Allegato A - Studenti e laureati

Corso di: ARCHITETTURA E DESIGN......................................................................................................................................................................... 2
Corso di: BIOINGEGNERIA E ROBOTICA – BIOENGINEERING AND ROBOTICS ............................................................................................... 5
Corso di: BIOTECNOLOGIE IN MEDICINA TRASLAZIONALE ............................................................................................................................. 10
Corso di: DIGITAL HUMANITIES. TECNOLOGIE DIGITALI, ARTI, LINGUE, CULTURE E COMUNICAZIONE ............................................ 14
Corso di: DIRITTO ........................................................................................................................................................................................................ 17
Corso di: ECONOMIA .................................................................................................................................................................................................. 21
Corso di: FISICA ........................................................................................................................................................................................................... 22
Corso di: IMMUNOLOGIA CLINICA E SPERIMENTALE ........................................................................................................................................ 23
Corso di: INFORMATICA E INGEGNERIA DEI SISTEMI / COMPUTER SCIENCE AND SYSTEMS ENGINEERING ...................................... 24
Corso di: INGEGNERIA CIVILE, CHIMICA E AMBIENTALE ................................................................................................................................ 26
Corso di: INGEGNERIA DELLE MACCHINE E DEI SISTEMI PER L'ENERGIA, L'AMBIENTE E I TRASPORTI .............................................. 29
Corso di: INGEGNERIA MECCANICA, ENERGETICA E GESTIONALE ............................................................................................................... 32
Corso di: LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE ....................................................................................................................... 36
Corso di: MATEMATICA E APPLICAZIONI ............................................................................................................................................................. 42
Corso di: MEDICINA INTERNA CLINICO-SPERIMENTALE .................................................................................................................................. 43
Corso di: MEDICINA SPERIMENTALE ..................................................................................................................................................................... 49
Corso di: MEDICINA TRASLAZIONALE IN ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA .................................................................................................... 52
Corso di: METODOLOGIE INNOVATIVE APPLICATE A MALATTIE TRASMISSIBILI E CRONICO-DEGENERATIVE: EPIDEMIOLOGIA,
STATISTICA, PREVENZIONE, MANAGEMENT E NURSING ............................................................................................................................... 55
Corso di: NEUROSCIENZE .......................................................................................................................................................................................... 59
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA CHIMICA E DEI MATERIALI ......................................................................................................... 62
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO (STAT) ............................................................................................ 67
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE PER L’INGEGNERIA ELETTRICA, L’INGEGNERIA NAVALE, I SISTEMI COMPLESSI PER LA
MOBILITA' ................................................................................................................................................................................................................... 70
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'INGEGNERIA ELETTRONICA E DELLE TELECOMUNICAZIONI .............................................. 73
Corso di: SCIENZE PEDIATRICHE ............................................................................................................................................................................ 76
Corso di: SCIENZE SOCIALI ....................................................................................................................................................................................... 81
Corso di: STUDIO E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO, ARTISTICO-ARCHITETTONICO E AMBIENTALE ....................... 85
1
Corso di: ARCHITETTURA E DESIGN
Curriculum: ARCHITETTURA (CODICE 5455)
Coordinatore: Giallocosta Giorgio Michele
Dipartimento di Scienze per l'Architettura (DSA)
Posti: 4 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa su fondi MIUR/Dipartimento di Scienze per l'Architettura (DSA), l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali
a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
850,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 9:00 presso i locali del Dipartimento di Scienze per l'Architettura (DSA), Stradone S. Agostino 37, 16123
Prova scritta
Genova
17/09/2014 – ore 14:30 presso i locali del Dipartimento di Scienze per l'Architettura (DSA), Stradone S. Agostino 37, 16123
Colloquio
Genova
Il giorno del colloquio i candidati possono presentare un portfolio relativo a esperienze di studio/ricerca già affrontate.
Informazioni
Eventuali lettere di referenze non costituiranno parametro specifico di formazione del punteggio.
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Elaborazione scritta inerente uno dei temi di ricerca proposti dal Collegio o dalla Commissione.
Contenuti
Colloquio relativo all'esito della prova scritta e a temi di ricerca di interesse del candidato. Lettura e traduzione di un brano in una
delle prove
delle lingue straniere indicate
I temi di ricerca possibili, parzialmente oggetto della valutazione comparativa, sono quelli connessi agli obiettivi formativi del
Temi di
Corso di Dottorato, avendo come elemento focale l'attività progettuale intesa come processo e di conseguenza i suoi strumenti e
ricerca
apparati conoscitivi e operativi, al fine di studiare e approfondire le relazioni fra l'ambiente ai vari livelli e le persone e, viceversa,
come il contesto sociale, i valori politici e culturali influenzino le scelte progettuali.
I temi di ricerca potranno essere declinati secondo le competenze disciplinari coinvolte nel Curriculum: tecnologia
dell'architettura, composizione architettonica, paesaggio, urbanistica, rappresentazione, ecc.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese, francese, spagnolo
Lingue
straniere
AMMINISTRATIVI DI RIFERIMENTO:
Ulteriori
Dott.ssa Brancati 010/2095811
informazioni
Arch. Ruggiero 010/2095910 e-mail: [email protected]
2
Corso di: ARCHITETTURA E DESIGN
Curriculum: DESIGN (CODICE 5456)
Coordinatore: Giallocosta Giorgio Michele
Dipartimento di Scienze per l'Architettura (DSA)
Posti: 4 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
850,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 9:00 presso i locali del Dipartimento di Scienze per l'Architettura (DSA), Stradone S. Agostino 37, 16123
Prova scritta
Genova
17/09/2014 – ore 14:30 presso i locali del Dipartimento di Scienze per l'Architettura (DSA), Stradone S. Agostino 37, 16123
Colloquio
Genova
Il giorno del colloquio i candidati possono presentare un portfolio relativo a esperienze di studio/ricerca già affrontate.
Informazioni
Eventuali lettere di referenze non costituiranno parametro specifico di formazione del punteggio.
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Elaborazione scritta inerente uno dei temi di ricerca proposti dal Collegio o dalla Commissione.
Contenuti
Colloquio relativo all'esito della prova scritta e a temi di ricerca di interesse del candidato. Lettura e traduzione di un brano in una
delle prove
delle lingue straniere indicate
I temi di ricerca possibili, parzialmente oggetto della valutazione comparativa, sono quelli connessi agli obiettivi formativi del
Temi di
Corso di Dottorato, avendo come elemento focale l'attività progettuale intesa come processo e di conseguenza i suoi strumenti e
ricerca
apparati conoscitivi e operativi, al fine di studiare e approfondire le relazioni fra l'ambiente ai vari livelli e le persone e, viceversa,
come il contesto sociale, i valori politici e culturali influenzino le scelte progettuali.
I temi di ricerca potranno essere declinati secondo le competenze disciplinari coinvolte nel Curriculum: product design, graphic e
visual design, corporate identity, design per la valorizzazione delle risorse ambientali e culturali del territorio, strategie e processi,
comunicazione, ecc.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese, francese, spagnolo
Lingue
straniere
AMMINISTRATIVI DI RIFERIMENTO:
Ulteriori
Dott.ssa Brancati 010/2095811
informazioni
Arch. Ruggiero 010/2095910 e-mail: [email protected]
3
Corso di: ARCHITETTURA E DESIGN
Curriculum: DESIGN NAVALE E NAUTICO (CODICE 5457)
Coordinatore: Giallocosta Giorgio Michele
Dipartimento di Scienze per l'Architettura (DSA)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
Posti soprannumerari in favore di soggetti che abbiano conseguito il titolo all’estero: 1 (senza borsa).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
850,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 9:00 presso i locali del Dipartimento di Scienze per l'Architettura (DSA), Stradone S. Agostino 37, 16123
Prova scritta
Genova
17/09/2014 – ore 14:30 presso i locali del Dipartimento di Scienze per l'Architettura (DSA), Stradone S. Agostino 37, 16123
Colloquio
Genova
Il giorno del colloquio i candidati possono presentare un portfolio relativo a esperienze di studio/ricerca già affrontate.
Informazioni
Eventuali lettere di referenze non costituiranno parametro specifico di formazione del punteggio.
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Elaborazione scritta inerente uno dei temi di ricerca proposti dal Collegio o dalla Commissione.
Contenuti
Colloquio relativo all'esito della prova scritta e a temi di ricerca di interesse del candidato. Lettura e traduzione di un brano in una
delle prove
delle lingue straniere indicate
I temi di ricerca possibili, parzialmente oggetto della valutazione comparativa, sono quelli connessi agli obiettivi formativi del
Temi di
Corso di Dottorato, avendo come elemento focale l'attività progettuale intesa come processo e di conseguenza i suoi strumenti e
ricerca
apparati conoscitivi e operativi, al fine di studiare e approfondire le relazioni fra l'ambiente ai vari livelli e le persone e, viceversa,
come il contesto sociale, i valori politici e culturali influenzino le scelte progettuali.
I temi di ricerca potranno essere declinati secondo le competenze disciplinari coinvolte nel Curriculum: design per la nautica,
processi, materiali, ecc.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese, francese, spagnolo
Lingue
straniere
AMMINISTRATIVI DI RIFERIMENTO:
Ulteriori
Dott.ssa Brancati 010/2095811
informazioni
Arch. Ruggiero 010/2095910 e-mail: [email protected]
4
Corso di: BIOINGEGNERIA E ROBOTICA – BIOENGINEERING AND ROBOTICS
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: ADVANCED AND HUMANOID ROBOTICS (CODICE 5458)
Coordinatore: Martinoia Sergio
Sezione Politecnica del Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS)
Posti: 18 – Borse: 18 (*).
(*) di cui 18 borse finanziate da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico
del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Lo studente è tenuto a presentare l'elenco completo degli esami sostenuti per la laurea triennale e magistrale e/o equivalenti (BS,
Informazioni
Master) con eventuale indicazione delle medie sui voti o di indicatore equivalente.
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Design, realization, programming and control of anthropomorphic robots.
Temi di
Technologies for the next generation of robots based on soft and adaptable materials for sensing, actuation and computation.
ricerca
The goal is to develop robots that on the one hand can learn and adapt from their mistakes, and on the other are robust to work in
real-world practical scenarios: e.g., at home, as personal assistants, as well as in industry as co-workers or to intervene in case of
natural or man-made disaster.
Informazioni
su referenze
Ulteriori
informazioni
I temi specifici saranno presentati in un documento allegato e disponibile ai seguenti indirizzi:
http://phd.dibris.unige.it/biorob/index.php/how-to-apply
http://www.iit.it/en/openings/phd-calls/
in particolare: http://phd.dibris.unige.it/biorob/media/advancedhumanoidsdef.pdf
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Per informazioni sui temi di ricerca relativi all'IIT contattare:
Prof. Giorgio Metta
[email protected]
Prof. Darwin Caldwell
[email protected]
5
Corso di: BIOINGEGNERIA E ROBOTICA – BIOENGINEERING AND ROBOTICS
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: BIOENGINEERING AND BIOELECTRONICS (CODICE 5459)
Coordinatore: Martinoia Sergio
Sezione Politecnica del Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS)
Posti: 10 – Borse: 8 (*).
Posti soprannumerari in favore di soggetti che abbiano conseguito il titolo all’estero: 1 (senza borsa).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(*) di cui 2 borse ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(*) di cui 2 Borse finanziate da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico
del percipiente, è di € 16.500,00
(*) di cui 3 Borse finanziate dall’Università degli Studi di Cagliari, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del
percipiente, è di € 13.638,47.
Al completamento del corso di dottorato viene rilasciato agli studenti fruitori di borsa di studio finanziata dall’Università di Cagliari il doppio titolo
da parte dell’Università di Genova e da parte dell’Università di Cagliari
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Lo studente è tenuto a presentare l'elenco completo degli esami sostenuti per la laurea triennale e magistrale e/o equivalenti (BS,
Informazioni
Master) con eventuale indicazione delle medie sui voti o di indicatore equivalente.
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Biomedical imaging and medical information systems.
Temi di
Bioelectronics, biomedical devices and bio-sensors.
ricerca
Molecular, cellular and tissue engineering.
Neuroengineering and neurotechnology.
Micro and nano-systems in medicine and biology.
Informazioni
su referenze
Ulteriori
informazioni
I temi specifici saranno presentati in un documento allegato e disponibile ai seguenti indirizzi:
http://phd.dibris.unige.it/biorob/index.php/how-to-apply
http://www.iit.it/en/openings/phd-calls/
in particolare: http://phd.dibris.unige.it/biorob/media/BioRobBioengineeringandBioelectronics2014.pdf
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Per informazioni sui temi di ricerca relativi al DIBRIS contattare:
Prof. Sergio Martinoia
[email protected]
Per informazioni sui temi di ricerca relativi all'IIT contattare:
Prof. Alberto Diaspro
[email protected]
Per informazioni sui temi di ricerca relativi all'Università di Cagliari contattare:
Prof.ssa Annalisa Bonfiglio
[email protected]
6
Corso di: BIOINGEGNERIA E ROBOTICA – BIOENGINEERING AND ROBOTICS
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: BIONANOTECHNOLOGY (CODICE 5460)
Coordinatore: Martinoia Sergio
Sezione Politecnica del Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS)
Posti: 8 – Borse: 7 (*).
Posti soprannumerari in favore di soggetti che abbiano conseguito il titolo all’estero: 1 (senza borsa).
(*) di cui 7 borse finanziate da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico
del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Lo studente è tenuto a presentare l'elenco completo degli esami sostenuti per la laurea triennale e magistrale e/o equivalenti (BS,
Informazioni
Master) con eventuale indicazione delle medie sui voti o di indicatore equivalente.
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Cells-to chip and cells-to-cells technologies.
Temi di
Advanced characterization tools and imaging.
ricerca
Drug-delivery.
Tissue engineering.
Bio materials and smart materials.
Informazioni
su referenze
Ulteriori
informazioni
I temi specifici saranno presentati in un documento allegato e disponibile ai seguenti indirizzi:
http://phd.dibris.unige.it/biorob/index.php/how-to-apply
http://www.iit.it/en/openings/phd-calls/
in particolare: http://phd.dibris.unige.it/biorob/media/Bionanotech2014def.pdf
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Per informazioni sui temi di ricerca relativi al DIBRIS contattare:
Prof.ssa Carmelina Ruggiero
[email protected]
Per informazioni sui temi di ricerca relativi all'IIT contattare:
Prof. Alberto Diaspro
[email protected]
7
Corso di: BIOINGEGNERIA E ROBOTICA – BIOENGINEERING AND ROBOTICS
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: COGNITIVE ROBOTICS, INTERACTION AND REHABILITATION TECHNOLOGIES
(CODICE 5461)
Coordinatore: Martinoia Sergio
Sezione Politecnica del Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS)
Posti: 8 – Borse: 7 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(*) di cui 6 borse finanziate da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico
del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Lo studente è tenuto a presentare l'elenco completo degli esami sostenuti per la laurea triennale e magistrale e/o equivalenti (BS,
Informazioni
Master) con eventuale indicazione delle medie sui voti o di indicatore equivalente.
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Robots learning from examples and experience.
Temi di
Remembering and recalling from analogies.
ricerca
Associating past and present situations.
Detecting and recognizing individual events and generalizing from individual experiences.
Predicting the outcome of actions and acting consequently.
Explaining own behaviour; communicating in meaningful and "natural” ways.
Expressing emotions and acting socially.
Working in symbiosis with humans to the end of measuring and improving motor behaviour during rehabilitation therapy.
Establishing adaptive bidirectional communications with a partner.
Informazioni
su referenze
Ulteriori
informazioni
I temi specifici saranno presentati in un documento allegato e disponibile ai seguenti indirizzi:
http://phd.dibris.unige.it/biorob/index.php/how-to-apply
http://www.iit.it/en/openings/phd-calls/
in particolare: http://phd.dibris.unige.it/biorob/media/CognitiveRobotics2014def.pdf
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Per informazioni sui temi di ricerca relativi al DIBRIS contattare:
Prof. Vittorio Sanguineti
[email protected]
Per informazioni sui temi di ricerca relativi all'IIT contattare:
Prof. Giulio Sandini
[email protected]
8
Corso di: BIOINGEGNERIA E ROBOTICA – BIOENGINEERING AND ROBOTICS
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: ROBOTICS AND AUTONOMOUS SYSTEMS (CODICE 5462)
Coordinatore: Martinoia Sergio
Sezione Politecnica del Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS)
Posti: 5 – Borse: 2 (*).
Posti soprannumerari in favore di soggetti che abbiano conseguito il titolo all’estero: 1 (senza borsa).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Lo studente è tenuto a presentare l'elenco completo degli esami sostenuti per la laurea triennale e magistrale e/o equivalenti (BS,
Informazioni
Master) con eventuale indicazione delle medie sui voti o di indicatore equivalente.
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Advanced robot control.
Temi di
Robot coordination and cooperation.
ricerca
Sensing; state estimation.
Knowledge representation.
Motion planning.
Real-time scheduling.
Design of macro/micro robot systems.
Design of sensors and actuators.
Underwater, aerial and space robotics.
Wheeled and legged robots.
Manipulation.
Informazioni
su referenze
Ulteriori
informazioni
I temi specifici saranno presentati in un documento allegato e disponibile al seguente indirizzo:
http://phd.dibris.unige.it/biorob/index.php/how-to-apply
www.iit.it/openings/phd-calls
in particolare: http://phd.dibris.unige.it/biorob/media/Roboticandautonomoussystem2014.pdf
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Per informazioni sui temi di ricerca relativi al DIBRIS contattare:
Prof. Antonio Sgorbissa
[email protected]
9
Corso di: BIOTECNOLOGIE IN MEDICINA TRASLAZIONALE
Curriculum: BIOIMAGING (CODICE 5463)
Coordinatore: Cancedda Ranieri Maria
Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 14:00 presso l'aula didattica sita in torre C, piano III, del Centro Biotecnologie Avanzate, Largo R. Benzi, n. 10
Colloquio
– 16132 Genova
A tutti i candidati viene richiesto di presentare una proposta di progetto di ricerca (max 2 fogli A4 dimensione carattere 12)
Informazioni
insieme ai titoli. Il progetto sarà valutato da parte della commissione insieme ai titoli ed oggetto di discussione durante il
aggiuntive
sulle modalità colloquio orale.
di
presentazione
di titoli
Colloquio sui titoli e sul progetto di ricerca presentato.
Contenuti
delle prove
Molecular Bioimaging. Biomedical imaging. Computational bioimaging.
Temi di
ricerca
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Coordinatore: Prof. Ranieri Cancedda – Dipartimento di Medicina Sperimentale – Tel. 0105558391 – Fax 0105558257 –
Ulteriori
[email protected]
informazioni
Segreteria Organizzativa: Sig. Enrico Zeraschi – Dipartimento di Medicina Sperimentale – Tel. 0105558266 – Fax 0105558216 –
[email protected]
10
Corso di: BIOTECNOLOGIE IN MEDICINA TRASLAZIONALE
Curriculum: BIOTECNOLOGIE CELLULARI E MOLECOLARI (CODICE 5464)
Coordinatore: Cancedda Ranieri Maria
Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES)
Posti: 2 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 14:00 presso l'aula didattica sita in torre C, piano III, del Centro Biotecnologie Avanzate, Largo R. Benzi, n. 10
Colloquio
– 16132 Genova
A tutti i candidati viene richiesto di presentare una proposta di progetto di ricerca (max 2 fogli A4 dimensione carattere 12)
Informazioni
insieme ai titoli. Il progetto sarà valutato da parte della commissione insieme ai titoli ed oggetto di discussione durante il
aggiuntive
sulle modalità colloquio orale.
di
presentazione
di titoli
Colloquio sui titoli e sul progetto di ricerca presentato.
Contenuti
delle prove
Diagnostica. Trattamenti terapeutici. Nuovi prodotti ad uso farmaceutico. Terapia genica. Terapie cellulari. Terapie
Temi di
immunosoppressive. Terapie anticancro.
ricerca
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Coordinatore: Prof. Ranieri Cancedda – Dipartimento di Medicina Sperimentale – Tel. 0105558391 – Fax 0105558257 –
Ulteriori
[email protected]
informazioni
Segreteria Organizzativa: Sig. Enrico Zeraschi – Dipartimento di Medicina Sperimentale – Tel. 0105558266 – Fax 0105558216 –
[email protected]
11
Corso di: BIOTECNOLOGIE IN MEDICINA TRASLAZIONALE
Curriculum: MEDICINA RIGENERATIVA ED INGEGNERIA DEI TESSUTI (CODICE 5465)
Coordinatore: Cancedda Ranieri Maria
Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa su fondi MIUR/Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES), l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri
previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 14:00 presso l'aula didattica sita in torre C, piano III, del Centro Biotecnologie Avanzate, Largo R. Benzi, n. 10
Colloquio
– 16132 Genova
A tutti i candidati viene richiesto di presentare una proposta di progetto di ricerca (max 2 fogli A4 dimensione carattere 12)
Informazioni
insieme ai titoli. Il progetto sarà valutato da parte della commissione insieme ai titoli ed oggetto di discussione durante il
aggiuntive
sulle modalità colloquio orale.
di
presentazione
di titoli
Colloquio sui titoli e sul progetto di ricerca presentato.
Contenuti
delle prove
Terapia cellulare. Ingegneria dei tessuti. Sviluppo di biomateriali biocompatibili, biodegradabili e capaci di integrare molecole e
Temi di
cellule. Delivery di fattori di crescita, citochine e altre molecole farmacologicamente attive. Immunologia e biologia dei trapianti.
ricerca
Immunoterapia. Terapia genica.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Coordinatore: Prof. Ranieri Cancedda – Dipartimento di Medicina Sperimentale – Tel. 0105558391 – Fax 0105558257 –
Ulteriori
[email protected]
informazioni
Segreteria Organizzativa: Sig. Enrico Zeraschi – Dipartimento di Medicina Sperimentale – Tel. 0105558266 – Fax 0105558216 –
[email protected]
12
Corso di: BIOTECNOLOGIE IN MEDICINA TRASLAZIONALE
Curriculum: MEDICINA TRASLAZIONALE (CODICE 5466)
Coordinatore: Cancedda Ranieri Maria
Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES)
Posti: 2 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa finanziata dal Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI),
l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 14:00 presso l'aula didattica sita in torre C, piano III, del Centro Biotecnologie Avanzate, Largo R. Benzi, n. 10
Colloquio
– 16132 Genova
A tutti i candidati viene richiesto di presentare una proposta di progetto di ricerca (max 2 fogli A4 dimensione carattere 12)
Informazioni
insieme ai titoli. Il progetto sarà valutato da parte della commissione insieme ai titoli ed oggetto di discussione durante il
aggiuntive
sulle modalità colloquio orale.
di
presentazione
di titoli
Colloquio sui titoli e sul progetto di ricerca presentato.
Contenuti
delle prove
Terapie avanzate in: i) Chirurgia vascolare; ii) Chirurgia cardiaca; iii) Oculistica; iv) Diagnostica avanzata.
Temi di
ricerca
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Coordinatore: Prof. Ranieri Cancedda – Dipartimento di Medicina Sperimentale – Tel. 0105558391 – Fax 0105558257 –
Ulteriori
[email protected]
informazioni
Segreteria Organizzativa: Sig. Enrico Zeraschi – Dipartimento di Medicina Sperimentale – Tel. 0105558266 – Fax 0105558216 –
[email protected]
13
Corso di: DIGITAL HUMANITIES. TECNOLOGIE DIGITALI, ARTI, LINGUE, CULTURE E
COMUNICAZIONE
In convenzione con Università degli Studi di Torino
Curriculum: ARTE SPETTACOLO E TECNOLOGIE MULTIMEDIALI (CODICE 5467)
Coordinatore: Poli Sergio
Dipartimento di Lingue e culture moderne
Posti: 5 – Borse: 5 (*).
(*) di cui 5 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Le 5 borse si riferiscono ai 2 curricoli dell'Ateneo genovese:
Arte, spettacolo e tecnologie multimediali e Lingue culture e tecnologie digitali. Le borse verranno attribuite in base alla graduatoria finale.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
650,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
12/09/2014 – ore 9:30 presso il Dipartimento di Lingue e Culture Moderne, Piazza S. Sabina, 2 – 16124 Genova
Prova scritta
15/09/2014 – ore 9:30 presso il Dipartimento di Lingue e Culture Moderne, Piazza S. Sabina, 2 – 16124 Genova
Colloquio
Prova scritta: I titoli delle dissertazioni scritte saranno scelti dal candidato in una serie di tre argomenti assegnati, uno per ogni
Contenuti
tematica indicata nei “temi di ricerca”. Tali argomenti saranno a loro volta estratti da una rosa di nove titoli (tre per ogni tipologia
delle prove
tematica) preparati dalla Commissione
1. Riflessione critica e applicazioni delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione alle arti figurative e allo spettacolo
Temi di
(Progetto e sviluppo di prodotti multimediali e in rete, Musei virtuali, Web 2.0, banche dati, repertori, realizzazione di strumenti
ricerca
per la ricerca; piattaforme per edizioni di testi e filmati; progetto e sviluppo di prodotti multimediali e in rete a livello sia
scientifico che divulgativo, ecc.)
2. Riflessione critica e applicazioni delle tecnologie digitali alle lingue e culture (didattica delle lingue a distanza; ricerca in
campo linguistico, onomastico e letterario; progetto e sviluppo di prodotti multimediali e in rete, analisi di corpora, ecc.)
3. Riflessione critica sulle ricadute delle TIC sui paradigmi di fruizione, di sperimentazione didattica e di ricerca in ambiti
umanistici specifici
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Lo studente dovrà dimostrare la conoscenza di almeno una lingua straniera, oltre alla materna, scelta tra inglese, francese, tedesco,
Lingue
spagnolo. I candidati non italiani dovranno inoltre dimostrare la conoscenza della lingua italiana
straniere
Amministrativo di riferimento:
Ulteriori
Luisa ZITO ([email protected])
informazioni
14
Corso di: DIGITAL
COMUNICAZIONE
HUMANITIES.
TECNOLOGIE
DIGITALI,
ARTI,
LINGUE,
CULTURE
E
In convenzione con Università degli Studi di Torino
Curriculum: LINGUE CULTURE E TECNOLOGIE DIGITALI (CODICE 5468)
Coordinatore: Poli Sergio
Dipartimento di Lingue e culture moderne
Posti: 6 – Borse: 5 (*).
Posti soprannumerari in favore di soggetti che abbiano conseguito il titolo all’estero : 4 (senza borsa).
(*) di cui 5 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Le 5 borse si riferiscono ai 2 curricoli dell'Ateneo genovese:
Arte, spettacolo e tecnologie multimediali e Lingue culture e tecnologie digitali. Le borse e il posto senza borsa verranno attribuiti in base alla
graduatoria finale.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
650,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 9:30 presso il Dipartimento di Lingue e Culture Moderne, Piazza S. Sabina, 2 – 16124 Genova
Prova scritta
15/09/2014 – ore 9:30 presso il Dipartimento di Lingue e Culture Moderne, Piazza S. Sabina, 2 – 16124 Genova
Colloquio
Prova scritta: I titoli delle dissertazioni scritte saranno scelti dal candidato in una serie di tre argomenti assegnati, uno per ogni
Contenuti
tematica indicata nei “temi di ricerca”. Tali argomenti saranno a loro volta estratti da una rosa di nove titoli (tre per ogni tipologia
delle prove
tematica) preparati dalla Commissione.
1. Riflessione critica e applicazioni delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione alle arti figurative e allo spettacolo
Temi di
(Progetto e sviluppo di prodotti multimediali e in rete, Musei virtuali, Web 2.0, banche dati, repertori, realizzazione di strumenti
ricerca
per la ricerca; piattaforme per edizioni di testi e filmati; progetto e sviluppo di prodotti multimediali e in rete a livello sia
scientifico che divulgativo, ecc.)
2. Riflessione critica e applicazioni delle tecnologie digitali alle lingue e culture (didattica delle lingue a distanza; ricerca in
campo linguistico, onomastico e letterario; progetto e sviluppo di prodotti multimediali e in rete, analisi di corpora, ecc.)
3. Riflessione critica sulle ricadute delle TIC sui paradigmi di fruizione, di sperimentazione didattica e di ricerca in ambiti
umanistici specifici.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato agli indirizzi:
[email protected]
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Lo studente dovrà dimostrare la conoscenza di almeno una lingua straniera, oltre alla materna, scelta tra inglese, francese, tedesco,
Lingue
spagnolo e arabo. I candidati non italiani dovranno inoltre dimostrare la conoscenza della lingua italiana.
straniere
Amministrativo di riferimento:
Ulteriori
Luisa ZITO ([email protected])
informazioni
15
Corso di: DIGITAL
COMUNICAZIONE
HUMANITIES.
TECNOLOGIE
DIGITALI,
ARTI,
LINGUE,
CULTURE
E
In convenzione con Università degli Studi di Torino
Curriculum: LINGUE E LETTERATURE STRANIERE, LINGUISTICA E ONOMASTICA (CODICE 5469)
Coordinatore: Poli Sergio
Dipartimento di Lingue e culture moderne
Posti: 5 – Borse: 4 (*).
(*) di cui 4 borse finanziate dall’Università degli Studi di Torino, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del
percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
650,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00 presso il Dipartimento di Lingue e letterature straniere e culture moderne, Saletta seminari, terzo piano,
Prova scritta
Palazzo Nuovo, Via Sant’Ottavio 20 – 10124 Torino.
17/09/2014 – ore 10:00 presso il Dipartimento di Lingue e letterature straniere e culture moderne, Saletta seminari, terzo piano,
Colloquio
Palazzo Nuovo, Via Sant’Ottavio 20 – 10124 Torino.
Prova scritta: I titoli delle dissertazioni scritte saranno scelti dal candidato in una serie di quattro argomenti assegnati, uno per
Contenuti
ogni tematica indicata nei “temi di ricerca”. Tali argomenti saranno a loro volta estratti da una rosa di titoli (tre per ogni tipologia
delle prove
tematica) preparati dalla Commissione.
Didattica delle lingue
Temi di
Insegnamento dell'italiano all'estero in ambito extra-accademico: modalità, strumenti e risultati in un contesto di introduzione
ricerca
progressiva di sistemi di insegnamento e supporti didattici on line.
Linguistica fonetica
Ricerche sull'intonazione con approccio quantitativo. Studio contrastivo delle caratteristiche prosodiche in ambito romanzo
(spazio italo-romanzo e sardo in particolare). Organizzazione d'inchieste per definire i corpora vocali necessari, elaborazione dei
dati mediante protocolli digitali e modellizzazione statistica delle variabili prosodiche. Uso di file di annotazione (Textgrid di
PRAAT o di etichettature di tipo CLIPS o C-ORAL-ROM) in vista di un database sonoro che si presti a uno sfruttamento dei dati
anche in altri ambiti linguistici.
Letteratura portoghese e arti visive
Partendo dalla distinzione stabilita da W.J.T. Mitchell tra "image" e "picture", si indagheranno eventuali rapporti intersemiotici
esistenti tra la forma di espressione dell’immagine letteraria e la forma del contenuto dell’immagine visiva.
Lingua, letteratura e cultura Nord americana
All'alba del nuovo millennio gli Stati Uniti si confrontano con l'emergere di una crisi generale che coinvolge modelli economicofinanziari, sicurezza nazionale, tenuta del sistema democratico di fronte alle emergenze globali: immigrazione, sconvolgimenti del
clima, terrorismo. In che modo i nuovi media digitali, insieme al ripensamento di quelli tradizionali contribuiscono a ridisegnare
le narrazioni di questi cambiamenti? Come raccontano l'entità comunemente definita "Nord-America" e profilano il futuro
dell'American Century?
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Lingua, letteratura e cultura tedesca
Temi e figure della cultura tedesca tra Settecento e Novecento anche alla luce della loro diffusione documentazione nella rete,
dall’Illuminismo all’Espressionismo. Il tema della Bildung da Goethe al Novecento – Il problema della lingua – Letteratura ed
Ebraismo.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato agli indirizzi:
[email protected]
[email protected]
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Lo studente dovrà dimostrare la conoscenza di almeno una lingua straniera, oltre alla materna, scelta tra inglese, francese, tedesco,
portoghese. I candidati non italiani dovranno inoltre dimostrare la conoscenza della lingua italiana.
Amministrativo di riferimento:
Luisa ZITO ([email protected])
16
Corso di: DIRITTO
Curriculum: DIRITTO CIVILE, SOCIETARIO E INTERNAZIONALE (CODICE 5470)
Coordinatore: Guastini Riccardo
Dipartimento di Giurisprudenza
Posti: 3 – Borse: 3 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa su fondi MIUR/Dipartimento di Giurisprudenza, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del
percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
555,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 14:00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Sezione di Diritto internazionale, via Balbi 22 – 7/B, 16126
Prova scritta
Genova.
18/09/2014 – ore 9:00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Sezione di Diritto internazionale, via Balbi 22 – 7/B, 16126
Colloquio
Genova.
Per titoli s'intendono le informazioni contenute nella domanda e nel curriculum vitae et studiorum, il progetto di ricerca, gli
Informazioni
ulteriori titoli. La domanda ed i documenti allegati potranno essere redatti in lingua italiana o in lingua inglese, francese o
aggiuntive
sulle modalità spagnola.
di
presentazione
di titoli
La prova scritta consisterà nel rispondere ad uno o più quesiti nell'ambito, a scelta del candidato, del diritto civile oppure del
Contenuti
diritto societario oppure del diritto internazionale, con particolare riguardo ai temi di ricerca sotto indicati.
delle prove
Il colloquio avrà ad oggetto i titoli ed il progetto di ricerca presentati dal candidato.
Nell’ambito del curriculum in diritto civile, societario e internazionale sono previsti tre temi di ricerca, sostanzialmente
Temi di
corrispondenti alle “aree” disciplinari (e relative “competenze”) che in esso sono rappresentate. Tali temi si inseriscono peraltro in
ricerca
un quadro unitario, caratterizzato dalla condivisione del medesimo sistema delle fonti, da un sistema di tutela plurilivello e dalla
multidisciplinarietà dell’approccio. Il primo tema di ricerca concerne l’evoluzione del quadro di riferimento del diritto privato
contemporaneo, muovendo dal nuovo assetto delle sue fonti. In tale prospettiva, le linee evolutive del sistema saranno analizzate
con particolare riferimento a due temi classici del diritto civile, quali la disciplina del contratto e quella della responsabilità civile.
Il secondo tema di ricerca ha per oggetto alcuni profili del governo societario, in particolare nell’ambito delle società quotate, ed è
caratterizzato da un approccio metodologico di tipo interdisciplinare. Le materie trattate verranno, infatti, studiate da un punto di
vista sia giuridico che economico ed ampio spazio verrà altresì dedicato ai principali sistemi europei ed all’ordinamento giuridico
statunitense. Il terzo tema di ricerca verte, infine, sugli sviluppi recenti più significativi del diritto internazionale e dell'Unione
europea, analizzati sotto l’angolo visuale dell’ampliamento dei diritti garantiti ai singoli e della loro tutela giurisdizionale
“effettiva” (a livello internazionale, dell’Unione ed interno).
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof.ssa Paola Ivald i, [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Referente amministrativo:
Ulteriori
Dott.ssa M. Stefania Lavezzo
informazioni
e-mail: [email protected]
17
Corso di: DIRITTO
Curriculum: DIRITTO E PROCEDURA PENALE (CODICE 5471)
Coordinatore: Guastini Riccardo
Dipartimento di Giurisprudenza
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
555,00 €
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 9:00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Sezione Penalistica, via Balbi 30/10, 16126 Genova
Prova scritta
18/09/2014 – ore 11:00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Sezione Penalistica, via Balbi 30/10, 16126 Genova
Colloquio
a) Problemi concernenti la parte generale e la parte speciale del diritto penale;
Contenuti
b) Problemi concernenti il processo penale, anche in riferimento alla prospettiva europea, internazionale e comparata;
delle prove
c) Temi collegati alla legislazione penitenziaria vigente con particolare riferimento anche alle più recenti riforme.
Dir. penale: Riforma del codice penale e armonizzazione delle legislazioni penali europee, nella prospettiva di una unificazione e
Temi di
del potenziamento degli strumenti di cooperazione internazionale; riforma del sistema sanzionatorio; forme di criminalità
ricerca
transnazionale; tutela penale dei mercati finanziari; reati societari; analisi delle tematiche relative al concorso di persone;
disciplina dell’immigrazione extracomunitaria e reati collegati all’immigrazione clandestina; disciplina della circolazione di
cittadini appartenenti all’UE; delitti contro la pubblica amministrazione.
Dir. penitenziario: Esame delle innovazioni recentemente introdotte nell’ordinamento e di quelle in itinere: in particolare, delle
novità legislative finalizzate a fronteggiare il sovraffollamento carcerario (legge n. 9 del 17/02/12, c.d. ‘svuotacarceri-bis; d. l.
1/7/2013, n. 78, tenuto conto delle eventuali modifiche accolte nella legge di conversione).
Procedura penale: Tematiche oggetto di recenti interventi legislativi, in parallelo con l’evoluzione degli orientamenti
giurisprudenziali. Si segnalano: la revisione del giudicato penale “interno” a seguito di accertamento della violazione della
C.E.D.U. ad opera della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, alla luce della sentenza costituzionale n.113 del 07/04/2011; i
progetti di legge di riforma del sistema delle impugnazioni penali, quelli in materia di intercettazioni, nonché quello finalizzato ad
introdurre la sospensione del processo con messa alla prova, presente sinora solo nel sistema minorile. Metodologicamente, alla
frammentarietà delle riforme vengono contrapposte linee ricostruttive sistematiche.
Dir. proc. Pen. comparato con particolare attenzione al sistema processuale statunitense.
Dir. proc. Pen. int.le: Evoluzione della giustizia penale int.le dalla fine della prima guerra mondiale ad oggi. Corte penale int.le e
normativa di adattamento interno. Tendenze della cooperazione int.le a livello europeo. Transitional justice.
Le lettere di referenze non saranno prese in considerazione ai fini del punteggio
Informazioni
su referenze
Inglese, Francese, Tedesco
Lingue
straniere
Referente amministrativo:
Ulteriori
Dott.ssa M. Stefania Lavezzo
informazioni
e-mail: [email protected]
18
Corso di: DIRITTO
Curriculum: FILOSOFIA DEL DIRITTO E BIOETICA GIURIDICA (CODICE 5472)
Coordinatore: Guastini Riccardo
Dipartimento di Giurisprudenza
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
555,00 €
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
I candidati devono presentare un articolato progetto di ricerca.
Informazioni
Dal curriculum e dagli allegati dovranno risultare: a) il titolo di studio b) gli eventuali titoli di studio post lauream; c) le eventuali
aggiuntive
sulle modalità pubblicazioni; d) le eventuali esperienze di ricerca e le attività di ricerca e formazione.
di
presentazione
di titoli
Filosofie del diritto – ragionamento giuridico – teorie dell’interpretazione giuridica – teoria delle fonti del diritto – teoria generale
Temi di
del diritto e dello stato – interpretazione costituzionale – logica e argomentazione giuridica – illuminismo giuridico e ideologie
ricerca
della codificazione – filosofie della pena – epistemologia e teorie della scienza giuridica – diritto naturale e positivismo giuridico
– teorie femministe del diritto – teoria delle norme e dei sistemi giuridici – teoria del linguaggio giuridico – eguaglianza, povertà,
welfare state, regolazione e deregolazione – storia e teorie dei diritti soggettivi – diritto, costituzioni, costituzionalismo – storia e
teoria della dogmatica giuridica – bioetica giuridica
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Coordinatore del corso:
Ulteriori
Prof. Riccardo Guastini
informazioni
[email protected]
Referente amministrativo:
Dr. Stefania Vircillo
[email protected]
19
Corso di: DIRITTO
Curriculum: SISTEMI COSTITUZIONALI COMPARATI (CODICE 5473)
Coordinatore: Guastini Riccardo
Dipartimento di Giurisprudenza
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
555,00 €
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 15:00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza, via Balbi 30, terzo piano, 16126 Genova
Colloquio
Dal curriculum e dagli allegati dovranno risultare:
Informazioni
a) il voto di laurea e il voto nei singoli esami inerenti i corsi di laurea;
aggiuntive
sulle modalità b) il titolo della tesi di laurea specialistica o magistrale;
c) gli eventuali titoli di studio post lauream coerenti con i temi di ricerca del curriculum di dottorato;
di
presentazione d) le eventuali esperienze di ricerca e formazione coerenti con i temi di ricerca del curriculum;
e) il livello di conoscenza linguistica.
di titoli
Non saranno ammessi al colloquio i candidati i cui titoli e il progetto di ricerca non risultino coerenti con i temi di ricerca del
corso di dottorato.
Il colloquio tende a valutare l’attitudine alla ricerca e si svolgerà sulle esperienze del candidato e sulla base di un progetto di
Contenuti
ricerca. Questo ultimo dovrà essere presentato all’atto della domanda, indicando distintamente: la base scientifica di partenza, una
delle prove
bibliografia di base, un’articolazione dei profili tematici che si intendono approfondire.
a) Evoluzione dello Stato di diritto e sistema delle fonti nel diritto comparato
Temi di
b) Evoluzione del diritto di proprietà nel diritto comparato
ricerca
c) Processo di rafforzamento dello Stato democratico nelle democrazie recenti
d) Sistema di protezione sovranazionale dei diritti fondamentali
e) Salvaguardia e promozione delle diversità culturali, influenza del multiculturalismo sulle codificazioni e sui legal reasoning
giurisprudenziali
f) Evoluzione del federalismo e del regionalismo nel diritto comparato
g) Integrazione politica ed economica dei migranti
h) Processo di costituzionalizzazione dell’Unione Europea e principi costituzionali delle organizzazioni sopranazionali e
internazionali
i) Caratteristiche del costituzionalismo transnazionale
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Conoscenza di una delle seguenti lingue: inglese, francese, spagnolo.
Lingue
straniere
Referente amministrativo:
Ulteriori
Dott.ssa M. Stefania Lavezzo
informazioni
e-mail: [email protected]
20
Corso di: ECONOMIA
(CODICE 5474)
Coordinatore: Mazzoli Marco
Dipartimento di Economia
Posti: 6 – Borse: 5 (*).
(*) di cui 5 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
650,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 14:00, Aula "Estremo Ponente" (ex Cenpro), I piano, Dipartimento di Economia – DIEC, Via Vivaldi 5 – 16126
Prova scritta
Genova
16/09/2014 – ore 9:00, Aula "Estremo Ponente" (ex Cenpro), I piano, Dipartimento di Economia – DIEC, Via Vivaldi 5 – 16126
Colloquio
Genova
I candidati hanno la facoltà di allegare eventuali pubblicazioni scientifiche sui temi di ricerca rilevanti per il dottorato. I titoli
Informazioni
possono essere allegati secondo le modalità previste dal bando e possono essere autocertificati.
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
La prova scritta prevede domande a tema, a scelta da parte dei candidati, predisposte dalla commissione esaminatrice, su
Contenuti
argomenti di ricerca inclusi negli obiettivi formativi del dottorato. Per il colloquio orale è prevista una discussione degli interessi
delle prove
di ricerca e/o del programma di ricerca di ogni singolo candidato e sugli eventuali titoli allegati. E' obbligatoria la conoscenza
dell'inglese; a questo fine, nel corso del colloquio orale la commissione esaminatrice sottoporrà ogni candidato ad una prova di
lettura e di traduzione della lingua inglese.
I temi di ricerca sono quelli previsti nell'attività del Dottorato: modelli per la politica economica; economia della complessità;
Temi di
modelli interpretativi dell'instabilità finanziaria e del ciclo economico per le decisioni di politica economica; analisi della qualità
ricerca
del dato contabile e relativo impatto sui mercati finanziari; politiche fiscali, di bilancio e di regolamentazione ai diversi livelli
territoriali; modelli teorici ed econometrici per l'analisi dei mercati finanziari; politiche di regolazione delle "public utilities";
analisi dei processi di internazionalizzazione delle imprese; assetto dei mercati e ruolo della concorrenza nelle industrie a rete;
analisi degli strumenti di regolazione del mercato; ruolo economico delle infrastrutture di trasporto; metodologie per valutazioni
di efficienza ed equità nella sanità; coordinamento tra i diversi sistemi di welfare nell'Unione Europea.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Marco Mazzoli, Dipartimento di Economia – DIEC, al seguente indirizzo e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Ulteriori informazioni possono essere richieste inviando una mail all'attenzione del Coordinatore del Dottorato di Ricerca in
Ulteriori
Economia all'indirizzo [email protected]
informazioni
21
Corso di: FISICA
(CODICE 5475)
Coordinatore: Ridolfi Giovanni
Dipartimento di Fisica (DIFI)
Posti: 9 – Borse: 8 (*).
(*) di cui 4 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa finanziata dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a
carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa finanziata dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) dal titolo “Correnti critiche dei conduttori dei solenoidi
dell’esperimento Mu2e”, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa finanziata da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico
del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
15/09/2014 – ore 09:00 presso il Dipartimento di Fisica (DIFI), via Dodecaneso 33 – 16146 Genova.
Colloquio
E' ammesso il collegamento per via telematica; chi desidera usufruirne deve contattare il coordinatore all'indirizzo e-mail
[email protected] ALMENO 7 GIORNI prima della data di inizio dei colloqui.
I colloqui potranno protrarsi oltre la data indicata; la commissione fornirà un calendario.
Il candidato deve presentare un breve (max 1 pagina) progetto di ricerca o descrizione dei suoi interessi di ricerca.
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Il colloquio avrà il duplice scopo di valutare la preparazione di base del candidato e di valutare la sua attitudine alla ricerca anche
Contenuti
in relazione con le attività svolte in Dipartimento.
delle prove
Fisica teorica e sperimentale delle interazioni fondamentali; teoria di campi e stringhe; fisica teorica e sperimentale del nucleo e
Temi di
degli adroni; fisica delle astroparticelle; ricerca di onde gravitazionali; fisica applicata all'ambiente, ai beni culturali, alla
ricerca
medicina; fisica teorica e sperimentale degli stati condensati; fisica delle superfici; fisica e applicazioni dei materiali
superconduttori; fisica dei nanosistemi; scienza dei materiali e nanotecnologie applicate all'industria e alla medicina; biofisica;
storia della fisica.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia, e almeno uno di essi deve essere un ricercatore del Dipartimento di Fisica
su referenze
dell'Università di Genova oppure di uno degli Enti che operano in collaborazione con il Dipartimento stesso: IIT, Sezione INFN
di Genova, SPIN-CNR, IMEM-CNR.
Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza del bando, a entrambi gli indirizzi seguenti:
[email protected]
[email protected]
con subject "PhD XXX reference letter"
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Per informazioni i candidati possono inviare un messaggio di posta elettronica all'indirizzo: [email protected] oppure a
Ulteriori
[email protected]
informazioni
22
Corso di: IMMUNOLOGIA CLINICA E SPERIMENTALE
(CODICE 5476)
Coordinatore: Mingari Maria Cristina
Centro di Eccellenza per lo studio dei meccanismi molecolari di comunicazione tra cellule: dalla ricerca di base alla clinica (CEBR)
Posti: 5 – Borse: 4 (*).
(*) di cui 2 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa finanziata dal Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES), l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali
a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 9:00 presso l'aula del Centro di Eccellenza per lo studio dei meccanismi molecolari di comunicazione tra cellule:
Prova scritta
dalla ricerca di base alla clinica (CEBR), Piano -1, Viale Benedetto XV, 7 – 16132 Genova
16/09/2014 – ore 14:30 presso l'aula del Centro di Eccellenza per lo studio dei meccanismi molecolari di comunicazione tra
Colloquio
cellule: dalla ricerca di base alla clinica (CEBR), Piano -1, Viale Benedetto XV, 7 – 16132 Genova
Prova scritta sintetica su una delle tematiche inerenti il Dottorato. L'argomento viene estratto da una rosa di 3. Colloquio relativo
Contenuti
al progetto di ricerca presentato e agli argomenti che fanno parte del programma di Dottorato.
delle prove
Prova di lettura e comprensione di una parte di testo scientifico in lingua inglese tratto da una pubblicazione (articolo scientifico o
libro di testo).
Temi inerenti l'Immunologia Clinica e Sperimentale.
Temi di
ricerca
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof.ssa Mingari ([email protected]) e alla Segretaria Dott.ssa Daniela Guelfo ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Referente presso la Segreteria del CEBR:
Ulteriori
Dr.ssa Daniela Guelfo
informazioni
Tel. 010/3533037
[email protected]
23
Corso di: INFORMATICA E INGEGNERIA DEI SISTEMI / COMPUTER SCIENCE AND
SYSTEMS ENGINEERING
Curriculum: INFORMATICA (CODICE 5477)
Coordinatore: De Floriani Leila
Sezione di Scienze matematiche, fisiche e naturali del Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS)
Posti: 6 – Borse: 5 (*).
(*) di cui 4 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.295,61
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.295,61
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 9:00 presso il Dipartimento di Informatica, bioingegneria, robotica e ingegneria dei sistemi (DIBRIS), Sede di
Colloquio
Valle Puggia, Via Dodecaneso, 35 – 16146 Genova.
Si prevede anche colloquio telefonico.
Suggerimenti per la strutturazione dei progetti di ricerca sono reperibili alla pagina Web del Dottorato all'indirizzo:
Informazioni
http://phd.dibris.unige.it/csse/
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
La valutazione comparativa consiste nella valutazione dei titoli e in un colloquio a contenuto teorico e/o pratico relativo ai temi di
Contenuti
ricerca sotto indicati e alle attività di ricerca d’interesse per il candidato.
delle prove
Le linee di ricerca del Curriculum di Informatica ricoprono le seguenti aree: apprendimento automatico, basi di dati e sistemi
Temi di
informativi, elaborazione di immagini, grafica e modellazione geometrica, intelligenza artificiale, ingegneria del software,
ricerca
interazione uomo-macchina, linguaggi di programmazione, informatica teorica, sistemi paralleli e distribuiti, sicurezza, visione
computazionale.
Temi di ricerca più specifici sono descritti alla pagina Web del Dottorato:
http://phd.dibris.unige.it/csse/
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Si prenderanno in considerazione progetti di ricerca che non facciano riferimento ai temi specifici citati sopra purché rientrino
nelle linee di ricerca del Dottorato.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Uno schema di lettera di referenza è disponibile sulla pagina Web del Dottorato all'indirizzo:
http://phd.dibris.unige.it/csse/
Inglese
Coordinatore
Prof.ssa Leila De Floriani
DIBRIS – Universita' di Genova
Via Dodecaneso 35 – 16146 Genova
Telefono: +39 (010) 3536704
Indirizzo di posta elettronica:
[email protected]
Referente Curriculum Informatica
Prof. Giorgio Delzanno
DIBRIS – Universita' di Genova
Via Dodecaneso 35 – 16146 Genova
Telefono: +39 (010) 3536603
Indirizzo di posta elettronica:
[email protected]
Referente amministrativo:
Dott.ssa Valentina Resaz
DIBRIS – Universita' di Genova
Via Dodecaneso 35 – 16146 Genova
Telefono: +39 (010) 3532945
Indirizzo di posta elettronica:
[email protected]
24
Corso di: INFORMATICA E INGEGNERIA DEI SISTEMI / COMPUTER SCIENCE AND SYSTEMS
ENGINEERING
Curriculum: INGEGNERIA DEI SISTEMI (CODICE 5478)
Coordinatore: De Floriani Leila
Sezione di Scienze matematiche, fisiche e naturali del Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi (DIBRIS)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse ex D.M. 198/03, l’importo annuale di ciascuna borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.295,61
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 9:00 presso il Dipartimento di Informatica, bioingegneria, robotica e ingegneria dei sistemi (DIBRIS), Via
Colloquio
Opera Pia, 13 – 16145 Genova.
Si prevede anche colloquio telefonico.
Suggerimenti per la strutturazione dei progetti di ricerca sono reperibili nella pagina Web del Dottorato:
Informazioni
http://phd.dibris.unige.it/csse/
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
La valutazione comparativa consiste nella valutazione dei titoli e in un colloquio a contenuto teorico e/o pratico relativo ai temi di
Contenuti
ricerca sotto indicati e alle attività di ricerca d’interesse per il candidato.
delle prove
Le linee di ricerca del Curriculum in Ingegneria dei Sistemi riguardano i principali settori dell'Ingegneria dei Sistemi, ovvero:
Temi di
modellistica di sistemi dinamici, schemi e algoritmi di ottimizzazione delle prestazioni, progettazione e sviluppo di metodi e
ricerca
schemi di regolazione, pianificazione a diversi livelli decisionali, monitoraggio e supervisione.
Temi di ricerca più specifici sono descritti alla pagina Web:
http://phd.dibris.unige.it/csse/
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Si accettano progetti di ricerca che non facciano riferimento ai temi specifici riportati alla pagina Web citata sopra purché'
rientrino nelle linee di ricerca del Dottorato specificate sopra.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Uno schema di lettera di referenza è disponibile sulla pagina Web del Dottorato all'indirizzo:
http://phd.dibris.unige.it/csse/
Inglese
Coordinatore
Prof.ssa Leila De Floriani
DIBRIS – Universita' di Genova
Via Dodecaneso 35 – 16146 Genova
Telefono: +39 (010) 3536704
Indirizzo di posta elettronica:
[email protected]
Referente Curriculum Ingegneria dei Sistemi
Prof.ssa Simona Sacone
DIBRIS – Università di Genova
Via Opera Pia 13
Telefono: (+39) 010 353-6551
Indirizzo di posta elettronica:
[email protected]
Referente amministrativo:
Sig.ra Valentina Resaz
DIBRIS – Universita' di Genova
Via Dodecaneso 35 – 16146 Genova
Telefono: +39 (010) 3532945
Indirizzo di posta elettronica:
[email protected]
25
Corso di: INGEGNERIA CIVILE, CHIMICA E AMBIENTALE
Curriculum: FLUIDODINAMICA E INGEGNERIA AMBIENTALE (CODICE 5479)
Coordinatore: Vittori Giovanna
Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale (DICCA)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
Posti soprannumerari in favore di soggetti che abbiano conseguito il titolo all’estero: 2 (senza borsa).
Un posto riservato ad uno studente vincitore di una borsa Erasmus HERMES.
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
19/09/2014 – ore 14:30 presso l’aula A11 del Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale (DICCA), via Montallegro
Colloquio
1 – 16145 Genova
Il colloquio consiste in una discussione scientifica approfondita sul progetto di ricerca, sul Curriculum e sui titoli presentati dal
Contenuti
Candidato.
delle prove
Il colloquio potrà avvenire, su richiesta dell'interessato, anche in modalità informatica contattando il Prof. Giovanna Vittori
([email protected]) almeno 15 giorni prima della valutazione.
A) Fondamenti di fluidodinamica: Analisi e modellazione della turbolenza; Controllo e ottimizzazione di sistemi fluidi; Dinamica
Temi di
della vorticità e spinta propulsiva generate da un profilo alare oscillante; Interazione fluido-struttura per lo studio di sistemi
ricerca
innovativi di produzione di energia (energy harvesting); Fenomeni di mescolamento e dinamica lagranngiana in corpi fluidi.
B) Idrodinamica e morfodinamica dei corsi d'acqua, delle coste, degli estuari e lagune: Idrodinamica e morfodinamica degli
estuari e degli ambienti a marea (canali, bassifondi e barene); Analisi della turbolenza e delle strutture coerenti di grande scala
generate da instabilità di strati vorticosi nei moti su acqua bassa; Morfodinamica degli alvei intrecciati; Modellazione delle
correnti a fondo mobil; Formazione di forme di fondo di larga scala associate a moti mareali; Modellistica della circolazione
costiera e del moto ondoso al largo e sotto costa; Dinamica delle correnti di torbidità; Modellistica numerica meteo-marina
(atmosfera, onde e circolazione).
C) Idrologia e gestione delle risorse idriche: Comprensione, monitoraggio e previsione dei fenomeni idrologici estremi (piene e
siccità; estensione, frequenza ed intensità; stima dell'incertezza e assimilazione dati); Idrologia urbana (drenaggio sostenibile;
ripristino dei processi naturali; dilavamento delle superfici); Gestione delle risorse idriche; Costruzioni idrauliche ed impianti;
Effetti della variabilità e del cambiamento climatico; Acqua ed ecosistemi (interazione suolo-pianta-atmosfera; eco-idrologia;
acqua e cibo).
D) Fluodinamica biologica: Fluodinamica oculare, Fluidodinamica del sistema circolatorio, Controllo biomimetico ed interazioni
fluido-struttura.
E) Geomatica: Misure satellitari GNSS per la meteorologia, Monitoraggio dell'evoluzione di corsi d'acqua, coste, estuari e lagune,
e di fenomeni franosi; (web)GIS e GeoDataBase per l'analisi dell'ambiente e del territorio.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof.: Giovanna Vittori [email protected]
Ulteriori
informazioni
26
Corso di: INGEGNERIA CIVILE, CHIMICA E AMBIENTALE
Curriculum: INGEGNERIA CHIMICA, DEI MATERIALI E DI PROCESSO (CODICE 5480)
Coordinatore: Vittori Giovanna
Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale (DICCA)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
Posti soprannumerari in favore di soggetti che abbiano conseguito il titolo all’estero: 1 (senza borsa).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
18/09/2014 – ore 9:30 presso l'ufficio del Prof. Converti, Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale (DICCA), via
Colloquio
all'Opera Pia 15 – 16145 Genova
Il colloquio consiste in una discussione scientifica approfondita sul progetto di ricerca, sul Curriculum e sui i titoli presentati dal
Contenuti
Candidato.
delle prove
Il colloquio potrà avvenire, su richiesta dell'interessato, anche in modalità informatica contattando il Prof. Attilio Converti
([email protected]) almeno 15 giorni prima della valutazione.
A) Analisi e controllo dei processi chimici a ridotto impatto ambientale
Temi di
A1) Analisi simulazione di sistemi innovativi di produzione di energia
ricerca
A2) Valorizzazione energetica della biomassa
A3) Cattura, trasporto e sequestro di gas serra
A4) Ossidazione di metalli e leghe di interesse tecnologico
B) Impianti e bioprocessi
B1) Produzione cosostenibile di composti di interesse industriale per via biotecnologica
B2) Termodinamica e bioenergetica di bioprocessi
B3) Riduzione biotecnologica degli inquinanti
B4) Valorizzazione di residui agroalimentari e biomasse per la produzione di composti di interesse alimentare
B5) Reologia e conservazione di prodotti alimentari.
C) Affidabilità e sicurezza nell’impiantistica di processo.
C1) Modellazione e mitigazione di fenomeni di dispersione, rilasci, incendi ed esplosioni
C2) Analisi quantitativa di rischio ambientale ed incidentale
C3) Fattore umano e prevenzione incidenti
C4) Movimentazione, trasporto sostanze pericolose.
C5) Sicurezza intrinseca
D) Ingegneria dei materiali
D1) Ingegneria di materiali ceramici, leganti e compositi per l’edilizia
D2) Sistemi bidimensionali e interfacciali; bagnabilità delle superfici
D3) Ingegneria di tessuti biologici e materiali biomimetici
D4) Caratterizzazione e proprietà dei materiali, durabilità e riutilizzo
D5) Tecnologie elettrochimiche per l’ambiente, l’energia e la durabilità dei materiali
E) Sostenibilità dei prodotti
E1) Analisi del ciclo di vita di prodotti e servizi
E2) Sviluppo EPD (dichiarazione ambientale di prodotto)
E3) Carbon strategy, processi e prodotti per la riduzione della CO2 e processi CDM
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof Attilio Converti ([email protected]).
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof: Attilio Converti [email protected]
Ulteriori
informazioni
27
Corso di: INGEGNERIA CIVILE, CHIMICA E AMBIENTALE
Curriculum: STRUTTURE, MATERIALI E GEOTECNICA (CODICE 5481)
Coordinatore: Vittori Giovanna
Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale (DICCA)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
Posti soprannumerari in favore di soggetti che abbiano conseguito il titolo all’estero: 2 (senza borsa).
Un posto riservato ad uno studente vincitore di una borsa Erasmus HERMES.
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
19/09/2014 – ore 9:00 presso la Biblioteca Baldacci del Dipartimento di Ingegneria civile, chimica e ambientale (DICCA), via
Colloquio
Montallegro 1 – 16145 Genova
Il colloquio consiste in una discussione scientifica approfondita sul progetto di ricerca, sul Curriculum e sui i titoli presentati dal
Contenuti
Candidato.
delle prove
Il colloquio potrà avvenire, su richiesta dell'interessato, anche in modalità informatica contattando il Prof. Roberta Massabò
([email protected]) almeno 15 giorni prima della valutazione.
A) Tematiche classiche dell’ingegneria strutturale e geotecnica
Temi di
A1) Meccanica dei solidi, delle strutture e dei terreni
ricerca
A2) Dinamica delle strutture
A3) Meccanica delle costruzioni in c.a., acciaio, muratura, legno e terra
A4) Progettazione, salvaguardia e consolidamento delle costruzioni
B) Tematiche specialistiche
B1) Meccanica dei materiali compositi e avanzati
B2) Meccanica delle murature
B3) Ingegneria sismica
B4) Ingegneria del vento
B5) Ingegneria delle fondazioni
C) Tematiche a forte trasversalità con altri curricula/dottorati di UNIGE
C1) Materiali
C2) Biomeccanica
C3) Sismologia e Climatologia
C4) Rischio associato agli eventi naturali
C5) Aerodinamica e metodi sperimentali in galleria del vento
C6) Produzione di energia eolica
C7) Monitoraggio, identificazione e controllo delle strutture
C8) Stabilità dei pendii e meccanismi di innesco e propagazione di fenomeni franosi
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof Roberta Massabò ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Roberta Massabò ([email protected] )
Ulteriori
informazioni
28
Corso di: INGEGNERIA DELLE MACCHINE E DEI SISTEMI PER L'ENERGIA,
L'AMBIENTE E I TRASPORTI
Curriculum: INGEGNERIA DEI SISTEMI DI TRASPORTO E LOGISTICI (CODICE 5488)
Coordinatore: Cianci Roberto
Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
400,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Nell’ambito del curriculum in "Ingegneria dei Sistemi di Trasporto e Logistici" si propongono temi di ricerca che attengono a:
Temi di
• mobilità di persone alle diverse scale territoriali: stima e analisi e della domanda di trasporto; analisi, simulazione e
ricerca
ottimizzazione dell'offerta di trasporto, dell'interazione domanda/offerta, degli impatti economici, territoriali, energetici,
ambientali;
• progettazione, gestione ed esercizio delle reti di trasporto intermodale delle merci: modellistica matematica, analisi e
ottimizzazione delle prestazioni delle infrastrutture e dei servizi di trasporto stradale, ferroviario, aereo e marittimo, nonché delle
loro interazioni intermodali;
• valutazione degli effetti degli interventi, in relazione a progetti di sistemi di mobilità anche integrata, con particolare riferimento
agli impatti energetici e ambientali sul sistema territoriale e quindi alla generale sostenibilità degli stessi;
• analisi e valutazione delle esternalità dei sistemi di trasporto e logistici, con particolare riferimento ad aspetti e problemi di
sostenibilità e sicurezza (safety e security) propri di ogni fase del trasporto e delle sue interazioni con l'ambiente circostante,
anche in relazione alle diverse modalità di trasporto e alla loro integrazione.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Angela Di Febbraro, DIME, Via Montallegro 1 ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Contattate il Coordinatore, Prof. Roberto Cianci,
Ulteriori
[email protected]
informazioni
29
Corso di: INGEGNERIA DELLE MACCHINE E DEI SISTEMI PER L'ENERGIA, L'AMBIENTE E I
TRASPORTI
Curriculum: INGEGNERIA DELLE MACCHINE E DEI SISTEMI PER L'ENERGIA, L'AMBIENTE E LA
PROPULSIONE (CODICE 5489)
Coordinatore: Cianci Roberto
Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME)
Posti: 4 – Borse: 3 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
400,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
I temi di ricerca del Curriculum riguardano la produzione di energia e la propulsione aeronautica. Hanno natura sperimentale,
Temi di
numerica e teorica e riguardano:
ricerca
1) Le turbomacchine e i combustori per la generazione di energia e per la propulsione aeronautica:
• analisi del flusso in componenti di impianto e turbomacchine;
• progettazione di turbomacchine motrici ed operatrici;
• aerodinamica instazionaria dei bruciatori per impianti turbogas;
• meccanismi di generazione del rumore aerodinamico nelle turbomacchine;
• studio dei processi di combustione.
2) I motori a combustione interna per la trazione automobilistica e la propulsione navale:
• analisi delle emissioni dei veicoli stradali e modellistica della diffusione degli inquinanti nell’ambiente;
• studio delle caratteristiche funzionali di componenti dei sistemi di aspirazione e scarico dei motori per autotrazione;
• sistemi di sovralimentazione avanzati per applicazione automobilistiche;
• ottimizzazione delle prestazioni, del consumo e delle emissioni inquinanti dei motori per trazione stradale.
3) I sistemi per la generazione di energia basati su fonti primarie tradizionali e rinnovabili:
• analisi del comportamento statico e dinamico degli impianti energetici;
• realizzazione di simulatori in tempo simulato e reale;
• analisi e ottimizzazione di impianti complessi ed innovativi per la produzione di energia.
I temi trattati presentano importanti connessioni con i sistemi di trasporto, con gli aspetti modellistici legati alla Fisica matematica
ed alla Numerica, con i Controlli e con il trattamento dei segnali.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Andrea Cattanei, DIME, Via Montallegro 1 ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Contattate il Coordinatore, Prof. Roberto Cianci, [email protected]
Ulteriori
informazioni
30
Corso di: INGEGNERIA DELLE MACCHINE E DEI SISTEMI PER L'ENERGIA, L'AMBIENTE E I
TRASPORTI
Curriculum: INGEGNERIA MATEMATICA E SIMULAZIONE (CODICE 5490)
Coordinatore: Cianci Roberto
Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
400,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Nell'ambito del curriculum si propongono i temi di ricerca:
Temi di
1. Modelli matematici continui e discreti per la termofluidodinamica dei sistemi energetici; la meccanica dei fluidi e le relative
ricerca
equazioni. Problemi di acustica e di propagazione di onde nei mezzi fluidi e solidi tramite “strumenti analoghi”. Metamateriali. Il
campo di Dirac in interazione.
2. Metodologie di sviluppo ed analisi di modelli discreti e continui per la simulazione di sistemi. Strumenti e problemi di analisi
numerica; sviluppo di simulatori e federazioni di simulatori per sistemi complessi. Definizione obiettivi, formalizzazione,
soluzioni di implementazione, integrazione, verifica, convalida, test, accreditamento ed esecuzione di modelli real-time, fast-time
e slow time.
3. Modelli dotati di finiti ed infiniti gradi di libertà; campi in interazione. Metodi geometrici e di analisi. Problemi di diffusione e
tecniche risolutive. Problemi ambientali di pubblica sicurezza per la lotta al terrorismo.
4. Meccanica di solidi per travi e piastre elasto-plastiche. Tecniche numeriche e di controllo.
5. Sviluppo di sistemi di programmazione aggregata ed operativa, realizzata attraverso strumenti a capacità finita, con tecniche
simulative ad eventi discreti. Stima ottima dello stato per sistemi lineari e non lineari.
6. Sviluppo e applicazione di tecniche di intelligenza artificiale per la gestione della catena del valore. Metodologie geometriche
di supporto per lo sviluppo di simulatori in ambienti di realtà virtuale. Simulazione applicata al settore della logistica e dei
trasporti per la gestione della supply chain per il supporto alle decisioni.
7. Simulazione applicata al settore militare, tattico e strategico.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Roberto Cianci, DIME, Piazzale JF Kennedy, Pad. D ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Contattate il Coordinatore, Prof. Roberto Cianci, [email protected]
Ulteriori
informazioni
31
Corso di: INGEGNERIA MECCANICA, ENERGETICA E GESTIONALE
Curriculum: ECONOMIA E GESTIONE (CODICE 5491)
Coordinatore: Tagliafico Luca Antonio
Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME)
Posti: 2 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa su fondi MIUR/Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME), l’importo annuale della
borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
400,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME), Via Opera
Colloquio
Pia 15 – 16145 Genova.
Il colloquio potrà avvenire su richiesta anche in modalità telematica (video conferenza mediante SKYPE) contattando per tempo
in precedenza il coordinatore del dottorato Prof. Luca A. Tagliafico ([email protected]).
I titoli dovranno contenere la definizione dettagliata e la programmazione dello sviluppo di un possibile progetto di ricerca in uno
Informazioni
degli indirizzi (EG.1, EG.2) del curriculum Economia e Gestione, ai fini di poter valutare l’attitudine del candidato a organizzare
aggiuntive
sulle modalità e svolgere una ricerca. In caso di ammissione al dottorato, il candidato svolgerà la sua attività nell’ambito del curriculum prescelto
per il progetto, ma non necessariamente sulle specifiche attività descritte nel progetto stesso. Il progetto di ricerca (min 8.000 max
di
presentazione 16.000 caratteri inclusi spazi e punteggiatura) deve comprendere:
- titolo della ricerca;
di titoli
- stato dell’arte nel campo e relativi riferimenti bibliografici;
- obiettivi e risultati attesi.
Contenuti
delle prove
Temi di
ricerca
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
In aggiunta alla documentazione da inviare obbligatoriamente mediante la procedura on-line, saranno considerate, se presenti,
anche le seguenti informazioni:
- il titolo della tesi di Laurea Specialistica/Magistrale/Master of Science/Master of Engineering corredato da una sintetica
descrizione della stessa (max 4.000 caratteri inclusi spazi e punteggiatura);
- elenco degli esami sostenuti corredato da crediti, voti e programma (max 500 caratteri inclusi spazi e punteggiatura per ciascun
corso);
- ulteriori titoli pertinenti la domanda e l’attività scientifica svolta;
- lettera che definisca le motivazioni attitudinali e le aspettative di crescita del candidato alla base della domanda.
Il colloquio verterà sulla discussione del progetto di ricerca e sui titoli presentati.
Il curriculum Economia e Gestione (EG) ha per obiettivo lo sviluppo di approcci quantitativi e computazionali in ambito
economico-finanziario. Due principali tematiche di ricerca con i relativi indirizzi possono essere identificati per questo curriculum
EG:
1. Indirizzo EG.1 Agent-based Computational Economics.
L'indirizzo è focalizzato sulla tecnologia e metodologia ad agenti per lo studio dell'economia e della finanza, un approccio
bottom-up che permette lo studio delle regolarità emergenti nell'economia quale risultato del comportamento e delle interazioni
degli agenti economici in sistemi economici artificiali e che meglio si adatta, rispetto ai tradizionali modelli dinamici stocastici,
allo sviluppo di una rappresentazione realistica dell'economia. L'indirizzo EG.1 sviluppa competenze direttamente applicabili
nell’industria finanziaria, nelle organizzazioni governative e internazionali e nel mondo accademico.
2. Indirizzo EG.2 Ingegneria Finanziaria.
L'indirizzo EG.2 è focalizzato sull’econometria computazionale, sul data mining, sull’apprendimento automatico e sulla
modellistica dinamica stocastica di dati finanziari ed economici, con l'obiettivo di studiare il pricing di derivati e di asset
finanziari e la gestione del rischio, in ambiente non-gaussiano e in presenza di eventi estremi. Inoltre, l'indirizzo comprende temi
innovativi relativi alla gestione dei portafogli titoli, quali il pair trading e l’arbitraggio statistico, così come il tema emergente del
trading automatico ad alta frequenza. L'indirizzo EG.2 sviluppa competenze con naturale sbocco lavorativo in ambito sia
finanziario che accademico.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Luca A. Tagliafico ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Coordinatore del dottorato di ricerca IMEG
Prof. Luca A. Tagliafico
DIME/TEC
Via all'Opera Pia 15/A
16145 GENOVA
tel +390103532880
e-mail [email protected]
32
Corso di: INGEGNERIA MECCANICA, ENERGETICA E GESTIONALE
Curriculum: FISICA TECNICA (CODICE 5492)
Coordinatore: Tagliafico Luca Antonio
Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME)
Posti: 2 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
400,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME), Via Opera
Colloquio
Pia 15 – 16145 Genova
Il colloquio potrà avvenire su richiesta anche in modalità telematica (video conferenza mediante SKYPE) contattando per tempo
in precedenza il coordinatore del dottorato Prof. Luca A. Tagliafico ([email protected]).
I TITOLI DOVRANNO CONTENERE ANCHE LA DEFINIZIONE DETTAGLIATA E LA PROGRAMMAZIONE DELLO
Informazioni
SVILUPPO DI UN POSSIBILE PROGETTO DI RICERCA, citando il curriculum Fisica Tecnica (FT), e l'indirizzo (FT.1, FT.2 o
aggiuntive
sulle modalità FT.3) a cui si riferisce, ai fini di poter valutare l’attitudine del candidato ad organizzare e svolgere una ricerca.
In caso di ammissione al dottorato, il candidato svolgerà di norma la sua attività nell’ambito della tematica di ricerca prescelta per
di
presentazione il progetto, ma non necessariamente sulle specifiche attività descritte e programmate nel progetto stesso.
di titoli
Il colloquio verterà sulla discussione del progetto di ricerca, sui titoli presentati e sulle tematiche disciplinari correlate.
Contenuti
delle prove
Il Curriculum Fisica Tecnica (FT) è focalzzato sui temi di ricerca propri dei Macrosettori cui si riferisce.
Temi di
Il curriculum di ricerca FTdel Corso di Dottorato IMEG riprende il corso storico dei Dottorati in Fisica Tecnica (anno di prima
ricerca
attivazione 1992).
Si pone l'obiettivo di formare giovani ricercatori in grado di sviluppare ricerca teorico sperimentale nei settori della
termodinamica, termofluidodinamica e della trasmissione del calore; affrontare la ricerca nel settore energetico, mediante una
corretta impostazione metodologica del problema termodinamico; analizzare i fenomeni termici, acustici e luminosi che
concorrono a definire sia le condizioni di benessere ambientale, sia di impatto ambientale e le conseguenti possibilità di controllo.
Il curriculum FT sviluppa una ricerca nell'ambito dei seguenti indirizzi:
1. Fisica degli edifici e controllo ambientale
Componenti, impianti termotecnici e di climatizzazione. Fisica degli edifici e controllo ambientale. Illuminotecnica ed acustica
applicata.
Le tematiche sono sviluppate secondo il tradizionale approccio della Fisica Tecnica Ambientale.
2. Energetica e termofluidodinamica applicata
Analisi termodinamica dei sistemi energetici. Fonti energetiche, vettori ed utilizzo razionale dell'energia. Impatto ambientale dei
sistemi energetici. Termofluidodinamica mono e multifase. Proprietà termofisiche dei materiali. Tecniche per incremento
dell'efficienza dei processi energetici e dei meccanismi di scambio termofluidodinamici.
Le tematiche sono sviluppate secondo il tradizionale approccio della Fisica Tecnica Industriale.
3. Impianti nucleari
Ai primi due indirizzi si aggiungono, nei limiti delle risorse disponibili, le tematiche caratteristiche degli Impianti Nucleari, per
l'applicazione innovativa dei principi di funzionamento degli impianti nucleari a fissione per la produzione di energia elettrica e di
idrogeno e la soluzione di problemi avanzati di termoidraulica del core di reattori a fissione termici e veloci.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Luca A. Tagliafico ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Coordinatore del dottorato di ricerca IMEG
Ulteriori
Prof. Luca A. Tagliafico
informazioni
DIME/TEC
Via all'Opera Pia 15/A
16145 GENOVA
tel +390103532880
e-mail [email protected]
33
Corso di: INGEGNERIA MECCANICA, ENERGETICA E GESTIONALE
Curriculum: MECCANICA, MISURE E ROBOTICA (CODICE 5493)
Coordinatore: Tagliafico Luca Antonio
Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME)
Posti: 2 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
400,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME), Via Opera
Colloquio
Pia 15 – 16145 Genova
Il colloquio potrà avvenire su richiesta anche in modalità telematica (video conferenza mediante SKYPE) contattando per tempo
in precedenza il coordinatore del dottorato Prof. Luca A. Tagliafico ([email protected]).
I TITOLI DOVRANNO CONTENERE ANCHE LA DEFINIZIONE DETTAGLIATA E LA PROGRAMMAZIONE DELLO
Informazioni
SVILUPPO DI UN POSSIBILE PROGETTO DI RICERCA, citando il curriculum Meccanica, Misure e Robotica (MMR), e la
aggiuntive
sulle modalità tematica a cui si riferisce, ai fini di poter valutare l’attitudine del candidato ad organizzare e svolgere una ricerca.
In caso di ammissione al dottorato, il candidato svolgerà di norma la sua attività nell’ambito della tematica di ricerca prescelta per
di
presentazione il progetto, ma non necessariamente sulle specifiche attività descritte e programmate nel progetto stesso.
di titoli
Il colloquio verterà sulla discussione del progetto di ricerca, sui titoli presentati e sulle tematiche disciplinari correlate.
Contenuti
delle prove
Il Curriculum Meccanica, Misure e Robotica (MMR) è focalzzato sui temi di ricerca propri dei Macrosettori cui si riferisce.
Temi di
In particolare vengono proposti temi di ricerca nel settore della progettazione funzionale e costruttiva, CAD, AE, robot e
ricerca
manipolatori, sistemi di presa, domotica, manipolazione remota, robot modulari e per la sicurezza, miniveicoli intelligenti, sistemi
per il disassemblaggio, comportamento meccanico dei materiali, compatibilità ambientale e riciclo, pneumatica, oleodinamica,
sistemi meccanici e meccatronici, autoveicoli e motoveicoli, veicoli ferroviari, aerei, macchine automatiche, azionamenti, sistemi
di sollevamento e trasporto, lubrificazione, vibrazioni e rumore, sound quality, metodi sperimentali, diagnostica e qualificazione
di macchine e componenti, monitoraggio e manutenzione, affidabilità, reverse logistics.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Luca A Tagliafico ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Coordinatore del dottorato di ricerca IMEG
Ulteriori
Prof. Luca A. Tagliafico
informazioni
DIME/TEC
Via all'Opera Pia 15/A
16145 GENOVA
tel +390103532880
e-mail [email protected]
34
Corso di: INGEGNERIA MECCANICA, ENERGETICA E GESTIONALE
Curriculum: TECNOLOGIE E IMPIANTI (CODICE 5494)
Coordinatore: Tagliafico Luca Antonio
Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
400,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Ingegneria meccanica, energetica, gestionale e dei trasporti (DIME), Via Opera
Colloquio
Pia 15 – 16145 Genova
Il colloquio potrà avvenire su richiesta anche in modalità telematica (video conferenza mediante SKYPE) contattando per tempo
in precedenza il coordinatore del dottorato Prof. Luca A. Tagliafico ([email protected]).
I TITOLI DOVRANNO CONTENERE ANCHE LA DEFINIZIONE DETTAGLIATA E LA PROGRAMMAZIONE DELLO
Informazioni
SVILUPPO DI UN POSSIBILE PROGETTO DI RICERCA, citando il Curriculum Tecnologie e Impianti (TI) e l'indirizzo (TI.1
aggiuntive
sulle modalità o TI.2) a cui si riferisce, ai fini di poter valutare l’attitudine del candidato ad organizzare e svolgere una ricerca. In caso di
ammissione al dottorato, il candidato svolgerà di norma la sua attività nell’ambito della tematica di ricerca prescelta per il
di
presentazione progetto, ma non necessariamente sulle specifiche attività descritte nel progetto stesso.
di titoli
Il colloquio verterà sulla discussione del progetto di ricerca, sui titoli presentati e sulle tematiche disciplinari correlate.
Contenuti
delle prove
Il Curriculum Tecnologie e Impianti (TI) è focalzzato sui temi di ricerca propri dei Macrosettori cui si riferisce. È articolato in due
Temi di
indirizzi:
ricerca
1. Indirizzo Tecnologie e sistemi di lavorazione
• analisi delle variabili influenzanti le caratteristiche di giunti saldati realizzati con tecniche tradizionali ed innovative,
• studio delle potenzialità di impianti di saldatura robotizzati,
• individuazione delle soluzioni che permettono di ottenere giunzioni incollate di adeguate caratteristiche (studio delle
metodologie di preparazione superficiale, analisi del comportamento degli adesivi in diverse condizioni ambientali),
• studio delle problematiche relative alla messa a punto ed al monitoraggio delle lavorazioni dei materiali metallici e non
metallici,
• studio ed individuazione delle tecniche costruttive di stampi per materiali polimerici,
• analisi delle superfici e messa a punto di tecniche per ottenere il grado di finitura e la reattività chimica desiderata.
2. Indirizzo Impianti industriali
• gestione dei processi produttivi,
• modelli di Lean Manufacturing, Production, Assembly,
• redesign for process e for cost di processi di produzione,
• Life Cicle Assessment di impianti e processi,
• ingegnerizzazione ed industrializzazione di nuovi prodotti e cicli produttivi.
Le attività che verranno svolte nell’ambito del dottorato si pongono l’obiettivo di formare giovani ricercatori, in grado di condurre
una ricerca teorico sperimentale partendo dall’analisi dello stato dell’arte e sviluppando in maniera autonoma soluzioni
innovative.
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Sono disponibili per questo curriculum i seguenti Laboratori:
- laboratorio per la caratterizzazione micro – macro strutturale e meccanica dei materiali
- laboratorio di saldatura
- laboratorio per la realizzazione di giunzioni incollate
- laboratorio per prove di invecchiamento ambientale dei materiali
- laboratorio macchine utensili, laboratorio per la caratterizzazione delle superfici.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Luca A. TAGLIAFICO ([email protected]).
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Coordinatore del dottorato di ricerca IMEG
Prof. Luca A. TAGLIAFICO
DIME/TEC
Via all'Opera Pia 15/A
16145 GENOVA
tel +390103532880
e-mail [email protected]
35
Corso di: LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE
Curriculum: FILOLOGIA CLASSICA (CODICE 5495)
Coordinatore: Verdino Stefano Fernando
Dipartimento di Italianistica, romanistica, antichistica, arti e spettacolo (DIRAAS)
Posti: 9 – Borse: 7 (*).
(*) di cui 7 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Il numero delle borse (7) e dei posti senza borsa (2) è relativo al corso di dottorato di ricerca nel suo complesso e non al singolo curriculum.
La commissione esaminatrice sarà unica per tutti i curricula e stilerà un'unica graduatoria di merito.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Prova scritta
18/09/2014 – ore 9:00, Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Colloquio
Eventuali ulteriori titoli da valutare possono essere inviati in forma cartacea a:
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità DOTTORATO LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE – CICLO XXX
c/o
di
presentazione DAFIST All’attenzione di Mirco Canistrà.
di titoli
VIA BALBI 4, III PIANO
16126 GENOVA
La prova scritta consisterà in una versione dal latino o dal greco (a scelta del candidato) con commento filologico ed esegetico.
Contenuti
delle prove
La prova orale consisterà in un colloquio, in cui il candidato esporrà il suo progetto di ricerca, e in una discussione della prova
scritta.
Temi di
ricerca
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Il candidato dovrà allegare il progetto di ricerca alla domanda di partecipazione al concorso. Il Collegio docenti del corso si
riserva di indirizzare il dottorando verso un progetto che ritenga più adeguato alle sue capacità e competenze, nonché più
congruente con le linee di ricerca del Dottorato.
- Filologia e letteratura greca;
- Filologia e letteratura latina;
- Filologia e letteratura bizantina;
- Tradizione e fortuna del testo cristiano antico;
- Didattica della lingua e della letteratura greca e latina.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Franco Montanari, e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese o francese o spagnolo o tedesco.
Durante la prova orale, per almeno due delle lingue sopra indicate, il candidato dovrà dimostrare una conoscenza sufficiente per
tradurre un brano di una pubblicazione scientifica.
http://www.scienzeumanistiche.unige.it/dottorati
36
Corso di: LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE
Curriculum: FILOLOGIA E LINGUISTICA ITALIANA E ROMANZA (CODICE 5496)
Coordinatore: Verdino Stefano Fernando
Dipartimento di Italianistica, romanistica, antichistica, arti e spettacolo (DIRAAS)
Posti: 9 – Borse: 7 (*).
(*) di cui 7 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Il numero delle borse (7) e dei posti senza borsa (2) è relativo al corso di dottorato di ricerca nel suo complesso e non al singolo curriculum.
La commissione esaminatrice sarà unica per tutti i curricula e stilerà un'unica graduatoria di merito.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Prova scritta
18/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Colloquio
Eventuali ulteriori titoli da valutare possono essere inviati in forma cartacea a:
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità DOTTORATO LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE – CICLO XXX
c/o
di
presentazione DAFIST All’attenzione di Mirco Canistrà.
di titoli
VIA BALBI 4, III PIANO
16126 GENOVA
Prova scritta
Contenuti
Commento e illustrazione (ed eventuale traduzione) di un testo in versi o in prosa;
delle prove
ovvero:
Discussione di uno scritto teorico o critico concernente uno dei seguenti ambiti disciplinari: filologia italiana, linguistica italiana,
storia della lingua italiana, filologia e linguistica romanza.
Prova orale
Discussione della prova scritta e del progetto di ricerca, che il candidato dovrà allegare alla domanda di partecipazione al
concorso.
Il Collegio docenti del corso si riserva di indirizzare il dottorando verso un progetto che ritenga più adeguato alle sue capacità e
competenze, nonché più congruente con le linee di ricerca del Dottorato.
Edizione critiche e commentate di testi della letteratura italiana (dalle origini ad oggi).
Temi di
- Filologia e critica di testi romanzi.
ricerca
- Lessicologia e lessicografia dell'italiano.
- Comico, satira, parodia: temi e pratiche medievali.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Nel colloquio orale sarà richiesta la traduzione di un brano dall’inglese o dal francese.
Lingue
straniere
http://www.scienzeumanistiche.unige.it/dottorati
Ulteriori
informazioni
37
Corso di: LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE
Curriculum: LETTERATURA ITALIANA: TRADIZIONE TESTUALE E INTERPRETAZIONI
(CODICE 5497)
Coordinatore: Verdino Stefano Fernando
Dipartimento di Italianistica, romanistica, antichistica, arti e spettacolo (DIRAAS)
Posti: 9 – Borse: 7 (*).
(*) di cui 7 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Il numero delle borse (7) e dei posti senza borsa (2) è relativo al corso di dottorato di ricerca nel suo complesso e non al singolo curriculum.
La commissione esaminatrice sarà unica per tutti i curricula e stilerà un'unica graduatoria di merito.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Prova scritta
18/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Colloquio
Eventuali ulteriori titoli da valutare possono essere inviati in forma cartacea a:
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità DOTTORATO LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE – CICLO XXX
c/o
di
presentazione DAFIST All’attenzione di Mirco Canistrà.
di titoli
VIA BALBI 4, III PIANO
16126 GENOVA
Prova scritta
Contenuti
Commento e illustrazione storico-letteraria di un testo in versi o in prosa;
delle prove
ovvero:
Discussione di uno scritto teorico o critico concernente uno dei seguenti ambiti disciplinari: letteratura italiana, letteratura italiana
moderna e contemporanea, teoria della letteratura, storia della critica letteraria italiana, letteratura teatrale italiana.
Temi di
ricerca
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Prova orale
Discussione della prova scritta e del progetto di ricerca, che il candidato dovrà allegare alla domanda di partecipazione al
concorso.
Il Collegio docenti del corso si riserva di indirizzare il dottorando verso un progetto che ritenga più adeguato alle sue capacità e
competenze, nonché più congruente con le linee di ricerca del Dottorato.
- Edizione critiche e commentate di testi della letteratura italiana (dalle origini ad oggi).
- Temi di ricerca intertestuali e interculturali, dalle origini delle letterature "volgari" alla letteratura italiana contemporanea.
- Letteratura italiana dal Manierismo al Novecento.
Sottolinee:
a) Officina ligure dal Cinquecento al Novecento.
b) Dal Manierismo al Romanticismo.
c) Cultura risorgimentale.
- Carte d’autore in Liguria.
- Letteratura e giornalismo.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Nel colloquio orale sarà richiesta la traduzione di un brano dall’inglese o dal francese.
http://www.scienzeumanistiche.unige.it/dottorati
38
Corso di: LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE
Curriculum: LETTERATURE ANGLO-GERMANICHE (CODICE 5498)
Coordinatore: Verdino Stefano Fernando
Dipartimento di Italianistica, romanistica, antichistica, arti e spettacolo (DIRAAS)
Posti: 9 – Borse: 7 (*).
(*) di cui 7 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Il numero delle borse (7) e dei posti senza borsa (2) è relativo al corso di dottorato di ricerca nel suo complesso e non al singolo curriculum.
La commissione esaminatrice sarà unica per tutti i curricula e stilerà un'unica graduatoria di merito.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Prova scritta
18/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Colloquio
Eventuali ulteriori titoli da valutare possono essere inviati in forma cartacea a:
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità DOTTORATO LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE – CICLO XXX
c/o
di
presentazione DAFIST All’attenzione di Mirco Canistrà.
di titoli
VIA BALBI 4, III PIANO
16126 GENOVA
Prova scritta:
Contenuti
Commento e illustrazione storico-letteraria di un testo in versi o in prosa relativo al periodo Ottocento-Novecento che verrà
delle prove
proposto al candidato in lingua originale (inglese, tedesco, svedese). È ammesso l’uso dei dizionari monolingue. La prova potrà
essere svolta in italiano o in inglese.
Prova orale:
Discussione dell’elaborato scritto e del progetto di ricerca, che il candidato dovrà allegare alla domanda di partecipazione al
concorso. Verifica della conoscenza di due lingue straniere.
Il Collegio dei Docenti si riserva di indirizzare il dottorando verso un progetto che possa essere più adeguato alle sue capacità e
competenze, nonché più congruente con le linee di ricerca del dottorato.
Il Dottorato è in grado di accogliere un’ampia gamma di progetti di ricerca monografici, e/o a carattere intertestuale e
Temi di
interculturale, su autori e testi delle letterature americana (secoli XIX-XXI), inglese (secoli XVI-XXI), svedese (XVIII-XXI),
ricerca
tedesca (XVI-XXI), in ispecie lungo le seguenti direttrici tematiche:
- i generi letterari: definizione, evoluzione, contaminazione
- la dimensione geografica della letteratura: spazi, luoghi, cronotopi
- letteratura e processi di costruzione delle identità (nazionali, coloniali e postcoloniali, di genere e di classe)
- i viaggiatori stranieri in Italia
- Humour Studies e aforistica
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
In sede di prova orale, i candidati dovranno dimostrare di padroneggiare con sicurezza le lingue straniere chiamate in causa dai
Lingue
loro progetti di ricerca. In ogni caso, dovranno dimostrare la conoscenza a livello avanzato di almeno una lingua straniera, e una
straniere
conoscenza almeno strumentale di una seconda lingua straniera, scelte tra quelle attive nel dottorato (francese, inglese, polacco,
portoghese, russo, spagnolo, svedese, tedesco).
http://www.scienzeumanistiche.unige.it/dottorati
Ulteriori
informazioni
39
Corso di: LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE
Curriculum: LETTERATURE ROMANZE E SLAVE (CODICE 5499)
Coordinatore: Verdino Stefano Fernando
Dipartimento di Italianistica, romanistica, antichistica, arti e spettacolo (DIRAAS)
Posti: 9 – Borse: 7 (*).
(*) di cui 7 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Il numero delle borse (7) e dei posti senza borsa (2) è relativo al corso di dottorato di ricerca nel suo complesso e non al singolo curriculum.
La commissione esaminatrice sarà unica per tutti i curricula e stilerà un'unica graduatoria di merito.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Prova scritta
18/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Colloquio
Eventuali ulteriori titoli da valutare possono essere inviati in forma cartacea a:
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità DOTTORATO LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE – CICLO XXX
c/o
di
presentazione DAFIST All’attenzione di Mirco Canistrà.
di titoli
VIA BALBI 4, III PIANO
16126 GENOVA
Prova scritta:
Contenuti
Commento e illustrazione storico-letteraria di un testo in versi o in prosa relativo al periodo Ottocento-Novecento che verrà
delle prove
proposto al candidato in lingua originale (francese, spagnolo, portoghese, russo, polacco). È ammesso l’uso dei dizionari
monolingue. La prova potrà essere svolta in italiano o in inglese.
Temi di
ricerca
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Prova orale:
Discussione dell’elaborato scritto e del progetto di ricerca, che il candidato dovrà allegare alla domanda di partecipazione al
concorso. Verifica della conoscenza di due lingue straniere.
Il Collegio dei Docenti si riserva di indirizzare il dottorando verso un progetto che possa essere più adeguato alle sue capacità e
competenze, nonché più congruente con le linee di ricerca del dottorato.
Il Dottorato è in grado di accogliere un’ampia gamma di progetti di ricerca monografici, o a carattere intertestuale e interculturale,
su autori e testi delle letterature francese (secoli XVI-XXI), spagnola (secoli XVI-XXI), ispanoamericana (XIX-XX), portoghese
e brasiliana (XIX-XXI), russa (XVIII-XXI) e polacca (XIX-XXI), in ispecie lungo le seguenti direttrici tematiche:
- i generi letterari: definizione, evoluzione, contaminazione
- la dimensione geografica della letteratura: spazi, luoghi, cronotopi
- letteratura e processi di costruzione delle identità (nazionali, coloniali e postcoloniali, di genere e di classe)
- i viaggiatori stranieri in Italia
- Humour Studies e aforistica
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
In sede di prova orale, i candidati dovranno dimostrare di padroneggiare con sicurezza le lingue straniere chiamate in causa dai
loro progetti di ricerca. In ogni caso, dovranno dimostrare la conoscenza a livello avanzato di almeno una lingua straniera, e una
conoscenza almeno strumentale di una seconda lingua straniera, scelte tra quelle attive nel dottorato (francese, inglese, polacco,
portoghese, russo, spagnolo, svedese, tedesco).
http://www.scienzeumanistiche.unige.it/dottorati
40
Corso di: LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE
Curriculum: SCIENZE STORICHE DELL'ANTICHITÀ (CODICE 5500)
Coordinatore: Verdino Stefano Fernando
Dipartimento di Italianistica, romanistica, antichistica, arti e spettacolo (DIRAAS)
Posti: 9 – Borse: 7 (*).
(*) di cui 7 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Il numero delle borse (7) e dei posti senza borsa (2) è relativo al corso di dottorato di ricerca nel suo complesso e non al singolo curriculum.
La commissione esaminatrice sarà unica per tutti i curricula e stilerà un'unica graduatoria di merito.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Prova scritta
18/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST), Via Balbi 4, III Piano – 16126 Genova
Colloquio
Eventuali ulteriori titoli da valutare possono essere inviati in forma cartacea a:
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità DOTTORATO LETTERATURE E CULTURE CLASSICHE E MODERNE – CICLO XXX
c/o
di
presentazione DAFIST All’attenzione di Mirco Canistrà.
di titoli
VIA BALBI 4, III PIANO
16126 GENOVA
La prova scritta consisterà in una trattazione di tematiche contemplate nei temi di ricerca alla luce delle fonti antiche e della
Contenuti
bibliografia moderna.
delle prove
La prova orale consisterà in un colloquio, in cui il candidato esporrà il suo progetto di ricerca, e in una discussione della prova
scritta.
Temi di
ricerca
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Il candidato dovrà allegare il progetto di ricerca alla domanda di partecipazione al concorso. Il Collegio docenti del corso si
riserva di indirizzare il dottorando verso un progetto che ritenga più adeguato alle sue capacità e competenze, nonché più
congruente con le linee di ricerca del Dottorato.
Il candidato dovrà allegare il progetto di ricerca alla domanda di partecipazione al concorso. Il Collegio docenti del corso si
riserva di indirizzare il dottorando verso un progetto che ritenga più adeguato alle sue capacità e competenze, nonché più
congruente con le linee di ricerca del Dottorato.
- Civiltà greca: aspetti storici, politici, istituzionali, sociali, economici, religiosi e culturali;
- Civiltà romana: aspetti storici, politici, istituzionali, sociali, economici, religiosi e culturali;
- Archeologia e storia dell'arte greca e romana: metodologie della ricerca archeologica.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese o francese o spagnolo o tedesco.
Durante la prova orale, per almeno due delle lingue sopra indicate, il candidato dovrà dimostrare una conoscenza sufficiente per
tradurre un brano di una pubblicazione scientifica.
http://www.scienzeumanistiche.unige.it/dottorati
41
Corso di: MATEMATICA E APPLICAZIONI
(CODICE 5501)
Coordinatore: Piana Michele
Dipartimento di Matematica (DIMA)
Posti: 5 – Borse: 4 (*).
(*) di cui 4 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Il candidato dovrà presentare:
Informazioni
- curriculum vitae et studiorum
aggiuntive
sulle modalità - autocertificazione riportante il voto di Laurea Specialistica
- autocertificazione relativa agli esami superati e relativa votazione nell'arco dei 5 anni della Laurea Specialistica – Un progetto
di
presentazione (massimo due pagine) che descriva il tema di ricerca che si intende affrontare durante il Dottorato
- 2 lettere di referenza
di titoli
- la Tesi di Laurea Specialistica (da caricare on-line)
Analisi armonica, Equazioni ellittiche, Problemi di logica, Algebra commutativa e computer algebra, Geometria proiettiva
Temi di
complessa, K-teoria e cicli algebrici, Teoria analitica dei numeri, Metodi geometrici nelle teorie fisiche, Aspetti matematici della
ricerca
meccanica quantistica, Meccanica dei continui, Probabilità e statistica matematica, Analisi numerica e metodi computazionali con
applicazioni al medical imaging, alle neuroscienze e all'astrofisica.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Michele Piana,
Dipartimento di Matematica,
Università di Genova,
via Dodecaneso 35,
16146 Genova
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Prof. Michele Piana,
Ulteriori
Dipartimento di Matematica,
informazioni
Università di Genova,
via Dodecaneso 35,
16146 Genova GE
[email protected]
42
Corso di: MEDICINA INTERNA CLINICO-SPERIMENTALE
Curriculum: FISIOPATOLOGIA E CLINICA DELLE MALATTIE ENDOCRINO-METABOLICHE
(CODICE 5502)
Coordinatore: Bagnasco Marcello Ferruccio
Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Prova scritta
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
17/09/2014 – ore 14:30 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Colloquio
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
Prova scritta su argomento inerente i temi di ricerca sotto esposti. Prova orale che potrà comprendere discussione della prova
Contenuti
scritta e degli interessi/programmi di ricerca del candidato, anche in base al suo curriculum.
delle prove
- Fisiopatologia della secrezione ipofisaria, con particolare riguardo all’asse ipotalamo-somatotropinico e prolattinico e al sistema
Temi di
IGF1
ricerca
- Fisiopatologia dei recettori per la somatostatina nei tumori neuroendocrini
- Aspetti epidemiologici e clinici della nodularità tiroidea anche in relazione all’ apporto iodico
- Meccanismi cellulari dell’azione dell’insulina e di altri fattori di crescita
- Fisiopatologia della resistenza insulinica e del diabete di tipo II
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof Marcello Bagnasco, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
e-mail: [email protected]
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Docente di riferimento: Prof Marcello Bagnasco, coordinatore del corso, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
Ulteriori
e-mail: [email protected]
informazioni
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
43
Corso di: MEDICINA INTERNA CLINICO-SPERIMENTALE
Curriculum: FISIOPATOLOGIA E CLINICA DELLE MALATTIE RENALI, CARDIOVASCOLARI E
DELL'IPERTENSIONE ARTERIOSA (CODICE 5503)
Coordinatore: Bagnasco Marcello Ferruccio
Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI)
Posti: 2 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Prova scritta
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
17/09/2014 – ore 14:30 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Colloquio
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
Prova scritta su argomento inerente i temi di ricerca sotto esposti. Prova orale che potrà comprendere discussione della prova
Contenuti
scritta e degli interessi/programmi di ricerca del candidato, anche in base al suo curriculum.
delle prove
- Ipertensione arteriosa: determinazione del danno d’organo renale e extrarenale in corso di ipertensione arteriosa essenziale
Temi di
- Ruolo predittivo renale e cardiovascolare della microalbuminuria/proteinuria e della disfunzione renale lieve
ricerca
- Aspetti fisiopatologici e patogenetici della malattia aterosclerotica coronarica e aortica
- Meccanismi della trombosi arteriosa e ruolo dello stress ossidativo nella patogenesi delle sindromi coronariche acute e degli
aneurismi aortici
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof Marcello Bagnasco, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
e-mail: [email protected]
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Docenti di riferimento: Prof Marcello Bagnasco, Coordinatore del corso, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
Ulteriori
e-mail: [email protected]
informazioni
Prof. Giacomo Garibotto, e-mail: [email protected]
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
44
Corso di: MEDICINA INTERNA CLINICO-SPERIMENTALE
Curriculum: FISIOPATOLOGIA RESPIRATORIA CLINICA E SPERIMENTALE (CODICE 5504)
Coordinatore: Bagnasco Marcello Ferruccio
Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Prova scritta
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
17/09/2014 – ore 14:30 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Colloquio
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
Prova scritta su argomento inerente i temi di ricerca sotto esposti. Prova orale che potrà comprendere discussione della prova
Contenuti
scritta e degli interessi/programmi di ricerca del candidato, anche in base al suo curriculum.
delle prove
- Rapporti tra infiammazione allergica e broncomotricità, studio degli effetti farmacologici e dell’immunoterapia
Temi di
sull’infiammazione allergica e sulla reattività bronchiale
ricerca
- Funzione e struttura della parte bronchiale: studio dei processi infiammatori e di rimodellamento
- Meccanismi dell’osatruzione bronchiale a riposo e sotto sforzo: fisiopatologia clinica e indagini strumentali della funzione
respiratoria
- Strategie terapeutiche avanzate in allergologia e pneumologia.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof Marcello Bagnasco, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
e-mail: [email protected]
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Docente di riferimento .Prof Marcello Bagnasco, coordinatore del corso, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
Ulteriori
e-mail: [email protected]
informazioni
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
45
Corso di: MEDICINA INTERNA CLINICO-SPERIMENTALE
Curriculum: GERONTOLOGIA, FISIOPATOLOGIA DELLE MALATTIE GERIATRICHE E MEDICINA
ANTI-AGING (CODICE 5505)
Coordinatore: Bagnasco Marcello Ferruccio
Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI)
Posti: 2 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Prova scritta
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
17/09/2014 – ore 14:30 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Colloquio
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
Prova scritta su argomento inerente i temi di ricerca sotto esposti. Prova orale che potrà comprendere discussione della prova
Contenuti
scritta e degli interessi/programmi di ricerca del candidato, anche in base al suo curriculum.
delle prove
- Ruolo della glicazione nell' invecchiamento
Temi di
- Oncogeriatria clinica
ricerca
- Terapia della Malattia di Alzheimer
- Fisiopatologia della "Fragilità dell'Anziano"
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof Marcello Bagnasco, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
e-mail: [email protected]
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Docente di riferimento: Prof. Marcello Bagnasco, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
Ulteriori
e-mail: [email protected]
informazioni
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
46
Corso di: MEDICINA INTERNA CLINICO-SPERIMENTALE
Curriculum: MALATTIE AUTOIMMUNI E AUTOINFIAMMAZIONE: ASPETTI FISIOPATOLOGICI E
DIAGNOSTICI (CODICE 5506)
Coordinatore: Bagnasco Marcello Ferruccio
Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Prova scritta
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
17/09/2014 – ore 14:30 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Colloquio
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
Prova scritta su argomento inerente i temi di ricerca sotto esposti. Prova orale che potrà comprendere discussione della prova
Contenuti
scritta e degli interessi/programmi di ricerca del candidato, anche in base al suo curriculum.
delle prove
- Immunoregolazione e autoimmunità: ruolo dei meccanismi molecolari di costimolazione
Temi di
- Diagnostica di laboratorio delle malattie autoimmuni sistemiche e organo-specifiche
ricerca
- Tireopatie autoimmuni, malattia celiaca, gastriti autoimmuni e sindromi poliautoimmuni: aspetti pidemiologici, immunologici e
genetici
- Autoinfiammazione, autoimmunità e apparato cardiovascolare: immunità innata e acquisita e scompenso cardiocircolatorio,
ruolo dell’endotelio
- Aterosclerosi e immunità innata e acquisita
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof Marcello Bagnasco, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
e-mail: [email protected]
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Docente di riferimento: Prof. Marcello Bagnasco, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
Ulteriori
e-mail: [email protected]
informazioni
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
47
Corso di: MEDICINA INTERNA CLINICO-SPERIMENTALE
Curriculum: MALATTIE DELL'APPARATO DIGERENTE E DEL FEGATO (CODICE 5507)
Coordinatore: Bagnasco Marcello Ferruccio
Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa su fondi MIUR/Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri
previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Prova scritta
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
17/09/2014 – ore 14:30 presso l’Aula C del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), piano terra, Viale
Colloquio
Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
Prova scritta su argomento inerente i temi di ricerca sotto esposti. Prova orale che potrà comprendere discussione della prova
Contenuti
scritta e degli interessi/programmi di ricerca del candidato, anche in base al suo curriculum.
delle prove
- Infezione da helicobacter pylori: ruolo nella dispepsia funzionale, resistenza alla terapia eradicante, associazione a patologie
Temi di
extradigestive.
ricerca
- Malattia da reflusso gastroesofageo: valutazione del reflusso acido e non-acido mediante pHmetria e impedenzometria
- Sindrome da contaminazione batterica del piccolo intestino: diagnostica non-invasiva, ruolo in differenti malattie digestive,
endocrine, autoimmuni
- Epatiti croniche HCV-correlate e fibrogenesi epatica: aspetti diagnostici e terapeutici, associazione con l'epatocarcinoma e
relativi fattori prognostici
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof Marcello Bganasco, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
e-mail: [email protected]
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Docente di riferimento: Prof Marcello Bagnasco, Coordinatore del corso, c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, 6 (16132 Genova)
Ulteriori
e-mail: [email protected]
informazioni
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
48
Corso di: MEDICINA SPERIMENTALE
Curriculum: BIOCHIMICA (CODICE 5508)
Coordinatore: Salamino Franca
Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
15/09/2014 – ore 10:00, presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES) – sez. Biochimica, Viale Benedetto XV, 1,
Colloquio
auletta 1° piano, 16132 Genova
Il colloquio riguarderà argomenti di Biochimica generale, l'esposizione di eventuali esperienze pregresse del candidato nell'ambito
Contenuti
della ricerca o per la preparazione della tesi e l’accertamento della conoscenza della lingua inglese mediante lettura e traduzione
delle prove
di un brano di un articolo scientifico.
Studi di meccanismi molecolari per la regolazione di attività cellulari da parte di mediatori proteici e non, di origine naturale.
Temi di
Alterazioni della loro regolazione e patogenicità associate
ricerca
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Elena Zocchi DIMES sez. Biochimica Viale Benedetto XV, 1 16132 Genova Tel +39 010 3538158
E-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Franca Salamino
Ulteriori
DIMES sez. Biochimica
informazioni
Viale Benedetto XV, 1
16132 Genova
Tel +39 010 3538160
E-mail: [email protected]
49
Corso di: MEDICINA SPERIMENTALE
Curriculum: FARMACOLOGIA E TOSSICOLOGIA (CODICE 5509)
Coordinatore: Salamino Franca
Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES)
Posti: 3 – Borse: 3 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borse ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Farmacia (DIFAR) (Sezione di Farmacologia e Tossicologia), Viale Cembrano, 4
Colloquio
– 16148 Genova
Il colloquio verterà su argomenti di Farmacologia Generale e Clinica e Tossicologia Generale e Speciale, l'esposizione di
Contenuti
eventuali esperienze pregresse nell'ambiente della ricerca o per la preparazione della tesi e l’accertamento della conoscenza della
delle prove
lingua inglese mediante lettura e traduzione di un brano di un articolo scientifico.
Neurofarmacologia, Neurotossicologia, Farmacologia Clinica e Genotossicità.
Temi di
ricerca
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Giambattista Bonanno, Dipartimento di Farmacia (DIFAR), Viale Cembrano 4 – 16148 Genova. (Tel. 010-3532658; e-mail:
[email protected]).
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Ernesto Fedele,
Ulteriori
Dipartimento di Farmacia,
informazioni
Viale Cembrano, 4
16148 Genova
Tel. 010-3532659
e-mail: [email protected]
50
Corso di: MEDICINA SPERIMENTALE
Curriculum: PATOLOGIA MOLECOLARE
ALL’INVECCHIAMENTO (CODICE 5510)
E
CELLULARE
DI
MALATTIE
CORRELATE
Coordinatore: Salamino Franca
Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borse ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
12/09/2014 – ore 9:30, presso la sezione di Patologia Generale del Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES), Via Leon
Colloquio
Battista Alberti, 2 – 16132 Genova
Tematiche interdisciplinari, sperimentali, metodologiche cliniche e farmaco-terapeutiche concernenti la patologia
Contenuti
dell'invecchiamento e le malattie età-correlate ed età-dipendenti
delle prove
Teorie dell'invecchiamento
Temi di
- Alterazioni molecolari e cellulari nell'invecchiamento
ricerca
- Meccanismi di invecchiamento degli organi di senso
- Basi molecolari delle neoplasie
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Cinzia Domenicotti, Dimes – Patologia Generale, Via Leon Battista Alberti, 2 Genova, Tel. 0103538830, mail
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Roberta Catelani,
Ulteriori
Dimes – Patologia Generale,
informazioni
Via Leon Battista Alberti, 2
Genova,
Tel. 0103538833
mail: [email protected]
51
Corso di: MEDICINA TRASLAZIONALE IN ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA
Curriculum: EMATOLOGIA TRASLAZIONALE (CODICE 5511)
Coordinatore: Ballestrero Alberto
Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI)
Posti: 2 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
18/09/2014 – ore 9:00, presso l’aula multimediale del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), primo
Prova scritta
piano, Viale Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
18/09/2014 – ore 14:00, presso l’aula multimediale del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), primo
Colloquio
piano, Viale Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
Prova scritta su argomento inerente i temi di ricerca sotto esposti.
Contenuti
Prova orale che potrà comprendere discussione della prova scritta e degli interessi/programmi di ricerca del candidato, anche in
delle prove
base al suo curriculum.
Regolazione dell’apoptosi nelle patologie neoplastiche ematologiche.
Temi di
Studio della patogenesi delle leucemie linfoidi acute.
ricerca
Analisi molecolare delle leucemie e del mieloma multiplo.
Approcci terapeutici innovativi nei tumori solidi e nelle neoplasie ematologiche.
Patologia tumorale come patologia delle reti molecolari di controllo.
Studio degli aspetti molecolari e patogenetici della cardiotossicità da farmaci antiblastici.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Alberto Ballestrero, e-mail: [email protected] c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, n.6 – 16132 Genova
e Prof. Marco Gobbi, email: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Docenti di riferimento:
Ulteriori
Prof. Alberto Ballestrero (coordinatore),
informazioni
e-mail: [email protected] c/o Dip. DIMI,
viale Benedetto XV n.6 – 16132 Genova
Per lo specifico curriculum: Prof. Marco Gobbi, email: [email protected]
Referente amministrativo: Paolo Bava, email: [email protected]
52
Corso di: MEDICINA TRASLAZIONALE IN ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA
Curriculum: GENETICA ONCOLOGICA E PATOLOGIA MOLECOLARE (CODICE 5512)
Coordinatore: Ballestrero Alberto
Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
18/09/2014 – ore 9:00, presso l’aula multimediale del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), primo
Prova scritta
piano, Viale Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
18/09/2014 – ore 14:00, presso l’aula multimediale del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), primo
Colloquio
piano, Viale Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
Prova scritta su argomento inerente i temi di ricerca sotto esposti.
Contenuti
Prova orale che potrà comprendere discussione della prova scritta e degli interessi/programmi di ricerca del candidato, anche in
delle prove
base al suo curriculum.
Determinazione di geni implicati nella insorgenza, progressione e fase metastatica della neoplasia attraverso studi a livello
Temi di
tissutale per lo sviluppo di modelli di tumorigenesi e terapia mirata
ricerca
Valutazione della predisposizione allo sviluppo di tumori.
Studi su geni di suscettibilità ad alta e bassa penetranza e nuovi modelli di calcolo del rischio.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Alberto Ballestrero, e-mail: [email protected]
Docente di riferimento del curriculum: Prof. Giovanna Bianchi e-mail: [email protected], c/o Dip. DIMI, viale
Benedetto XV, n.6 – 16132 Genova.
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Docenti di riferimento: Prof. Alberto Ballestrero (coordinatore),
Ulteriori
e-mail: [email protected]
informazioni
Per lo specifico curriculum: Prof. Giovanna Bianchi e-mail: [email protected]
c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, n.6 – 16132 Genova.
Referente amministrativo: Paolo Bava, e-mail: [email protected]
53
Corso di: MEDICINA TRASLAZIONALE IN ONCOLOGIA ED EMATOLOGIA
Curriculum: ONCOLOGIA TRASLAZIONALE (CODICE 5513)
Coordinatore: Ballestrero Alberto
Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI)
Posti: 2 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa su fondi MIUR/Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri
previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
18/09/2014 – ore 9:00, presso l’aula multimediale del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), primo
Prova scritta
piano, Viale Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
18/09/2014 – ore 14:00, presso l’aula multimediale del Dipartimento di Medicina interna e Specialità mediche (DIMI), primo
Colloquio
piano, Viale Benedetto XV, 6 – 16132 Genova
Prova scritta su argomento inerente i temi di ricerca sotto esposti.
Contenuti
Prova orale che potrà comprendere discussione della prova scritta e degli interessi/programmi di ricerca del candidato, anche in
delle prove
base al suo curriculum.
Monitoraggio delle neoplasie solide mediante analisi degli acidi nucleici circolanti.
Temi di
Studio dei fattori molecolari prognostici e predittivi della risposta nelle neoplasie solide, inclusi tumori tiroidei e neuroendocrini.
ricerca
Studi preclinici di associazioni fra nuovi farmaci antineoplastici.
Sperimentazioni pre-cliniche e cliniche in oncologia traslazionale.
Approcci terapeutici innovativi nei tumori solidi e nelle neoplasie ematologiche.
Patologia tumorale come patologia delle reti molecolari di controllo.
Studio degli aspetti molecolari e patogenetici della cardio-tossicità da farmaci antiblastici.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Alberto Ballestrero, e-mail: [email protected] c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, n.6 – 16132 Genova
e Prof. Francesco Boccardo, email: [email protected], c/o Dip. DIMI,
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Docenti di riferimento: Prof. Alberto Ballestrero,
Ulteriori
e-mail: [email protected]
informazioni
c/o Dip. DIMI, viale Benedetto XV, n.6 – 16132 Genova
e Prof. Francesco Boccardo, email: [email protected], c/o Dip. DIMI,
Referente amministrativo: Paolo Bava, email: [email protected]
54
Corso di: METODOLOGIE INNOVATIVE APPLICATE A MALATTIE TRASMISSIBILI E
CRONICO-DEGENERATIVE:
EPIDEMIOLOGIA,
STATISTICA,
PREVENZIONE,
MANAGEMENT E NURSING
Curriculum: EPIDEMIOLOGIA, FISIOPATOLOGIA E GESTIONE DIAGNOSTICO-CLINICA DELLE
MALATTIE INFETTIVE (CODICE 5514)
Coordinatore: Viscoli Claudio
Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00, presso l’Aula A del Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL), Via Pastore 1 – 16132 Genova
Prova scritta
17/09/2014 – ore 11:00, presso l’Aula A del Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL), Via Pastore 1 – 16132 Genova
Colloquio
Le prove verteranno su argomenti inerenti ai temi di ricerca
Contenuti
delle prove
1. Infezione nell’ospite immunocompromesso: epidemiologica, diagnostica e terapia.
Temi di
2. Antibioticoresistenza ed infezioni nosocomiali: sorveglianza, epidemiologia e gestione clinica.
ricerca
3. Infezione da HIV: alterazioni immunologiche, infezioni opportunistiche, terapia antiretrovirale.
4. Epatopatia cronica HCV e HBV correlata.
5. Tubercolosi: epidemiologia e farmacoresistenza.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Claudio Viscoli claudio.viscoli[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Referente amministrativo:
Ulteriori
Dott.ssa Cristina Cartiglia
informazioni
e-mail: [email protected]
55
Corso di: METODOLOGIE INNOVATIVE APPLICATE A MALATTIE TRASMISSIBILI E CRONICODEGENERATIVE: EPIDEMIOLOGIA, STATISTICA, PREVENZIONE, MANAGEMENT E NURSING
Curriculum: EPIDEMIOLOGIA E PROFILASSI DI MALATTIE PREVENIBILI CON VACCINAZIONE
(CODICE 5515)
Coordinatore: Viscoli Claudio
Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL)
Posti: 2 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00, presso l’Aula A del Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL), Via Pastore 1 – 16132 Genova
Prova scritta
17/09/2014 – ore 11:00, presso l’Aula A del Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL), Via Pastore 1 – 16132 Genova
Colloquio
Le prove verteranno su argomenti inerenti ai temi di ricerca
Contenuti
delle prove
1. Epidemiologia delle malattie trasmissibili prevenibili con vaccinazione – Disegno, organizzazione e valutazione di sistemi di
Temi di
sorveglianza clinico-epidemiologica e virologica – Disegno, standardizzazione e valutazione di tecniche molecolari per il
ricerca
rilevamento e la caratterizzazione di microrganismi – Utilizzo di modelli matematici per valutare l’impatto degli interventi
preventivi.
2. Risposta immunologica ai preparati vaccinali – Disegno, standardizzazione e valutazione di tecniche per determinare la risposta
umorale – Determinanti della risposta cellulo-mediata – Studi clinici sui vaccini monovalenti e combinati, inattivati e viventi
attenuati, differentemente adiuvati, somministrabili per vie iniettive e mucosali, atti a valutarne la sicurezza, tollerabilità,
immunogenicità ed efficacia – Associazione di differenti preparati vaccinali e impiego di schedule alternative – Studi on filed per
la valutazione dell'effectiveness.
3. Ruolo delle vaccinazioni nell’età infantile, evolutiva, nell’adulto e nell’anziano – Rilevamento dei tassi di copertura vaccinale Monitoraggio dei casi prevenibili.
4. Aspetti regolatori e autorizzativi dei vaccini – Valutazioni etiche.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Giancarlo Icardi [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Referente amministrativo:
Ulteriori
Dott.ssa Cristina Cartiglia
informazioni
e-mail: [email protected]
56
Corso di: METODOLOGIE INNOVATIVE APPLICATE A MALATTIE TRASMISSIBILI E CRONICODEGENERATIVE: EPIDEMIOLOGIA, STATISTICA, PREVENZIONE, MANAGEMENT E NURSING
Curriculum: METODOLOGIA DELLA RICERCA IN NURSING (CODICE 5516)
Coordinatore: Viscoli Claudio
Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00, presso l’Aula A del Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL), Via Pastore 1 – 16132 Genova
Prova scritta
17/09/2014 – ore 11:00, presso l’Aula A del Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL), Via Pastore 1 – 16132 Genova
Colloquio
Le prove verteranno su argomenti inerenti ai temi di ricerca
Contenuti
delle prove
1. La sicurezza del paziente e la prevenzione del rischio di errore nei processi assistenziali
Temi di
2. Prevenzione educazione e assistenza alla persona con problemi di salute cronici
ricerca
3. Family and Patient Centred Care e Child and family Centred Care
4. I modelli innovativi per la formazione alle competenze in ambito sanitario
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof.ssa Loredana Sasso [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Referente amministrativo:
Ulteriori
Dott.ssa Cristina Cartiglia
informazioni
e-mail: [email protected]
57
Corso di: METODOLOGIE INNOVATIVE APPLICATE A MALATTIE TRASMISSIBILI E CRONICODEGENERATIVE: EPIDEMIOLOGIA, STATISTICA, PREVENZIONE, MANAGEMENT E NURSING
Curriculum: PREVENZIONE DEL CANCRO E DELLE MALATTIE CRONICO-DEGENERATIVE E
BIOSTATISTICA (CODICE 5517)
Coordinatore: Viscoli Claudio
Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL)
Posti: 2 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
200,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00, presso l’Aula A del Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL), Via Pastore 1 – 16132 Genova
Prova scritta
17/09/2014 – ore 11:00, presso l’Aula A del Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL), Via Pastore 1 – 16132 Genova
Colloquio
Le prove verteranno su argomenti inerenti ai temi di ricerca
Contenuti
delle prove
1. Epidemiologia molecolare dei tumori e di altre malattie cronico-degenerative
Temi di
2. Prevenzione dietetica e farmacologica dei tumori
ricerca
3. Prevenzione di malattie cardiovascolari, patologie oftmalmologiche e forme neurogenerative
4. Alterazioni molecolari e tumori indotti dal fumo di sigaretta e loro prevenzione
5. Studio dei fattori di predisposizione genetica ai tumori
6. Principi metodologici per il disegno e l'analisi di studi di fattori prognostici, di marcatori di effetto di un trattamento e di
endpoint surrogati
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Alberto Izzotti [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Referente amministrativo:
Ulteriori
Dott.ssa Cristina Cartiglia
informazioni
e-mail: [email protected]
58
Corso di: NEUROSCIENZE
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: NEUROSCIENZE CLINICHE E SPERIMENTALI (CODICE 5518)
Coordinatore: Mancardi Giovanni Luigi
Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI)
Posti: 6 – Borse: 3 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(*) di cui 1 borsa finanziata dal Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES), l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali
a carico del percipiente, è di € 16.500,00.
La borsa sarà finanziata dalla Fondazione Cariplo con fondi del Progetto “Ruolo della Proteina Presinaptica PRRT2 nella Patogenesi di Patologie
Neurologiche Parossistiche” del quale è capofila la Prof.ssa Flavia Valtorta dell’Università Vita Salute-San Raffaele e di cui il Prof. Fabio
Benfenati è responsabile scientifico per l’Unità Operativa del DIMES.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
400,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
15/09/2014 – ore 15:00, presso l’Aula Magna, Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze
Colloquio
Materno-Infantili (DINOGMI), Largo P. Daneo, 3 16132 Genova
Saranno valutati i seguenti titoli:
Informazioni
Voto di laurea
aggiuntive
sulle modalità Tesi di laurea
Riconoscimenti e premi
di
presentazione Lettere di presentazione
Esperienze lavorative
di titoli
Pubblicazioni, posters a congressi
Descrizione del progetto di ricerca che i candidati propongono di sviluppare durante il corso di dottorato.
Contenuti
delle prove
a) Neurologia: sclerosi multipla, neuropatie periferiche ereditarie e neuropatie immuno-mediate, malattie degenerative del sistema
Temi di
nervoso centrale, demenze, epilessia, malattie cerebrovascolari, malattie extrapiramidali e malattia di Parkinson,
ricerca
neurorianimazione.
b) Psichiatria: disturbi dell’affettività, il disturbo ossessivo conpulsivo, la schizofrenia e le psicosi maniaco-depressive.
c) Neurogenetica: neuropatie periferiche ereditarie, atassie cerebellari, malattia di Huntington, le taupatie, neurofibromatosi di
tipo 1 e 2.
d) Neurologia dello sviluppo: Epilessia, paralisi cerebrali infantili, ritardo mentale, malattie extrapiramidali, autismo, malattie
neuromuscolari.
e) Neuroimmagini: con a disposizione il Centro RMN di ricerca per lo studio delle malattie del sistema nervoso verranno
sviluppate metodologie di RMN convenzionale, funzionale e spettroscopica e strutturale nelle piu' importanti malattie del sistema
nervoso.
f) Neurofisiologia Cellulare e Molecolare – Meccanismi cellulari e molecolari della trasmissione e plasticità sinaptica;
Meccanismi molecolari degli effetti delle neurotrofine sulla trasmissione sinaptica e la sinaptogenesi; Generazione e studio di
circuiti ingegnerizzati di neuroni coltivati su substrati artificiali; Caratteristiche dei recettori GABA-A dei granuli cerebellari;
Ruolo delle chemochine nella fisiologia delle cellule staminali neurali e nell’oncogenesi di tumori cerebrali.
g) Fisiopatologia del Sonno -Applicazione di modelli matematici macro e micro-strutturali dell’organizzazione interna del sonno
allo studio delle dis-sonnie e iper-sonnie; Cronobiologia del ciclo sonno-veglia ai fini della sicurezza stradale e dei turnisti ; Ruolo
dei meccanismi neurali coinvolti nella regolazione del sonno nel processo di epilettogenesi.
h) Patogenesi delle Malattie Neurodegenerative.
i) Disturbi del movimento.
l) La terapia delle malattie del sistema nervoso con cellule staminali.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Giovanni Luigi Mancardi
Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia,Genetica e Scienze Materno-Infantili (DINOGMI),
Università di Genova, Largo Paolo Daneo, 3 16132 Genova
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Giovanni Luigi Mancardi
Ulteriori
Coordinatore del Corso di Dottorato in Neuroscienze
informazioni
Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno-Infantili (DINOGMI),
Università di Genova
Tel. 010 353 7030 – 7040; Fax 010 353 8631;
e-mail: [email protected]
Dott.ssa Maria Paola Fenu
e-mail: [email protected]
59
Corso di: NEUROSCIENZE
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: NEUROSCIENZE E NEUROTECNOLOGIE (CODICE 5519)
Coordinatore: Mancardi Giovanni Luigi
Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI)
Posti: 17 – Borse: 17 (*).
(*) di cui 17 borse finanziate da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico
del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
400,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
La seguente documentazione dovrà essere allegata alla domanda on-line secondo le modalità stabilite nel bando di concorso:
Informazioni
a) titolo e sintetica descrizione della tesi di laurea;
aggiuntive
sulle modalità b) elenco degli esami sostenuti con votazione;
c) progetto di ricerca sottoscritto concernente una o più tematiche di ricerca del dottorato oggetto della domanda (massimo 10
di
presentazione pagine);
d) nominativi, qualifica e sede di servizio dei referenti in numero non inferiore a 1 e non superiore a 3, che devono inviare le
di titoli
lettere di referenza sul candidato direttamente all'indirizzo email: [email protected];
e) dichiarazione di conoscenza della lingua inglese in quanto lingua veicolare nella scuola di dottorato.
Candidates are asked to prepare a research project of their choice related to one or more topics of the themes listed below. The
Temi di
soundness and originality of the project will be part of the evaluation process.
ricerca
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
Informazioni
su referenze
Ulteriori
informazioni
Molecular determinants of GABAergic synaptic plasticity
Functional correlates of optoneural interfaces
Neurocomputation for analysis and interpretation of electrophysiological signals from large-scale multielectrode arrays
Cellular determinants of brain circuit development and wiring
Rehabilitating the brain through neurotechnology
Molecular determinants of homeostatic synaptic plasticity
Synaptic connectivity defects in Autism Spectrum Disorders
Pathophysiology of cognitive impairment
Dissecting the specific contributions of different microRNAs biogenesis pathways to mouse cortical neurogenesis
Ultrasound stimulation of cell expressing mechano-sensitive ion channels
Cell type-specific optical manipulation of brain networks
Functional imaging of cortical network dynamics
Development of organic-based prostheses for the stimulation of neurons and restoration of vision
Behavioral genetics and Neuropsychopharmacology
Monoaminergic modulation of action control
Biophysical properties and molecular determinant of Octopus vulgaris arm muscles
For more details please check the following link:
www.iit.it/openings/phd-calls
http://www.iit.it/images/phd-xxx/neurosc.and.neurotech.themes.pdf
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia.
Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza in formato PDF, entro il termine di scadenza del bando all’indirizzo di posta
elettronica [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Per ulteriori informazioni scrivere a: [email protected]
60
Corso di: NEUROSCIENZE
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: SCIENZE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVE (CODICE 5520)
Coordinatore: Mancardi Giovanni Luigi
Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI)
Posti: 6 – Borse: 3 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(*) di cui 1 borsa finanziata dal Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI),
l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
400,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 14:00, presso l’Aula Magna, Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze
Colloquio
Materno-Infantili (DINOGMI), Largo P. Daneo, 3 16132 Genova
Saranno valutati:
Informazioni
1. Voto di laurea;
aggiuntive
sulle modalità 2. Curriculum personale (inclusa la Tesi di laurea);
3. Esperienze di ricerca e pubblicazioni scientifiche;
di
presentazione 4. Programma di ricerca presentato dal candidato.
di titoli
Il colloquio verterà sulla discussione del Programma di ricerca presentato dal candidato, che sarà valutato con riferimento alla
Contenuti
originalità dei contenuti, le modalità di esecuzione, la fattibilità, l’attinenza ai temi afferenti all'area di ricerca per cui è bandito il
delle prove
concorso.
Saranno sviluppate linee di ricerca inerenti allo studio di: 1. la performance motoria, l’apprendimento motorio e l’integrazione
Temi di
sensorimotoria (cinematica del movimento, analisi posturale, elettrofisiologia del movimento e dell’integrazione sensorimotoria,
ricerca
imaging morfologico e funzionale; 2. la prestazione sportiva propriamente detta (approccio metodologico alla prestazione
sportiva, interazione fra parametri fisiologici e metodologie di allenamento, rapporto fra nutrizione e prestazione sportiva,
interazione fra farmaci e fisiologia del gesto atletico).
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Spedire alla cortese attenzione del Prof. Giovanni Abbruzzese
Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno-Infantili (DINOGMI)
Università di Genova
Tel. 010-3537039 Fax 010-3538631
E-mail: [email protected]
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Dott.ssa Maria Paola Fenu
e-mail: [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Prof. Giovanni Abbruzzese
Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno-Infantili (DINOGMI)
Università di Genova
Tel. 010-3537039 Fax 010-3538631
E-mail: [email protected]
Dott.ssa Maria Paola Fenu
e-mail: [email protected]
61
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA CHIMICA E DEI MATERIALI
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: DRUG DISCOVERY (CODICE 5521)
Coordinatore: Saccone Adriana
Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (DCCI)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa finanziata da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico
del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
350,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Titoli valutabili:
Informazioni
1. titoli di studio e relativi voti;
aggiuntive
sulle modalità 2. elenco degli esami sostenuti durante gli studi universitari con i relativi voti;
3. lettere di presentazione (massimo tre);
di
presentazione 4. progetto di ricerca redatto in lingua inglese;
5. curriculum;
di titoli
6. altri titoli opzionali presentati (master, corsi qualificazione post-universitaria, pubblicazioni su riviste scientifiche,
comunicazioni a congressi, brevetti, premi di studio o di ricerca).
Tutti i candidati dovranno allegare alla domanda i certificati relativi a tutti i titoli di studio acquisiti a livello universitario, con la
relativa votazione e l'indicazione della durata dei cicli di studio, in copia conforme all'originale.
I candidati stranieri devono inoltre riportare chiaramente il numero di anni corrispondente ad ogni ciclo di studi effettuato prima
dell’iscrizione all’Università.
In caso di ammissione al dottorato, il candidato svolgerà la sua attività nell’ambito della tematica di ricerca prescelta per il
progetto, ma non necessariamente sulle specifiche attività descritte nel progetto stesso.
Pharmacology provides biological expertise and enabling technologies necessary to implement effective experimental strategies
Temi di
for selection/validation of innovative targets. An additional focus of pharmacology is to accomplish, in collaboration with
ricerca
computational, medicinal and bioanalytical chemists, an effective screening strategy to identify new drug-like molecules.
Classical technologies in target selection/validation studies are the analysis of global and individual gene expression profiles,
knock-out and knock-in approaches (in cells and in living animals), analysis of global and individual protein expression and lipid
profiles and a deep use of imaging techniques. Emphasis is also placed on the development of relevant animal models: this
includes the choice of the proper behavioral tests and the generation/exploitation of genetically modified animals. The objective
here is to understand target’s basic biology and to gain confidence on the target’s role in the disease. Key activities linked to the
screening for new chemical entities are the generation of recombinant cell line system expressing proteins of interest and the
development of related cellular assay. In the compound selection phase, the use of animal models is also required to support lead
optimization and to profile pharmacologically the best lead compounds.
For more details please check the following link:
www.iit.it/openings/phd-calls
http://www.iit.it/images/phd-xxx/drugdiscovery.theme.pdf
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Dr. Tiziano Bandiera
Ulteriori
Tel. +3901071781533
informazioni
E-mail [email protected]
Referente amministrativo
Dr.ssa Cecilia Cattaneo
Tel. +3901071781442
E-mail [email protected]
62
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA CHIMICA E DEI MATERIALI
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: NANOCHEMISTRY (CODICE 5522)
Coordinatore: Saccone Adriana
Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (DCCI)
Posti: 12 – Borse: 9 (*).
(*) di cui 9 borse finanziate da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico
del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
350,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Titoli valutabili:
Informazioni
1. titoli di studio e relativi voti;
aggiuntive
sulle modalità 2. elenco degli esami sostenuti durante gli studi universitari con i relativi voti;
3. lettere di presentazione (massimo tre);
di
presentazione 4. progetto di ricerca redatto in lingua inglese;
5. curriculum;
di titoli
6. altri titoli opzionali presentati (master, corsi qualificazione post universitaria, pubblicazioni su riviste scientifiche,
comunicazioni a congressi, brevetti, premi di studio o di ricerca).
Tutti i candidati dovranno allegare alla domanda i certificati relativi a tutti i titoli di studio acquisiti a livello universitario, con la
relativa votazione e l'indicazione della durata dei cicli di studio, in copia conforme all'originale.
I candidati stranieri devono inoltre riportare chiaramente il numero di anni corrispondente ad ogni ciclo di studi effettuato prima
dell’iscrizione all’Università.
In caso di ammissione al dottorato, il candidato svolgerà la sua attività nell’ambito della tematica di ricerca prescelta per il
progetto, ma non necessariamente sulle specifiche attività descritte nel progetto stesso.
1. Chemical functionalization of carbon nanomaterials for biomedical applications
Temi di
Design and preparation of carbon nanomaterials in the form of carbon nanotubes and nano-onions to address targeted delivery
ricerca
2. Synthesis of molecular switches for the development of smart materials
Design, synthesis and characterization of light-responsive molecular switches for the functionalization of polymers,
biomacromolecules, nanoparticles and solid surfaces
3. Production of graphene and 2D crystal-based functional electrodes for Li-ion batteries
Development of both rigid and flexible functional electrodes embedding electrochemical functionalities of graphene, 2D crystals
and hybrid superstructures and their incorporation in Li-ion batteries
4. Production and processing of graphene and 2D crystal-based inks for printable and flexible optoelectronics
Development of flexible optoelectronic devices embedding the optical and electronic functionalities of graphene, 2D crystals and
hybrid superstructures
5. Optoelectronics in graphene and other nanomaterials
Investigation of the optoelectronic and plasmonic properties of two-dimensional materials with emphasis on graphene and
nanocrystal-graphene hybrids
6. Development and analysis of self-assembled structures of nanocrystals
Fabrication, characterization, theoretical and experimental analysis of structures made of self-assembled nanocrystals
7. Development of new inorganic materials and concepts for Li and Na ion batteries
Development of nanocrystals-based composite materials for energy storage applications, with emphasis on lithium and sodium
ion batteries
8. Synthesis of 2D colloidal nanocrystals for photonic and opto-electronic applications
Optimizing the fabrication of 2D colloidal materials and study of their optical properties for lasing applications
9. Inorganic nanoparticles for cancer stem cell targeting and detection
Development of colloidal magnetic nanocrystals for a combined cancer targeting and detection of tumor cells
For more details please check the following link:
www.iit.it/openings/phd-calls
http://www.iit.it/images/phd-xxx/nanochem.themes.pdf
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Referente amministrativo
Ulteriori
Dr.ssa Iulia Manolache
informazioni
Tel: +3901071781718
[email protected]
63
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA CHIMICA E DEI MATERIALI
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI (CODICE 5523)
Coordinatore: Saccone Adriana
Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (DCCI)
Posti: 6 – Borse: 3 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
350,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (DCCI), via Dodecaneso 31 – 16146 Genova.
Colloquio
I candidati con luogo di residenza a distanza superiore a 300 km da Genova possono avvalersi della modalità in videoconferenza.
Al fine dell'identificazione, il candidato dovrà esibire il documento originale di cui ha depositato copia-conforme al momento
della domanda on-line.
La motivata richiesta della modalità videoconferenza dovrà essere inviata entro e non oltre il 09/09/2014 tramite posta elettronica
all'indirizzo: [email protected]
Titoli valutabili:
Informazioni
1. titoli di studio e relativi voti;
aggiuntive
sulle modalità 2. elenco degli esami sostenuti durante gli studi universitari con i relativi voti;
3. lettere di presentazione (massimo tre);
di
presentazione 4. progetto di ricerca redatto in lingua italiana o inglese;
5. curriculum vitae et studiorum;
di titoli
6. altri titoli opzionali (master, corsi di qualificazione post universitaria, pubblicazioni su riviste scientifiche, comunicazioni a
congressi, brevetti, premi di studio o di ricerca).
Tutti i candidati dovranno allegare alla domanda i certificati relativi a tutti i titoli di studio acquisiti a livello universitario, con la
relativa votazione e l'indicazione della durata dei cicli di studio, in copia conforme all'originale.
I candidati stranieri devono inoltre riportare chiaramente il numero di anni corrispondente ad ogni ciclo di studi effettuato prima
dell’iscrizione all’Università.
In caso di ammissione al dottorato, il candidato svolgerà la sua attività nell’ambito della tematica di ricerca prescelta per il
progetto, ma non necessariamente sulle specifiche attività descritte nel progetto stesso.
Durante il colloquio il candidato sarà invitato ad illustrare il Progetto di ricerca presentato. La Commissione esaminerà
Contenuti
l'originalità dei contenuti, la fattibilità e le modalità di esecuzione del Progetto, nonché la sua attinenza ai temi di ricerca contenuti
delle prove
nel bando, al fine di poter valutare l'attitudine del candidato a sviluppare un progetto scientifico.
Nel corso del colloquio verrà inoltre accertata la conoscenza della lingua inglese.
Studio sperimentale e analisi modellistica di materiali metallici, ceramici, polimerici, compositi, biomolecolari e biocompatibili.
Temi di
Vengono studiate le correlazioni tra le modalità di produzione (sintesi, deposizione di film, crescita cristallina), le caratteristiche
ricerca
strutturali, morfologiche, chimico-fisiche e le proprietà funzionali. Per quanto riguarda gli aspetti funzionali, si studiano materiali
per la fotonica e plasmonica, superconduttori ad alta temperatura critica, materiali per la produzione e l’immagazzinamento di
idrogeno, materiali catalizzatori eterogenei, dispositivi elettronici e magnetici, materiali per rivestimenti protettivi, biomateriali.
La caratterizzazione riguarda le proprietà strutturali, morfologiche ed elettroniche di materiali anche in forma di film e multistrati,
sottili ed ultrasottili, con attenzione ai processi di crescita e nanostrutturazione. Verranno altresì considerate proprietà cristallochimiche, elettrochimiche, termiche, magnetiche e di trasporto, e lo studio microscopico dei processi tribologici. Vengono studiati
e sviluppati gli aspetti tecnologici di nuovi processi catalitici industriali, ambientali e metallurgici. Tutte le tematiche menzionate
vengono sviluppate sia nell'ambito della ricerca di base sia in ambito applicativo (processi industriali, sensori, dispositivi,
conservazione del patrimonio culturale, etc.)
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof.ssa Marina Putti
Ulteriori
Tel. +390103536383
informazioni
E-mail [email protected]
Referente Amministrativo
Sig.ra Noemi Pretelli
Tel. +390103536161/8752
E-mail [email protected]
64
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA CHIMICA E DEI MATERIALI
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE (CODICE 5524)
Coordinatore: Saccone Adriana
Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (DCCI)
Posti: 8 – Borse: 5 (*).
(*) di cui 4 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(*) di cui 1 borsa ex D.M. 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
350,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
18/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (DCCI), via Dodecaneso 31 – 16146 Genova.
Colloquio
I candidati con luogo di residenza a distanza superiore a 300 km da Genova possono avvalersi della modalità in videoconferenza.
Al fine dell'identificazione, il candidato dovrà esibire il documento originale di cui ha depositato copia-conforme al momento
della domanda.
La motivata richiesta della modalità videoconferenza dovrà essere inviata entro e non oltre il 10/09/2014 tramite posta elettronica
all'indirizzo: [email protected]
Titoli valutabili:
Informazioni
1. titoli di studio e relativi voti;
aggiuntive
sulle modalità 2. elenco degli esami sostenuti durante gli studi universitari con i relativi voti;
3. lettere di presentazione (massimo tre);
di
presentazione 4. progetto di ricerca redatto in lingua italiana o inglese;
5. curriculum vitae et studiorum;
di titoli
6. altri titoli opzionali (master, corsi di qualificazione post universitaria, pubblicazioni su riviste scientifiche, comunicazioni a
congressi, brevetti, premi di studio o di ricerca).
Tutti i candidati dovranno allegare alla domanda i certificati relativi a tutti i titoli di studio acquisiti a livello universitario, con la
relativa votazione e l'indicazione della durata dei cicli di studio, in copia conforme all'originale. Per gli studenti non ancora
laureati, ammessi sub condicione, è richiesta la presentazione del certificato con le votazioni conseguite nei singoli esami di
profitto.
I candidati stranieri devono inoltre riportare chiaramente il numero di anni corrispondente ad ogni ciclo di studi effettuato prima
dell’iscrizione all’Università.
In caso di ammissione al dottorato, il candidato svolgerà la sua attività nell’ambito della tematica di ricerca prescelta per il
progetto, ma non necessariamente sulle specifiche attività descritte nel progetto stesso.
Durante il colloquio il candidato sarà invitato ad illustrare il Progetto di ricerca presentato. La Commissione esaminerà
Contenuti
l'originalità dei contenuti, la fattibilità e le modalità di esecuzione del Progetto, nonché la sua attinenza ai temi di ricerca contenuti
delle prove
nel bando, al fine di poter valutare l'attitudine del candidato a sviluppare un progetto scientifico.
Nel corso del colloquio verrà inoltre accertata la conoscenza della lingua inglese.
1. Chimica e chimica-fisica dei materiali fotoattivi
Temi di
2. Nanoparticelle per applicazioni tecnologiche
ricerca
3. Sintesi e studio delle proprietà cristallochimiche, termiche, magnetiche e di trasporto di ossidi, nitruri e carburi
4. Determinazione di specie chimiche di interesse ambientale e oceanografico
5. Sviluppo di metodologie cromatografiche innovative accoppiate alla spettrometria di massa
6. Studi analitici riguardanti l'impiego di tecniche di spettrometria atomica
7. Sintesi orientata alla diversità di composti biologicamente attivi per via chimica, enzimatica ed organocatalitica
8. Sintesi e reattività di composti eterociclici
9. Equilibri di fase e termodinamica di materiali metallici: aspetti sperimentali e teorici
10. Composti intermetallici: sintesi, struttura, proprietà e applicazioni tecnologiche
11. Materiali metallici avanzati
12. Materiali polimerici, ibridi e nanocompositi
13. Nanostrutture polimeriche per la fotonica
14. Membrane e processi a membrana
15. Chimica per lo studio e la conservazione dei beni culturali
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof.ssa Adriana Saccone
Ulteriori
Tel. +390103536154 E-mail [email protected]
informazioni
Prof.ssa Renata Riva
Tel. +390103536106 E-mail [email protected]
Referente Amministrativo: Sig.ra Noemi Pretelli
Tel. +390103536161/8752 E-mail [email protected]
65
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA CHIMICA E DEI MATERIALI
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: SCIENZE FARMACEUTICHE, ALIMENTARI E COSMETOLOGICHE (CODICE 5525)
Coordinatore: Saccone Adriana
Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale (DCCI)
Posti: 6 – Borse: 3 (*).
(*) di cui 3 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
350,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Farmacia (DIFAR, locali ex-DISCIFAR), viale Benedetto XV, 3 – 16132
Colloquio
Genova.
I candidati con luogo di residenza a distanza superiore a 300 km da Genova possono avvalersi della modalità in videoconferenza.
Al fine dell'identificazione, il candidato dovrà esibire il documento originale di cui ha depositato copia-conforme al momento
della domanda.
La motivata richiesta della modalità videoconferenza dovrà essere inviata entro e non oltre il 08/09/2014 tramite posta elettronica
all'indirizzo: [email protected]
Oltre ai consueti titoli previsti si richiede:
Informazioni
1. Un Curriculum vitae et studiorum debitamente firmato. Esso deve essere comprensivo delle indicazioni sulla denominazione e
aggiuntive
sulle modalità sul punteggio di laurea o del titolo equipollente (ad eccezione dei laureandi iscrittisi sotto condizione), del titolo e di una sintetica
descrizione della tesi (ove prevista), nonché di una elencazione degli esami sostenuti e della loro votazione.
di
presentazione 2. Un Progetto di ricerca sottoscritto concernente la tematica di ricerca del dottorato oggetto della domanda prescelta.
3. Eventuali altri titoli, certificazioni, pubblicazioni ritenuti utili ai fini dell'ammissione (opzionali).
di titoli
Conoscenze di base di Chimica Farmaceutica e Tossicologica, Tecnologia Farmaceutica, Chemiometria, Chimica Organica e
Contenuti
Macromolecolare, Fitochimica, Farmacognosia, Chimica dei Prodotti Cosmetici, Chimica degli Alimenti e dei Prodotti Dietetici.
delle prove
Discussione sulla tesi di laurea e sulle tematiche di ricerca proposte.
1. Studio di principi attivi di origine naturale e loro modificazioni strutturali.
Temi di
2. Progettazione, sintesi e valutazione dell'attività biologica di composti di potenziale interesse quali antineoplastici ed antivirali.
ricerca
3. Progettazione, sintesi e valutazione dell'attività biologica di composti con potenziale attività sul sistema cardiovascolare.
4. Progettazione, sintesi e valutazione dell'attività biologica di nuovi inibitori PDE4 selettivi per il trattamento di patologie
neurodegenerative.
5. Applicazioni di metodologie computazionali avanzate per lo studio a livello molecolare dell'interazione ligando-recettore e
ligando-enzima.
6. Sicurezza del prodotto alimentare e del prodotto dietetico: individuazione di sostanze benefiche e nocive.
7. Copolimeri funzionali micro e nanostrutturati di interesse biochimico e farmaceutico, sistemi dendrimerici funzionalizzati per
impieghi in nanomedicina.
8. Progettazione e sviluppo di sistemi nanodispersi e microdispersi o a matrice bioadesiva, per il drug delivery ed il drug targeting.
9. Sviluppo di metodi chemiometrici e applicazioni. Calibrazione multivariata per spettrometria, naso e lingua elettronici. Disegno
Sperimentale.
10. Ricerca di fitocostituenti biologicamente attivi.
11. Studio dei cicli biogeochimici degli elementi in traccia: presenza, distribuzione e bioaccumulo negli organismi viventi.
12. Applicazione delle microonde in sintesi organica ed inorganica e metodiche di reazione senza solvente come procedure di
“Green Chemistry”.
13. Applicazione delle microonde per la preparazione del campione analitico nello studio di principi attivi di derivazione botanica
e nell’analisi dei prodotti cosmetici.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof.ssa Silvia Lanteri
Ulteriori
Tel. +390103532634
informazioni
E-mail [email protected]
Referente Amministrativo
Sig.ra Noemi Pretelli
Tel. +390103536161/8752
E-mail [email protected]
66
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO (STAT)
Curriculum: BOTANICA APPLICATA ALL'AGRICOLTURA E ALL'AMBIENTE (CODICE 5526)
Coordinatore: Firpo Marco
Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV)
Posti: 2 – Borse: 2 (*).
Posti soprannumerari in favore di soggetti che abbiano conseguito il titolo all’estero: 1 (senza borsa).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
17/09/2014 – I colloqui si svolgeranno il 17 e 18 Settembre 2014, ore 9:30, presso l'Aula Perrier del Dipartimento di Scienze della
Colloquio
terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV), Corso Europa 26 – 16132 Genova.
Il colloquio potrà avvenire su richiesta anche in modalità informatica (video conferenza tramite SKYPE) contattando per tempo in
precedenza il responsabile del curriculum:
Prof. Mauro Mariotti
Polo Botanico Hanbury, Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e della Vita, Corso Dogali 1M, 16126 Genova
([email protected]) (cell.3280170320).
Si precisa che la scelta della tematica del progetto di ricerca non fa sorgere in capo al dottorando alcuna posizione giuridica
Informazioni
differenziata circa l’oggetto dell’attività di ricerca che sarà svolta durante il corso di dottorato, su indicazione del Collegio dei
aggiuntive
sulle modalità Docenti.
Per titoli s'intendono le informazioni contenute nella domanda e nei documenti ad essa allegati.
di
presentazione In aggiunta a quella inglese e italiana previste in generale dal bando, i candidati possono presentare domanda e documentazione in
spagnolo o francese.
di titoli
Il colloquio riguarderà sia l'approfondimento dell'attività svolta dal Candidato sia la padronanza degli strumenti di lavoro e delle
Contenuti
metodologie sperimentali relativi all'ambito di ricerca previsto dal progetto presentato.
delle prove
a) Analisi di nicchia della flora patrimoniale delle Alpi occidentali e connesse applicazioni per la conservazione.
Temi di
b) Caratterizzazione micromorfologica e fitochimica di piante foraggere e studio delle propietà biologiche dei loro estratti.
ricerca
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Posto soprannumerario
c) Studi botanici e colturali su Chenopodium quinoa e/o altre piante di interesse alimentare di origine andina.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Marco Firpo (DiSTAV) Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e della Vita. Università di Genova. Corso
Europa, 26 – 16132 Genova, Italy ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Prof. Mauro Mariotti
Polo Botanico Hanbury, Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e della Vita,
Corso Dogali 1M, 16126 Genova
[email protected]
cell.3280170320
67
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO (STAT)
Curriculum: SCIENZE DEL MARE (CODICE 5527)
Coordinatore: Firpo Marco
Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV)
Posti: 5 – Borse: 3 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa su fondi MIUR/Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV), l’importo annuale della borsa, al lordo
degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
17/09/2014 – I colloqui si svolgeranno il 17 e 18 Settembre 2014, ore 9:30, presso l'Aula Perrier del Dipartimento di Scienze della
Colloquio
terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV), Corso Europa 26 – 16132 Genova.
Il colloquio potrà avvenire su richiesta anche in modalità informatica (video conferenza tramite SKYPE) contattando per tempo in
precedenza il responsabile del curriculum:
Prof. Roberto Pronzato
Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV)
Telefono:(+39) 010 353 – 8177
E-mail: [email protected]
Si precisa che la scelta della tematica del progetto di ricerca non fa sorgere in capo al dottorando alcuna posizione giuridica
Informazioni
differenziata circa l’oggetto dell’attività di ricerca che sarà svolta durante il corso di dottorato, su indicazione del Collegio dei
aggiuntive
sulle modalità Docenti.
Per titoli s'intendono le informazioni contenute nella domanda e nei documenti ad essa allegati.
di
presentazione In aggiunta a quella inglese e italiana previste in generale dal bando, i candidati possono presentare domanda e documentazione in
spagnolo o francese.
di titoli
Il colloquio riguarderà sia l'approfondimento dell'attività svolta dal Candidato sia la padronanza degli strumenti di lavoro e delle
Contenuti
metodologie sperimentali relativi all'ambito di ricerca previsto dal progetto presentato.
delle prove
I temi di ricerca possono essere sintetizzati come segue:
Temi di
a) Studio della biodiversità marina, della sua distribuzione e conservazione. Descrizione della struttura, dinamica e delle
ricerca
interazioni delle comunità bentoniche e planctoniche.
b) Studio della biologia delle specie ittiche e dei grandi pelagici.
c) Studio di differenti aspetti della fisiologia degli organismi e delle loro interazioni anche in relazione alle molteplici variabili
ambientali.
d) Influenza di fattori endogeni, ambientali ed antropici sulla salute degli organismi.
e) Studio e caratterizzazione di composti naturali (es. metaboliti secondari di organismi marini) e della loro possibile attività
biologica. Aspetti biotecnologici.
f) Geologia e geomorfologia marina ed analisi e gestione della fascia costiera.
g) Studio degli effetti dei cambiamenti climatici sulle comunità marine. Specie aliene. Ecologia delle microalghe tossiche.
h) Acquacoltura sperimentale e fattori di stress degli organismi allevati.
i) Sviluppo di protocolli, tecniche e strumentazioni per la gestione ambientale del comparto marino (software ed hardware).
l)Forzanti abiotiche e flussi di materia ed energia nell'ecosistema.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof Marco Firpo (DiSTAV) Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e della Vita Università di Genova Corso Europa
26 16132 Genova, Italy ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Roberto Pronzato
Ulteriori
Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV)
informazioni
Telefono:(+39) 010 353 – 8177
E-mail: [email protected]
68
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE E IL TERRITORIO (STAT)
Curriculum: SCIENZE DELLA TERRA (CODICE 5528)
Coordinatore: Firpo Marco
Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV)
Posti: 2 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Posti soprannumerari in favore di soggetti che abbiano conseguito il titolo all’estero: 1 (senza borsa).
Si fa presente che il suddetto posto è dedicato a candidati pre-selezionati per la posizione di Dottorato ESR2, Progetto Multi-partner FP7-PEOPLE2013-ITN “Training network on reactive geological systems from the mantle to the abyssal sub-seafloor” (ABYSS, Grant Agreement n.608001,
beneficiario n.7: Elisabetta Rampone).
Tematica: "Melt-rock interactions in the oceanic lithosphere: microstructural and petro-geochemical constraints". Supervisors: Proff. Elisabetta
Rampone e Laura Crispini (DISTAV, UNIGE).
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
17/09/2014 – I colloqui si svolgeranno il 17 e 18 Settembre 2014, ore 9:30, presso l'Aula Perrier del Dipartimento di Scienze della
Colloquio
terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV), Corso Europa 26 – 16132 Genova.
Il colloquio potrà avvenire su richiesta anche in modalità informatica (video conferenza tramite SKYPE) contattando per tempo in
precedenza il responsabile del curriculum:
Prof. Marco Firpo
Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV)
Telefono:(+39) 010353 – 8272
E-mail: [email protected]
Cell. 3201812987
Si precisa che la scelta della tematica del progetto di ricerca non fa sorgere in capo al dottorando alcuna posizione giuridica
Informazioni
differenziata circa l’oggetto dell’attività di ricerca che sarà svolta durante il corso di dottorato, su indicazione del Collegio dei
aggiuntive
sulle modalità Docenti.
Per titoli s'intendono le informazioni contenute nella domanda e nei documenti ad essa allegati.
di
presentazione In aggiunta a quella inglese e italiana previste in generale dal bando, i candidati possono presentare domanda e documentazione in
spagnolo o francese.
di titoli
Il colloquio riguarderà sia l'approfondimento dell'attività svolta dal Candidato sia la padronanza degli strumenti di lavoro e delle
Contenuti
metodologie sperimentali relativi all'ambito di ricerca previsto dal progetto presentato.
delle prove
I temi di ricerca del curriculum sono indirizzati alla descrizione ed interpretazione dei processi endogeni ed esogeni del sistema
Temi di
Terra, integrando il vasto spettro delle geoscienze (discipline di tipo geologico, geomorfologico, mineralogico, cristallografico,
ricerca
geochimico, geologico-strutturale, petrologico, giacimentologico, stratigrafico, paleontologico, geofisico). Obiettivo principale
del curriculum è di creare figure professionali e giovani ricercatori capaci di utilizzare competenze scientifiche avanzate e
tecnologie analitiche di frontiera per descrivere e modellizzare i processi che regolano la dinamica endogena ed esogena terrestre,
nonché le interazioni litosfera-biosfera e litosfera-idrosfera.
Nello specifico, i temi di ricerca possono essere riassunti nei seguenti punti:
a) studio e modellizzazione dell’evoluzione chimica e tettonica della litosfera in ambienti convergenti ed estensionali;
b) studio dei processi responsabili della genesi e dell’evoluzione delle forme del rilievo terrestre;
c) reperimento e utilizzo delle risorse naturali (idriche, energetiche, minerarie e litoidi),gestione e valorizzazione dei relativi
residui;
d) valutazione e mitigazione dei rischi geologici e geoambientali derivanti da eventi catastrofici sia naturali che antropici;
e) difesa del territorio e pianificazione territoriale;
f) conservazione del patrimonio naturalistico-paesaggistico, archeologico-monumentale e dei beni culturali;
g) determinazione e previsione del comportamento di geomateriali (minerali e rocce) a varie temperature e pressioni come
contributo alla soluzione di problemi sia scientifici che applicativi;
h) studio interdisciplinare dell’interazione delle fasi minerali con la biosfera, e dei conseguenti processi di rilascio, trasporto e
sequestro di specie chimiche organiche ed inorganiche (elementi, complessi, molecole) nell'ambiente.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof Marco Firpo (DISTAV) Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e della Vita Università di Genova Corso Europa
26 16132 Genova, Italy ([email protected])
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Marco Firpo
Ulteriori
Dipartimento di Scienze della terra, dell'ambiente e della vita (DISTAV)
informazioni
Telefono:(+39) 010353 – 8272
E-mail: [email protected]
Cell. 3201812987
69
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE PER L’INGEGNERIA ELETTRICA, L’INGEGNERIA
NAVALE, I SISTEMI COMPLESSI PER LA MOBILITA'
Curriculum: INGEGNERIA ELETTRICA (CODICE 5529)
Coordinatore: Massucco Stefano
Dipartimento di Ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN)
Posti: 3 – Borse: 3 (*).
(*) di cui 3 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
300,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Per chi non fosse laureato al momento della domanda, presentare elenco esami laurea magistrale e voti riportati.
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
(A) Automazione: industriale, dei processi e trasporti. Modellistica impianti produttori. Gestione, monitoraggio e controllo sistemi
Temi di
elettrici. Tecniche innovative e ottimizzazione per progettazione dispositivi elettromagnetici. Azionamenti elettrici per robotica,
ricerca
automazione manifatturiera e processi. Applicazioni avanzate di strumentazione e Bus di campo.
(B) Energia: Protezione da electrostatic hazard. Valutazione difetti di isolamento con misura scariche parziali. Valutazioni
tecnico-economiche per mercato energia. Generazione distribuita. Qualità del servizio. Progettazione di interruttori, macchine,
attuatori elettrici e dispositivi magnetici per energy storage. Convertitori statici di energia.
(C) Elettronica: Modellistica sistemi e componenti elettronici di potenza. Tecniche di controllo avanzate per convertitori. Sistemi
di protezione da scariche elettrostatiche di dispositivi elettronici. Modellistica sistemi complessi. Analisi e sintesi di circuiti e
sistemi dinamici non lineari. Reti neurali. Progetto sistemi elettronici.
(D) Compatibilità elettromagnetica industriale: Compatibilità elettromagnetica tra sistemi elettrici, elettronici di potenza e
comunicazioni. Modellistica, simulazione e metodi di misura. Modellistica numerica correnti di fulmine. Modellazione
elettromagnetica con approccio full Maxwell.
(E) Trasporti: Sistemi di gestione e controllo del traffico. Modellistica per analisi predittiva RAMS. Sistemi elettrificati per
trasporto pubblico. Gestione energetica veicoli elettrici e ibridi. Diagnostica motori trazione elettrica. Azionamenti elettrici per
trazione su rotaia, su gomma e per propulsione navale.
(F) Ambiente: Simulazione numerica e tecniche di misura e di riduzione dei campi. Progettazione ottimizzata di dispositivi a
bassa emissione. Sistemi a basso impatto ambientale.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Prof. Stefano Massucco
Ulteriori
informazioni
University of Genova
DITEN (Department of Electrical, Electronics and Telecommunication Engineering and Naval Architecture) IEES – Intelligent
Electric Energy Systems Laboratory
via all'Opera Pia, 11° -16145 – Genova, Italy
Email: [email protected]
Tel: +39-010-353-2718; fax: +39-010-353-2700; mobile: +39-329-2106116
Emanuela De Pasquale (DITEN) [email protected] ;
tel: +39-010-35327005
70
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE PER L’INGEGNERIA ELETTRICA, L’INGEGNERIA NAVALE, I
SISTEMI COMPLESSI PER LA MOBILITA'
Curriculum: INGEGNERIA NAVALE (CODICE 5530)
Coordinatore: Massucco Stefano
Dipartimento di Ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(*) di cui 1 borsa ex D.M: 198/03, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
300,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Per chi non fosse laureato al momento della domanda, presentare elenco esami laurea magistrale e voti riportati.
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Settore Architettura Navale: Studio e applicazione di metodologie per la valutazione dei moti della nave, dei carichi dinamici e
Temi di
della resistenza aggiunta; Studio e applicazione di metodi sperimentali e numerici per la manovrabilità della nave; Metodi a
ricerca
particelle (SPH) per simulazioni di flussi idrodinamici non stazionari con superficie libera; Studio dei fenomeni di cavitazione
delle eliche navali e loro effetto in termini di pressioni indotte e rumore irradiato; Sviluppo di solutori per flussi viscosi di
interesse navale sulla base di librerie open source; Studio e sviluppo di metodi di progetto per propulsori speciali; Analisi
dinamica delle prestazioni di sistemi propulsivi e di impianti navali con tecniche di simulazione; Ottimizzazione delle prestazioni
idrodinamiche e di sicurezza della nave; Mezzi di controllo del moto di rollio; Studio delle prestazioni idrodinamiche di veicoli
marini innovativi.
Settore Costruzioni e Impianti Navali: Studio e progettazione di generatori eolici offshore galleggianti; Fatica delle strutture e dei
componenti delle navi; Studio di strutture navali in materiali compositi; Metodi probabilistici per le costruzioni navali;
Affidabilità delle strutture navali e analisi di rischio; Studio di vettori marittimo-fluviali per la navigazione interna ed in acque
protette; Metodologie progettuali e costruttive per l'incremento della competitività della cantieristica nautica nazionale; Condition
monitoring di impianti e gestione della manutenzione navale; Simulazione e ottimizzazione degli impianti propulsivi navali;
Interazione fluido-struttura: applicazioni nell'ingegneria navale con possibile riferimento ai sistemi velici; Azionamenti per
sistemi navali.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Prof. Dario Bruzzone
Ulteriori
University of Genova
informazioni
DITEN (Department of Electrical, Electronics and Telecommunication Engineering and Naval Architecture)
via all'Opera Pia, 11a -16145 – Genova, Italy
Email: [email protected]
Tel: +39-010-353-2427; fax: +39-010-353-2700
Emanuela De Pasquale (DITEN) [email protected]
tel: +39-010-35327005
71
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE PER L’INGEGNERIA ELETTRICA, L’INGEGNERIA NAVALE, I
SISTEMI COMPLESSI PER LA MOBILITA'
Curriculum: SISTEMI COMPLESSI PER LA MOBILITÀ (CODICE 5531)
Coordinatore: Massucco Stefano
Dipartimento di Ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN)
Posti: 1 – Borse: 0 (*).
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
300,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI
valutazione
comparativa
Per chi non fosse laureato al momento della domanda, presentare elenco esami laurea magistrale e voti riportati.
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
(A) Sistemi complessi nell’ingegneria elettrica e navale: reti elettriche, sistemi navali, impianti di automazione.
Temi di
(B) Mobilità intelligente di persone e merci: aspetti pianificatori (per esempio relativi al TPL-trasporto pubblico locale, alla city
ricerca
logistics, ecc.), simulativi, di sistemi di trasporto “intelligenti” (infomobilità, AVM, comunicazione V2V, V2I, ecc.), di
valutazione dei costi esterni dei trasporti.
(C) Sistemi di trasporto marittimi e marini: sistemi di supporto alla sicurezza della navigazione e sviluppo di tecnologie e sistemi
di pianificazione di supporto alle politiche europee di “Integrated Coastal Zone Management” e di “Maritime Spatial Planning”.
(D) Componenti e sistemi tecnologici per i mezzi di trasporto che consentano di ridurre i costi esterni dei trasporti e di innalzare i
livelli di sicurezza: sistemi di propulsione elettrica per veicoli elettrici e ibridi su gomma o su ferro, gestione dei flussi energetici
di detti veicoli, modellistica per analisi predittiva RAMS, sistemi di gestione e controllo del traffico in sistemi a guida vincolata,
elettronica e azionamenti elettrici per trazione.
(E) Modellistica di sistemi complessi: formulazione/identificazione di modelli matematici (a partire da dati sperimentali) e loro
analisi e simulazione numerica. I modelli saranno principalmente riferiti al settore elettrico e navale, ma potranno riguardare
problemi più generali la cui soluzione sia di interesse applicativo per tali settori (per esempio, attività elettrica di reti di neuroni o
di circuiti).
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Prof. Riccardo Bozzo
Ulteriori
University of Genova
informazioni
DITEN (Department of Electrical, Electronics and Telecommunication Engineering and Naval Architecture) IEES – Intelligent
Electric Energy Systems Laboratory
via all'Opera Pia, 11a, 16145 – Genova, Italy
Email: [email protected]
Tel: +39-010-353-2725; fax: +39-010-353-2700;
Emanuela De Pasquale (DITEN) [email protected]
tel: +39-010-35327005
72
Corso di: SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'INGEGNERIA ELETTRONICA E DELLE
TELECOMUNICAZIONI
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: AMBIENTI COGNITIVI INTERATTIVI (CODICE 5533)
Coordinatore: Marchese Mario
Dipartimento di Ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN)
Posti: 4 – Borse: 3 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(*) di cui 1 borsa finanziata dal Dipartimento di Ingegneria Navale, Elettrica, Elettronica e delle Telecomunicazioni (DITEN) , l’importo annuale
della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00. Sul progetto "MIE – Mobilità Intelligente Ecosostenibile",
finanziato nell’ambito del Cluster Tecnologico Nazionale “Tecnologie per le Smart Communities” basato sul Decreto Direttoriale 30 maggio 2012
n. 257.
The Project MIE aims at developing hardware/software methodologies, indicators, and policies for mobility management to minimize the
environmental impact in terms of pollution, improve the service provided to the users in terms of travelling times, and ultimately optimize
consumption to accomplish movements.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
26/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN), Via
Colloquio
Opera Pia 11A – 16145 Genova
Nella presentazione del progetto di ricerca è importante evidenziare:
Informazioni
Attinenza ai temi di ricerca che appaiono nel bando,
aggiuntive
sulle modalità Originalità,
Modalità di esecuzione,
di
presentazione Fattibilità,
Chiarezza di esposizione.
di titoli
È inoltre importante evidenziare nel curriculum le pubblicazioni (es. Riviste internazionali, Conferenze Internazionali, Capitoli di
libri) prodotte, il voto di Laurea (o titolo equipollente) ottenuto, le esperienze lavorative e le capacità acquisite.
Il colloquio avrà lo scopo di verificare la competenza del candidato in riferimento ai temi di ricerca elencati e la capacità
Contenuti
metodologica per affrontare problemi di ricerca. Inoltre il colloquio verterà anche sulle tematiche del progetto di ricerca
delle prove
presentato dal candidato.
I colloqui potranno svolgersi anche per via telematica tramite collegamento skype con video per la verifica dell'identità, previa
richiesta al Coordinatore del Dottorato di Ricerca, Prof. Mario Marchese, tramite posta elettronica all'indirizzo
[email protected] e all'indirizzo: [email protected], inserendo nella richiesta il proprio identificativo skype.
1) Development and experimental validation of novel signal processing and pattern recognition methodologies for information
Temi di
extraction from image, signal, and measurement data.
ricerca
2) Software Defined Network (SDN) and Network Function Virtualization (NFV) as architectural paradigms for the definition
and management of future Internet.
3) Bayesian networks and graph signal processing for cognitive dynamic systems: problems related to modelling users' emotional
states.
4) Modelling dynamic spectrum access strategies for Cognitive Radio networks for bio-inspired learning approaches that allow
adaptive methods for analysis and decision.
5) Electromagnetic modelling and computational electromagnetics: analysis of the effects of the interaction of electromagnetic
waves with moving objects in the time domain.
6) Intelligent electronics systems exploiting machine-learning algorithms as nonlinear prediction models.
7) Fault-Tolerant Embedded Sensors: Embedded Sensor Architectures and Application Specific Integrated Circuits (ASICs).
8) ICT Tools for health: design and develop a platform supporting access and interaction with healthcare data for citizens.
9) Design and development of a platform based on the service oriented architecture paradigm to develop educational serious
games.
10) ICT services for electrical vehicles : solutions to support the new generation of dynamically chargeable vehicles, also
exploiting vehicle-vehicle and vehicle-infrastructure communication.
11) ICT services for vehicular infrastructure: solutions for road infrastructure, support to driving and traffic routing, exploiting
vehicle-vehicle and vehicle-infrastructure communication.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Mario Marchese
Ulteriori
DITEN – Università di Genova, Via Opera Pia 13 16145, Genova, Italy
informazioni
[email protected]
Ph. +39-010-3536571 (office)
Ufficio Didattica del Dipartimento DITEN
Ufficio Didattica
DITEN – Università di Genova, Via Opera Pia 13 16145, Genova, Italy
[email protected]
73
Corso di: SCIENZE E
TELECOMUNICAZIONI
TECNOLOGIE
PER
L'INGEGNERIA
ELETTRONICA
E
DELLE
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: ELETTROMAGNETISMO, ELETTRONICA, TELECOMUNICAZIONI (CODICE 5534)
Coordinatore: Marchese Mario
Dipartimento di Ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN)
Posti: 8 – Borse: 5 (*).
(*) di cui 4 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 16.500,00
(*) di cui 1 borsa finanziata da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico
del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
24/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN), Via
Colloquio
Opera Pia 11A – 16145 Genova
Nella presentazione del progetto di ricerca è importante evidenziare:
Informazioni
Attinenza ai temi di ricerca che appaiono nel bando,
aggiuntive
sulle modalità Originalità,
Modalità di esecuzione,
di
presentazione Fattibilità,
Chiarezza di esposizione.
di titoli
È inoltre importante evidenziare nel curriculum le pubblicazioni (es. Riviste internazionali, Conferenze Internazionali, Capitoli di
libri) prodotte, il voto di Laurea (o titolo equipollente) ottenuto, le esperienze lavorative e le capacità acquisite.
Il colloquio avrà lo scopo di verificare la competenza del candidato in riferimento ai temi di ricerca elencati e la capacità
Contenuti
metodologica per affrontare problemi di ricerca. Inoltre il colloquio verterà anche sulle tematiche del progetto di ricerca
delle prove
presentato dal candidato.
I colloqui potranno svolgersi anche per via telematica tramite collegamento skype con video per la verifica dell'identità, previa
richiesta al Coordinatore del Dottorato di Ricerca, Prof. Mario Marchese, tramite posta elettronica all'indirizzo
[email protected] e all'indirizzo: [email protected], inserendo nella richiesta il proprio identificativo skype.
1) Development and experimental validation of novel signal processing and pattern recognition methodologies for information
Temi di
extraction from image, signal, and measurement data.
ricerca
2) Software Defined Network (SDN) and Network Function Virtualization (NFV) as architectural paradigms for the definition
and management of future Internet.
3) Bayesian networks and graph signal processing for cognitive dynamic systems: problems related to modelling users' emotional
states.
4) Modelling dynamic spectrum access strategies for Cognitive Radio networks for bio-inspired learning approaches that allow
adaptive methods for analysis and decision.
5) Computational approaches to study thermodynamics and kinetics of drug-protein recognition and binding, in the framework of
statistical mechanics.
6) Electromagnetic modelling and computational electromagnetics: analysis of the effects of the interaction of electromagnetic
waves with moving objects in the time domain.
7) Intelligent electronics systems exploiting machine-learning algorithms as nonlinear prediction models.
8) Fault-Tolerant Embedded Sensors: Embedded Sensor Architectures and Application Specific Integrated Circuits (ASICs).
9) ICT Tools for health: design and develop a platform supporting access and interaction with healthcare data for citizens.
10) Design and development of a platform based on the service oriented architecture paradigm to develop educational serious
games.
11) ICT services for electrical vehicles : solutions to support the new generation of dynamically chargeable vehicles, also
exploiting vehicle-vehicle and vehicle-infrastructure communication.
12) ICT services for vehicular infrastructure: solutions for road infrastructure, support to driving and traffic routing, exploiting
vehicle-vehicle and vehicle-infrastructure communication.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Ulteriori informazioni
Ulteriori
Prof. Mario Marchese
informazioni
DITEN – Università di Genova, Via Opera Pia 13
16145, Genova, Italy
[email protected]
Ph. +39-010-3536571 (office)
Ufficio Didattica del Dipartimento DITEN
Ufficio Didattica
DITEN – Università di Genova, Via Opera Pia 13
16145, Genova, Italy
[email protected]
74
Corso di: SCIENZE E
TELECOMUNICAZIONI
TECNOLOGIE
PER
L'INGEGNERIA
ELETTRONICA
E
DELLE
In convenzione con Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Curriculum: VISIONE COMPUTAZIONALE, RICONOSCIMENTO E APPRENDIMENTO AUTOMATICO
(CODICE 5535)
Coordinatore: Marchese Mario
Dipartimento di Ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN)
Posti: 5 – Borse: 5 (*).
(*) di cui 5 borse finanziate da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico
del percipiente, è di € 16.500,00
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
23/09/2014 – ore 15:00, presso il Dipartimento di Ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni (DITEN), Via
Colloquio
Opera Pia 11A – 16145 Genova
Nella presentazione del progetto di ricerca è importante evidenziare:
Informazioni
Attinenza ai temi di ricerca che appaiono nel bando,
aggiuntive
sulle modalità Originalità,
Modalità di esecuzione,
di
presentazione Fattibilità,
Chiarezza di esposizione.
di titoli
È inoltre importante evidenziare nel curriculum le pubblicazioni (es. Riviste internazionali, Conferenze Internazionali, Capitoli di
libri) prodotte, il voto di Laurea (o titolo equipollente) ottenuto, le esperienze lavorative e le capacità acquisite.
Il colloquio avrà lo scopo di verificare la competenza del candidato in riferimento ai temi di ricerca elencati e la capacità
Contenuti
metodologica per affrontare problemi di ricerca. Inoltre il colloquio verterà anche sulle tematiche del progetto di ricerca
delle prove
presentato dal candidato.
I colloqui potranno svolgersi anche per via telematica tramite collegamento skype con video per la verifica dell'identità, previa
richiesta al Coordinatore del Dottorato di Ricerca, Prof. Mario Marchese, tramite posta elettronica all'indirizzo
[email protected] e all'indirizzo: [email protected], inserendo nella richiesta il proprio identificativo skype.
A) Computer vision for behavioral analysis and activity recognition: study and development of techniques and systems for the
Temi di
analysis of behaviours, actions, expressions/emotions, and social signals.
ricerca
B) Part-based human body modeling for Socially-Aware Computer Vision: extracting from images the different components of
the human body, useful to classify behavior and recognize situations.
C) Crowd behavioral analysis and event recognition: study and development of techniques and systems for the analysis of
behaviours, events, social signals in general, referred to a large mass of people (crowd).
D) Re-identification using soft biometric cues: study and development of biometric techniques for scene analysis and under
standing: focus on person characterization using soft biometrics cues.
E) Long term visual learning for 3D scene under standing: to reconstruct 3D information from a video stream given by a single
camera observing a scene. We will leverage photometric cues and motion patterns of dynamic objects.
F) Biomedical imaging and connectomics analysis: to study and develop computer vision and pattern recognition techniques for
advanced and automatic analysis of biomedical data, with particular interest in structural data and functional data; to extract useful
information in order to support interpretation in both clinical and research applications.
G) Animal behavior analysis: the research activity aims at designing methods for tracking mice and objects from video recorded
from multiple camera.
Informazioni
su referenze
Lingue
straniere
Ulteriori
informazioni
Maggior dettaglio sui temi specifici saranno presentati in un documento allegato e disponibile al seguente indirizzo:
www.iit.it/openings/phd-calls
http://www.iit.it/images/phd-xxx/ResearchTopics2014_IIT-PAVIS.pdf
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
[email protected]
[email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Prof. Mario Marchese
DITEN – Università di Genova
Via Opera Pia 13 16145, Genova, Italy
[email protected]
Ph. +39-010-3536571 (office)
Ufficio Didattica del Dipartimento DITEN
Ufficio Didattica
DITEN – Università di Genova
Via Opera Pia 13 16145, Genova, Italy
[email protected]
75
Corso di: SCIENZE PEDIATRICHE
Curriculum: ENDOCRINOLOGIA E DIABETOLOGIA (CODICE 5536)
Coordinatore: Ravazzolo Roberto
Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa su fondi MIUR/Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI),
l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
100,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 14:00, presso la Sala Museo del Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze
Colloquio
materno-infantili (DINOGMI), Padiglione 16, Istituto G. Gaslini, Largo G. Gaslini, 5 – 16147 Genova
Contenuti del Colloquio:
Contenuti
– precedenti esperienze di lavoro di ricerca, incluso quello che ha riguardato la tesi di laurea;
delle prove
– idee progettuali;
– conoscenza di metodologie di base per ricerche cliniche e di laboratorio;
– conoscenza della lingua inglese.
Approfondimento di nuove metodologie per la diagnosi e il trattamento delle patologie endocrino-metaboliche dell'età evolutiva,
Temi di
con particolare riguardo alle malattie ipotalamo-ipofisarie che interessano il "Network" del complesso sistema endocrino
ricerca
metabolico, alle patologie della linea mediana associate ad endocrinopatie e alle varie malattie d'organo incluso il diabete mellito.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Roberto Ravazzolo [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Roberto Ravazzolo
Ulteriori
E-mail: [email protected]
informazioni
76
Corso di: SCIENZE PEDIATRICHE
Curriculum: GENETICA (CODICE 5537)
Coordinatore: Ravazzolo Roberto
Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
100,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 14:00, presso la Sala Museo del Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze
Colloquio
materno-infantili (DINOGMI), Padiglione 16, Istituto G. Gaslini, Largo G. Gaslini 5 – 16147 Genova
Contenuti del Colloquio:
Contenuti
– precedenti esperienze di lavoro di ricerca, incluso quello che ha riguardato la tesi di laurea;
delle prove
– idee progettuali;
– conoscenza di metodologie di base per ricerche cliniche e di laboratorio;
– conoscenza della lingua inglese.
- nuove conoscenze sul genoma umano incluse indagini con nuove tecnologie;
Temi di
- identificazione di geni-malattia, delle loro mutazioni, delle conseguenze di esse nel meccanismo di malattia a livello molecolare
ricerca
e cellulare e correlazioni con il fenotipo clinico;
- individuazione di specifici aspetti dei meccanismi patogenetici che possano rappresentare bersagli di approcci terapeutici;
- struttura del gene e controllo dell'espressione genica.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Roberto Ravazzolo [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Roberto Ravazzolo
Ulteriori
E-mail: [email protected]
informazioni
77
Corso di: SCIENZE PEDIATRICHE
Curriculum: MALATTIE MUSCOLARI, NEURODEGENERATIVE E METABOLICHE DELL’ETÀ
EVOLUTIVA (CODICE 5538)
Coordinatore: Ravazzolo Roberto
Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
100,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 14:00, presso la Sala Museo del Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze
Colloquio
materno-infantili (DINOGMI), Padiglione 16, Istituto G. Gaslini, Largo G. Gaslini 5 – 16147 Genova
Contenuti del Colloquio:
Contenuti
– precedenti esperienze di lavoro di ricerca, incluso quello che ha riguardato la tesi di laurea;
delle prove
– idee progettuali;
– conoscenza di metodologie di base per ricerche cliniche e di laboratorio;
– conoscenza della lingua inglese.
Approfondimento di nuove metodologie per la prevenzione, la diagnosi ed il trattamento delle patologie neuropediatriche dell'età
Temi di
evolutiva, con particolare riguardo alle malattie neuromuscolari, alle patologie neurodegenerative, neuro-metaboliche e in
ricerca
generale genetico-metaboliche, alle epilessie dell'età pediatrica di origine genetica e/o di possibile interesse neurochirurgico, ai
difetti del tubo neurale e della migrazione corticale ed alla neurofibromatosi.
Si approfondiranno i fattori molecolari ed ambientali dello sviluppo del sistema nervoso e gli aspetti eziologici e patogenetici
delle ipotonie congenite, delle miopatie primitive, delle atrofie muscolari spinali, delle encefalopatie mitocondriali, delle leucoencefalopatie, delle encefalopatie epilettiche e delle encefalopatie metaboliche.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Roberto Ravazzolo [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Roberto Ravazzolo
Ulteriori
E-mail: [email protected]
informazioni
78
Corso di: SCIENZE PEDIATRICHE
Curriculum: PATOLOGIA FETO-PERINATALE E PEDIATRICA (CODICE 5540)
Coordinatore: Ravazzolo Roberto
Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI)
Posti: 1 – Borse: 1 (*).
(*) di cui 1 borsa finanziata dal Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI),
l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
100,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 14:00, presso la Sala Museo del Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze
Colloquio
materno-infantili (DINOGMI), Padiglione 16, Istituto G. Gaslini, Largo G. Gaslini 5 – 16147 Genova
Contenuti del Colloquio:
Contenuti
– precedenti esperienze di lavoro di ricerca, incluso quello che ha riguardato la tesi di laurea;
delle prove
– idee progettuali;
– conoscenza di metodologie di base per ricerche cliniche e di laboratorio;
– conoscenza della lingua inglese.
Patologia malformativa isolata o inserita in quadri sindromici; patologia dello sviluppo e della maturazione del feto e delle
Temi di
conseguenti capacità adattative al momento della nascita; patologia placentare collegata ai parti pretermine ed alle gravi
ricerca
prematurità; patologia cardio-vascolare fetale, neonatale e pediatrica; danno neurologico neonatale; patologia displastica e
teratomatosa; patologia neoplastica.
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Roberto Ravazzolo [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Roberto Ravazzolo
Ulteriori
E-mail: [email protected]
informazioni
79
Corso di: SCIENZE PEDIATRICHE
Curriculum: REUMATOLOGIA PEDIATRICA (CODICE 5541)
Coordinatore: Ravazzolo Roberto
Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili (DINOGMI)
Posti: 1 – Borse: 0 (*).
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
100,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI E COLLOQUIO
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 14:00, presso la Sala Museo del Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze
Colloquio
materno-infantili (DINOGMI), Padiglione 16, Istituto G. Gaslini, Largo G. Gaslini 5 – 16147 Genova
Contenuti del Colloquio:
Contenuti
– precedenti esperienze di lavoro di ricerca, incluso quello che ha riguardato la tesi di laurea;
delle prove
– idee progettuali;
– conoscenza di metodologie di base per ricerche cliniche e di laboratorio;
– conoscenza della lingua inglese.
Approfondimento di nuove metodologie per la diagnosi e il trattamento delle patologie reumatologiche in campo pediatrico, con
Temi di
particolare riguardo all'Artrite Idiopatica Giovanile e altre malattie a base autoimmune e a sindromi autoinfiammatorie.
ricerca
I candidati dovranno scegliere non meno di uno e non più di tre referenti a supporto della candidatura. Tali referenti dovranno
Informazioni
essere docenti universitari o esperti della materia. Sarà cura dei referenti inviare le lettere di referenza, entro il termine di scadenza
su referenze
del bando, al Coordinatore del corso di dottorato all’indirizzo:
Prof. Roberto Ravazzolo [email protected]
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno indicare nominativo, qualifica e sede di servizio dei referenti da loro scelti.
Inglese
Lingue
straniere
Prof. Roberto Ravazzolo
Ulteriori
E-mail: [email protected]
informazioni
80
Corso di: SCIENZE SOCIALI
Curriculum: PSICOLOGIA, ANTROPOLOGIA E SCIENZE COGNITIVE (CODICE 5542)
Coordinatore: Palumbo Mauro
Dipartimento di Scienze della Formazione (DISFOR)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
16/09/2014 – ore 9:00, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione (DISFOR), Corso A. Podestà, 2 – 16128 Genova
Prova scritta
17/09/2014 – ore 14:00, presso il Dipartimento di Scienze della Formazione (DISFOR), Corso A. Podestà, 2 – 16128 Genova
Colloquio
Saranno valutati, nell’ordine:
Informazioni
1. Qualità del progetto di ricerca presentato
aggiuntive
sulle modalità 2. Esperienze di ricerca e pubblicazioni scientifiche
3. Tesi di laurea magistrale o quadriennale, che potrà essere allegata in formato PDF
di
presentazione 4. Curriculum accademico e voto di laurea
di titoli
La prova scritta consisterà nello svolgimento di un tema sugli aspetti teorici, epistemologici e metodologici delle aree disciplinari
Contenuti
di riferimento (psicologia, antropologia, scienze cognitive).
delle prove
Il colloquio verterà sulla discussione del progetto di ricerca e dei titoli presentati, nonché dell’elaborato scritto, con riguardo
anche ad aspetti di metodologia generale della ricerca e tecniche di analisi dei dati nelle aree disciplinari di riferimento. Nel corso
del colloquio, inoltre, verrà accertata la conoscenza della lingua inglese.
1. Modelli dell’attenzione. Processi di controllo esecutivo negli adulti e nello sviluppo tipico e atipico. Deficit attentivi.
Temi di
2. Modelli della memoria di lavoro. Limiti di capacità, processi, strategie.
ricerca
3. Modelli neopiagetiani dello sviluppo cognitivo.
4. Sviluppo normale e patologico del linguaggio.
5. Apprendimento di lettura e scrittura. Educazione matematica e scientifica. Predittori dei disturbi di apprendimento.
6. Modelli simulativi di processi psichici.
7. Sviluppo e validazione di test psicologici per la valutazione della personalità e delle differenze individuali. Strumenti di analisi
degli atteggiamenti impliciti
8. La mentalizzazione: sviluppo tipico e atipico, trasmissione transgenerazionale, psicopatologia e trattamento.
9. Modelli psicodinamici dell'assessment psicologico clinico. Il processo e gli esiti delle psicoterapie. Regolazione e
disregolazione emotiva in età evolutiva e in età adulta.
10. Famiglia e disabilità.
11. Comportamento alimentare.
12. Ricerche di base in antropologia (antropologia biologica, invecchiamento) Evoluzione umana (filogenesi del linguaggio).
13. Antropologia della salute (antropologia medica, etnomedicina, piacere/dolore). Antropopoiesi (dispositivi di umanizzazione,
nodo natura/cultura).
14. Ergonomia cognitiva, fattori umani.
15. Invecchiamento, misurazione delle funzioni cognitive e riabilitazione. Sviluppo di sistemi cognitivi a supporto di persone
anziane e disabili.
16. Analisi cognitiva della cultura aziendale, formazione a distanza, trasferimento delle conoscenze, task analysis di attività
lavorative. Sicurezza e benessere in ambito organizzativo.
Le lettere di referenze non saranno prese in considerazione ai fini del punteggio.
Informazioni
su referenze
Inglese
Lingue
straniere
Sig.ra Maria Luisa Cesarano, DISFOR, tel. 010. 209 53609
Ulteriori
e-mail: [email protected]
informazioni
Prof. Alberto Greco, DISFOR, via Balbi 4, tel. 010 209 9852
e-mail: [email protected]
81
Corso di: SCIENZE SOCIALI
Curriculum: MIGRAZIONI E PROCESSI INTERCULTURALI (CODICE 5543)
Coordinatore: Palumbo Mauro
Dipartimento di Scienze della Formazione (DISFOR)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
17/09/2014 – ore 10:00 presso il Dipartimento di Scienze della Formazione (DISFOR), Corso A. Podestà, 2 – 16128 Genova
Prova scritta
18/09/2014 – ore 14:00 presso il Dipartimento di Scienze della Formazione (DISFOR), Corso A. Podestà, 2 – 16128 Genova
Colloquio
Il contenuto della prova scritta non potrà coincidere con quello del progetto di ricerca presentato nei titoli.
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Elaborato da svolgere all'interno di uno dei temi di ricerca indicati.
Contenuti
Colloquio sul Curriculum e sulla prova scritta.
delle prove
• Modelli di riferimento delle teorie sulla migrazione, sui processi di acculturazione e di costruzione identitaria individuale e
Temi di
familiare nelle diverse fasi del ciclo di vita con particolare attenzione alle famiglie interetniche, anche in un ottica di genere.
ricerca
• Rapporti ingroup-outgroup: processi di acculturazione, integrazione, apprendimento, percorsi di acquisizione identitaria e
sociale nei diversi contesti educativi, formativi, lavorativi.
• Movimenti di popolazione con approfondimenti sia sulle migrazioni interne che verso l’Europa. Studio dei processi
interculturali sviluppatisi in seguito ai movimenti in e out. Analisi dei cambiamenti verificatisi nei paesi di provenienza a seguito
di ampi movimenti migratori.
Le lettere di referenze non saranno prese in considerazione ai fini del punteggio.
Informazioni
su referenze
Inglese o francese o spagnolo
Lingue
straniere
Prof. Raul Crisafio, DISFOR,
Ulteriori
e-mail [email protected] ;
informazioni
Sig.ra Maria Luisa Cesarano, DISFOR, tel. 010. 209 53609
e-mail: [email protected]
82
Corso di: SCIENZE SOCIALI
Curriculum: SCIENZE POLITICHE (CODICE 5544)
Coordinatore: Palumbo Mauro
Dipartimento di Scienze della Formazione (DISFOR)
Posti: 5 – Borse: 4 (*).
(*) di cui 4 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
11/09/2014 – ore 10:00 presso il Dipartimento di Scienze Politiche (DISPO), Largo Zecca 8/16 – 16124 Genova
Prova scritta
12/09/2014 – ore 14:00 presso il Dipartimento di Scienze Politiche (DISPO), Largo Zecca 8/16 – 16124 Genova
Colloquio
Il contenuto della prova scritta non potrà coincidere con quello del progetto di ricerca presentato nei titoli.
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Elaborato da svolgere all'interno di uno dei temi di ricerca indicati.
Contenuti
Colloquio sul curriculum e sulla prova scritta
delle prove
Idee politiche, ideologie, fenomeni politici in prospettiva storico-critica
Temi di
- Promozione e tutela dei diritti umani in ambito locale, nazionale e internazionale;
ricerca
- Dinamiche socio-politiche e relazioni tra diverse culture negli ambiti territoriali dell’Unione Europea, del Medio oriente,
dell’America latina e dell’Africa sub-sahariana Informazioni su referenze.
Le lettere di referenze non saranno prese in considerazione ai fini del punteggio.
Informazioni
su referenze
Inglese o francese o spagnolo
Lingue
straniere
Prof.ssa Maria Antonietta Falchi, DISPO, tel. 010/2099065;
Ulteriori
e-mail [email protected]
informazioni
Sig.ra Maria Luisa Cesarano, DISFOR, tel. 010. 209 53609
e-mail: [email protected]
83
Corso di: SCIENZE SOCIALI
Curriculum: SOCIOLOGIA (CODICE 5545)
Coordinatore: Palumbo Mauro
Dipartimento di Scienze della Formazione (DISFOR)
Posti: 3 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
250,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
15/09/2014 – ore 10:00 presso il Dipartimento di Scienze della Formazione (DISFOR), Corso A. Podestà, 2 – 16128 Genova
Prova scritta
16/09/2014 – ore 14:00 presso il Dipartimento di Scienze della Formazione (DISFOR), Corso A. Podestà, 2 – 16128 Genova
Colloquio
Il contenuto della prova scritta non potrà coincidere con quello del progetto di ricerca presentato nei titoli.
Informazioni
aggiuntive
sulle modalità
di
presentazione
di titoli
Elaborato da svolgere all'interno di uno dei temi di ricerca indicati.
Contenuti
Colloquio sul Curriculum e sulla prova scritta.
delle prove
Sociologia generale
Temi di
Metodologia della ricerca sociale e della ricerca valutativa
ricerca
Sociologia dell'educazione
Sociologia della famiglia
Sociologia dei processi migratori
Sociologia dei processi culturali e delle comunicazione
Storia del pensiero sociologico
Sociologia del lavoro e delle organizzazioni
Studi di genere
Sociologia della scienza
Sociologia giuridica e della devianza
Sociologia visuale
Sociologia del territorio
Sociologia della salute
Le lettere di referenze non saranno prese in considerazione ai fini del punteggio.
Informazioni
su referenze
Inglese o francese o spagnolo
Lingue
straniere
[email protected], DISF0R, 010/20953731
Ulteriori
Sig.ra Maria Luisa Cesarano, DISFOR, tel. 010. 209 53609
informazioni
e-mail: [email protected]
84
Corso di: STUDIO E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO, ARTISTICOARCHITETTONICO E AMBIENTALE
Curriculum: GEOGRAFIA STORICA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICOAMBIENTALE (CODICE 5546)
Coordinatore: Assereto Giovanni
Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST)
Posti: 2 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Il Corso di Dottorato prevede in totale – cioè per tutti e tre i curriculum – due posti senza borsa, che verranno attribuiti a quei candidati i quali,
indipendentemente dal curriculum prescelto, avranno conseguito i punteggi più alti fra coloro che resteranno esclusi dalle borse.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
18/09/2014 – ore 9:00, presso l’Aula magna del Polo didattico – via delle Fontane, 10 – 16124 Genova
Prova scritta
19/09/2014 – ore 11:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST) – Sez. Moderna e Contemporanea, via
Colloquio
Balbi 6, III piano, 16126 Genova
Oltre ai titoli previsti dal bando, si richiede di presentare mediante la procedura on-line, contestualmente alla domanda di
Informazioni
partecipazione al concorso:
aggiuntive
sulle modalità a) la tesi di laurea quadriennale, o specialistica, o magistrale (in formato pdf)che sarà oggetto di valutazione;
b) eventuali pubblicazioni (in formato pdf);
di
presentazione c) una sintetica descrizione del progetto di ricerca proposto dal candidato o dalla candidata ( massimo 8000 battute più
bibliografia).
di titoli
La prova scritta consisterà in un elaborato, da svolgersi nell'arco di quattro ore. Il tema (che sarà sorteggiato al momento
Contenuti
dell'esame) verterà su tematiche generali atte a evidenziare le conoscenze, le capacità analitiche e gli strumenti metodologici del
delle prove
candidato o della candidata.
Il colloquio verterà su:
1) l'elaborato scritto;
2) il progetto di ricerca del candidato/a;
3) la capacità di comprensione di un brano in lingua inglese tratto da un testo di geografia storica o di storia, proposto dalla
commissione.
Il curriculum di Geografia storica per la valorizzazione del patrimonio storico-ambientale intende sviluppare le metodologie e
Temi di
competenze analitiche finalizzate alle indagini su aree e siti di interesse storico-ambientale, ossia spazi topograficamente definiti
ricerca
dove sono ancora documentabili paesaggi culturali del passato e pratiche di attivazione delle risorse o dove queste pratiche sono
ricostruibili attraverso le tracce materiali sul terreno e attraverso le fonti storiche. Le competenze vertono sia sulla pratica del
lavoro sul terreno, sia sulla decifrazione delle fonti testuali (archivistiche, letterarie e iconografiche). L'insieme di queste tecniche
di ricerca è finalizzato all'identificazione di paesaggi culturali e alla valorizzazione del patrimonio rurale e storico-ambientale, con
particolare attenzione al quadro di riferimento europeo. I temi di ricerca dovranno pertanto essere coerenti con questa
impostazione. Le attività di ricerca, di carattere multidisciplinare, sono realizzate anche all'interno del Laboratorio di Archeologia
e Storia Ambientale (L.A.S.A.) e del Seminario Permanente di Storia Locale (SEMPER). Il L.A.S.A. si articola in due sezioni:
sezione geografico-storica presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST); sezione botanica, presso il
Dipartimento di Scienze della terra, dell’ambiente e della vita (DISTAV). Il Laboratorio è attivo dall'a.a.1995-1996, con funzioni
di didattica e di ricerca, che si sviluppano attraverso l'organizzazione di seminari internazionali e di campagne annuali di terreno
oltre alle normali attività di un laboratorio archeobotanico. Le attività di terreno si svolgono soprattutto nelle aree rurali dell'Italia
Nord-Occidentale, con la collaborazione di centri di ricerca italiani ed europei, interessati alle tematiche dell'archeologia
ambientale e rurale, dell'ecologia storica e del patrimonio rurale.
Non sono richieste lettere di referenza.
Informazioni
su referenze
Inglese
Lingue
straniere
Osvaldo Raggio: [email protected]
Ulteriori
informazioni
85
Corso di: STUDIO E VALORIZZAZIONE
ARCHITETTONICO E AMBIENTALE
DEL
PATRIMONIO
STORICO,
ARTISTICO-
Curriculum: STORIA (CODICE 5547)
Coordinatore: Assereto Giovanni
Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST)
Posti: 2 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Il Corso di Dottorato prevede in totale – cioè per tutti e tre i curriculum – due posti senza borsa, che verranno attribuiti a quei candidati i quali,
indipendentemente dal curriculum prescelto, avranno conseguito i punteggi più alti fra coloro che resteranno esclusi dalle borse.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
18/09/2014 – ore 9:00, presso l’Aula magna del Polo didattico – via delle Fontane, 10 – 16124 Genova
Prova scritta
19/09/2014 – ore 11:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST) – Sez. Moderna e Contemporanea, via
Colloquio
Balbi 6, III piano, 16126 Genova
Oltre ai titoli previsti dal bando, si richiede di presentare mediante la procedura on-line, contestualmente alla domanda di
Informazioni
partecipazione al concorso:
aggiuntive
sulle modalità a) la tesi di laurea quadriennale, o specialistica, o magistrale (in formato pdf), che sarà oggetto di valutazione;
b) eventuali pubblicazioni (in formato pdf);
di
presentazione c) una sintetica descrizione del progetto di ricerca proposto (massimo 8000 battute più bibliografia).
di titoli
La prova scritta consisterà in un elaborato, da svolgersi nell’arco di 4 ore. Il tema (che sarà sorteggiato al momento dell’esame,
Contenuti
uno per i candidati che si presenteranno per Storia Moderna, uno per i candidati di Storia Contemporanea) verterà su tematiche
delle prove
generali atte a evidenziare le conoscenze, le capacità analitiche e gli strumenti metodologici del candidato o della candidata.
Il colloquio verterà su:
1) l’elaborato scritto;
2) il progetto di ricerca del candidato/a;
3) la capacità di comprensione di un brano tratto da un testo di storia, proposto dalla commissione, scritto nella lingua straniera
scelta dal candidato/a.
L’indirizzo di Storia prevede:
Temi di
a) un filone contemporaneistico, con particolare attenzione agli aspetti di storia sociale legati all’avvento della civiltà di massa, ai
ricerca
fenomeni di mobilità e transnazionalità (migrazioni, specie in ambito nord e sud-americano), alle relazioni euro-atlantiche, alla
storia di genere, all’etnostoria;
b) un filone modernistico le cui linee di ricerca si riferiscono alla storia moderna d’Europa nelle sue diverse articolazioni (storia
politico-istituzionale, del territorio, marittima, militare, culturale e religiosa, con una particolare attenzione per l’area italiana e per
i patrimoni documentari che ad essa si riferiscono).
Non sono richieste lettere di referenza.
Informazioni
su referenze
Inglese, Francese, Spagnolo.
Lingue
straniere
Prof. Giovanni Assereto, tel. 0102099829, [email protected]
Ulteriori
informazioni
86
Corso di: STUDIO E VALORIZZAZIONE
ARCHITETTONICO E AMBIENTALE
DEL
PATRIMONIO
STORICO,
ARTISTICO-
Curriculum: STORIA E CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI ARTISTICI E ARCHITETTONICI
(CODICE 5548)
Coordinatore: Assereto Giovanni
Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST)
Posti: 2 – Borse: 2 (*).
(*) di cui 2 borse di Ateneo, l’importo annuale della borsa, al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente, è di € 13.638,47
Il Corso di Dottorato prevede in totale – cioè per tutti e tre i curriculum – due posti senza borsa, che verranno attribuiti a quei candidati i quali,
indipendentemente dal curriculum prescelto, avranno conseguito i punteggi più alti fra coloro che resteranno esclusi dalle borse.
(solo per i dottorandi che non usufruiscono di borsa di studio)
Importo
500,00€
seconda rata
Modalità della PER TITOLI ED ESAME
valutazione
comparativa
18/09/2014 – ore 9:00, presso l’Aula magna del Polo didattico – via delle Fontane, 10 – 16124 Genova
Prova scritta
19/09/2014 – ore 11:00, presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST) – Sez. Moderna e Contemporanea, via
Colloquio
Balbi 6, III piano, 16126 Genova
Oltre ai titoli previsti dal bando, si richiede di presentare mediante la procedura on-line, contestualmente alla domanda di
Informazioni
partecipazione al concorso:
aggiuntive
sulle modalità a) la tesi di laurea quadriennale, o specialistica, o magistrale (in formato PDF) che sarà oggetto di valutazione;
b) eventuali pubblicazioni (in formato PDF);
di
presentazione c) una sintetica descrizione del progetto di ricerca proposto dal candidato o dalla candidata (massimo 8000 battute più
bibliografia).
di titoli
La prova scritta consisterà in un elaborato, da svolgersi nell’arco di quattro ore, in base a una traccia sorteggiata dai candidati nel
Contenuti
novero di tre proposte formulate dalla Commissione su problematiche di carattere generale – pertinenti lo studio e l’analisi del
delle prove
patrimonio artistico/architettonico e la sua conservazione – atte a evidenziare le conoscenze, le capacità analitiche e gli strumenti
metodologici del candidato o della candidata.
Il colloquio verterà su:
1) l’elaborato scritto;
2) il progetto di ricerca presentato dal candidato/a;
3) la capacità di comprensione di un brano tratto da un testo di carattere storico artistico o di tematica pertinente i beni culturali,
proposto dalla commissione, scritto nella lingua straniera scelta dal candidato/a.
L'ambito complessivo delle proposte di ricerca si volge allo studio del patrimonio storico artistico e all'analisi delle problematiche
Temi di
della sua conservazione, oltre che alla conoscenza dei processi culturali e tecnici che lo caratterizzano, nella consapevolezza della
ricerca
necessità di porre come fatti sostanziali sia le relazioni storico-territoriali dei fenomeni che le loro specificità strutturali. In questo
contesto si sono evidenziate le seguenti linee che costituiscono l'impianto curriculare del dottorato:
a. analisi dell'oggetto artistico nelle sue componenti formali e di contenuto;
b. analisi dei manufatti artistico-architettonici nelle relazioni col territorio, nei processi di diffusione dei modelli culturali e
linguistici, con specifico riferimento alle aree di influenza e di interrelazione della cultura europea;
c. interazione tra fenomeni sociali, politici, economici e comunicazione attraverso forme artistiche;
d. rapporto committente-artista-pubblico; e. studi iconografici e iconologici;
f. specificità della struttura religiosa nell'uso e nella produzione dell'immagine e nell'elaborazione di modelli architettonici;
g. identità regionale ligure e sua specificità nel contesto europeo;
h. rapporto fra centri di produzione, istituzioni, territorio; modelli e repliche, centro e periferia;
i. analisi dei processi tecnici nella definizione delle problematiche dei manufatti storico-artistici e architettonici;
j. metodologie per la conoscenza e per la conservazione del bene culturale nella sua dimensione oggettuale, architettonica e
territoriale.
Non sono richieste lettere di referenza.
Informazioni
su referenze
Inglese o Francese
Lingue
straniere
Lauro Magnani, [email protected]
Ulteriori
Laura Stagno, [email protected]
informazioni
87