatio novorum Cardinalium
Creation of new Cardinals
Creazione dei nuovi Cardinali
Dear brothers and sisters, we are about
to carry out an agreeable and solemn
task of our sacred ministry. It chiefly
concerns the Church of Rome, but it also
affects the entire ecclesial community:
we will call certain of our brethren to enter the College of Cardinals, so that they
may be united to the Chair of Peter by a
closer bond our apostolic ministry.
Fratelli carissimi, ci disponiamo a compiere un atto gradito e grave del nostro
sacro ministero. Esso riguarda anzitutto la Chiesa di Roma, ma interessa pure
l’intera comunità ecclesiale: chiameremo a far parte del Collegio dei Cardinali alcuni nostri Fratelli, perché siano
uniti alla Sede di Pietro con più stretto
vincolo, divengano membri del Clero di
Roma, cooperino più intensamente al
nostro servizio apostolico.
Il Santo Padre:
Fratres carissimi,
munus gratum idemque grave sumus expleturi,
quod cum ad Romanam Ecclesiam
imprimis pertineat totius quoque Ecclesiæ corpus afficit:
in Patrum Cardinalium Collegium
nonnullos Fratres cooptabimus,
qui artiore vinculo
cum Petri Sede devinciantur,
Romani Cleri membra fiant
et in apostolico servitio
Nobiscum strictius cooperentur.
Having been invested with the sacred
purple, they are to be fearless witnesses
to Christ and his Gospel in the City of
Rome and in faraway regions.
Essi, insigniti della sacra porpora, dovranno essere intrepidi testimoni di
Cristo e del suo Vangelo nella Città di
Roma e nelle regioni più lontane.
Ipsi sacra purpura exornati,
in Urbe Roma et in dissitis regionibus
intrepidi erunt Christi testes eiusque Evangelii.
Therefore, by the authority of almighty
God, of Saints Peter and Paul and our
Own, we create and solemnly proclaim
Cardinals of Holy Roman Church these
brothers of ours…
Pertanto, con l’autorità di Dio onnipotente, dei santi Apostoli Pietro e Paolo
e Nostra, creiamo e proclamiamo solennemente Cardinali di Santa Romana
Chiesa questi nostri Fratelli…
Itaque auctoritate omnipotentis Dei,
sanctorum Apostolorum Petri et Pauli ac Nostra
hos Venerabiles Fratres creamus
et sollemniter enuntiamus
Sanctæ Romanæ Ecclesiæ Cardinales…
Il Santo Padre elenca i nomi dei nuovi Cardinali e annuncia l’Ordine Presbiterale o Diaconale al quale vengono assegnati.
16
17
Profession of faith and oath of fidelity
Professione di fede e giuramento
Professio fidei et iusiurandum
Si alzano solo i nuovi Cardinali.
Dear brothers, in the presence of the holy
people of God, profess now your faith in
the triune God and your fidelity to the
holy, catholic and apostolic Church.
Fratelli carissimi, professate ora, di
fronte al popolo santo di Dio, la vostra
fede nel Dio uno e trino, e la vostra fedeltà verso la santa Chiesa cattolica e
apostolica.
I believe in God, the Father almighty,
Creator of heaven and earth, and in Jesus
Christ, his only Son, our Lord, who was
conceived by the Holy Spirit, born of the
Virgin Mary, suffered under Pontius Pilate, was crucified, died and was buried;
he descended into hell; on the third day
he rose again from the dead; he ascended
into heaven, and is seated at the right
hand of God the Father almighty; from
there he will come to judge the living and
the dead. I believe in the Holy Spirit, the
holy catholic Church, the communion of
saints, the forgiveness of sins, the resurrection of the body, and life everlasting.
Amen.
Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il
quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio
Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto;
discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente; di là verrà
a giudicare i vivi e i morti. Credo nello
Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi, la remissione dei
peccati, la risurrezione della carne, la
vita eterna. Amen.
18
Il Santo Padre si rivolge ai nuovi Cardinali:
Fratres carissimi,
fidem vestram in Deum unum et trinum,
et fidelitatem in sanctam Ecclesiam
catholicam atque apostolicam,
teste populo sancto Dei,
profitemini.
I nuovi Cardinali fanno la professione di fede:
Credo in Deum Patrem omnipotentem,
Creatorem cæli et terræ,
et in Iesum Christum, Filium eius unicum,
Dominum nostrum,
qui conceptus est de Spiritu Sancto,
natus ex Maria Virgine,
passus sub Pontio Pilato,
crucifixus, mortuus et sepultus,
descendit ad inferos,
tertia die resurrexit a mortuis,
ascendit ad cælos,
sedet ad dexteram Dei Patris omnipotentis,
inde venturus est iudicare vivos et mortuos.
Credo in Spiritum Sanctum,
sanctam Ecclesiam catholicam,
sanctorum communionem,
remissionem peccatorum,
carnis resurrectionem,
vitam æternam. Amen.
19
I, N., Cardinal of Holy Roman Church,
promise and swear, from this day forth
and as long as I live, to remain faithful to Christ and his Gospel, constantly
obedient to the Holy Apostolic Roman
Church, to Blessed Peter in the person of
the Supreme Pontiff, become members
of the Roman clergy and cooperate more
directly in Francis and his canonically
elected successors, always to remain in
communion with the Catholic Church
in my words and actions, not to make
known to anyone matters entrusted
to me in confidence, the disclosure of
which could bring damage or dishonour
to Holy Church, to carry out diligently
and faithfully the duties to which I am
called in my service to the Church, according to the norms laid down by law.
So help me almighty God.
20
Io N., Cardinale di Santa Romana Chiesa, prometto e giuro di rimanere, da ora
e per sempre finché avrò vita, fedele a
Cristo e al suo Vangelo, costantemente
obbediente alla Santa Apostolica Chiesa
Romana, al Beato Pietro nella persona
del Sommo Pontefice Francesco e dei
suoi successori canonicamente eletti; di
conservare sempre con le parole e con le
opere la comunione con la Chiesa cattolica; di non manifestare ad alcuno quanto mi sarà stato affidato da custodire e la
cui rivelazione potrebbe arrecare danno
o disonore alla Santa Chiesa; di svolgere
con grande diligenza e fedeltà i compiti
ai quali sono chiamato nel mio servizio
alla Chiesa, secondo le norme del diritto.
Così mi aiuti Dio onnipotente.
Quindi giurano fedeltà e obbedienza al Santo Padre e ai suoi successori:
Ego N.,
sanctæ Romanæ Ecclesiæ Cardinalis N.,
promitto et iuro,
me ab hac hora deinceps, quamdiu vixero,
fidelem Christo eiusque Evangelio
atque obœdientem beato Petro
sanctæque Apostolicæ Romanæ Ecclesiæ
ac Summo Pontifici Francisco,
eiusque successoribus canonice legitimeque electis,
constanter fore;
communionem cum Ecclesia catholica,
sive verbis a me prolatis, sive mea agendi ratione,
me semper servaturum;
nuntia vel secreta omnia, quæ mihi concredita sint,
numquam in Ecclesiæ damnum vel dedecus esse evulgaturum;
magna denique cum diligentia et fidelitate onera explere,
quibus teneor erga Ecclesiam,
in quam ad meum servitium exercendum,
secundum iuris præscripta, vocatus sum.
Ita me Deus omnipotens adiuvet.
21
Imposition of the biretta,
giving of the cardinalatial ring
and assignation of the title or deaconry
Imposizione della berretta,
consegna dell’anello cardinalizio
e assegnazione del Titolo o della Diaconia
To the glory of almighty God and the
honour of the Apostolic See, receive the
scarlet biretta as a sign of the dignity of
the cardinalate, signifying your readiness to act with courage, even to the
shedding of your blood, for the increase
of the Christian faith, for the peace and
tranquillity of the people of God and for
the freedom and growth of Holy Roman
Church.
A lode di Dio onnipotente e a decoro
della Sede Apostolica ricevete la berretta
rossa come segno della dignità del Cardinalato, a significare che dovete essere
pronti a comportarvi con fortezza, fino
all’effusione del sangue, per l’incremento della fede cristiana, per la pace e la
tranquillità del popolo di Dio e per la libertà e la diffusione della Santa Romana
Chiesa.
Impositio bireti rubri, anuli cardinalis traditio
et assignatio Tituli vel Diaconiæ
Il Santo Padre:
Ad laudem omnipotentis Dei
et Apostolicæ Sedis ornamentum,
accipite biretum rubrum,
Cardinalatus dignitatis insigne,
per quod significatur usque ad sanguinis effusionem
pro incremento christianæ fidei,
pace et quiete populi Dei,
libertate et diffusione Sanctæ Romanæ Ecclesiæ
vos ipsos intrepidos exhibere debere.
Ogni Cardinale, secondo l’ordine di creazione, si avvicina al Sommo Pontefice e gli si inginocchia dinanzi.
Il Santo Padre gli impone lo zucchetto e la berretta cardinalizia.
Receive the ring from the hands of Peter
and know that your love for the Church
is strengthened by the love of the Prince
of the Apostles.
To the honour of almighty God and of
Saints Peter and Paul, we entrust you
with the title/deaconry of N.
In the name of the Father, and of the Son,
and of the Holy Spirit.
Ricevi l’anello dalla mano di Pietro e
sappi che con l’amore del Principe degli
Apostoli si rafforza il tuo amore verso la
Chiesa.
Il Santo Padre consegna l’anello a ciascun Cardinale:
Accipe anulum de manu Petri
et noveris dilectione Principis Apostolorum
dilectionem tuam erga Ecclesiam roborari.
Ad onore di Dio onnipotente e dei Santi
Apostoli Pietro e Paolo, ti affidiamo il
Titolo (oppure la Diaconia) di N.
Nel nome del Padre, e del Figlio, e dello
Spirito Santo.
Il Santo Padre assegna a ciascun Cardinale una chiesa di Roma,
quale segno di partecipazione alla sollecitudine pastorale del Papa
nell’Urbe:
Ad honorem Dei omnipotentis
et sanctorum Apostolorum Petri et Pauli,
tibi committimus Titulum (vel Diaconiam) N.
In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti.
C. Amen.
22
23
The peace of the Lord be with you always.
La pace del Signore sia sempre con te.
Il Santo Padre consegna la Bolla di creazione cardinalizia e di assegnazione del Titolo o della Diaconia e scambia con il neo-Cardinale
l’abbraccio di pace:
Pax Domini sit semper tecum.
Il Cardinale risponde:
Amen.
Il nuovo Cardinale scambia con gli altri Cardinali l’abbraccio di
pace. Quindi si reca alla sede per lui preparata.
Constitues eos principes
You will make them princes over all the
earth. May this song make your name for
ever remembered.
24
Li farai principi di tutta la terra. Il tuo
nome voglio far ricordare per tutte le
generazioni.
La schola:
Constitues eos principes super omnem terram.
Memores erunt nominis tui, Domine,
in omni generatione et progenie.
Cf. Ps 44, 17-18
25
The Lord’s Prayer
Preghiera del Signore
Now let us offer the prayer Christ has
given us as the model for all prayer:
Proclamiamo la preghiera che Cristo ci
ha lasciato come il modello di ogni preghiera:
Oratio dominica
Il Santo Padre:
Dicamus nunc omnes orationem,
quam Christus tamquam exemplar omnis orationis nobis dedit:
Il Santo Padre e l’assemblea:
Our Father, who art in heaven, hallowed
be thy name; thy kingdom come, thy will
be done on earth as it is in heaven. Give
us this day our daily bread, and forgive
us our trespasses, as we forgive those
who trespass against us; and lead us not
into temptation, but deliver us from evil.
Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia
fatta la tua volontà, come in cielo così in
terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come
noi li rimettiamo ai nostri debitori, e
non ci indurre in tentazione, ma liberaci
dal male.
Pa-ter noster, qui
men tu- um;
tas tu- a,
es in cæ- lis:
sancti- fi- ce- tur no-
adve-ni- at regnum tu- um; fi- at vo-lun-
sic-ut
in cæ- lo,
et
in terra.
nostrum co- ti- di- a-num da no-bis ho-di- e;
mitte
26
no-bis de-bi- ta
nostra,
timus de-bi- to-ri-bus nostris;
sic- ut
et ne nos
Pa-nem
et di-
et nos dimit-
27
indu-cas in
nostrum co- ti- di- a-num da no-bis ho-di- e;
mitte
no-bis de-bi- ta
nostra,
timus de-bi- to-ri-bus nostris;
tenta- ti- o- nem;
O God, who always walk in the paths of
mercy and truth, renew the gifts that you
have bestowed and mercifully grant by
your grace what human weakness cannot attain, namely that these servants
of yours, by constantly building up your
Church, may shine forth with integrity
of faith and purity of mind.
Through Christ our Lord.
Dio, la cui universale via è sempre la
misericordia e la verità, sostieni con la
tua munificenza le tue creature; e ciò
che non è possibile all’umana fragilità,
accordalo misericordioso con la tua grazia, affinché questi tuoi servi, edificando
costantemente la tua Chiesa e fondati
nell’integrità della fede, risplendano luminosi nella purità di mente.
Per Cristo nostro Signore.
sic- ut
et ne nos
sed li-be-ra nos
et di-
et nos dimit-
indu-cas in
a ma- lo.
Il Santo Padre:
Deus, cuius universa via misericordia est semper et veritas,
operis tui dona prosequere;
et quod possibilitas non est fragilitatis humanæ,
tuis beneficiis miseratus impende;
ut hi famuli tui, Ecclesiæ tuæ iugiter servientes
et fidei integritate fundati,
mentis luceant puritate conspicui.
Per Christum Dominum nostrum.
C.Amen.
Tutti siedono.
28
29
II
CONCISTORO
PER IL VOTO SU ALCUNE CAUSE
DI CANONIZZAZIONE
Petition
for the Causes of Canonization
Most Holy Father,
upon the conclusion of the canonical process laid down for the Causes of Saints,
together with my brother Cardinals and
Bishops here present, I entreat Your Holiness in the name of Holy Mother Church
to enroll in due course among the Saints:
Blessed
Jeanne Émilie de Villeneuve,
Mary of Jesus Crucified Baouardy,
and Marie Alphonsine Danil Ghattas.
Most Holy Father, I earnestly ask you,
then, for the glory of God and the good
of the whole Church, by your apostolic
authority, to bestow upon the aforementioned Blesseds the honour of sainthood
and, if it pleases you, to determine the
dates when they will be solemnly enrolled among the Saints.
32
Perorazione
circa le cause di canonizzazione
Beatissimo Padre,
concluso l’iter prescritto dalle norme canoniche per le Cause dei Santi, a nome
della Santa Madre Chiesa, assieme ai fratelli Cardinali e Vescovi qui riuniti, supplico la Santità Vostra di voler iscrivere
prossimamente nel catalogo dei Santi
le beate:
Giovanna Emilia de Villeneuve,
Maria di Gesù Crocifisso Baouardy,
e Maria Alfonsina Danil Ghattas.
Pertanto Ti prego vivamente, Beatissimo Padre, affinché a gloria di Dio e per il
bene di tutta la Chiesa con l’autorità apostolica voglia decretare gli onori celesti
alle predette Beate e, se piacerà a Te, stabilisca i giorni nei quali esse vengano solennemente inserite nell’albo dei Santi.
Peroratio de Canonizationum Causis
Il Cardinale Angelo Amato, S.D.B., Prefetto della Congregazione
delle Cause dei Santi, si rivolge al Santo Padre e dice:
Beatissime Pater,
his peractis rebus,
canonum normis de Causis Sanctorum praescriptis,
Sanctae Matris Ecclesiae nomine,
una cum Fratribus Cardinalibus et Episcopis,
hic congregatis, Sanctitatem Vestram supplico,
ut in Sanctorum catalogum proxime referre velit
Beatas
Ioannam Æmiliam de Villenueve,
Mariam a Iesu Crucifixo Baouardy,
et Mariam Alfonsinam Danil Ghattas.
Il Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi presenta brevemente le biografie delle Beate. Quindi, dice:
Te ergo, Beatissime Pater,
enixe rogo ut,
ad Dei gloriam totiusque Ecclesiæ bonum,
Apostolica Auctoritate,
cælestes honores prædictis Beatis
decernas
et, si Tibi placuerit,
dies statuas quibus illæ Sanctorum catalogo
sollemniter adscribantur.
33
Evaluation of the votes
on the proposed canonizations
Valutazione dei voti
relativi alle canonizzazioni proposte
All that is required for Blessed
Jeanne Émilie de Villeneuve,
Mary of Jesus Crucified Baouardy,
and Marie Alphonsine Danil Ghattas
to be enrolled among the Saints has been
satisfactorily completed by the Congregation for the Causes of Saints, as we
have learned from its Prefect, Cardinal
Angelo Amato.
È stato felicemente espletato presso la
Congregazione delle Cause dei Santi,
come abbiamo appreso dall’Eminentissimo Signore Cardinale di Santa Romana Chiesa, Angelo Amato, Prefetto della
stessa Congregazione, tutto ciò che è necessario a che le Beate
Giovanna Emilia de Villeneuve,
Maria di Gesù Crocifisso Baouardy,
e Maria Alfonsina Danil Ghattas
siano considerate nel numero dei Santi.
Perpensio votorum
de propositis Canonizationibus
Il Santo Padre:
Apud Congregationem de Causis Sanctorum,
ut ab Eminentissimo Domino Angelo
Sanctæ Romanæ Ecclesiæ,
Cardinale Amato,
eiusdem Congregationis Præfecto, accepimus,
omnia quæ opus sunt,
ut Beatæ
Ioanna Æmilia de Villenueve,
Maria a Iesu Crucifixo Baouardy,
et Maria Alfonsina Danil Ghattas
in Sanctorum numero censeantur,
feliciter sunt expleta.
Venerable Brothers, before celebrating this Consistory, you, too, individually submitted your judgment in writing
and declared that these same Blesseds
should be proposed to the whole Church
as examples of Christian life and holiness suited to the circumstances of our
times.
34
Ma voi, Venerati Fratelli, prima che venga celebrato questo Concistoro, già per
iscritto avete manifestato singolarmente
il vostro pensiero e dichiarate le stesse
Beate, come esempi di vita cristiana e di
santità da proporre alla Chiesa intera, in
considerazione soprattutto della situazione del nostro tempo.
Sed et vos, Venerabiles Fratres,
antequam hoc Consistorium celebraretur
iam per litteras mentem vestram singuli aperuistis
et declarastis ipsas Beatas,
attentis præsertim nostrorum temporum adiunctis,
tamquam vitæ christianæ et sanctitatis exemplaria
universæ Ecclesiæ esse proponendas.
35
Decision of the Roman Pontiff
regarding the day of canonization
Intervento del Sommo Pontefice
che indice il giorno delle canonizzazioni
Venerable Brothers, I greatly rejoice that
you have considered Blessed
Jeanne Émilie de Villeneuve,
Mary of Jesus Crucified Baouardy,
and Marie Alphonsine Danil Ghattas
worthy of being proposed for veneration
by the whole Church.
Gioisco e mi rallegro, Venerati Fratelli,
perché avete ritenuto che le Beate
Giovanna Emilia de Villeneuve,
Maria di Gesù Crocifisso Baouardy,
e Maria Alfonsina Danil Ghattas
siano proposte alla venerazione di tutta
la Chiesa.
Therefore, by the authority of Almighty
God, the Apostles Peter and Paul, and
our Own, we decree that, along with
Blessed Maria Cristina of the Immaculate Conception, whose canonisation was
decided upon in the Consistory of last
year, Blessed
Jeanne Émilie de Villeneuve,
Mary of Jesus Crucified Baouardy,
and Marie Alphonsine Danil Ghattasare
to be enrolled among the Saints on the
… day of the month of … in the year two
thousand and fifteen.
Pertanto, con l’autorità di Dio onnipotente, degli apostoli Pietro e Paolo
e Nostra, decretiamo che, insieme alla
Beata Maria Cristina dell’Immacolata
Concezione, la cui canonizzazione fu
decisa nel Concistoro dello scorso anno,
le Beate
Giovanna Emilia de Villeneuve,
Maria di Gesù Crocifisso Baouardy,
e Maria Alfonsina Danil Ghattas
nel giorno … del mese di … del duemilaquindici siano annoverate nell’albo dei
Santi.
Sententia Summi Pontificis
indicentis Canonizationum diem
Il Santo Padre:
Gaudeo et lætor, Venerabiles Fratres,
quod existimastis
totius Ecclesiæ venerationi
Beatas
Ioannam Æmiliam de Villenueve,
Mariam a Iesu Crucifixo Baouardy,
et Mariam Alfonsinam Danil Ghattas
esse proponendas.
Itaque, auctoritate Dei omnipotentis,
Apostolorum Petri et Pauli ac Nostra,
decernimus ut,
una cum
Beata Maria Christina ab Immaculata Conceptione,
cuius canonizatio in Consistorio
præteriti anni deliberata est,
Beatæ
Ioanna Æmilia de Villenueve,
Maria a Iesu Crucifixo Baouardy,
et Maria Alfonsina Danil Ghattas
die … mensis …
anno bis millesimo quinto decimo
in Sanctorum album referantur.
36
37
The Blessing
Benedictio
Benedizione
The Lord be with you.
Il Signore sia con voi.
Il Santo Padre:
Dominus vobiscum.
And with your spirit.
E con il tuo spirito.
C. Et cum spiritu tuo.
Blessed be the name of the Lord.
Sia benedetto il nome del Signore.
Sit nomen Domini benedictum.
Now and for ever.
Ora e sempre.
C. Ex hoc nunc et usque in sæculum.
Our help is in the name of the Lord.
Il nostro aiuto è nel nome del Signore.
Adiutorium nostrum in nomine Domini.
Who made heaven and earth.
Egli ha fatto cielo e terra.
C. Qui fecit cælum et terram.
May almighty God bless you, the Father,
and the Son, and the Holy Spirit.
Vi benedica Dio onnipotente, Padre e
Figlio e Spirito Santo.
Benedicat vos omnipotens Deus,
Pater, c et Filius, c et Spiritus c Sanctus.
C. Amen.
38
39
Marian Antiphon
Antiphona mariana
Antifona mariana
Salve, Regina
La schola e l’assemblea:
V
Hail, Holy Queen, Mother of Mercy, Hail
our life, our sweetness and our hope! To
thee do we cry, poor banished children
of Eve. To thee do we send up our sighs,
mourning and weeping in this valley of
tears! Turn, then, most gracious Advocate, thine eyes of mercy toward us, and after this, our exile, show unto us the blessed fruit of thy womb, Jesus. O clement,
O loving, O sweet Virgin Mary.
Salve, Regina, madre di misericordia,
vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A
te ricorriamo, esuli figli di Eva; a te sospiriamo, gementi e piangenti in questa
valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata
nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio,
Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O
clemente, o pia, o dolce vergine Maria.
Salve, Re-gi-na, * Ma-ter mi-se-ricordi- æ,
dulce- do
et spes nostra, sal-ve.
exsu-les fi- li- i
tes et flentes
E-væ.
vi- ta,
Ad te clamamus,
Ad te suspi-ramus gemen-
in hac lacrima-rum val-le.
go, advo-ca-ta nostra,
E- ia
er-
il-los tu- os mi-se-ri-cordes o-
cu-los ad nos conver- te.
Et Ie-sum
be-ne- dictum
40
41
fructum ventris tu- i,
no- bis, post hoc
exsi- li- um,
cu-los ad nos conver- te.
fructum ventris tu- i,
osten-de.
O cle- mens,
Et Ie-sum
be-ne- dictum
no- bis, post hoc
o
pi- a,
exsi- li- um,
o
dul-
cis Virgo Ma- ri- a!
42
43
C O P E RT I NA :
T R I O N F O D E L L A C A R I TÀ SU L L’AVA R I Z IA
DIPINTO (2008-2014)
PA RT I C O L A R E D I T R I O N F O D E L L A R E G A L I TÀ D I M A R IA
R AÚ L B E R Z O S A F E R NÁ N D E Z ( M A L AG A , 1 9 7 9 - )
O R AT O R I O D I S A N TA M A R IA R E G I NA E M A D R E
M A L AG A ( S PAG NA )
Riproduzione vietata
T U T T I I DIR IT T I R ISE RVAT I
A C U R A D E L L’ U F F IC IO DE L L E C E L E B R A Z ION I L I T U R G IC H E
DEL SOMMO PONTEFICE
La serie completa dei libretti 2015 sarà disponibile previa prenotazione
presso la Tipografia Vaticana (email: tipvat@tipografia.va)
T IPO GR AF IA VAT ICANA